Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

25 September 2007



E' arrivato un altro dei momenti tanto attesi, per me. Il concerto dell'anno direi, quello che ho aspettato per mesi, finalmente alle porte. Il mio viaggio con David Sylvian ha inizio verso i 17 anni, quando mia madre si lamentava della musica che ascoltavamo in casa. "Chi è sta lagna?" diceva sempre. Alla fine, a furia di ascoltarlo ha iniziato a piacerle anche a lei. Nel 1993 ho assistito al mio primo concerto, al Teatro Colosseo di Torino, durante il tour con Robert Fripp (chitarrista dei King Crimson), "The Road to Graceland". Erano i tempi di "Jean The Birdman", "Firepower", e "Riverman". Una serata, come quelle a venire, indimenticabile. Il viaggio è continuato con il tour "Everything and nothing", all'Apollo Hammersmith di Londra, nel 2001 e qualche mese dopo, sempre durante lo stesso tour, ma nel 2002, all'Avalon Nightclub di Boston. Forse la serata più memorabile per il luogo così intimo e poche centinaia di persone dirottate all'ultimo minuto dal vicino teatro dove quella sera non aveva riempito tante poltrone. Le emozioni inenarrabili per "Forbidden Colours", "Heartbeat" (live con Sakamoto, senza parole), "Linoleum" e "Orpheus", per dirne solo alcune.
David, perchè alla fine è così che si chiama, mi ha accompagnata per tanti anni e ha segnato le tappe dei miei viaggi e dei miei spostamenti, ha vissuto con me, o io con la sua musica, i momenti più belli e quelli più tristi della mia vita, con note che non passano solo dalle orecchie ma che vanno dritte al cuore, ed arrivano all'anima.
E allora si, ancora, a segnare il mio rientro in Italia questa volta. "The world is everything". Di nuovo a Torino, la città che mi ha dato i natali e che per qualche anno mi ha anche ospitata, sempre al Teatro Colosseo, in terza fila. Mi aspettano lunghe ore di treno (poi qualcuno mi dirà perchè mi costa meno volare a Londra che a Torino, ma questa è un'altra storia e decisamente fuori tema), ma per emozionarsi ancora, si fa questo ed altro.



A tutti coloro che invece dal 28 al 30 settembre saranno a San Patrignano a deliziarsi all'evento di Squisito!, auguro un buon lavoro e tanto divertimento, come dovrebbe essere per ogni buon evento che non si prende troppo sul serio. In questa occasione, proprio sabato 29 settembre sera, saranno premiati i migliori Blog enogastronomici nelle sei diverse categorie. Per vedere tutte le nomination e le categorie cliccate qui.

Last but not least, una foto per il meme dei maiali ubriachi, che vogliono vedere un pezzo di qualcosa: "un piede, una mano, una caviglia, il mento, una ciocca di capelli, il solco della schiena (ciccioni astenersi!). Insomma, un pezzo della vostra baracca od, anche, una parte della vostra cucina, della vostra stanza da letto, aprite l’armadio, fateci intrufolare ecco".
La mia foto è ispirata ad uno dei temi sociali di questi giorni, e non solo, all'ennesima ingiustizia che sta avendo luogo in Birmania e per tutte le guerre inutili, stupide, piccole o grandi che siano che oscurano la serenità e fanno marcire il cuore.



This Is My Home / The Land Of My Mother / The Place I Play/With Sisters And Brothers / The Trees Are Rooted / In The Ground Beneath / Take Away The Violence / Give The Earth Back Its Peace / This Is Our World/Our Common Salvation / It Knows No Borders / It Serves No Nation / The Same Sun Shines Equally / On Those Beneath / Take Away The Violence / Give The Earth Back Its Peace (Zero Landmine - David Sylvian)

La ricetta di oggi invece è tutta ad occhio. Non ci sono quantità precise né misure. E' una di quelle scritte sul famoso pezzo di carta che poi chissà dov'è finito, ma in ogni caso non necessita di grande memoria. I piselli secchi, sono un retaggio della mia vita inglese, è l'unico modo in cui riesco a mangiare piselli senza che mi disgustino. Però conditi sono molto meglio di quelli che in England ti servono solo bolliti, o appunto secchi ridotti in purea (sempre sconditi) come contorno del fish&chips!
Ingredienti
  • alici
  • piselli secchi
  • carote
  • peperoncino secco
  • olio extra vergine di oliva
  • trito di pan grattato, formaggio grattugiato, prezzemolo
Pulite le alici e senza romperle apritele a metà. Versate sopra il trito di pan grattato, formaggio e prezzemolo ed infornate a 180 C fino a quando non si saranno dorate in superficie. Lessate le carote, passatele al mixer con un pizzico di peperoncino secco e un po' di sale. Aggiustate la densità con l'acqua di cottura. Cuocete i piselli secchi e fate lo stesso senza aggiungere peperoncino. Preparate il piatto a piacere servendo la crema di piselli e carote precedentemente riscaldata, irrorando con olio di oliva.

Sognando: sognare di sentirsi in pace indica sospetti tormentosi; sognare di non darsi pace indica speranze impossibili; sognare di fare la pace indica collera e litigi.

