Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

31 August 2006



Piú che una vera e propria ricetta, un pretesto per parlare di questi fagiolini che io adoro! Sono viola all'esterno e verdi all'interno, ma come per magia, diventano verdi una volta cotti. Si trovano raramente al supermercato, almeno io non li trovo. Questi infatti li abbiamo raccolti alla Shute Farm, a Bishopsteignton, un grande orto fai da te, dove si puó andare e raccogliere quello che c'é a disposizione e pagare ovviamente un prezzo molto inferiore a quello che si pagherebbe al supermercato.



Questi fagiolini hanno lo stesso gusto di quelli normali, ma hanno quel qualcosa in piú e sono ottimi mangiati crudi. La loro pianta ha fiori colorati di rosa tendenti al fucsia. Se come me vi piacciono le verdure crude, alternate fagiolini cotti e crudi, per colorare l'insalata, aggiungete pomodorini ciliegia, finocchietto selvatico fresco o secco, semi di sesamo, qualche anacardo tritato grossolanamente, sale, pepe e olio di canapa. La mia modesta versione di un'insalata veloce ma nutriente a tutti gli effetti, in tutti e per tutti i sensi.

Sognando: sognare di violare la legge indica contrarietá da fronteggiare; sognare di violare un segreto indica necessitá di prudenza; sognare di violare una promessa indica rapporti difficili.

Haiku: Io ti ricordo - di viola vestita - a piedi nudi (Frank)
Sole colora - di viola le nuvole - rossi tramonti (Gab)



English please:
Purple snap beans salad

One really good thing about living outside my own country, is the variety of different food I have discovered in over seven years. Not only the food grown in England but also those ingredients that come from far away and that we don't have in Italy, like asian ingredients that are difficult to find. Perhaps because we like so much our own ingredients that we aren't that open about new things, but also because each region in Italy has it's own tradition and it's own ricettario, which basically is a large database of recipes that vary as you move from village to village. I am not even talking about big cities. Surely you know these purple beans, which I never saw in Italy. We picked them at the Shute Farm in Bishopsteignton, near Teignmouth, Devon. I love coloured food in general, especially the one you wouldn't expect to be the color you always thought.
Speaking of colore colour, purple is one of those I cannot resist. The word purple in Italian is viola, though this word can be read in different ways and has different meanings, it depends on where the accent is. But we will stick with the easiest ones for now. The colour viola purple and the flower viola violet. Guarda, la mia maglietta é viola! Look, my T-shirt is purple! or when it comes to a flower, Che bella questa viola! How beautiful is this violet!

Now the recipe isn't really a recipe, but an excuse to talk about these purple beans. I cooked half of them in salty boiling water and left the other half raw. Added some cherry tomatoes, a bit of dried wild fennel (which you can pick in this time of the year and let it dry), a pinch of sesame seeds, some cashew nuts, salt, pepper and hemp oil, very nutritious and good for your health. Simple and easy for a lunch break.

30 August 2006



C'è chi prima delle vacanze svuota il frigo, c'è chi invece il frigo ce l'ha quasi mediamente vuoto e invece di svuotare quello, fa fuori scorte di patate. Mancano pochi giorni alla partenza e già non vedo l'ora di respirare aria italiana, scorpacciarmi di mozzarelle di bufala, burrate, frutta e verdura dell'orto di papà, sentire il sole caldo sulla pelle, rubare ricette alla zia Cenzina e tornare con mille e più foto. Partire é una cosa che mi mette tristezza ed eccitazione al tempo stesso. Lasciare le abitudini quotidiane per adeguarsi ad altri modi di vivere che diventeranno abitudini a loro volta e che mi dispiacerà abbandonare per tornare alle mie, abitudini di sempre. Intanto, l'ultimo tormentone estivo: Disco patata. Se vi piacciono le cose fritte, help yourself e friggete i dischi. Io che l'olio lo preferisco assolutamente crudo, ho preferito passare al forno, spennellando con il burro, che con le patate, ci va a braccetto.

Ingredienti
  • 500gr di patate
  • 100gr di farina
  • 1 cipolla piccola
  • 50gr di burro
  • 50gr di parmigiano grattugiato
  • 50gr di pancetta
  • 1 uovo
  • sale, pepe
  • burro extra per spennellare
Bollite le patate, spellatele e schiacciatele fino ad ottenere un purè. Soffriggete la pancetta nel burro, con la cipolla. Aggiungete la farina alla patate, mescolate bene, poi aggiungete il soffritto di cipolla e pancetta, il formaggio grattugiato ed infine l'uovo sbattuto. Regolate di sale e pepe e lavorate fino ad ottenere un composto abbastanza solido da poter formare dei dischi di patate. Versatelo su un foglio di carta da forno, dategli una forma rettangolare e schiacciatela con le mani. Prendete una formina rotonda per biscotti e tagliate i dischi. Spennellateli con un po' di burro da entrambe i lati e passateli al grill per qualche minuto, fino a che non saranno dorati. Servite caldi o tiepidi con insalata o un dip a scelta. Da mangiare il giorno stesso perché il giorno dopo avranno perso la loro naturale sofficità.

Sognando: sognare un disco musicale indica sentimenti corrisposti; sognare dischi volanti indica novità fortunata.

