Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

23 November 2008



Quando mia sorella è nata io avevo già 10 anni. Ricordo come se fosse oggi il giorno in cui è nata ed ho raggiunto mia madre all'ospedale insieme a tutti gli altri. Neanche mio padre lo sapeva che sarebbe nata prematuramente quel giorno di febbraio e soprattutto nessuno si aspettava che sarebbe stata una femmina, soprattutto dopo che il medico di mia madre con i potenti mezzi degli anni ottanta, ci aveva preannunciato la nascita di un bel maschietto. Evviva! Il corredino tutto azzurro fu così utilizzato ugualmente anche se rimpiazzato in tutta fretta da un po' di rosa qua e là. Che non si dicesse in giro che questa creatura tutta vestita d'azzurro fosse un maschio, bisognava rimediare!
Ricordo bene quando mia madre mi chiedeva di andare in cucina per prepararle la pappetta. Io ci andavo più che volentieri perché era un intruglio di latte condensato in scaglie che a me piaceva persino da sciogliere in bocca. Mia madre mi chiamava dall'altra stanza perché io impiegavo il mio tempo per fare tutto ciò e tornavo con il piattino con la pappetta che poi finivo comunque per divorare quando alla pupetta non le andava giù.
Così improvvisamente mi è tornato in mente lo stesso odore delle pappette preparate più avanti con il semolino e che invece oggi ho utilizzato per preparare questo dolce tutt'altro che da poppante. Però ha un no so che di confortevole, fa tanto "stai a casa a coccolarti che tanto fuori è un mondo freddo". Il cioccolato poi è sempre una garanzia. Le mie dosi per 1 persona le ho calcolate ad occhio quindi regolatevi di conseguenza nel caso aveste necessità di preparare il dolce per 2 persone. Utilizzate pere ben consistenti e fresche per evitare che si spappolino durante la cottura.

Ingredienti per 4

Per il semolino:
  • 250ml di latte
  • 75gr di zucchero
  • 50gr di semola
  • una noce di burro
  • 1 pizzico di sale
Per le pere sciroppate:
  • 2 pere williams o decana
  • 75gr di zucchero
  • la scorza di un’arancia
  • 1 pezzo di cannella in corteccia
  • ½ baccello di vaniglia
Per la crema:
  • 100gr di cioccolato fondente 70%
  • 60ml di latte
  • 40ml di panna da montare
  • 1 cucchiaino di miele
  • ½ baccello di vaniglia
Sbucciate le pere, dividetele a metà ed eliminate i torsoli. Mettetele in una padella e coprite con acqua, poi aggiungete lo zucchero, la scorza d’arancia, la cannella e la vaniglia. Coprite, portate ad ebollizione e cuocete per 10 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare le pere nello sciroppo stesso.
Nel frattempo preparate il semolino scaldando il latte con un pizzico di sale e lo zucchero. Versate la semola e sempre mescolando portate a cottura fino a quando non si sarà addensata ma non troppo. Togliete dal fuoco e mantecate con una noce di burro. Prima che si raffreddi distribuitelo nei piatti da portata dandogli la forma che preferite a seconda della decorazione che sceglierete. Più si raffredda e più è difficile da lavorare quindi effettuate questa operazione abbastanza velocemente.
Preparate la crema portando ad ebollizione il latte con la panna, il miele e la vaniglia. Aggiungete il cioccolato ed amalgamante fino a quando non si sarà sciolto. Decorate quindi il semolino con il cioccolato ed infine con le pere tagliate per il lungo disponendole a ventaglio o della decorazione che preferite.

Sognando: sognare di comprare semolino indica scarso spirito di iniziativa; sognare di cuocere il semolino indica pensieri tristi; sognare di mangiare semolino indica confidenza prematura.

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf

English please
Pear and chocolate semolina dessert



Ingredients for 4 people

For the semolina:
  • 250ml milk
  • 75gr sugar
  • 50gr semolina flour
  • knob of butter
  • 1 pinch salt
For the pears:
  • 2 pears williams or decana
  • 75gr sugar
  • rids of 1 orange
  • 1 cinnamon stick
  • ½ vanilla bean
For the chocolate cream:
  • 100gr dark chocolate 70%
  • 60ml milk
  • 40ml single cream
  • 1 tsp honey
  • ½ vanilla bean
Peel the pears, cut them in half and remove the seeds. Put them in a saucepan and cover with water. Add sugar, orange rinds, cinnamon and vanilla bean. Cover, bring to a boil and cook for 10 minutes. Remove from the heat and let it cool in the pan.
For the semolina, heat milk with a pinch of salt and sugar. Add the semolina flour and keep stirring until it thickens. Remove from the heat and add a knob of butter. Lay on the serving dish using the decoration you prefer but do this rather quickly as the semolina tends to thickens more as it gets colder and colder.
Prepare the cream by boiling milk and single cream, with honey and vanilla. Add chopped dark chocolate and stir until it melts. Decorate the semolina with a layer of chocolate and sliced pears using the decoration you prefer the most.

34 comments:

  1. non so...penso sia da provare...buona domenica
    Annamaria

    ReplyDelete
  2. Interessante! Anche oggi a pranzo come dessert abbiamo fatto le pere Madernassa con il cioccolato fuso slurp!... avessi sbirciato prima ... la base di semolino mi ispira molto. Foto perfetta! Buona settimana

    ReplyDelete
  3. A me pare eccezionalmente coccoloso e buono..
    Io ci farei anche una bella coppa a strati tenendo il semolino bello liquidino.
    Grazie della ricetta
    :)

    ReplyDelete
  4. Non ho mai assaggiato il semolino abbinato così...lo proverò!!

