Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

3 April 2007



Il sole caldo finalmente mi avvolge, sono a casa.

Sono le otto e cinquanta ed il tassista suona alla porta con una decina di minuti di anticipo. Per forza, é inglese. A malavoglia mi infilo nel classico cab inglese, bianco. Il tassista mi dice subito che non sapeva di dovermi portare all'aereoporto e che non ha i soldi per fare benzina, mi chiede se posso anticiparglieli io. Sono in lacrime ma a lui non gliene importa piú di tanto, bisbiglio qualcosa e ci avviamo. Come ho fatto a dimenticare i fazzoletti proprio oggi? Sono pure raffreddata, damn it! Per fortuna la benzina ci costringe a fermarci, gli do' tutti i soldi che gli devo cosí "You can do whatever you want", gli dico. Scendo dalla macchina mentre lui fa benzina con la scusa di comprare dell'acqua e ci aggiungo un pacchetto di fazzolettini. Finalmente mi posso soffiare il naso. Ripartiamo.
La campagna inglese mi passa davanti malinconica, la nebbia incalza e fa pure freddo. Speriamo che l'aereo parta.

"Did you enjoy your stay in Torquay?".
Pare quasi inconcepibile per un inglese che un italiano, o uno straniero in generale, decida di vivere in Inghilterra. Dopo otto anni di vita all'estero a quasi nessuno é venuto mai in mente di dare per scontato che in quel posto ci abitassi, anzi tutte le volte che qualcuno tirava ad indovinare la mia nazionalitá (ne hanno sempre dette di tutti i colori "Spanish? French? Russian!!?") mi domandavano se fossi impazzita "Why?!".

"I was living in Torquay"
, gli rispondo. La conversazione di due ore di viaggio si conclude cosí.
L'aereo é puntuale ed il volo procede senza troppi sbalzi d'aria, ma sono pronta anche a quelli.

Sentire parlare italiano e capire quello che gli altri stanno dicendo, anche a distanza di un paio di metri, é il segno evidente che sono arrivata. Un "Te possino!", imprecato davanti alla macchinetta del parcheggio, me ne da la certezza. Mi viene da ridere, respiro a pieni polmoni, mi sento giá a casa e la nebbia e la pioggia sembrano giá un lontano ricordo.
Alla televisione danno Italia-Scozia, la guardo con la coda dell'occhio mentre gusto la mia prima pizza italiana, con mozzarella di bufala, of course.



Il primo segno di civilizzazione italiano mi viene subito dato dal pavimento sul quale cammino. Non é morbido no, non é chiaro, non é sporco e nemmeno puzzolente, soprattutto non ha un colore anni sessanta e non é moquette. Evviva!
La casa é ricoperta di legno vero, ma vero veramente, non laminato, legno vivo lucidato a nuovo. Non piú acari! Che civiltá in questo posto!
Giro per la nuova casa che vedo per la prima volta, sono confusa e non riesco a capire né chi sono né dove sono, circondata da pareti, vetri, legno, ma anche tanta polvere!
La vista é spettacolare, del resto é uno dei motivi per i quali ho scelto di venire a vivere qui. Il mare é una certezza, ti svegli la mattina e lui é sempre lí, con il bello o con il cattivo tempo, con la pioggia o con il sole, di giorno, cosí come di notte.

Resto piacevolmente colpita dalle macchine che si fermano alle strisce pedonali, dalla gentilezza degli indigeni, dal modo di fare delle persone, pronte ad aiutare ad indicare o suggerire, dalla cortesia, dai sorrisi, dalle strette di mano alle quali ormai ero totalmente disabituata. Faccio fatica ad abituarmi ai "buongiorno signora" ed al "lei". In Inghilterra si da del "tu" a chiunque, tranne alla Regina.