Haiku: Dal vecchio disco - scovato in soffitta - s'alza uno swing (Frank)
Ferie d'estate - parti per ritrovare - gusti d'amore (Pib)



English please:
Potatoes cakes with pancetta


The versatility of potatoes is incredibile. You can do just anything with them, from starters to main course and desserts!
Speaking of desserts, one word I really like is dolce sweet. Dolce can be used in different ways and has different meanings. For example one could use it as a noun Ho proprio voglia di un dolce! I would really like a dessert! Or one could use it as an adjective Questa torta é troppo dolce! This cake is too sweet!

Ingredients: 500gr potatoes, 100gr flour, 1 small onion, 50gr butter, 50gr grated parmesan cheese, 50gr pancetta, 1 egg, salt, pepper, extra butter to grease

Boil the potatoes, peel them and mash when still warm. Warm up the butter and fry the pancetta and the onion. Add flour to potatoes, mix well, then add the fried pancetta and onion, grated cheese and one beaten egg. Add salt and pepper, mix well and work until you get a solid but soft mixture, add more flour if needed. Put this mixture on a kitchen foil paper and give it a rectangular shape, moulding flat with your hands. Cut the cakes with a round biscuit shape, brush lightly with some butter and grill them for a few minutes until gold. Serve hot or warm with salad or a dipping of your choice. Best eaten the same day you make them as they lose their softness as time passes.

28 August 2006



Oggi in Inghilterra si festeggia la fine dell'estate. Le cosiddette Bank Holidays, che cadono tutte di lunedì, agevolano i weekend lunghi e il riposo lavorativo. Questa bank holiday è l'ultima prima di Natale, non ci sono più feste nazionali dopo questa, niente ponti, niente santi, niente ricorrenze di nessun genere. Vivere in un paese protestante, ha i suoi svantaggi.
Per festeggiare la fine dell'estate ci siamo sparati l'impossibile in termini di frutti di bosco. Le more qui non sono ancora maturate completamente, ma di sicuro tra un paio di settimane arriverà anche il loro momento. Giusto in tempo di tornare dalle vacanze e ridurle in pregiatissima marmellata per le fredde giornate invernali.



Ingredienti
  • 400gr di frutti di bosco misti (mirtilli neri, lamponi, fragole, more, ribes rossi, uva spina, fragole)
  • il succo di 1 limone
  • 4/5 cucchiai di zucchero
  • yogurt naturale
Lavate i frutti di bosco e scolateli bene. Metteteli in un pentolino capiente con il succo di limone e lo zucchero. Fate cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti, fino a quando i frutti di bosco non si saranno spappolati un po'. Fate raffreddare bene, poi versate nei bicchieri alternando con strati di yogurt naturale. Mettete in frigo fino al momento di servire. La composta, se vi avanza, si conserva in frigo per un paio di giorni.

Sognando: sognare di andare in un bosco indica gusto per il bello; sognare un bosco incendiato indica eccessivo concetto di se stessi; sognare un bosco pieno di animali indica angoscia segreta; sognare di attraversare un bosco indica temperamento fedele; sognare di perdersi in un bosco indica malinconia.

Naturalmente: Di ribes ne esistono alcune varietà: il ribes rosso (Ribes rubrum), il ribes nero (Ribes Nigrum) e il ribes bianco (Ribes sativum), tutti accomunati da stessi contenuti e virtù, con una leggera maggioranza di vitamine e minerali nel ribes nero.
Di questa pianta consumiano le bacche, le quali hanno proprietà apertitive, digestive, depurative. diuretiche e lassative grazie al loro contenuto di acidi organici (acido malico, citrico e tartarioc), zuccheri, mucillagine e vitamina C. Gli acidi organici soprattutto servono a stimolare le secrezioni di stomaco e intestino aiutando la digestione e tonificando l'apparato digerente. Del ribes nero si utilizzano anche le foglie, da preparare in infuso, ricche di flavonoidi dall'azione diuretica, antinfiammatoria e antireumatica.

Haiku: Nel sottobosco - nascosti alla vista - piccoli frutti (Frank)
Selva di frutti - all'ombra maturati - densi di gusto (Pib)



English please:
Summer berry compote with yogurt


I really like bank holiday weekends as they all happen on Mondays, so you can have a few days off work and enjoy what is left of summertime. It wasn't too bad yesterday, perhaps we can go to the seaside today, and enjoy the very last sun of this year!
Today's word is vacanza (sing. fem.) holiday. Non vedo l'ora di andare in vacanza! I can't wait to go on holiday!
Have a nice bank holiday!

Ingredienti: 400gr berry (blackberry, raspberry, strawberry, goosberry, red currants) juice of 1 lemon, 4/5 Tbsp sugar, natural yogurt

Wash the berry and drain well. Put everything in a saucepan with the lemon juice and sugar. Give it a good stir and cook for about 10 minutes. Let it cool completely then layer in the glasses alternating with yogurt. Put in the fridge until ready to serve. You can keep the compote in the fridge for about 2 days. Then add the yogurt when you need it.

