Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

19 August 2014


Da quando sono in Portogallo, il mio stile di vita é cambiato parecchio. Dalle solite giornate "indoor" sono passata ai weekend "outdoor". Facile tenersi in forma quando il clima é favorevole. Non ci sono veramente scusa per restarsene seduti in poltrona a guardare la TV, cosa che generalmente non amo fare neanche quando fuori piove.

Qui, la TV non ce l'ho neanche, ma a quanto pare il canone lo pago lo stesso perché secondo il sistema portoghese, se hai l'elettricità in casa, vuol dire che una TV ce l'hai comunque, prima o poi. Fatto sta che le uniche cose che guardo (dal computer) sono le serie televisive ultimamente in auge, tipo "Orange is the new Black", "House of Cards", "Breaking Bad", "Fargo" ed affini. Che poi é un po' come guardare le telenovelas, solo che quelle non le guardo più dai tempi di "Santa Barbara".

Lo scorso weekend quindi é stata la volta della giornata Kayak. Qui vicino a Lagos, diverse compagnie organizzano dei tour in kayak di circa 3 ore, lungo le formazioni rocciose di Ponte da Piedade. Il mio tour é stato organizzato da Kayak Tour Lagos ma ce ne sono anche altri, più o meno allo stesso prezzo di circa 25 Euro.

E' un modo comodo e divertente, di vistare spiagge che diversamente sarebbe difficile osservare, specialmente se non sapete nuotare, come me. Praia dos Estudantes, Praia do Pinhal, Praia Dona Ana e Praia do Camilo, alcune delle spiagge situate nel punto più a sud di Lagos. Qui ci sono anche delle grotte dai nomi bizzarri, del tipo "il salotto", "la cucina", "la cattedrale", "il canale della nascita", "la bella sala d'arte", "la cassetta delle lettere" e "la grotta dell'amore".

Ricordami quale spiaggia si chiamasse come, sinceramente é impresa impossibile, posso solo dire che sono tutte straordinarie, con una luce chiara e un acqua limpida da capogiro.

Se capitate da queste parti, inserite una nota nel vostro diario come "da fare". Anche se non sapete nuotare, il salvagente e le altre decine di persone in barca, vi salveranno. Per fortuna io non ne ho avuto bisogno, anche se in un paio di occasioni ho temuto il peggio!
































Il frullato di banana, mandorle e cannella, é diventato uno dei miei breakfast preferiti. Al mattino o dopo il mio workout quotidiano, é un concentrato di vitamine e sali minerali che mi mettono a posto lo stomaco per un bel po'!

Direi che la ricetta non é necessaria. Si spiega da sola!

Banana, almonds, cinnamon and soy milk Smootie

4 August 2014


Sono giorni caldi qui in Portogallo. Non si fa altro che andare al mare, durante i week-end. Per il resto anche qui é il solito tran tran lavorativo quotidiano, benché sia decisamente un bel tran tran, tra frullati di anguria e fragole, aqua rinfrescante al lime e tuffi in piscina. Va beh, tuffi, diciamo tuffetti perché io non so nuotare. O meglio, una volta pensavo di saper nuotare, poi non so cosa sia successo, troppi film di squali, alla fine entrare in acqua é diventato un dramma.

Ancora piú drammatico lo diventa entrare nell'acqua gelata dell'Oceano Atlantico. Il mare qui é sempre pulitissimo. Tanto pulito e fresco che le sardine passeggiano indisturbate a pochi metri dalla riva. Ma che frescura! Niente a che vedere con il Mediterraneo. Qui entri e ti sembra di fare un bagno nel ghiacciaio. Anche senza volerlo, ti vengono due bei addominali a furia di trattenere il respiro dal freddo!


Questo Stir-Fry é per mia sorella. Non é niente di particolare ma visto che mi chiedi sempre come lo faccio, ho pensato di postartelo così la prossima volta sai tutto!

Alcune foto locali, nella speranza che ti venga voglia di venirmi a trovare! E voi, dove siete o andrete in vacanza?





Last, but not least, un pensiero va a Stefano Bonilli che si é spento ieri notte a Roma. Sono sicura che anche da lassù continuerai a seguire il mondo dell'Enogastronomia e della blogosfera come hai fatto in tutti questi anni. R.I.P.

Ingredienti

zenzero fresco
aglio
verdure miste
pepe di sichuan
salsa di soya
olio di semi di girasole
sale e pepe
riso

Iniziate soffriggendo lo zenzero con l'aglio e il pepe di sichuan. Aggiungete quindi le verdure tagliate a piacere e con pazienza, girate per far soffriggere fino a quando non avrete ottenuto verdure cotte ma croccanti al tempo stesso. Cuocete il riso a parte e quando é pronto versatelo alle verdure e continuate a mescolare fino a che non si sia amalgamato il tutto. Condite con salsa di soya ed aggiustate di sale e pepe.

Mixed Vegetables Stir-Fry with rice


Ingredients

fresh ginger
fresh garlic

mixed vegetables
sichuan pepper
soy sauce
sunflower oil

salt and pepper

rice

Start by frying the chopped ginger, garlic and sichuan pepper. Add the chopped vegetables and with patience, stir fry until the vegetables are cooked but still crispy. Cook the rice separately and when is ready, pour it in the vegetables pot and continue stirring until it is all blended. Season with soy sauce and salt and pepper.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...