Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

13 November 2007



Da quando mia madre si è messa a conservare anche i legumi, in questa casa non si mangia altro. Me li ha messi tutti nei vasetti già cotti così all'occorrenza me li condisco come mi pare. In sostanza lei li cucina tradizionalmente, in acqua salata, dopo averli messi a bagno la notte prima, poi li mette nei vasetti, li chiude ermeticamente e li passa a bagno maria per circa 15 minuti. Ceci e fagioli così sono sempre pronti per essere consumati senza lunghe attese. Vista la mia voglia di cibo indiano, ho fatto una mescolanza di spezie ed ho aggiunto un tocco tutto pugliese, ma forse non solo, di mollica di pane rosolata nell'olio.

Piccola parentesi per i Pacchetti della felicità. Me lo avete chiesto in tanti già da due mesi a questa parte. Ci ho pensato tanto, lo faccio, non lo faccio, lo rifaccio, non lo faccio. Mi dispiace dire che quest'anno non ci saranno, viste le due esperienze precedenti, sarei anche un po' masochista se decidessi di mia spontanea volontà di investire il mio tempo ad inseguire persone che non hanno nessuna intenzione di mantenere fede ad un impegno preso.
Lo scorso anno i partecipanti sono stati circa 100, molti di più rispetto al primo anno, un numero inaspettato e di sicuro ha fatto piacere a tutti ed anche a me, tutto l'entusiasmo e la partecipazione di chi mi scriveva. Entusiasmo e partecipazione solo iniziali per molti dei partecipanti, anzi, per essere precisa, per circa 35 di quelle stesse persone che erano piene di entusiasmo ed euforia. Voi penserete che in fondo 35 è un numero basso e che invece le altre 65 persone hanno portato a termine il loro impegno ed è quello che conta. Per me no, non è così. Se qualcuno si prende un impegno di sua spontanea volontà, senza che nessuno lo abbia invitato, senza che nessuno lo abbia costretto, non capisco perché poi quello stesso impegno debba venire meno, una volta passata l'euforia. Mi aspetto che il 100 per 100 dei partecipanti porti a termine la sua promessa, perché è tanto comodo ricevere il proprio dono e poi dimenticarsi di spedire il proprio.

Per non parlare di chi:
- ha spedito prodotti scaduti (incredibile ma vero);
- mi ha tolto il saluto per le innumerevoli richieste di un tracking number che evidentemente era inesistente come era inesistente il pacco stesso;
- ha ricevuto e non ha fatto sapere nulla né a me, né tanto meno al suo mittente;
- non ha fatto un post per ringraziare;
- lo ha fatto in una maniera talmente svogliata che forse era meglio se non lo faceva proprio;
- ha spedito con notevole ritardo, settimane;
- nonostante le raccomandazioni di spedire con raccomandata ha spedito in maniera ordinaria ed ha visto il suo pacco disperdersi nel nulla con conseguenti email da parte di mittente e destinatario che chiedevano a me che fine avesse fatto il pacco;
- era troppo occupato ad organizzare le sue vacanze;
- è sparito nel nulla senza lasciare traccia di se, nonostante innumerevoli email;
- etc etc etc, e qui mi fermo.

Insomma, il gioco, mi pare, era semplice. Tu spedisci un pacco ad uno sconosciuto e ne ricevi uno da un altro altrettanto sconosciuto. Quando ricevi fai un post e ringrazi, comunque, anche se hai ricevuto un pacchetto di caramelle. Non mi pareva fosse così difficile.
Forse sono diventata troppo english nel mio modo di gestire le cose, ma io preferisco non far perdere tempo a nessuno ed ugualmente non mi piace chi fa perdere tempo a me. Se volete mandare un dono a qualcuno quest'anno, fatelo quando ne avete voglia e soprattutto quando sentite di volerlo fare e di sapere che lo farete. Io, per quest'anno, passo.

Ingredienti
  • 200gr di ceci già cotti
  • 1 punta di cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 punta di cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 punta di cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1 punta di cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio d'aglio schiacciato
  • peperoncino fresco o secco, a piacere
  • mollica di pane fresco
  • riso basmati
Riunite le spezie in una ciotolina. Soffriggete la cipolla con l'aglio in una padella con un po' di olio. Aggiungete le spezie ed il peperoncino fresco o secco e lasciate rosolare. A parte cuocete il riso basmati, mentre in un altro pentolino fate rosolare la mollica di pane in un po' di olio. Versate i ceci già cotti nella padella con la cipolla e fateli saltare per farli insaporire. Servite i ceci sul riso bianco ed infine cospargete con le molliche di pane abbrustolite.