25 August 2006



Da quando mio marito coltiva l'hobby della pesca, non facciamo altro che mangiare sgombri. Ora dico, va bene che gli sgombri ci piacciono, specialmente così freschi, ma non sarebbe ora di pescare qualcos'altro prima che anche noi di si diventi due sgombri?
E così ora si è messo in testa di andare a pesca di branzini, che però a quanto pare è una pesca molto più difficile, oppure non é ancora stagione di branzini, il che spiega come mai il branzino costi almeno 4 volte lo sgombro. Per la cronaca £ 2.95 al kilo lo sgombro e £ 13.95 al kilo il branzino. Questo pâté si può fare anche con lo sgombro affumicato. La mia ricetta è riadattata con quello fresco, che è anche più buono e spezza di più.

Ingredienti
  • 300gr di sgombri freschi
  • 300gr di salmone affumicato a fette
  • 100gr di insalata mista
  • 1 cipolla piccola
  • 200gr di crème fraîche
  • il succo di 1/2 limone
  • 2 uova
  • sale, pepe
  • mostarda di Dijon per servire
Scottate i filetti di sgombri in acqua bollente per 3 o 4 minuti. Puliteli accuratamente eliminando tutte le spine. Fatelo a pezzettini con una forchetta e mettetelo in una terrina.
Bollite le uova per circa 3 minuti, passatele subito sotto l'acqua fredda per fermarne la cottura. Pulitele e mettetele da parte.
Tagliate l'insalata grossolanamente con un coltello, amalgamatela con gli sgombri. Aggiungete la crème fraîche (o in alternativa formaggio morbido), il succo di limone, la cipolla tagliata finemente. Salate, pepate ed amalgamate il tutto.
Prendete uno stampo da plum cake, versate un po' di olio e spargetelo al suo interno. Foderate lo stampo con carta trasparente.
Prendete le fette di salmone e foderate lo stampo in modo che le fette di salmone affumicato fuoriescano dai bordi e vadano a formare la chiusura e quindi il sotto del pâté.
Riempite lo stampo così foderato con metá del pâté. Adagiatevi le uova nel mezzo e quindi ricoprite con il restante pâté, schiacciando un po' per far si che si compatti, senza schiacciare troppo altrimenti le uova si rompono.
Coprite il fondo con le fette di salmone che fuoriuscivano dai bordi prima, o con altre fette di salmone, se necessario.
Mettetelo a riposare in frigo per almeno 2 ore. Servite con insalata e se gradite, con la mostarda di Dijon.

Sognando: sognare salmone affumicato indica affari difficili; sognare di tagliare salmone indica difficoltá con il coniuge; sognare di comprare salmone indica ritorno di un amico; sognare di mangiare salmone indica disaccordi con una persona cara.

Haiku: Padre e figlio - il gioco della vita - che si rinnova (Frank)
Scuola di pesca - padre insegnante - con figlio scolaro (Pib)



English please:
Mackerel Pâté


I am taking an ingredient in particular from today's recipe, which is cipolla onion. I am sure whether you speak English, Italian or French or any other language, la cipolla (singular, fem.) really makes you cry. Although there is a trick for that. After peeling the onion, cut the top and bottom side, then pass it under cold tap water. That, most times, stops tears from coming down.
Today's sentence is: Questa cipolla mi fa piangere! This onion makes me cry!



Ingredients
  • 300gr fresh mackerel fillets
  • 300gr smoked salmon
  • 100gr mixed salad
  • 1 small onion
  • 200gr crème fraîche
  • 1/2 lemon juice
  • 2 eggs
  • salt, pepper
  • Dijon mustard to serve
Cook the mackerel fillets in a pan of hot boiling water for about 3 or 4 minutes. Clean them patiently removing all bones and skin then put them aside in another bowl and cut them with a fork.
Put the eggs in a small pan, cover with water and boil for 3 minutes counting from when the water starts boiling. Drain them, run the pan under cold water to stop the cooking process. Clean the eggs and set aside.
Cut the salad finely with a knife, add it to the bowl with the mackerels along with the crème fraîche (or other soft cheese), lemon juice and the chopped onion. Adjust with salt and pepper and mix well.
Take a plum cake stamp, pour a bit of oil in it and spread it well with your fingers. Line the stamp with clingfilm so that it will be easier to turn the pâté upside down when ready.
Line the smoked salmon so that each slice goes from bottom to the side of the stamp, as you need the end of the slice, to overlap the pâté. Fill with half of the mackerel pâté, then line the two eggs and cover with the remaining pâté. Press it a little bit to compact everything and remover the air in excess, but not too much as the eggs might break.
Overlap the salmon to close it, or add more slices if necessary.
Put it in the fridge for at least 2 hours. Serve with salad and if you like it with Dijon mustard.

23 August 2006



E' ufficialmente arrivato l'inverno! Si perché come si sa, le mezze stagioni non esistono più, quindi l'autunno l'abbiamo superato da un pezzo. Pioggia di quella stupida che in inglese si chiama misty, mista stupida insomma. C'è quasi venuta voglia di accendere i termosifoni ma desistiamo, almeno aspettiamo di vedere sul calendario la data del 1 Settembre! Menomale che ci sono le patate a consolarci.