I traslocatori, inglesi, arrivano con due giorni di ritardo, poi ci lamentiamo degli italiani! La casa é piena di scatole un po' ovunque, ma piano piano cerco la mia collocazione e quella per ogni piattino, tazzina, bicchierino e quant'altro. Alla mia collezione si é giá aggiunto un nuovo bellissimo bicchierino locale, che é andato a sostituire quei tre o quattro bicchieri frantumati durante il viaggio.

L'Italia é cambiata si. Il tecnico della Telecom arriva puntuale come concordato, lo stresso un po' perché gli dico che mi serve l'adsl ed in giornata ho entrambe, linea telefonica e connessione ad internet. In banca mi trattano col tappeto rosso, "Signora vuole anche un calendarietto?". Al comune fanno persino la fila, indiana, ed i cinesi sono arrivati anche qui. Ma dove sono finita?!

E' vero che la lavatrice ha perso acqua e ho rischiato di allagare la stanza; é vero che i fornelli della cucina hanno un sistema tutto particolare per i quali se li accendi in un modo non si accendono e se li accendi in un altro si; é vero che la Telecom mi ha allacciato linea telefonica ed internet ma non mi ha ancora mandato né il telefono né il router ("non si stupisca, dieci giorni di attesa sono normali" mi hanno detto al 187) ; é vero che non ho ben capito come funziona il frigorifero; ma é soprattutto vero che ci sono altre cose che ripagano tutti quei piccoli spiacevoli inconvenienti quotidiani. Metti per esempio la soddisfazione di stendere i panni all'aria aperta! Ah! Quanto mi mancava quel profumo di pulito, altro che quello della dryer!

Ad ogni spacchettamento di scatola mi domando quanto tempo passerá prima di dover rimettere tutto dentro, ma rifuggo velocemente dal pensiero per passare ad un altro (Barbara, hai visto ho scritto bene stavolta!) piú positivo. Uno dei tanti pensieri vola verso i miei piú cari amici: Antonella e Gabriele, con i quali ho trascorso i momenti piú belli durante gli ultimi mesi della mia vita inglese (n.d.r.: é la veritá assoluta!).



Nelle foto potete vedere qualche hint. La vista dalla mia terrazza e un paio di prodotti locali che ho giá assaggiato. Sta a voi indovinare di cosa si tratta e in che regione sono atterrata!

Grazie a tutti coloro che mi hanno scritto nei commenti del post precedente ed anche a coloro che mi hanno scritto via email, affettuosissimi come sempre. Grazie davvero, siete cosí tanti che faccio fatica a stare dietro a tutti. Rassicuro tutti coloro che mi hanno chiesto se continueró a postare ed ovviamente la risposta é si!

Per ora é tutto. Corro all'ufficio postale a ritirare la mia prima raccomandata. Pare che in Italia i postini usino lasciare l'avviso piuttosto che citofonare! Ora mi sentono!!!! (non poteva essere tutto perfetto eh!)

69 comments:

  1. Fiore!!!
    Che bello sei già tornata on line!!
    Che commozione pensare a te che parti... in quel taxi bianco!

    Dal "te possino" direi Roma, ma dalla foto... boh!

    In ogni caso: BENTORNATA!!

    ReplyDelete
  2. Sei in puglia per caso o a Sperlonga sulla costa laziale.
    Bentornata e vedrai che ingredienti e profumi meravigliosi.
    ciao maria

    ReplyDelete
  3. Ber arrivata! Non ho mica capico dove sei però dalle foto sembra proprio bello.
    Anch'io come te sono all'estero da 8 anni e tutti quelli che incontrano mi dicono pazza perché dall'Italia sono andata a finire in Svezia. A me però pice vivere qui... ci sono però molte cose dell'Italia che mi mancano, soprattutto dla punto di vista della cucina.
    Ciao.

    ReplyDelete
  4. Bentornata!! Ci sei mancata..

    ReplyDelete
  5. Secondo me sei atterrata a Roma, ma non ti trovi nel Lazio... che siano le Marche???

    e poi un altra curiosità...
    sei tu quelal nella home di effe webdesigner??