Sognando: sognare di cucinare ceci indica forza e salute; sognare di mangiare ceci indica speranze che svaniscono.

C'è un ape che si posa su un bottone di rosa: lo succhia e se ne va. Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa. (Trilussa)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Spiced chickpeas with Basmati rice



Ingredients
  • 200gr cooked chickpeas
  • 1/4 tsp cumin powder
  • 1/4 tsp cinnamon powder
  • 1/4 tsp coriander powder
  • 1/4 tsp turmeric powder
  • 1 small onion
  • 1 crashed garlic clove
  • dried or fresh hot chilly
  • fresh bread crumbs
  • basmati rice
Put all spices in a small bowl. Stir fry the chopped onion and garlic in a bit of olive oil. Then add the spices and the hot chilly and mix well until the onion is cooked through. Aside, cook the basmati rice. In another small saucepan, roast the breadcrumbs. Pour the chickpeas in the pan with the onions and mix well for a few minutes. Serve the chickpeas above the white basmati rice and finally add the roasted bread crumbs on top.

48 comments:

  1. Mi dispiace sentirti così amareggiata per la questione dei pacchetti della felicità - lo scorso anno mi sarebbe piaciuto partecipare, ma, consapevole del fatto che non avrei avuto tempo, non m'è proprio saltato in mente di mettermi in lista, ché neanche a me piace "dare sòle", come si dice a Roma.

    Per il resto, di primo acchito, senza leggere titolo né niente, ma guardando di sfuggita la foto, per un nanosecondo ho pensato avessi fatto degli struffoli (sai com'è, il Natale si avvicina... ;))... mi càpita spesso quando vedo i ceci cotti che non siano in una pasta e ceci! :D

    ReplyDelete
  2. In effetti io sono una di quelle che l'anno scorso è stata "gabbata"!
    Non ho ricevuto nulla. Ma la persona che ha ricevuto il mio dono è stata davvero carina, mi ha mandato una bella cartolina di ringraziamenti!
    ...adoro i ceci!

    ReplyDelete
  3. Ciao! Caspita che dispiacere leggere il malumore che ha procurato questa cosa dei pacchetti della felicità che a mio avviso era così bella! Non pensavo! Nemmeno io ho partecipato anche se ci ho pensato fino all'ultimo, ma poi non ho avuto modo...e mi sono detta: il prossimo anno invece partecipo. : (
    Mi sono così divertita a seguire i post e vedere l'entusiasmo che c'era. Mi sembrava lo stesso di aver partecipato e ogni giorno ero curiosa di sapere come evolveva. Peccato davvero!
    Ti faccio sempre tanti complimenti per il blog.

    0_0Tina

    ReplyDelete
  4. ma che peccato! mi dispiace, ci avevi messo tanto entusiasmo. io avevo partecipato e mi è andata bene in tutti e due i sensi: ho ricevuto un pacchetto graditissimo e ho inviato un pacchetto che è stato apprezzato dalla destinataria. Chi si è volutamente sfilato dal giro si è perso una gran bella cosa e ben gli sta

    ReplyDelete
  5. che brutto leggere tutto quello che si nasconde dietro una cosa cosi bella.... ma facendo queste cose la gente chi vuol prendere in giro????
    comprendo benissimo i motivi di questa tua scelta..
    cmq
    torniamo alla parte culinaria....
    questa ricetta con il basmati è fenomenaleeeeee, da quando questo riso è entrato in casa mia c'è sempre un profumo di posti lontani...e giusto domani torna dopo tanto la persona che mi ha insegnato a cuciarlo ....non vedo l ora di conoscere nuove ricette!!!!

    bacioni lalla
    ps continua sempre cosi!