Ingredienti
  • 500gr di patate
  • 500gr di yogurt naturale
  • 250ml di acqua
  • 1 punta di curcuma
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio vegetale o ghee
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaio circa di coriandolo fresco tritato
Sbucciate le patate e tagliatele a spicchi. Cuocetele in abbondante acqua, scolatele e passatele sotto l'acqua corrente per bloccarne la cottura. In un pentolino unite lo yogurt, l'acqua e le spezie, tranne il cumino in semi ed il coriandolo fresco. Mescolate e mettete da parte. In un'altra pentola capiente, soffriggete i semi di cumino interi con l'olio. Aggiungete la crema di yogurt con le spezie e riscaldate a fuoco basso per un paio di minuti, sempre mescolando. Quando le patate saranno cotte, aggiungetele alla crema di yogurt e riscaldatele per un paio di minuti per amalgamarle alla salsina. Servite calde o tiepide, cospargendo di coriandolo fresco tritato.

Sognando: sognare una pentola di metallo indica buona salute; sognare una pentola di terracotta indica intuizioni; sognare una pentola con coperchio indica benevolenza; sognare una pentola senza coperchio indica probabili difficoltá; sognare una pentola vuota indica amore poco felice; sognare una pentola piena indica speranze; sognare una pentola sul fuoco indica rettitudine e onestá; sognare una pentola che bolle indica rispetto delle tradizioni; sognare di rovesciare una pentola indica chiacchiere e pettegolezzi; sognare di lavare una pentola indica propositi assurdi.

Haiku: Luce velata - dalle nebbie precoci - e voglia di sud (Frank)



English please: Spicy potatoes in yogurt sauce

Today's word is patate (plural) (patata singular), potatoes. In Italy we don't eat much patate fritte french fries, but we bake them a lot more. When I was a child il puré di patate mashed potatoes, was a very delicacy, especially a Capodanno, New Year's Eve, at least it was a delicacy to me.
Today's sentence then is: Possiamo avere delle patatine fritte per favore? Can we have some french fries please? (Hopefully you won't need this, as there are so many better things to eat when going to Italy!)

Ingredients
  • 500gr potatoes
  • 500gr natural yogurt
  • 250ml water
  • 1/t tsp turmeric
  • 1 tsp chilly powder
  • 1 tsp coriander powder
  • 1/2 tsp cumin powder
  • 1 tsp salt
  • 1 tsp sugar
  • 2 Tbsp vegetable oil or ghee
  • 1 tsp cumin seeds
  • 1 Tbsp fresh chopped coriander leaves
Peel potatoes and chop them. Cook them in boiling water, rinse and wash them in cold water so to stop the cooking process. Put the yogurt in a small saucepan, add water and spices, except cumin seeds and fresh coriander. Mix well with a spoon and set aside. In another pan, pour the oil and stir fry the cumin seeds for a couple of minutes. Add the yogurt cream, stir and cook for a couple of minutes. Add potatoes, mix well and cook for a couple of minutes until the potatoes are covered with the yogurt sauce. Serve hot or warm, garnish with fresh chopped coriander leaves.

22 August 2006

Comunicazione di servizio: l'indirizzo del mio Foto Blog é cambiato. Aggiornate i vostri link. Grazie!

http://fiordizuccaphotos.blogspot.com



My photoblog address has changed, please update your link. Thank you!

21 August 2006



Dev'essere proprio il periodo dei compleanni e dei leoni! Anche oggi si festeggiano due compleanni d'eccezione, quello della nostra Terry e quello del nostro Gab! Terry, lo so che il tuo compleanno era ieri, ma noi lo si festeggia oggi! Gab, lo so che il tuo compleanno é oggi, ma noi lo abbiamo festeggiato ieri! L'importante é ricordare. Tanti aguri a tutti e due!

Ingredienti per il pan di spagna: 200gr di farina, 200gr di zucchero, 4 uova, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale
Ingredienti per la crema pasticcera: 4 rossi d'uovo, 4 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di farina, 500ml di latte, scorza di 1/2 limone, 250gr di pistacchi, 2 cucchiai di zucchero a velo, liquore maraschino e latte per inzuppare il pan di spagna

Sbattete le uova intere con una frusta elettrica, fino a quando non saranno gonfie e spumose. Aggiungete lo zucchero poco alla volta e continuate a sbattere per ottenere una crema pallida. Aggiungete la farina 1 cucchiaio alla volta, sempre sbattendo ed infine il lievito ed 1 pizzico di sale. Versate il tutto in una teglia imburrata a cerniera di circa 24/26cm ed infornate in forno giá caldo a 200 C per circa 40 minuti o fino a quando non si sará arrossata. Fate raffreddare in forno con lo sportellino semi aperto.
Per la crema pasticcera sbattete i 4 rossi d'uovo con lo zucchero e la farina. Unite il latte caldo e la scorza di limone. Mettete in un pentolino e portate ad ebollizione per 4 minuti, mescolando con una frusta. Spegnete e fate raffreddare.
Tritate 150gr di pistacchi con un paio di cucchiai di latte, fino ad ottenere una cremina omogenea. Aggiungetela alla crema pasticcera e mescolate bene.
Quando il pan di spagna si sará raffreddato, tagliatelo in due. In un piattino versate un po' di liquore maraschino (o altro liquore a piacere) ed un po' di latte. Inzuppate il fondo della torta con un pennello cercando di non inzupparla né troppo, né troppo poco. Versate la crema pasticcera ai pistacchi e livellate con una spatola, tenenedo da parte un po' di crema per decorare la parte superiore ed i bordi. Inzuppate la parte superiore della torta e riposizionatela sopra l'altro strato. Inzuppate anche la parte soprastante. Spalmate con la restante crema pasticcera sia sopra che sui lati. Infine tritate finemente i rimanenti pistacchi con lo zucchero a velo. Decorate con questi sopra ed intorno ai bordi. Mettete la torta in frigo a riposare per qualche ora. Stemperatela prima di servirla.