    ^__^

    ReplyDelete
  6. mmm tetti a falde...credo che non sei troppo al sud a guardarla pare lazio, toscana o liguria

    ReplyDelete
  7. ops... che maleducata...
    era sottinteso il BENTORNATA!

    ReplyDelete
  8. eccoti qui!pronta per una nuova avventura! dove sarai?basso lazio o campania!chissà!

    ReplyDelete
  9. Fior di Zucchina3/4/07 4:47 pm

    Come ti ho appena detto, mi sto asciugando due lacrimucce :'(

    bentornata on line, ma mi raccomando adesso non postare ricette troppo italiane, come le recupero le cime di rapa?

    che faccio svelo il segreto?
    naaaaaaa
    MI MANCHI!!

    ReplyDelete
  10. svela questo segreto fior di zucchina...che ci presentiamo tutti a casa sua per una bella abbbbbbuffata...

    www.cortescontadettaarcana.splinder.com

    ReplyDelete
  11. bentornata cocca!!!!!!!
    e buona italia! ;)

    ReplyDelete
  12. hai mai provato il motore di ricerca: www.foodieview.com

    Sono sicuro che lo conosci...pero' magari no....quindi te lo mando :)

    ReplyDelete
  13. Formia?
    Benvenuta a casa e tanti auguri,
    Merisi
    (che si e' traslocata un anno e mezzo fa)

    ReplyDelete
  14. Bentornata Fiore! :)
    Vediamo... dalla prima foto scattata direi che hai mangiato una "pizza col formaggio" marchigiana, possibile? Però dalla foto del posto oltre alle Marche potrebbe essere anche la Liguria...

    ReplyDelete
  15. sono così contenta di averti riletto!!
    non ti aspettavo così presto!
    è bello ritrovarti :-)

    anche a me viene in mente liguria...solo che non conosco bene i prodotti locali..
    le case sembrano più stile "nord" che "sud"..
    beh, non importa..l'importante è che ci sia il mare, no? ;)

    ReplyDelete
  16. Congratulazioni per il bel pezzo di prosa che hai scritto e per il suspans creato!

    ReplyDelete
  17. Ma bentornata in Italia!
    Fiore, l'idea che tu possa essere sulla costa laziale mi entusiasma, potremmo incontrarci, pensa che bello!! Tanti baci e un pensiero per tutti i pacchetti da spacchettare :)
    Consy

    ReplyDelete
  18. che groppo in gola la descrizione della partenza,... hai ragione dormire tra lenzuola croccanti e profumate di sole è impareggiabile, ma dove sarai andata a vivere??? saluti curiosi cat

    ReplyDelete
  19. E' un piacere leggerti di nuovo :-)
    Ben tornata.
    Baci.

    ReplyDelete
  20. ...BENTORNATA!!!
    io dico liguria...ma non ne sono sicuro...!

    ReplyDelete
  21. bentornata, carissima Fiore!!
    lz

    ReplyDelete
  22. anche per me è liguria...
    emma

    ReplyDelete
  23. ah, dimenticavo... quando avrai sistemato i cartoni sparsi per la casa, mi daresti una dritta sul tipo di riso da usare all'estero in sostituzione dell'introvabile Carnaroli? grazie mille, emma

    ReplyDelete
  24. a veder la foto, sia dove sia, pare proprio un gran bel posto...
    O tu, come sempre, fai proprio delle belle foto ;)

    Bentornata!

    p.s. emma... emma... questo nome non mi è nuovo... un saluto anche a te!