    ReplyDelete
  6. Cara Fiordizucca, mi spiace leggere la parentesi sui "Pacchetti della felicità". Passi per quest'anno? Fai benissimo!
    Approfitto poi della ricetta di oggi per chiederti se sono troppo sfacciata a domandarti un consiglio circa la cottura del riso basmati che non riesco proprio a cucinare. Ogni volta mi esce un pappozzo impresentabile e immangiabile e devo aspettare sempre l'uscita al ristorante etnico per poterlo mangiare. :(( Potresti aiutarmi per favore?
    Ti ringrazio e mi scuso per la mia richiesta terra-terra...
    Buona giornata,
    Barbara

    ReplyDelete
  7. Che peccato...io ti leggo da poco e mi ero davvero appassionata all'idea di poter partecipare...
    Pazienza, spero solo che tu possa cambiare idea, magari per l'anno prossimo ;-)
    Ciao ciao

    ReplyDelete
  8. ti leggo da poco, da pochissimo, eppure dal commento sui "pacchetti" mi sembra di conoscerti da molto.. sono le stesse parole - argomenti differenti - che ascolto da mia sorella, che vive a Londra da diversi anni. credo che noi italiani, che continuiamo a vivere qui, nella Bella Italia (!), siamo maledettamente abituati ad un concetto proprio antipatico, quello che fregare il prossimo sia "fico". quante volte ho discusso con mia sorella, che mi diceva di ribellarmi a questa inciviltà galoppante: le rispondevo, con molta semplicità, che qui è normale. ora, riflettendoci, inorridisco ma cosa fare? comunque, non volevo buttarla in politica, ma solo comunicarti il mio dispiacere: da un paio di settimane ti leggo, non conoscevo il tuo blog, e l'idea del pacchetto mi aveva entusiasmata.. proverò a farlo con i miei amici lontani, almeno sarò sicura di una risposta, ma sicuramente non avrà lo stesso sapore.
    dunque. a parte tutte le ciance fatte finora, volevo complimentarmi per le ricette, veramente abbordabili e interessanti (ammetto qualche variazione con la torta di mele, amaretti e noci). ma le splendide foto, come le fai? devi avere una luce bellissima in casa.
    Grazie di tutto, simona

    ReplyDelete
  9. Condivido le tue affermazioni, in effetti il 35% dei pacchetti che non sono arrivati è un po' troppo!

    Mi 'accontento' di questa tua bellissima Pentola della Felicità :))

    Ciao.

    ReplyDelete
  10. mi associo al dispiacere sui pacchetti della felicità..io non ne ero proprio a conoscenza, visto che il mio blog è ancora piccolino e non ha nemmeno sei mesi di vita! Purtroppo di gente cosi' ce nè troppa in giro, mica solo per i pacchetti anche per le cose piu' banali!
    Cmq come sempre tu cucini, io guardo le foto e mi ritrovo a desiderare di essere ancora a Vasto..come te la spieghi sta cosa?! :) un abbraccio,
    Benedetta

    ReplyDelete
  11. Carissima Fiore... ne parlavo proprio ieri sera col Compare... tra poco dovrò pensare a cosa mettere nel pacchetto della felicità e lui "quale pacchetto?" ma come!!! non ti ricordi? Tra un pò Fiore mi chiederà se voglio partecipare! :D Già avevo pensato a qualcosa... e poi oggi, dopo un pò che non passavo, vengo a trovarti e trovo questo post... giuro, mi metterei a piangere... oggi proprio non è giornata... Ti capisco davvero sai? E comunque credo che quello che avevi iniziato abbia aperto una bellissima strada e che, per noi che ci teniamo tanto e che ci siamo impegnati, non ci fà un baffo la maleducazione di chi invece non ha rispettato l'impegno! Se si divertono così, devono essere messi ben male..... Non sono degni nemmeno del tuo malumore! Un abbraccio a chi non ha ricevuto nulla ma continua a credere che ci sia del buono in ognuno di noi! Un mega-bacione! e... grazie per la ricettina! Slurp :P

    ReplyDelete
  12. veramente io non sono di malumore, ci vuole ben altro per mettermi di cattivo umore, come dico io, sono tranquilla come una pasqua, semplicemente mi dispiace di più per quelle persone che avevo il desiderio di partecipare.

    credo di essermi presa l'impegno di organizzare questa cosa gli scorsi anni e l'ho portato avanti con tanta pazienza che se non avessi avuto sarebbe stato meglio non iniziare neanche a sviluppare una idea che coinvolge tante persone a volte distratte, e che spesso spinte dall'entusiasmo non leggono a fondo neanche le "istruzioni" e si dimenticano di mandare persino il loro stesso indirizzo.

    il modo di fare ahimè è tutto italiano, c'è poco da fare e poco da dire. quando una persona è poco civile è difficile farle cambiare attitudine, forse qualche anno all'estero aiuterebbe o forse no. :)

    dolcezza
    a te viene voglia di tornare a me di andarmene, pensa te! :)

    giorgia
    ciao!!! grazie di essere passata così finalmente mi sono ricordata di cambiare il link al tuo bellissimo blog. sei una delle prime persone che hanno commentato qui due anni fa e ti ricordo sempre con affetto e simpatia. keep going! :) baci

    ReplyDelete
  13. Come al solito le tue ricette fanno venire l'acquolina in bocca!