Se esiste un uomo non violento, perché non può esistere una famiglia non violenta? E perché non un villaggio? Una città, un paese, un mondo non violento? (Mahatma Gandhi)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Gratin of anchovies with cream of pea and spicy carrots



Ingredients
  • anchovies
  • dried pea
  • carrots
  • dried hot chilly
  • extra virgin olive oil
  • mixture of bread crumbs, grated cheese and parsley
Clean the anchovies and open in half without breaking them. Sprinkle with the mixture of bread crumbs, grated cheese and parsley and bake at 180 C until golden on top. Boil the carrots and blend them with dried hot chilly and a pinch of salt. Cook the dried pea, add salt and blend them too. Prepare the dish by warming up the two creams separately and decorate as desired with the anchovies.

20 comments:

  1. Ti rubo il mestiere :)

    "La pace non è assenza di guerra: è una virtù, uno stato d'animo, una disposizione alla benevolenza, alla fiducia, alla giustizia."
    - Benedict Spinoza -

    Brava Francesca :)

    ReplyDelete
  2. un post dopo l'altro ti sento "in ricerca", per una senso un po' diversa del tuo blog e immagino anche per te stessa. buon cammino!

    t.

    ReplyDelete
  3. Foto, colori, contenuto, messaggio: questo è uno dei tuoi post più belli!

    Besos,

    Marina, Milano

    ReplyDelete
  4. Enjoy the concert.
    Big Hug
    gabry

    ReplyDelete
  5. Fra,
    con questo post mi hai colpito profondamente.
    Non so che dirti sono rimasto senza parole per tutto quello che hai scritto.
    Bravissima, per i maiali mi sa che hai centrato in pieno il Meme.
    ciao
    un bacio e un abbraccio.
    Filippo

    ReplyDelete
  6. Ciao Fiore, la mia amica è stata al concerto di David Sylvian due giorni fa qui a Milano e dice che è stato strepitoso! Buon viaggio e buon concerto allora e in bocca al lupo per il premio di Blog Cafè!!

    ReplyDelete
  7. la foto è stupenda. anche la ricetta, però, promette bene ;D

    ReplyDelete
  8. Zucchina ma perchè non lo hai detto prima del premio, potevamo votarti tanti in più mannaggia forza zucchina per me sei la prima ciao

    ReplyDelete
  9. aiuto mi sono persa qualcosa... non vengo a sbirciare il sito per qualche giorno ..e lo ritrovo pieno di nuove ricette??
    sei tornata! ero in attesa.. però aspettavo qulcuna delle tue bellissime foto.
    Ad ogni modo prendo nota delle ricetta!
    un abbraccio!

    ReplyDelete
  10. lavanda&zafferano , si si, sono tornata da un bel po'! piacere di rivederti, abbraccio anche a te :D

    fedele , grazie per il tifo ^_^ non l'ho detto perché ho pensato che le persone che frequentano i food blog sapessero già dell'evento e poi perché se avessi scritto "se volete votate" sarebbe stato un invito a farlo ed io ho preferito che i voti venissero da chi li voleva dare. a me va bene così, la mia soddisfazione è quotidiana a prescindere dai premi :) (che non disdegno per niente!) spero di aver risposto alla tua domanda :)

    ciao pimms , grazie :D

    excalibur , tanto strepitoso che molti di quelli che sono stati a milano verranno anche a roma, non basta mai! :) grazie!

    ciao Filippo , devo anche ringraziare i Maiali per avermi dato lo spunto per questa foto che altrimenti non sarebbe esistita. potenza dei meme! :) baci e abbracci anche a te

    thanks gabry ! ^_^

    ciao Marina , ogni tanto ti si rivede :) grazie

    frank , veramente sono io che oggi l'ho rubato a te. grazie per la tua massima aggiunta, in tutti i sensi :)

    ReplyDelete
  11. Complimenti e buon concerto, prima di tutto.

    Volevo chiederti se conosci una ricetta per la marmellata, o l'utilizzo della melagrana.
    Ne ho tantissime e mi scoccia che si sciupino.. vorrei poterle usare in preparazioni che nn siano "l'insalata".

    Grazie Ciao Serena

    ReplyDelete
  12. The things I miss fish-wise about Europe, and my Provence are fresh sardines and fresh anchovies. the recipe is very tempting!

    ReplyDelete
  13. David Sylvian! Visto ieri sera a Conegliano (dal 1988 per la settima volta se non erro!)... niente male, ovvio! Vedrai che ti stupiranno gli arrangiamenti di molti dei brani più vecchi, ma anche di quelli tratti dall'ultimo "Snow born sorrow". Un buon concerto con David molto meno distaccato dal pubblico rispetto al solito. Lo rivedrei di sicuro... ci mancherebbe!

    ReplyDelete
  14. E sempre tanto bello, qui!

    ReplyDelete
  15. Che meraviglia. Tutto. Grazie!

    ReplyDelete
  16. grazie.. per la ricetta e per le parole

    ReplyDelete
  17. ottocandido29/9/07 10:43 pm

    ho fameeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    ReplyDelete
  18. ho appena finito di mangiare una pizza stratosferica, ma questo piattino me lo papperei senza pensarci un attimo!!!
    complimenti x le splendide ricettine che mi danno tanti spunti e idee. grazie ;-)

    ReplyDelete
  19. certo che la Cuisine de Fabien è un blog carino eh.
    ma il tuo è più solare.
    e più chiaro (a livello di contenuti)
    e bilingue
    insomma. come fare a rinnegarti?
    non si può

    zoe

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...