Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

9 January 2006



Simile al Chai indiano ma diverso. Questo té contiene semi di coriandolo e si guarnisce con le mandorle tostate. In piú richiede l'aggiunta del té jasmine (o té al gelsomino) che conferisce un sapore davvero delicato. Si puó bere tranquillamente caldo, ma io ho notato che lasciandolo raffreddare acquista ancora piú sapore e diventa quasi una bevanda dissetante.

Ingredienti per 2 tazze abbondanti : 1 stella d'anice, 2 chiodi di garofano, 1 seme di cardamomo, 2 semi di coriandolo, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 stecca di cannella, 2 bustine di té jasmine, 110gr di zucchero di canna, 1lt di acqua, 750ml di latte, 20 gr di mandorle tostate

Prendete tutte le spezie e pestatele con un mortaio. In alternativa spezzettatele con le mani grossolanamente. Mettete tutto in una pentola antiaderente insieme allo zucchero, il té jasmine, l'acqua ed il latte. Portate ad ebollizione mescolando fino a far sciogliere lo zucchero.
Versate nelle tazze attraverso un colino e cospargete di mandorle tostate al grill per un paio di minuti.

Sognando:
sognare un albero di mandorle simboleggia grande felicitá, amore e successo coniugale. Le mandorle fresche, quelle verdi, indicano buona fortuna, ricchezza e successo nel campo finanziario. Se invece sognate di mangiare mandorle ci saranno problemi all'orizzonte ma saranno passeggeri e questo periodo problematico succederá un periodo di grande successo lavorativo.

19 comments:

  1. La tua foto mi porta in atmosfere esotiche ed orientali, con profumi di tè e spezie, come la tua ricetta.
    Già ti prepari al Marocco vedo...;))

    ReplyDelete
  2. ci sei mai stata tu da quelle parti francy? io mai, cioé, non ancora, ma mi piacerebbe visitare tutti quei posti nord-africani-medio-orientali. peccato che per il mondo in cui viviamo non é possibile andare e fare come uno vorrebbe, pacificamente e liberamente. certe volte mi fa incazzare il fatto che abbiamo un pianeta governato da dementi che non fanno altro che mettere limiti e confini. dividono invece di unire. ma questo pianeta non é di tutti?
    e invece no.

    ReplyDelete
  3. Il pianeta è di tutti....ma non tutti lo rispettano e lo amano...e in più come dici tu...vengono posti ostacoli ovunque....e di vario genere, da chi li governa a chi ci vive...nei giorni di terrore, dopo attentati e crisi varie è triste vedere le faccie di persone che dovrebbero esser qui per viaggiare e per scoprire velarsi di paura e timore!
    Non c'è nulla di più bello che viaggiare, in ogni modo, dal viaggio con un libro...con la nostra fantasia...e i viaggi veri...è meraviglioso scoprire e conoscere...imparare e aprire la nostra mente imparando anche altri usi e costumi ....imparando a rispettarli soprattutto...con tanta umiltà! Quanto potremmo dare e riceverese facessimo tutti così?!?....ma purtruppo no!!!...tanti viaggiano senza coscienza e con tanta presunzione! Non sopporto chi va all'estero è vuole mangiare italiano e non fa altro che lodare l'Italia...Io adoro il mio paese ma c'è da impaparare da ogni oltro popolo e paese...con i suoi pro e contro!
    Spero nel mio piccolo e nella mia vita, che spero sia lunga lunga, di viaggiare ed imparare il più possibile!

    ...ed ora...mi porteresti una tazza di questo tè speziato cara?!?!;)))...mi pare di sentirne il profumo!

    La vecia

    ReplyDelete
  4. Io sono stata in Egitto proprio per il viaggio di nozze, ma mi piacerebbe veramente tanto fare un viaggio nel deserto della Libia, in tenda. Si dice che il deserto libico sia uno dei più belli..!!
    A mio marito piacerebbe anche andare in Marocco, ed anche a me. Sì, anche a me piacerebbe tantittisimo viaggiare in questi paesi nord-africani ed arabi, ma purtroppo la situazione è quella che conosciamo tutti. Un altro paese, uno dei più belli al mondo, che vorrei visitare è lo Yemen, ma impraticabile da anni per via dei sequestri (vedi cronaca di questi giorni). Insomma...per ora mi gusto il tuo tè;)

    ReplyDelete
  5. Fiore, volevo chiederti una cosa: mi ricordo che tempo fa mi dissi che stavi lavorando ad un progetto di raccolta di ricette.
    Come procede?
    Ci stai lavorando?