    Quanto ai pacchi...non ci ho capito molto O_o

    ReplyDelete
  14. barbara
    il riso basmati ormai lo cucino ad occhio, prima pesavo il riso e misuravo l'acqua ma ora non più.
    quindi io procedo facendo bollire dell'acqua salata in una pentola, poi verso il riso e mi regolo fermandomi un dito sotto il livello dell'acqua. giro una volta, copro la pentola e lascio cucinare a fuoco basso per 10 min. poi spengo e lascio la pentola sempre con il coperchio per altri cinque minuti in modo che se ci fosse acqua in eccesso questa verrebbe ulteriormente assorbita senza cuocere il riso. poi con una forchetta lo apro e di solito così mi viene sempre bene.
    so che non sono di grande aiuto ma se vuoi misure precise prova a guardare dietro la confezione del tuo riso :)

    baol
    non fa niente che non hai capito, non è importante :D ho messo le 'carichicchie' così le ho sempre chiamate io. aggiungi nel tuo dizionario pugliese :D

    simona
    si, ho una bella luce in questa casa. negli ultimi due anni ho scelto le case in base alle finestre, poi alla fine un angolino buono lo trovo sempre :)

    ReplyDelete
  15. Yummi! Questi finiranno in pentola al più presto.
    Riguardo ai pacchetti, per quanto mi dispiaccia, capisco e ancora mi rammarico di aver fatto parte dei pasticcioni che hanno si tenuto fede all'impegno ma con disguidi e conseguente ritardo e perdite di tempo per te.
    Ciao. Kat

    ReplyDelete
  16. Ciao!
    Mi dispiace molto per i pacchetti...peccato,era un'idea carinissima!
    Bellissima questa ricetta,la voglio assolutamente provare,anche perchè adoro tutti i suoi ingredienti!

    ReplyDelete
  17. mi spiace, il 35% è tantissimo, io l'anno scorso non avevo neppure il blog ma quest'idea dei pacchetti mi era sembrata proprio bella!

    come mai hai accantonato l'idea delle ricette coi fiori di zucca di agosto?

    ReplyDelete
  18. Io ho scoperto l'anno scorso il tuo blog e quindi i pacchetti della felicità, troppo tardi per partecipare e mi ero ripromessa di farlo quest'anno!
    (In verità leggendo tutti i giorni il tuo blog è nata in me la voglia di provare a crearne uno mio, oggi ha compiuto un anno!)
    Ma ti capisco e ti appoggio in pieno, purtroppo le persone non sono tutte uguali.
    peccato perchè l'iniziativa era bellissima ed unica nel suo genere, peccato che tu abbia voglia di andartene....
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  19. stelladisale
    ho accantonato perchè ho ricevuto 5 ricette di cui 2 senza foto e quindi ho pensato che non valeva la pena. forse ho sbagliato? non so.

    ady
    forse dopo tanti anni di spostamenti mi riesce davvero difficile stare a lungo ferma nello stesso posto e quindi so che presto andrò via anche da qui :)

    maga delle spezie
    certo che ti piace, hai anche fatto un pane speziato, bellissimo! ^_^

    kat
    francamente non sto a fare nomi e cognomi di chi ha fatto cosa, per carattere tra l'altro mi dimentico di tutte le cose brutte e vado oltre, quindi non ricordavo che tu eri tra i ritardatari ma se è così allora bacchettata anche a te! :D baci

    ReplyDelete
  20. Thank you for the English version! This looks delicious! :)

    ReplyDelete
  21. Ti leggo da poco,mi piacciono le tue foto e le tue ricette ma mi chiedo:Come mai arrabbiarsi o addirittura decidere di non fare quest'anno i pacchetti della Felicità?Tutto per cosa?perchè qualcuno ha mandato cibi scaduti o non ha inviato o ha inviato con ritardo?Ma non dovrebbe essere un piacere il semplice donare?senza aspettare necessariamente nulla in cambio?Sembrerò un pò pesante ma davvero siamo pronti a eliminare queste piccole cose che ci danno felicità per motivi davvero superabili.é da queste piccole cose che vedo che il mondo e noi esseri umani diventiamo sempre più egoisti e pronti a puntare il dito contro(in ciò mi includo anch'io,cerco però di fare del mio meglio).Dai giornali leggiamo ogni giorno cose terribili,credo che dovremmo iniziare dal nostro quoditiano,da queste piccole cose per dare ai nostri figli un mondo più sano.