    ReplyDelete
  25. Bentornata Fiore, anch'io opto per le Marche , se non altro perchè il tecnico della Telecom è vuto puntuale!
    Ciao

    ReplyDelete
  26. Ciao che bello rileggerti, le tue parole sono sempre soavi, come le tue foto, come la tua cucina.
    Bellissime righe!
    Bentornata ovunque tu sia..
    ciao
    Niah

    ReplyDelete
  27. Mi hai commosso, disgraziata, e lo sai che non sono uno particolarmente tenero.
    Spero davvero che ti trovi bene, nella casa nuova. L'Italia nel frattempo non è cambiata, come diceva Eco sull'Espresso della settimana scorsa: se ti sbagli e rileggi un giornale di cinque anni fa, potresti credere che sia di oggi.
    Un abbraccio, di quelli che senti le costole scricchiolare pericolosamente, e un bacio bello.

    ReplyDelete
  28. Bentornata!!! Io voto per Gaeta :-)

    ReplyDelete
  29. la baia mi sembra un po' troppo ampia per essere liguria... e mi sono sforzata di guardare bene, ma le persiane non mi sembrano di quelle liguri che si aprono a metà.
    peccato... non siamo vicine.
    era un po' che non passavo dal tuo blog. mi è spiaciuto perdermi le ultime notizie.
    comunque la vista è splendida :-)
    bentornata nel nostro paese, spero che sarai felice.

    ReplyDelete
  30. Il mio primo viaggio in Italia mi portava a Massa Lubrense. Il viaggio col trenino da Napoli mi ricordo che intorno a Castellamare di Stabia si apriva una vista simile a quella nella fotografia tua. Formia e' piu' piccola, mi sembra.
    Comunque, era un bel grattacapo da pensarci prima d'addormentarsi ieri sera. :-)

    ReplyDelete
  31. Se quelli sono i prodotti locali, non siamo in Liguria. Ma di più non so dire... Ma se c'è il mare è certamente un posto magnifico!
    Bentornata in Italia!
    ciao
    Katia (che ti legge con grande piacere da un po')

    ReplyDelete
  32. Bentornata ti scrivo poco ma ti seguo tanto...il posto sembra tanto la mia puglia! :-)))

    ReplyDelete
  33. Bentornata in Italia! Al momento anch'io sono all'estero e la nostalgia per la patria a volte a tanta!Ah..pensavo di essere l'unica a non capire quello che dicessero le persone a pochi metri di distanza!
    Il tuo blog è molto bello e ti leggo spesso con piacere!
    Un bacio
    Mary

    ReplyDelete
  34. Bentornata! Le ricette che provo leggendo il tuo blog stanno avendo gran successo. Grazie! Io penso che sei nella costa laziale.. al confine con la Campania. Lotik

    ReplyDelete
  35. Eccoti di nuovo in mezzo a noi!!!
    BENARRIVATA!!!
    Provo anch'io ad indovinare... abitando nelle Marche, la prima foto mi ricorda tantissimo il Tarallo, però manca la glassa tutta intorno... te la sei pappata prima di fare la foto?? :-P
    Invece, dal paesaggio "dalla terrazza" mi ricorda tanto la Liguria...
    L'unica cosa che mi lascia perplessa è che la gente rispetti la fila...... bo??!! sei su un altro pianeta? :-D
    Per quanto riguarda Telecom... ti faccio tanti in bocca al lupo, ma... stenderei un velo pietoso sul loro "in dieci giorni arriva tutto"... fossi in te mi preparerei psicologicamente a battaglie telefoniche... sia mio suocero che una mia amica hanno dovuto aspettare 2 mesi (per il modem gli è sì arrivato in 10 giorni ma la linea adsl......) e qui in ufficio? ... ho telefonato io, personalmente, un giorno sì ed uno no x 2 mesi.... abbiamo dialogato, chiesto gentilmente, poi preteso, poi litigato, poi insultato, poi.... aspettato xkè tanto ci serviva e loro hanno fatto come cavolo gli pareva!!!
    Quindi, TANTISSIMI in bocca al lupo!
    Baci e... bentornata! :-)
    Gata da plar

    ReplyDelete
  36. direi che l'areoporto di arrivo era Roma (e se non lo era hai beccato comunque un romano al parcheggio, il "te possino" non mente). Non riconosco i prodotti locali, ma a guardarli cosi', e a guardare la foto, direi che potresti essere al Circeo. Ma non ne sono convinto, potrebbe essere anche a nord della capitale, verso Civitavecchia e Tolfa...