Persino le Red Arrows sono arrivate per festeggiare!

Sognando: sognare una freccia avvelenata indica gravi dispiaceri; sognare una freccia indicatrice indica indolenza e indecisione; sognare di lanciare una freccia indica scarsa sicurezza; sognare di uccidere con una freccia indica gravi rischi.

Haiku: Frecce lassù - ma non temete Leoni - solo per festa (Frank)
Torta d'auguri - con crema e pistacchi - giorno festoso (Pib)



English please:
Pistachios Cake



To keep one blog going is difficult and time consuming enough, but two blogs its really too much for me. So rather than having two separate blogs, I thought it might be easier to stick with one blog and translate the bits that are more important, into English. Thanks to Chris, July and Biskit for reminding me that I really had to do something about this and thanks for all of you that keep visiting even though can't speak Italian. So here I am again, traying hard to keep my promise.
What I really find boring is to translate exactly what I just said, into English. Doesn't make much sense to me. So to open this new season, I have come up with an idea that might help you to know more about Italy and the language, and me to become less bored of what I do. A day by day phrase book to keep note of, an easy way to remember words and ways of saying, related to the world of food and not only. Might be more interesting to you when you'll go to Italy or just out of interest at all. When you start to learn a language, any language, it's not always important to know what everything means, but you need to remember that keyword that keeps you going to actually go out and ask a question, or a direction, or just to have a plain conversation.

So we will start today with a word you might already well know: mangiare, to eat. An important word for all of us, as we need infact to eat in order to live.
Todays's sentence is Dove andiamo a mangiare oggi? Where are we going to eat today?



Ingredients for the sponge: 200gr flour, 200gr sugar, 4 eggs, 1 Tbsp baking powder, 1 pinch salt
Ingredients for the custard cream: 4 eggs yolk, 4 Tbsp sugar, 2 Tbsp flour, 500ml milk, rind of 1 lemon, 250gr pistachios, 2 Tbsp icing sugar, white rum (or other liqueur) and milk to soak the sponge

For the sponge: beat the eggs with an electric mixer for a few minutes until foam and light, add sugar and keep beating. Sift in flour 1 Tbsp spoon at the time and 1 pinch of salt. Pour it into a cake pan previously lightly buttered. Bake at 200 C for about 40 minutes or until it's goldish on the top. Switch off the oven and let it cool inside it.
For the custard cream: beat 4 eggs yolk with sugar and flour. Add warm milk and lemon rinds. Pour it into a small pan and bring it to a boil. Cook for 4 minutes stirring with a spoon. Set aside and let it cool.
Chop 150gr pistachios with a couple of Tbsp milk. Add this to the custard cream and mix well. When the sponge cake has cooled completely, cut it carefully in half. In a small plate, pour the liqueur with some milk. Usually half and half, it depends on how much you want it to be alcoholic. Brush half of the sponge well. Pour the custard cream on top and spread it with a spatula, keeping some custard to decorate the top and borders of the cake. Brush the other side of the sponge than flip it on top of the other half. Brush the top as well and cover it with the remaining custard cream, as well as the borders. Finely chop the remaining pistachios with the icing sugar. Decorate the cake with it. Let the cake rest in the fridge for a couple of hours. Take out of the fridge at least 30 minutes before serving.

17 August 2006



Il bello di abitare al polo nord é che puoi mangiare una bella zuppa di pesce sia in agosto che a novembre, che in qualsiasi periodo dell'anno. Abbiamo i nostri vantaggi insomma, basta guardare il lato positivo di ogni cosa.
Quando si va a pesca (parlo come se ci andassi io in prima persona) non si sa mai quel che si porta a casa. A volte dozzine di pesci, altre volte niente, altre volte solo uno! Che ce ne facciamo di un solo mackerel? Ci facciamo una bella zuppa, aggiungendo un bel misto di frutti di mare comprati comodamente al supermercato. Nell'attesa che arrivi la stagione delle vongole, ci consoliamo con questo.