    Con questo non voglio offendere nessuno,il mio è un invito a ragionare,evitare di incaponirsi e cercare di mettere più amore nella vita di ogni giorno.


    Jeraba

    ReplyDelete
  22. Volevo scrivere la mia identità ma non ci sono riuscita(non sono molto pratica!)quindi ho firmato.

    ReplyDelete
  23. Bè, io ho cominciato a leggere il tuo blog quest'anno e questa cosa dei pacchetti mi era sembrata bellissima, fresca e positiva, vi avrei aderito con tutto il mio entusiasmo. Capisco benissimo, però, quello che scrivi perchè anche io ho avuto esperienze simili, con gli stessi risultati :-).

    Penso di essere anch'io un po' "british" nel carattere, ma credo che un impegno che viene assunto liberamente e per di più con la sola finalità di "migliorare un po' il mondo attorno a noi" portandovi una dose di gioia ed entusiasmo vada mantenuto.

    A parte questo, stasera vado a casa e mi faccio basmati coi ceci: grazie fior di zucca!

    ReplyDelete
  24. Jeraba
    io non mi arrabbio, semmai mi incazzo e quando capita non è un bello spettacolo, proprio perché di solito tendo a vivere tranquillamente senza lasciare che cose del genere alterino la mia già scarsa stabilità mentale.

    hai ragione però, era un bell'evento, una bella iniziativa e quant'altro, ma semplicemente non mi sento di fare la maestrina e tirare le orecchie a chi non fa quello che dovrebbe fare. davvero preferisco trascorrere il mio tempo facendo altre cose più stimolanti e divertenti.

    penso inoltre che questo debba fare riflettere chi non è capace di assumere un impegno fino in fondo. neanche io punto il dito contro nessuno, tant'è che anche quando ho dovuto rincorrere le persone, non sono mai stata neanche scortese, né mi sono arrabbiata con loro, semmai ho persino cercato di placare le acque tra chi voleva strangolare il proprio mittente o destinatario. ma più di che così io che posso fare?

    mi prendo la responsabilità per tutti anche quando non ho colpe, ma non posso fare altro e quindi rinuncio, per quest'anno, ad organizzare qualcosa che mi porta via tanto tempo, credimi, davvero tanto e l'ho comunque sempre fatto senza recriminazioni, in passato, senza sentirlo come un peso ma piuttosto con lo stesso entusiasmo con il quale oggi decido di non farlo.

    a te sembra poco inviare cibi scaduti? non ti sembra che già questo debba fare ragionare? non ti sembra già un buon motivo per dire, no grazie? come ti sentiresti tu se capitasse a te? non mi scriveresti indignata? se non ricevessi il tuo pacchetto pensi che saresti ancora così positiva?

    lo scorso anno, hanno anche partecipato persone che un blog non ce l'avevano, proprio per non fare discriminazioni di nessun tipo, ma guarda caso proprio tra quelle molte si sono defilate. come a dire, tanto nessuno saprà che razza di persona sono.

    certo che è bellissimo donare senza aspettarsi niente in cambio, ma questo era un altro gioco, era quello di donare e ricevere, qualcosa, fosse anche un biglietto scritto a penna.

    grazie per il tuo commento che comunque aiuta ulteriormente a confrontarsi e a ragionare :)

    marcode
    buon appetito con i ceci! :)

    ReplyDelete
  25. 35 è un numero enorme. Hai fatto bene, anche se un po' mi dispiace perché stavo già meditando su cosa mettere nel pacco di quest'anno!
    Il tuo sito è sempre fantastico, stavo facendo merenda con the al mandarino e una fettina di torta alla franco, pensando che la ricetta della torta l'ho presa proprio da te :)
    Baci!