    anyway, bentornata a casa! (e aggiungo beata te, io non assaporeró questo momento prima di 3 anni)

    ReplyDelete
  37. Ciao! ben arrivata...
    sei forse a napoli e il secondo è una fettina di torta caprese?
    un abbraccio
    franci

    ReplyDelete
  38. ben arrivata...
    mi hai commossa tantissimo con questo post ;______;

    ReplyDelete
  39. ti dirò: io non vedo le foto (né tutto il resto del template, a dirla tutta...)...

    ReplyDelete
  40. mozzarella di bufala, torta caprese, mare = capri?

    ReplyDelete
  41. anche io dico marche.
    marche?

    ReplyDelete
  42. che piacere trovarti !!!
    e pensare che avrei voluto chiederti da tempo se avevi scattato delle foto in un particolare posto nel devon
    ma ho aspettato troppo
    non riesco proprio a capire dove sei dalla foto ma di certo non in una grande città a giudicare dal tuo racconto
    bentornata in italia ne avrai di paesaggi curiosità misteri da fotografare
    è anche bello sapere di poterti incontrare
    ciao

    ReplyDelete
  43. Secondo me è la toscana...dintorni di Grosseto!

    ReplyDelete
  44. Ciao Fiore,
    bentornata!!! Hai creato un mostro...ho coinvolto tutto l'ufficio per cercare di azzeccare la località in cui ti trovi. Dal tuo racconto è stato come essere lì in procinto di fare lo stesso passo. Non è da tutti sapere comunicare così i propri stati d'animo...te lo dice una che ci riesce sempre poco.
    Un abbraccio!

    ReplyDelete
  45. Bentornata !!
    Bellissimo post, non ho idea di dove tu ti sia trasferita, ma dalla foto è un posto molto bello ... e quasi inverosimile se dici che le macchine si fermano alle strisce pedonali e la telecom arriva puntuale :))
    Ciao ciao
    Maè

    ReplyDelete
  46. Ciao Fiordizucca, bentornata!!! Che bello rivederti online! Mi sei mancata, ma l'attesa non è stata lunga!
    Hai proprio una vista niente male dal tuo terrazzo, sembra un posto tranquillo.Ti auguro tanta felicità nella tua nuova casa.

    0_0Tina

    ReplyDelete
  47. Dalla gente che sorride e che, soprattutto, si ferma sulle strisce pedonali propenderei per Emilia o Marche.
    Bentornata Fiore, sei deliziosa, ovunque tu sia!!!
    Titti

    ReplyDelete
  48. BENTORNATA E AUGURI PER TUTTO!!!!
    DOVE SEI?????

    Silvia

    ReplyDelete
  49. It must feel great to be back home...I've been reading your blog for a while now...fortunately I do still understand Italian but I would be embarassed to speak (didn't speak with anyone in about 7 years, and it's not my mother tongue).

    But as everyone said...bentornata:)

    ~Carmen

    ReplyDelete
  50. Benarrivata in Italia e bentornata online!!
    Ti auguro tanta serenità e di conservare a lungo dentro di te l'adrenalina e lo slancio positivo che ogni inizio regala.
    Baci & abbracci!!!!!

    Ughella =^.^=

    p.s.: anche io direi Marche...

    ReplyDelete
  51. bentornataaaaaaaaaaa!!!
    scrivo poco, ma leggo tanto e... mi sei mancata!
    buona Italia!
    Elena
    marche?