Ingredienti: 400gr di frutti di mare tra vongole, cozze, polpa di granchio, 1 sgombro fresco, 1 cipolla media, 1 bustina di zafferano, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaino di peperoncino secco tritato, 1.5lt di brodo di pesce, 300gr di riso, 400gr di pomodori pelati, prezzemolo, sale, pepe, olio

Riscaldate un paio di cucchiai di olio d'oliva in una pentola capiente. Aggiungete la cipolla tagliata a fettine e soffriggete per qualche minuto. Aggiungete l'aglio, il peperoncino e mescolate bene. Versate il brodo di pesce, i pomodori pelati e lo zafferano. Amalgamate bene per mescolare gli ingredienti. Lavate il riso fino a quando la sua acqua non sará diventata trasparente. Fate bollire lo sgombro in una pentola di acqua bollente per qualche minuto, giusto il tempo di permettere alla pelle di staccarsi facilmente. Pulitelo, togliete le spine e mettetelo in un piatto con i frutti di mare. Portate ad ebollizione il brodo nella pentola e versate il riso. A metá cottura aggiungete i frutti di mare e lo sgombro spezzettato. Ultimate la cottura versando ancora brodo se si dovesse asciugare troppo. Aggiustate di sale e pepe e servite con abbondante prezzemolo tritato. La zuppa puó essere servita sia calda che tiepida.



Il nostro sgombro



Questa é la foto ricordo di una quasi finita estate inglese. Ieri sera a Plymouth c'é stata la gara dell'anno, nella quale si sono esibite 6 compagnie specializzate in fuochi d'artificio. Faceva un freddo che sembrava giá ottobre, circa 200mila persone hanno assistito all'evento che ha visto l'esplosione di circa 10mila tonnellate di esplosivo. I riflessi nell'acqua sono stati piú spettacolari dei fuochi stessi. L'entusiasmo degli inglesi non é mancato di farsi riconoscere anche in questi occasioni. Appena finiti i fuochi si é accennato un timido applauso durato qualche secondo in meno di quanto é durato il record del mondo di razzetti sparati. C'é stato un display di 55,000 razzetti sparati in 10 secondi. Che entusiasmo! E che grande spreco! E' stato cosí veloce che non me ne sono nemmeno accorta! E va beh, come si dice a Plymouth "Tutto fa brodo". La pioggerellina fastidiosissima non mi ha permesso di scattare tutte le foto che avrei voluto, né di portarmi dietro il cavalletto per paura di non poterlo comunque utilizzare. Invece ha smesso di piovere quando sono iniziati i fuochi e mi sono sparata piú di 300 foto senza cavalletto. Questa é la migliore delle 300 scattate (che pena). Se volete vederne qualcuna in piú, andate sul sito della BBC Devon.

Sognando: sognare fuochi artificiali indica apparenze che ingannano.

Naturalmente: Il peperoncino è il fratello più piccolo del peperone, ne esistono numerose specie (Capsicum annuum, frutescens, chinense, baccatum etc.) e come proprietà e contenuti sono simili al peperone (vitamine A, C, B1, B2, K, E, PP, flavonoidi e carotenoidi) a parte una più elevata quantità di capsicina, l'alcaloide responsabile della piccantezza ma anche toccasana per il nostro corpo grazie alle sue molteplici azioni, tra le quali stimolare i succhi gastrici e intestinali per una migliore digestione (sconsigliato però a chi soffre di ulcera e gastrite). Inoltre grazie alla vitamina K il peperoncino è un buon antiemorragico e cicatrizzante, utile in caso di ferite. Moltissimi altri sono i benefici e i possibili utilizzi del peperoncino per la nostra salute e bellezza. Grazie alla sua azione vasodilatatoria e riscaldante questo frutto piccante ha un effetto antinevralgico e antireumatico, utile a chi soffre di artrosi, reumatismi o in caso di distorsioni. Si può preparare una lozione antireumatica mettendo a macerare 5/6 peperoncini in 100gr di alcol a 60° per 5 giorni. Con questa tintura si potranno fare poi impacchi e massaggi sulle parti doloranti.

Haiku: Bimbi eccitati - per i fuochi sull'acqua - ridono lieti (Frank)
In piena notte - s'illumina il cielo - tinte di fuoco (Pib)
Luci e spari - bagliori e colori - ore di giubilo
(Gab)

16 August 2006



Diciannove gradi, all'ombra, con pioggia. L'estate é finita, quest'anno é durata piú del previsto, non ci possiamo lamentare. Ci attende una settimana di pioggia, che non si vedeva da un bel po'. Quando vivi in un paese dove piove sempre e poi tutto d'un botto scoppia l'estate, la pioggia ti manca. Che bello svegliarsi la mattina e guardare fuori dalla finestra, il cielo grigio, il mare piatto e grigio, le nuvole grigie, la strada grigia, la pioggia grigia, tutto grigio. Ah! Che bello! Non vedevo l'ora di tornare alla normalitá.
Santa Maria tutte le feste porta via. Siete ancora in vacanza? Beati voi!
Per fare questo succo serve la centrifuga, servono delle verdure possibilmente biologiche e un po' di spirito avventuroso. Non a tutti piace bere il succo di pomodoro, nemmeno a me per la veritá piace quello comprato, non so perché ma mi disgusta. Quello fatto in casa é diverso, lo gradisco molto e gradisco moltissimo i peperoni (e la peperonata). Sará che sono vaccinata dalla nascita con questi, che li digerisco in tutte le loro forme. Le varianti sono infinite. Potete aggiungere un'arancia o una carota per spezzare un po' con il gusto forte dei peperoni, oppure go wild ed improvvisate.