    ReplyDelete
  26. Ciao Fiore,il mio intento era proprio quello di portare a ragionare su ciò che ci circonda in generale e mi rendo conto di aver "generalizzato" troppo..Sono contenta di esserci riuscita senza ottenere necessariamente uno scopo e sono un pò dispiaciuta perchè mi avrebbe fatto piacere partecipare per la prima volta a questo gioco.A presto

    Jeraba

    ReplyDelete
  27. Cara Fiordizucca,
    ti ringrazio per le indicazioni. A dire il vero, la confezione non è molto di aiuto, ecco perchè pasticcio alla grande. Comunque, non demordo!
    Grazie ancora!
    barbara

    ReplyDelete
  28. Ma io veramente... mi ero solo fidata delle Poste. Indah però alla fine ha potuto brindare alla mia salute ;-)
    Kat

    ReplyDelete
  29. peccato per i pacchetti ma ti capisco perfettamente. farò lo stesso i pacchetti, ma per i colleghi dell'ufficio (sperando di inaugurare una tradizione...).
    grazie per la ricetta di oggi, dopo la palestra, vado a casa e ci provo!
    frank

    ReplyDelete
  30. hai fatto benissimo allora, mi sarebbe piaciuto ricevere risposta alla e-mail, a maggior ragione se ne erano arrivate così poche, ma non è mica una polemica :-)
    hai ragione riguardo ai pacchetti, non si trattava di donare senza aspettarsi niente in cambio, ma di condividere una cosa, partecipare con serietà,
    la ricetta comunque è bellissima e io non lo sapevo che si potessero conservare così i legumi, comodissimo, ma durano molto?

    ReplyDelete
  31. I legumi mi piacciono molto e adesso, con il freddo, mi fa piacere provare altre ricette! Foto magnifiche!

    ReplyDelete
  32. mmm...strepitoso!
    anch'io mi sono messa dietro i fornelli...ma con un risultato più rustico!

    ;) ti aspetto, magari puoi darmi un tuo giudizio.

    ReplyDelete
  33. Eh...come ti capisco.Di questa cosa ne abbiamo già parlato, io vivo a Taranto ed ogni giorno mi scontro con l'inciviltà, la mancanza di rispetto e il concetto "se posso aggirare l'ostacolo pechè no???"e giù a correre con prepotenza sulle corsie preferenziali, a buttare di tutto e dipiù dalla macchina,a passare avanti nelle file(si a volte confesso di pensare di essere la DONNA INVISIBILE...)e così un crescendo.Non le racconto nei dettagli perchè potreste pensare che sia una pazza visionaria e poi alcune mi vergogno proprio.Comunque fai bene a lasciar perdere, così forse imparano la lezione e l'anno prossimo parteciperà solo cchi ci crede veramente in queste cose.
    a presto
    valentina
    p.s. se tutto va bene la mia anima english sarà appagata da luglio in poi quando mi trasferirò con la mia famiglia nella adorata Londra....meglio tardi che mai
    love

    ReplyDelete
  34. Ciao FioDiZucca,
    iniziando a pensare al Natale, mi sono affacciata sul tuo blog e ho letto la notiziaccia! Spero di non essere tra quelle che non hanno ringraziato, credo di averlo fatto, ma non ho un blog e a casa non ho internet, perciò navigo poco molto poco dal lavoro, sempre guardinga, non si sa mai...
    Ma il mio pacco l'ho spedito e ne ho ricevuto unosplendido! Ed era bellissimo tornare tutti i giorni a casa e pensare " Ci sara'?Sara' arrivato? Che ci sarà dentro?Riuscirò ad aspettare il giorno di Natale per aprirlo?"
    Insomma io ci ho messo lo spirito giusto...e mi dispiace anche se capisco la tua delusione. Sai io faccio volontariato, anche in un circolo/pizzeria/ristorante. E non tutti ti danno una mano, persone che promettono e poi spariscono. Ci si rimane male, ma come si dice in toscana si fà spalluccia, ci si stringe tra gli amici/volontari che tantosiamosempreisoliti e si va avanti...
    Un bacio
    Caoticadentro

    p.s. a proposito, ma nel vasetto dei legumi ci va anche l'acqua di cottura? fino all'orlo?perchè se no come si conservano?

