Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

5 May 2009



Il May Day inglese cade il primo weekend di Maggio e sempre di lunedì, come è prassi che accada per le bank holiday da queste parti. Non ha niente a che fare con il nostro Primo Maggio e celebra, almeno intenzionalmente, l'inizio della stagione calda. Tutt'altro che caldo invece il weekend, contro ogni previsione che sparava 19 gradi come niente. Qui al polo nord il sole serve solo per fare luce, ma in quanto a riscaldamento si può fare affidamento solo sui termosifoni (quando non ti si rompe la caldaia).









Trovare una macchina in affitto per andare fuori dalla city è stata un impresa, infatti non l'ho trovata, anche perché essendo io una last minute traveller, ho iniziato a cercarne una troppo tardi, talmente tardi che tutta Londra le aveva già prenotate tutte prima di me. Viaggiare in treno qui è improponibile. Bisogna innanzitutto sottostare ad orari ben precisi e poi un viaggio di poche centinaia di chilometri ti costa di più di un biglietto aereo. Meglio quindi rimanere in città ed esplorare posti ancora sconosciuti.





Tra i tanti parchi ancora inesplorati, uno a caso sulla mappa, il Battersea Park, situato a sud ovest di Londra. Raggiungibile comodamente con la metro, quando la Victoria line non è chiusa per lavori in corso. Il mio giro quindi è iniziato dalla stazione di Clapham North, camminando camminando verso il parco, attraversando stradine sconosciute, perdendomi un paio di volte ed impiegando il doppio del tempo per raggiungere finalmente la mia destinazione, circa un ora dopo e quando le nuvole avevano formato una massa corposa e grigia ed il sole era giusto un ricordo. Nonostante tutto ho visto gente in mutande prendere il sole (quale sole??), bambini rotolarsi sull'erba ed il gelataio in maniche corte come se fosse ferragosto. Mi sono talmente immedesimata nell'atmosfera estiva che per camuffarmi da inglese ho comprato un gelato anch'io. Battendo i denti, sorridendo e scattando di qua e di là.









Posso dire che il parco non è uno dei miei preferiti tra quelli visitati fino ad ora. Sarà stato il tempo or whatever, ma non mi ha impressionato più di tanto. Mi è piaciuta invece la Peace Pagoda, della quale ignoravo totalmente l'esistenza. Fatta costruire da Nipponzan Myōhōji, un monaco buddista che ispirato da un incontro con il Mahatma Gandhi, decise di dedicare la sua vita alla divulgazione della pace e della non violenza. Le prime pagode furono costruite in Giappone nelle città di Hiroshima e Nagasaki e successivamente altre 80 furono costruite in Europa, Asia e Stati Uniti d'America erette come simbolo di pace per tutte le persone indipendentemente dal credo e dalla razza. Guarda caso stavano filmando non so cosa e una giapponesa vestita da giapponesa passava proprio di là e per un attimo mi sono sentita come se fossi sbarcata in Giappone.















Cammina che ti cammina, ho attraversato il Chelsea Bridge, dirigendomi verso nord est e costeggiando il Tamigi mi sono imbattuta nella Battersea Power Station, costruita nel 1930 ed in disuso dal 1983 e che ho scoperto essere stata anche il simbolo di una copertina dei Pink Floyd, "Animals". I palazzi che vedo dall'altra parte del fiume sono colorati e di forme strane, agglomerati di case dal gusto discutibilissimo ma che hanno comunque un impatto visivo, specialmente quando il cielo inizia a diradarsi e le nuvole la fanno da sfondo.









Giunta a Westminster ho incontrato la solita folla di turisti e ho avuto la stessa sensazione di quando ho visto quel posto per la prima volta circa 10 anni fa: mi sembrava di stare in una cartolina allora come ora. Buon mese di maggio a tutti.

Ingredienti
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere
  • 1 cucchiaino di peperoncino secco o fresco
  • 1 pezzo di zenzero fresco
  • 400ml di latte di cocco
  • 400gr di patate dolci
  • coriandolo fresco
  • olio
  • sale
Pelate le patate e cuocetele in acqua bollente oppure al forno. Mettetele da parte. Soffriggete la cipolla in una padella capiente, insieme all'aglio tritato. Aggiungete tutte le spezie ed infine il latte di cocco. Aggiustate di sale e cuocete per una decina di minuti. Versate le patate, mescolate per qualche istante e servite la zuppa con coriandolo fresco.

Sognando: sognare latte fresco indica benessere e salute: sognare latte condensato indica sofferenze d'amore; sognare di bere latte indica grandi soddisfazioni.

Parolando: Il termine maggio latino majus si riferisce alla dea Maia, madre di Mercurio che simboleggiava la madre terra. Nel mese di maggio, infatti, erano a lei offerti sacrifici e doni per ottenere buoni raccolti. Altro possibile significato ci è dato dalla voce latina major maggiore, che lascia supporre che il mese di maggio fosse dedicato alla celebrazione delle divinità maggiori, majores, analogamente a giugno, latino junius, da cui juniores e quindi dedicato alle divinità minori.