Ingredienti: 3 pomodori, 1 peperone rosso, prezzemolo

Centrifugate gli ingredienti a seconda della quantitá di succo che volete ottenere. Tre pomodori bastano per un peperone e una manciata di prezzemolo. Se volete un succo per due, raddoppiate le dosi.

Sognando: sognare di succhiare latte materno indica nostalgia del passato; sognare di succhiare caramelle indica aspri giudizi; sognare di succhiare sangue indica ottima salute; sognare di succhiare un dito indica grande incertezza.

Naturalmente: Il peperone (Capsicum annuum) è un ortaggio originario del Sud America, diffusosi poi in tutta Europa, in tutte le sue diverse varietà. Come per la melanzana, del peperone consumiano la bacca, grossa e carnosa, che contiene principalmente vitamina A, C, K (azione antiemorragica), carotenoidi utili a combattere i radicali liberi, flavonoidi protettori delle vene e la capsicina, un alcaloide responsabile della piccantezza, più o meno elevata, del peperone e che inoltre è d'aiuto per il sistema circolatorio e digestivo. Oltre a ciò il peperone ha una buona azione antireumatica, antinevralgica, diuretica, carminativa e lassativa.

Haiku: Come d'incanto - la tua bianca pelle - rossa di baci (Frank)
Fine d'estate - ricomincia la pioggia - fresco conforto
(Pib)

14 August 2006



Prima di arrivare in Inghilterra, pensavo che il famoso plum cake fosse il nome dello stampo che tutti noi usiamo ed il nome della forma di quel dolce che troviamo anche nei supermercati, ma che non ha niente a che vedere con le "plums". Poi finalmente ho capito che plum significa prugna e che plum cake di conseguenza é la torta di prugne! Meglio tardi che mai, del resto io a scuola ho studiato français, je ne sais pas!
Questa torta é per te Remy, buon compleanno! Spero che le prugne ti piacciano un po' e che tu possa provare questa ricetta quando dovrai far fuori le scorte di frutta dell'OrtoNando!

Ingredienti:
150gr di burro, 150gr di zucchero, 750gr di prugne rosse, 3 uova, 75gr di farina, 1 bustina di lievito per dolci, 100gr di mandorle macinate, 50gr di noci tagliate grossolanamente

Sbattete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida e gonfia che somiglia ad un gelato alla vaniglia. Aggiungete un uovo alla volta sempre sbattendo con la frusta elettrica ed infine aggiungete la farina setacciata ed il lievito. Sbattete fino ad amalgamare bene questi ultimi ingredienti, poi spegnete lo sbattitore ed aggiungete le mandorle macinate e le noci, amalgamando con un cucchiaio. Lavate le prugne e tagliatele a metá. Prendete una teglia quadrata di circa 20cm di lato e foderatela con carta da forno. Versate il composto morbido e livellate con una spatola. Arrangiate le prugne una dietro l'altra nel senso dell'altezza. Se cercate di metterle con il dorso piatto non riuscirete ad inserirle tutte. Infornate in forno giá caldo a 180 C per 50/55 minuti o fino a quando l'interno non si sia cotto. Infilate uno stuzzicadenti nel centro per verificarne la cottura. Se viene fuori asciutto allora potete spegnere il forno. Lasciate raffreddare la torta nel forno con lo sportellino semi-aperto. Servite spolverizzando con zucchero a velo o con un po' di gelato alla vaniglia.



Sognando: sognare prugne rosse indica che ci sará uno scambio di doni; sognare prugne gialle indica pretese esagerate; sognare prugne acerbe indica progetti di unione; sognare prugne mature indica lieto esito di affari; sognare prugne secche indica ritardi imprevisti; sognare prugne cotte indica malessere fisico; sognare di cogliere prugne indica ottime eventualitá; sognare di mangiare prugne indica sofferenza per gelosia; sognare di comprare prugne indica curiositá appagata; sognare di regalare prugne indica pace in famiglia.

Naturalmente: La prugna è un frutto di cui ne esistono diverse varietà, tra le più comuni la susina (Prunus domestica). Tutte le varie specie sono accomunate da proprietà e contenuti simili. Le prugne sono ricche di zuccheri, quindi non consigliate nei regimi dietetici ipocalorici (apporta 42 Kcal per 100 gr), vitamine A, B1, B2, C e PP, sali minerali di fosforo, calcio, ferro, magnesio, manganese, sodio, potassio e poi una sostanza a cui è dovuta la fama di regolatore intestinale prugne, la difenilisatina. Il consumo delle prugne sia fresche che sotto forma di succo ha un effetto rinfrescante, lassativo, diuretico, disintossicante, rigenera il sangue ed è un ottimo stimolante e ricostituente in periodi di affaticamento fisico e mentale. Per uso esterno e cosmetico si sfruttano le proprietà astringenti della prugna, indicata per pori dilatati e pelle grassa. Possiamo preparare una maschera frullando la polpa di 3 prugne con 1 cucchiaino d'olio d'oliva o mandorle dolci. Stendetela sulla pella pulita e lasciatela agire per 20 minuti, risciacquando poi con acqua tiepida.