    ReplyDelete
  35. I fully understand your point of view ! Don't have regrets, you did a lot for this xmas packages last year, no need to do it each year !
    Your chickpeas recipe looks delicious !
    Thanks for that !
    Corinne

    ReplyDelete
  36. ciao Fra che discussione che si è creata..
    io non dico niente..l'esperienza delle poste l'ho già provata.. non ti ho ancora inviato niente.. e ti prego non farmi passare tra quelli che fingono..ti ho promesso che appena riesco a mettere iniseme un bel pachettino te lo mando
    ciaooo
    un bacione

    ReplyDelete
  37. Buffa combinazione, dopo 10 anni, nei quali sono stata (obligatoriamente) eletta a promotrice delle varie cene d'ufficio, tra cui la più importante, appunto, quella prenatalizia, quest'anno mi sono defilata, avvisando già dal dicembre scorso. Dimenticavo di dire che il numero delle persone interessate all'evento si sono aggirate sempre dalle 70 alle 100-110, insomma n'incubo dal punto di vista organizzativo.
    Però consapevole del tipo di importanza che in questa realtà lavorativa, potrebbe rappresentare una cosa banale come una cena di Natale, mi sono data da fare ed ho passato la mano ad un gruppetto di giovanissime neolaureate, le aiuto e le supporto oppure le sprono, perchè davvero vorrei che la cosa continuasse. In realtà la cosa che mi infastidiva era la totale assenza di riguardo e anche un po' questo stare sotto i riflettori.
    Nei due anni precedenti non partecipai, perchè sapevo di non poter garantire la serietà necessaria, ma quest'anno mi ero già predisposta ed avevo adocchiato qualcosa di stuzzicante. Credo di capire benissimo cosa hai passato, però ti inviterei a ripensarci, con calma, e non far sì che vinca chi di fatto non merita. Magari seleziona le persone e chiedi maggiori garanzie, tutelati rispetto al passato, ma non sprecare una delle idee più belle che io abbia mai visto in rete.
    perpiacere.
    è vero, certochesi, che potremmo far tutto tra di noi, ma sarebbe un'altra cosa, avrebbe un significato diverso, non sarebbero più i pacchetti della felicità di fiordizucca.
    mi offro volontaria ad aiutarti, al limite, se nel tuo ripensamento, volessi prendere in considerazione la possibilità di farti aiutare da enne persone per gestire mail, indirizzi, tracciamenti di pacchetti (tienilo presente).
    ti ho amato dal primo pacchetto della felicità e sicuramente non ti amerò di meno senza, però mi piacerebbe da morire poter parteciare, almeno una volta.
    non puoi darCi un'ulteriore possibilità?

    ReplyDelete
  38. Io mi associo a fiordisale!! l'anno passato sono stato tentato fino all'ultimo di partecipare ma poi la copnsapevolezza degli impegni personali (tanti) e soprattutto degli impegni verso gli altri pacchettisti (che a causa dei primi potevano saltare) ho desistito.... ma quest'anno mi stavo organizzando apposta!!! tanto che penso che qualche pacco (della felicità, intendo) lo farò ugualmente!! edddai....!

    ReplyDelete
  39. Ma che peccato, da un'idea dolcissima è nata un'amarissima delusione.
    Mi sarebbe piaciuto partecipare, avrei già in mente un regalo... se non se ne fa nulla mi riservo di copiarti l'idea (ovviamente dichiarandone la paternità, anzi la maternità), prima o poi.

    ReplyDelete
  40. yumm.... looks absolutely mouth watering!!!

    ReplyDelete
  41. stelladisale
    l'intenzione era quella di dirlo pubblicamente in un post ma poi mi è sfuggito di mano e quindi l'ho praticamente scordato.
    i legumi durano sicuramente più di un mese, io non li terrei più di 3 mesi.

    caoticadentro
    quando i ceci sono cotti li metti nel vasetto e poi copri con acqua di cottura ma non è necessario che il vasetto sia pieno di acqua, ne basta giusto un po' per mantenere l'umidità in modo che non si secchino :)

    fiordisale
    apprezzo molto quello che dici e la tua offerta di aiutare. il fatto è che la cosa non può essere gestita da più persone a distanza, significherebbe altre email su email.
    mi dispiace ma devi fare tutto tu. :)

    raccogliere gli indirizzi, smistarli, sicuramente rispondere chiedendo quali sono le intolleranze alimentare perché saranno state dimenticate, accoppiarli, rispedire a ciascuno di loro l'indirizzo al quale andranno a spedire il pacchetto cercando di non accoppiare persone della stessa città e facendo in modo che ognuno riceva qualcosa da un altro e non dallo stesso a cui lo manda.