    ReplyDelete
  6. lo dissi si - lol

    purtroppo non ci sto lavorando, no. tengo troppe cose da fare ma non me lo sono dimenticato, sta lí l'idea, aspetta solo di essere risollevata.

    se viene Elisa ci bacchetta tutte per il nostro italiano! ahahah

    ReplyDelete
  7. Ciao Fiore, meno male che mi hai pubblicato questo latte, perché tra te e Ivano oggi avete messo frutta fresca dappertutto (sono allergica!)e mi stavo deprimendo. Invece per fare questo latte ho proprio tutti gli ingredienti e non appena finirà 'sta giornata infernale vado all'attacco.
    Comunque nel post dei fichi con le pere i fichi erano cosí belli che sembravano marrons glacés :)) (che mi piacciono tanto!).
    Io non sono affatto avventuriera ma mi piace che facciate questi viaggi avventurosi per deserti e mari e montagne e poi mi raccontiate!Baciotti!

    ReplyDelete
  8. Senta....lei che tiene tante cose da fare....veda di darsi na mossa...che qui stiamo aspettando con ansia!!!
    (con accento barese che tu conosci bene...a me viene sempre in mente Fiorello che fa l'imitazione di Cassano...e la sua Ferrari ...mi fa scompisciare con questo parlare con le vocali strette-strette!!....ma quanti bei dialetti abbiamo in Italia?!!)...se un giorno sentirai la mia dolce vocina ti parlo così!!! Adoro fare i dialetti!!!

    Chissà se Elisa è tornata o è ancora in pieno relax in Alto Adige...beata lei!!!

    Ma ci perdonerà...scriviamo col cuore, di getto...e anche di fretta..quindi dai qualche erroruccioci può stare...o no!?!? ;)))

    ReplyDelete
  9. ti diró che io ormai non ho piú un accento, quello pugliese non l'ho mai avuto, certe volte mi dicono che ho inflessioni romagnole, altre volte torinesi neh, altre milanesi, e si qualche volta pure pugliese. mia suocera addirittura dice che a volte ho l'accento inglese, ma é solo perché a lei sarebbe piaciuto avere una nuora del nord!!
    AHHH!! mo' l'ho detta! speriamo che Rob non mi legga. ahahahah

    So che Elisa é tornata ma credo sia ancora nella fase Rem visto che non é ancora tornata online :)

    ReplyDelete
  10. Sei una donna globalizzata...meglio di così....confondi le acque!;)))

    Elisa Tornaaaaa....se ci leggi batti un colpo! Ci manchi!!!

    Bacioni a tutte

    Terry

    ReplyDelete
  11. stasera ho giocato a fare i tuoi temari sushi. con la trota, ché non ho trovato il salmone, appena scottata in padella antiaderente sulla sua pelle e poi sfilettata. sorvolando sulla difficoltà oggettiva di tagliare la pellicola senza che si appiccichi, devo dire che sono anche venuti bene...

    ReplyDelete
  12. Domanda sul tè...ma quante tazze vengono con le quantità che hai messo?...se mi avanza lo lascio raffreddare e lo uso come bevanda dissetnate come dici tu! ;)

    ReplyDelete
  13. lol pimms :) in effetti quella é anche per me la parte piú difficile. hai fatto qualche foto anche?

    terry, ne vengono 2 abbondanti o 4 normali. dipende dalle tazze che hai. considera che le dosi sono di 1lt e 750ml di liquido quindi ce n'é abbastanza per tutti! :))

    ReplyDelete
  14. Il tè jasmine ha uno straordinario profumo, e sapete, a differenza degli atri tè al Gelsomino, in questo i fiori sono miscelati alle foglie. Un solo sorso basta a trasportarci negli incantati giardini d'Asia :-)

    Interessante ricetta, carissima.

    ReplyDelete
  15. acilia, mi affido sempre a te per le indicazioni tecniche. grazie per avere sottolineato la bontá del té jasmine. un'altro dei miei preferiti. (ma quanti ne ho di preferiti?!)

    ReplyDelete
  16. Ragazze, mi mettete l'allegria di prima mattina.
    Questo tè mi fa venire in mente un'idea per il prossimo post.
    Fiore ti capisco, io sono stata solo in Egitto e andandoci ho realizzato uno dei sogni della mia vita.
    Era il 1992 e ancora non c'erano stati i grossi attentati contro i turisti e si poteva girare moto liberamente.
    E' stata una bella esperienza, ma mi piacerebbe molto visitare anche tutto il nord Africa e il medio oriente.
    Però sappiamo tutti le difficoltà che ci sono.

    ReplyDelete
  17. Non è che me ne mandi un pò...Qui si muore di freddo!!
    Brrrr...
    Complimenti per foodies...Brava brava brava!!
    Un bacio
    SAndra

    ReplyDelete
  18. bentornata Sandra. te ne mando un paio di tazze abbondanti. offro io! :)

    ReplyDelete
  19. ovviamente no, non mi andava di salire a prendere la macchina fotografica, ma ci ho pensato, loggiuro. se ho la forza stasera replico...ehm, quando mi fisso su un cibo lo mangio ripetutamente finchè non mi nausea. sono stata capace di mangiare patate in tutte le salse per una settimana consecutiva.

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...