    ReplyDelete
  52. Quando hai parlato di sud, ma non troppo, ho pensato alla Campania o Sud Lazio. La prima foto sembrerebbe quella di un casatiello, si fa sia con il salame dentro che senza, ma boh, non saprei. Il dolce non mi sembra la torta caprese e la pizza con mozzarella di bufala in Italia si trova ovunque, quindi potrebbe portare fuori strada.
    Le case, con quei tetti e gli abbaini non mi sembrano propriamente del sud, ma non sei in Liguria, altrimenti saresti atterrata a Milano e quel "te possino" non e` certo detto da un milanese che i romani li odia proprio (proprio oggi mi sono beccata una "terrona" da una signora, ignara del fatto che io lo prenda sempre come complimento :))

    Che altro? Ho cercato di calcolare le coordinate della luna...mi verrebbe da dire "Alto Adige?" :) Ma penso che tanto lontana da Roma tu non sia...forse Gaeta.

    Mi stupisce la velocita' della Telecom, forse proprio perche' comincia a temere i concorrenti (io mi sono staccata da Telecom e il router ho preferito comprarlo dall'inizio :))

    Cmq...TE POSSINO! CI FAI SOFFRIRE FINO ALLA FINE!

    ReplyDelete
  53. Direi anc'io Marche, con una variante della pizza brusca di Pasqua in foto.
    Regione dove i tecnici telecom sono puntuali, ma il router, dopo un mese di attesa, me lo son comprato da solo...
    Da me il postino citofona !
    :)

    ReplyDelete
  54. io sono delle marche e direi di no
    non so, sono indecisa tra toscana o lazio.

    comunque, ben arrivata.
    mi raccomando concediti anche un'abbuffata di pesce.

    zoe

    ReplyDelete
  55. e se fosse la puglia?Troppo facile,no?
    Claudia

    ReplyDelete
  56. La torta mi sembra una caprese, può essere? e il pezzo di ciambellone assomiglia ad un casatiello? Vabbè, ci ho provato,
    devo spedirti un po' di cose, fammi sapere dove sei.
    baci
    Daniela (quella delle rose)

    ReplyDelete
  57. mmmh la prima foto sa di pizza al formaggio, che è buonissima ma trasversale, si mangia anche nel lazio!
    in ogni caso, ben tornata, buon appettito e buon spacchettamento!!!
    attendiamo fiduciosi rivelazioni sulla regione o almeno una ricetta tipica!!

    ReplyDelete
  58. Fa piacere sentire che apprezzi un bel po' di cose dell'Italia. Fra tanti che sanno solo criticare, sentire te allarga il cuore.
    Grazie!

    ReplyDelete
  59. non capisco dove tu possa essere ma se la telecom funziona cosi bene mi trasferisco nella stessa città appena ce la comunichi. Sono rimasta senza adsl per 15 giorni, e non solo io
    Bentornata

    ReplyDelete
  60. Abruzzo?

    Manu

    ReplyDelete
  61. Bentornata in Italy e complimenti: forse il più bel post che abbia mai letto... malinconico e divertente :-D

    Ma sicura di essere in Italia? Mi sembra più di vederti in Finlandia :-D

    E poi quel mare della foto lo ha solo l'Umbria !!!!! :-D

    Tienici ancora sulle spine (anche se io proprndo per il Molise).

    ReplyDelete
  62. A Fiore , dicci dove sei! non ce la faccio più. Ogni giorno vengo a vedere se finalmente ci sveli il mistero.Ciao Marigio. xx

    ReplyDelete
  63. welcome back in Italy, ti auguro un buon inizio

    comidademama

    ReplyDelete
  64. uhm uhmm
    secondo me sei in alta liguria, le focacce sono di casa, anche se sembra un casatiello in effetti, e la prossimità di pasqua.... però quegl'abbaini lì sul mare fanno tanto liguria, anche se i successivi trabocchi mi fanno pensare alla mia toscana.

    ...e se invece fosse il friuli?!

    ma la soluzione do' sta?

    ReplyDelete
  65. casa tua ad alghero!

    ReplyDelete
  66. e nel 2010... :-P MI STO DANNANDO PER CAPIRE COSA/QUALE SIA QUEL DOLCEEEEEE!!!! (Il secondo...help me!!!!)

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...