    è una gestione quindi che devi tenere sotto controllo tu da sola e se te la senti per me va benissimo se si sposta il tutto sul tuo blog.

    io da qui posso farti la reclame e dirottare i partecipanti da te.
    puoi prendere spunto dalle edizioni precedenti in merito alle 'regole' da seguire ed in particolare eviterei di far partecipare coloro che un blog non ce l'hanno a meno che non siano assidui frequentatori del blog e li si 'conosca'.
    inoltre sottolineerei il fatto che i pacchetti debbano essere spediti a mezzo raccomandata e che quindi abbiano un tracking number, che al 99% sono quelli che non si perdono mai! chissà perché.

    però visto che l'organizzatrice saresti tu, spetta a te l'ultima parola :)

    guccia
    non è detta l'ultima parola, vedo già fiordisale pronta per lo smistamento :))

    ReplyDelete
  42. Buonissimissimo questo piatto!! Me lo sono preparato ieri sera, appena ho letto il post. Certo, i miei ceci erano in scatola e non ho potuto mettere il pane perchè mi si è carbonizzato (mi sono distratta solo un momento... mai cucinare mentre si guarda il Dr. House ;P) ma anche così ho fatto proprio una bella cenetta! Grazie fiordizucca

    ReplyDelete
  43. I tuoi piatti e le tue foto sono sempre di una bellezza unica, come faccio a non prepararmi questo riso?

    ReplyDelete
  44. Fdz, miadolce... ma perchè complicare una vita già affollata di complicanze (alimentari e no)? tutto il settore di intolleranze non si potrebbe gestire in forma più semplice e spartana?
    Fiordizucca bella, io non sono capace a fare la magnificenza che sei riuscita a fare tu, sarei un colabrodo di inefficienze e manchevolezze, lo so, me lo sento. Tu invece sei stata perfetta, puntuale, precisa, attenta. Ti ho seguito passo-passo, tu non sei una promessa, ma una conferma, capisci cosa intendo? Mi rendo conto che se cala il desiderio di un qualcosa si finisce sempre per soppesare negativamente l'impegno e le rogne derivate, ma vorrei che tu sapessi che "da qua" si vede chiaramente anche tutto il resto, ovvero la straordinaria impresa in cui sei riuscita, straordinaria proprio perchè siamo in italia, dove tutto diventa incespicoso e difficile.
    Te l'ho detto mi sbatterei e lavorerei a sguazzo "per te", perchè anche per quest'anno (TU) portassi avanti i TUOI pacchetti della felicità, io in prima persona non credo di avere i requisiti minimi per riuscirci, non è umiltà, non credere, è solo sincerità.

    ReplyDelete
  45. fiordisale
    miacara! ci penso e semmai ci ripenso anche se una parte di me dice "Naaaaaaaaaaaa!" :))) grazie per la fiducia anyway

    tuki
    ciao tuki, grazie :)

    ciao betta, sono contenta che ti sia piaciuto! :)

    ReplyDelete
  46. ma te ne sei andata dall'inghilterra? oddio mi sono persa.. cambi lavoro e' tutto si confonde! :-) noi qui ci stiamo preparadno per il thanksgiving, un po triste questa' anno visto che sono single again dop 3 anni di convivenza. mannaggia la vita. Ma la pasta al forno con la crescenza..mhmmmm farebbe resuscitare anche un morto!!!! Chissa dove diavolo la vado a trovare qui a Los Angeles? mah..
    e fai bene a fare scioer con i pacchetti, quello a cui sei andata incontro tu e' uno dei motiviportanti per cui non riuscirei piu' a tornare a vivere in italia. a parte il freddo.
    ciao cara. ti segnalo un blog che se nn consoci penso ti piacera':
    http://kitchen.apartmenttherapy.com/
    Emma

    ReplyDelete
  47. scusate per tutti gli errori di typing.. ma devo stare con un occhio di qua' e uno di la'...
    Em
    scioer= sciopero...(!)

    ReplyDelete
  48. Cara Fiore,
    sono passata "a trovarti" dopo un po' di tempo, anche perchè aspettavo news per i pacchetti, che ho trovato... :-(
    Chiaramente mi dispiace molto per il fatto che quest'anno non se ne faccia nulla, come mi dispiace molto per tutti gli inconvenienti che hai dovuto "sopportare" l'anno scorso...
    Posso solo ringraziarti per l'iniziativa, che trovo molto bella e a cui mi è piaciuto partecipare.... e sperare che magari poi + in avanti magari forse cambi idea ;-)
    Prendo anche al volo l'occasione per farti tantissimi complimenti per il blog, bellissime foto e interessantissime ricette.
    :-)
    un abbrabbio.

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...