    Castagna

    ReplyDelete
  5. fantastico! ujn modo davvero originale per usare il semolino!decisamente da provare!

    ReplyDelete
  6. Già cioccolato e pere insieme mi mandano in estasi, col semolino penso proprio che mi piacerà ancora di più:)

    ReplyDelete
  7. mmmmmm ma a me il semolino si è sempre associato a mal di pancia...

    ReplyDelete
  8. Che bella presentazione, dev'essere delizioso!
    Buonissima serata!

    ReplyDelete
  9. sicuramente interessante e da provare. buona serata
    CookingMama
    http://cookingmmama.myblog.it

    ReplyDelete
  10. Splendido...perfette le tue dosi, per me sola, anch'io a volte ho proprio voglia di coccolarmi quando fuori fa freddo e qui fà molto freddo oggi.
    Domandina... che tipo di semola hai usato?
    grazie

    ReplyDelete
  11. mariluna
    ho usato semola super fine, oppure usa direttamente il semolino. io qui trovo entrambi :)

    ReplyDelete
  12. Un dolce che si trasforma davvero in una coccola...affondare il cucchiaino in quelle consistenze cremose e lasciare sciogliere tutto in bocca, lentamente, gustandosi le note zuccherine...impagabile! :D
    Un bacio e buon lunedì
    Fra

    ReplyDelete
  13. bella ricetta da provare!!!
    buon inizio settimana

    ReplyDelete
  14. Nonostante l'età già ben avanzata adoooro il semolino!

    ReplyDelete
  15. ciao fiore... che meraviglia! ho scoperto stasera il tuo angolo di paradiso e ne sono rimasto estasiato.. ti seguirò con molta attenzione d'ora in avanti! di che parte d'italia sei?

    ReplyDelete
  16. che bello questo post!! a noi il semolino non è mai piaciuto, anche se gli ultimi ricordi che abbiamo risalgono a quando nostra mamma lo preparava a nostro fratello (circa 18 anni or sono)....
    fatto così fa però molta voglia..chissà magari ora che siamo cresciute lo apprezziamo di più!
    bacioni

    ReplyDelete
  17. ciao mariolin
    sono originaria della puglia :)

    marcode
    senza considerare il fatto che più si avanza con l'età più si regredisce quindi può tornare utile :D a parte gli scherzi come qualcuno ha anche detto, è ottimo servito tiepido con il cioccolato ed altro tipo di frutta, magari in un bicchiere per non disperdere nulla! :)

    ReplyDelete
  18. Incredibile... sai che quando mia sorella è nata io avevo già 10 anni e il ginecologo di mia mamma (con i potenti mezzi degli anni ottanta) ci aveva preannunciato la nascita di un bel maschietto??? Un déjà vu pazzesco! Comunque mi hai fatto venir voglia di semolino :) Complimenti per questo dolce, davvero originale!

    ReplyDelete
  19. ahhh bene e di quale parte della puglia? cmq ancora complimenti per le foto sono stupende. e vieni a trovarmi sul mio blog, l'ho aperto da poco e ci tengo a conoscere opinioni altrui ciao

    ReplyDelete
  20. secondo me è buonissimo!!! baci

    ReplyDelete
  21. Brava! Spesso utilizzo le tue ricette. Anche a me il semolino ricorda l'infanzia perchè mia madre lo preparava quando in casa c'era qualcuno con l'influenza, quasi avesse una proprietà curativa.

    ReplyDelete
  22. Complimenti per il tuo blog!
    Semolino! Versatile, buono e... d'inverno riscalda l'anima!
    A presto

    ReplyDelete
  23. Grazie Francesca, si ci voglio provare!!!!
    Buona giornata

    ReplyDelete
  24. Che bella! senz'altro buona.
    Devo trovare ancora una ricetta che non sia buona,viceversa poche le belle.
    Io mangio con la bocca ma anche con gli occhi.

    ReplyDelete
  25. Mi piace molto la premessa del tuo post, così intimistica! :-) fai venire voglia davvero di provare la tua ricetta... me la tengo da parte, grazie! :-)

    ReplyDelete
  26. è molto originale questa versione di cioccolaro e pere, mi piace tantissimo

    ReplyDelete
  27. Anch'io ho ricevuto in regalo il mio secondo fratellino quando avevo dieci anni... e gli ho sempre fatto un pochino da mamma... in relatà ancora oggi :)

    ReplyDelete
  28. Ciao, è da un po' che non passo... e trovo, come sempre, un'atmosfera piacevole e accogliente, con questo dolce che sa di casa, di ricordi e semplicità.
    Sei sempre a Londra?

    ReplyDelete
  29. Eleonora...del blog "La cucina di Anicestellato"...ha proposto una raccolta a mio avviso bellissima...una raccolta buffet....ti lascio il link
    http://lacucinadianicestellato.blogspot.com/2008/11/blog-post_28.html
    spero tanto che parteciperai a rendere bella ricca questa raccolta:-)un bacio
    Annamaria

    ReplyDelete
  30. Ciao fiordizucca,anch'io ho preparato una torta al semolino qualche tempo fa...ho avuto la stessa tua impressione...mi ricordava qualcosa...passata...indelebile...se capiti sul mio blog tra le etichette in fondo alla pag la trovi...ho fatto una crostata di semolino aromatizzato all'acqua di rose libanese con una ganache di fondente...connubio interessante, magari ti fa piacere provarla...terrò conto di questa tua...a presto! :-) Ps: fai delle foto meravigliose, specie nei parchi!!

    ReplyDelete
  31. imparato molto

    ReplyDelete
  32. molto intiresno, grazie

    ReplyDelete
  33. Si, probabilmente lo e

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...