Haiku: Di quel pruneto - che mi vide bambino - solo ricordi (Frank)
Viola susina - sull'albero maturi - calda di sole
(Pib)

10 August 2006



Ops, I did it again! Per quest'anno ho dato, con le melanzane intendo. Aspetteró che i prezzi si abbassino un po', anche se non comprendo: se siamo in stagione e costano dai 78 ai 99 pence l'una, quando non saranno piú in stagione quanto costeranno?
Il curry fatto in casa ha un sapore tutto suo, abbastanza diverso da quello nei barattolini, benché comunque molto saporiti, spesso intrisi con troppo olio.
E qui che avviene l'apoteosi di spezie, odori e profumi tutti straordinari e che insieme sprigionano un aroma tutto particolare che dá vita al curry.
Gli ingredienti sono tutti facilmente reperibili, benché il coriandolo sia uno di quelli che molti di voi in Italia non riescono a trovare. Diciamo che se usate il prezzemolo, non é la stessa cosa. Le foglie di kaffir sono foglie di un albero di limoni che cresce principalmente in Asia, somigliano alle nostre foglie di alloro secche ma profumano di limone. Sostituibili eventualmente con succo di lime. L'aggiunta del cocco in questo piatto, conferisce un'atmosfera thai, proprio come la zucca al curry preparata qualche tempo fa. Se preferite qualcosa di più mild, aggiungete meno peperoncino oppure usate metà peperoncini piccanti e metà dolci.

Ingredienti per la pasta al curry
  • 5 peperoncini rossi piccoli piccanti (o la stessa quantità di peperoncino secco)
  • 5 cipollotti
  • 3 spicchi d'aglio
  • 5/6 cm di zenzero fresco
  • 6 foglie di kaffir (o 2 cucchiai di succo di lime o limone)
  • 1 cucchiaio di semi di coriandolo (o coriandolo in polvere)
  • 1 cucchiaino di semi di cumino (o cumino in polvere)
  • 2 semi di cardamomo (o mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere)
  • 2 cucchiai di olio vegetale (o di oliva)
  • un mazzetto di coriandolo fresco (o aggiungete piú coriandolo in polvere)
Altri ingredienti
  • 2 melanzane grandi (o 4 piccole)
  • 1 cucchiaio di olio vegetale
  • 6 pomodori medi
  • 400ml di latte di cocco
  • coriandolo per guarnire
Preparate la pasta al curry unendo tutti gli ingredienti nel mixer. Tritate bene e mescolate con un cucchiaio. Infine aggiungete l'olio e mixate ancora. Gli ingredienti non devono necessariamente spappolarsi completamente. Mettete da parte.
Tagliate le melanzane a tocchetti e grigliateli senza olio né sale, su una piastra. Grigliate appena fino a quando non appariranno i segni su ogni melanzana. Circa 4 minuti per lato. Mettete da parte.
In una padella capiente tipo wok, versate 1 cucchiaio di olio vegetale e soffriggetevi per qualche istante la pasta al curry. Versate i pomodori tagliati a spicchi e lasciateli insaporire ed appassire per qualche minuto. Aggiungete quindi le melanzane grigliate e subito dopo il latte di cocco. Salate quanto basta e lasciate cuocere a fuoco basso per 10/15 minuti, fino a quando le melanzane non si saranno ammorbidite, ma non troppo.
Guarnite con foglie di coriandolo e portate in tavola servendo con riso basmati in bianco o riso jasmine.




Sognando: sognare di correre velocemente indica serenitá e giorni tranquilli; sognare di correre nudi indica pericolo di furto; sognare di correre dietro a qualcuno indica perdita di denaro; sognare di correre dietro a una donna indica disinganni in amore; sognare di correre dietro a un uomo indica fredda determinazione.

Naturalmente: Il cumino (Cuminum cyminum) è una delle spezie più usate sia nelle cucine medio-orientali che asiatiche. Di esso si utilizzano i semi che non vanno confusi con quelli di un'altra spezia simile, il carvi (Carum carvi) chiamato anche cumino dei prati, il quale è usato principalmente, ma non solo, nelle cucine nord europee in pani, piatti di verdure, stufati o per preparare un famoso liquore. Tornando al nostro cumino, esso era conosciuto e apprezzato sia come condimento che come medicinale già nell'antico Egitto. L'uso del cumino in cucina rende i piatti oltre che più saporiti anche più digeribili, grazie alle sue proprietà aperitive, antibatteriche, digestive e carminative (elimina i gas intestinali). Se vogliamo prepararci una tisana digestiva dopo un pasto abbondante, basta infondere 1/2 cucchiaino di semi leggermente schiacciati in una tazza d'acqua bollente per almeno 10 minuti, avendo cura di coprire la tazza per non perdere i preziosi oli volatili. I semi di cumino contengono infatti olio essenziale, estratto per distillazione in corrente di vapore, un olio dal profumo caldo e speziato, rilassante ed equilibrante. Possiamo preparare un bagno tonico-stimolante miscelando 10 gocce di olio essenziale con 2 cucchiai di miele ed unendoli all'acqua della vasca da bagno o volendo unendo le 10 gocce direttamente ad un bagno schiuma neutro.

Haiku: Spezie preziose - del magico oriente - ho nostalgia (Frank)
Garam Masala - miscela adorata - di spezie dell'est
(Pib)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...