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf

English please
Spicy sweet potato and coconut soup



Ingredients
  • 1 small onion
  • 1 garlic clove
  • 1 tsp turmeric
  • 1 tsp coriander
  • 1/2 tsp cumin
  • 1/2 tsp cardamom
  • 1 tsp dry or fresh chilly pepper
  • 1 piece of fresh ginger
  • 400ml coconut milk
  • 400gr sweet potato
  • olive oil
  • fresh coriander leaves
  • salt
Peel the potatoes, chop them and cook them in boiling water or in the oven. Put them aside. Gently fry the onion with the chopped garlic, add all the spices and finally the coconut milk. Adjust with salt and cook for about 10 minutes. Add the potatoes, mix with the sauce and serve the soup with fresh coriander.

21 comments:

  1. Guarda, sarò a Londra l'we del 15 e mi stai dando un sacco di buone idee.I tuoi reportage sono fantastici e le tue ricette davvero stuzzicanti!
    Buona giornata e buon mese di maggio!

    ReplyDelete
  2. Sarò a Londra per identità golose e le tue foto mi hanno fatto venire ancora più voglia che giugno sia domani.. ottima la ricettina dai davvero deliziosa..

    ReplyDelete
  3. Ciao!
    Questo mix di sapori mi piace e mi intriga da matti. E poi la zucca.. mioddio, se c'è una cosa di cui non mi stancherei di mangiare mai fino alla nausea è proprio questya. e poi, nausea? mai!:)

    ReplyDelete
  4. ... ovviamente, ma mi sento scontata e limitata a dirtelo, le foto sono incantevoli, dinamiche, bellissime.

    ReplyDelete
  5. qui il tempo ci ha dato una piccola tregua per il ponte del primo maggio ma già da oggi di nuovo pioggia e freddo :(. La tua zuppa sarebbe ideale per riscaldarsi e coccolarsi un po'. COme sempre foto incantevoli che fanno aumentare il mio desiderio di visitare Londra
    Un bacione
    fra

    ReplyDelete
  6. Foto splendide, davvero! Mia sorella stava tra Battersea e Clapham, la zona la conosco un po', stupenda (soprattutto Chelsea IMO)!

    ReplyDelete
  7. la fabbrica del cioccolato!!!
    s.

    ReplyDelete
  8. Ciao! quanto ci piace venire a trovarti..ci facciamo sempre di quei viaggi stupendi grazie alle tue immagini! e poi ci fai conoscere tanti posti nuovi!
    originale questa zuppa..dolce no??
    un bacione

    ReplyDelete
  9. adoro il tuo blog!!! complimenti!!!!

    ReplyDelete
  10. Mamma mia! Ho visto piatto avendo fame((

    ReplyDelete
  11. Adoro le tue zuppe che sanno di oriente, la patata dolce e il cocco si abbinano benissimo. I tuoi reportage sono da sogno e rompono con i clichés sull'Inghilterra...

    ReplyDelete
  12. che belle foto - come sempre - e che nostalgia.. grazie!!!!!!!!!!!!

    Buon mese di maggio anche a te!!!!

    Fedra

    ReplyDelete
  13. Adoro le tue foto ... hai un'occhio pazzesco.
    Dovrei venire un pò in giro con tè per carpire il tuo modo di vedere le cose anche se poi ogniuno ha il suo.
    Mitiche anche le tue ricettine...
    Ti seguo sempre con curiosità.
    Un saluto

    ReplyDelete
  14. le tue ricette mi fanno gola e le tue foto mi mettono voglia di viaggiare e scattare... sei bravissima, complimenti

    ReplyDelete
  15. Ciaoooooooooo....e sempre complimenti! :)

    ReplyDelete
  16. Le tue foto sono veramente bellissime!!! senbra di essere li ad ammirare dal vivo!

    ReplyDelete
  17. Continui a lasciarci a bocca aperta con queste foto di una meraviglia unica.
    La zuppetta la provo immediatamente.
    Buon weekend!
    m.

    ReplyDelete
  18. Ciao fiordizucca! anch'io sono stata a Londra nel we (da sabato a martedì)...la adoro sempre di più! Grazie per le foto, tornerò tra non molto e mi stai dando nuovi spunti

    ReplyDelete
  19. Sperimentata la zuppa ieri sera... ottima come sempre... sei una garanzia! :) Grazie mille

    ReplyDelete
  20. non cucino molto , ma venire a legger le tue ricette e vedere le tue foto è sempre un piacere... ps i biscotti alla lavanda per natale hanno fatto furore ^^

    ReplyDelete
  21. Davanti al central park di londra c'è una fantastica visuale, ci sono tantissimi stranieri che fotografano di continuo. Dopo aver letto una recensione su testfreaks, ho deciso di comprarmi la mia prima reflex e di aggiungermi alle file di turisti che stanno tutto il giorno a scattare foto!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...