Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

8 September 2009



La coda di rospo, che bontà! In vita mia l'ho mangiata poche volte, forse perché non sapevo fosse così buona, né esattamente sapevo come cucinarla. Forse mia mamma cuoceva questo pesce, dall'aspetto più che sgradevole, aggiungendolo nella zuppa di pesce, ma ne ho un ricordo piuttosto vago. Durante la mia abituale visita dal mio pescivendolo di fiducia, (n.d.r. Fresh Fish From Around The World, 111, Stoke Newington Hight Street, N16 0PH) mi sono imbattuta in un piccolo ma sostanzioso trancio di pesce monaco. Chissà perché gli inglesi lo chiamano pesce monaco e noi coda di rospo. Fatto sta che è il pesce più costoso del banco, se non consideriamo i crostacei come l'aragosta o il granchio, ma tutto sommato ne vale la pena. Un pezzo è finito in insalata, con cipolla e pomodori freschi tagliati a dadini e tanto olio pugliese (biologico, che mio padre ci tiene a dirlo); quel che è avanzato ho voluto provare a cucinarlo con questa salsa speziata e gustosa al curry. Da riprovare con altri tipi di pesce che non si sfaldano, e magari costano anche meno, come per esempio il baccalà.

Ingredienti
  • 200gr di coda di rospo tagliata a pezzetti
  • 1 cipolla media
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino di peperoncino secco
  • 150gr di yogurt naturale
  • 150ml di acqua calda
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1/2 cucchiaino di garam masala in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di curry in polvere
  • 1/2 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaino di semi di mostarda
  • olio d'oliva
  • sale, pepe
  • coriandolo o prezzemolo per decorare
Riscaldate un cucchiaio di olio in una padella. Aggiungete i semi di mostarda, coprite con un coperchio e lasciate tostare per un paio di minuti finché i semi non inizieranno a scoppiettare. Aggiungete la cipolla, poi il peperoncino, l'aglio e soffriggete a fuoco medio per qualche minuto. In una scodella a parte riunite lo yogurt naturale insieme all'acqua calda e alle spezie rimaste e mescolate bene. Se lo yogurt che usate non ha molta consistenza non aggiungete l'acqua. Versate il composto di yogurt nella padella insieme alla passata di pomodoro. Aggiustate di sale e pepe, portate ad ebollizione e cuocete per qualche minuto finché la salsa non si sarà rappresa un po'. Aggiungete la coda di rospo tagliata a pezzetti, cuocete per qualche minuto mescolando bene alla salsa e servite con pane o riso basmati, decorando con prezzemolo o coriandolo fresco.

Sognando: sognare un rospo in casa indica capricci momentanei; sognare un rospo in strada indica interessi contrastati; sognare un rospo che salta indica notizie strane; sognare di vedere un rospo indica inganno d'amore.

Parolando: Con il termine rospo si indica una delle due forme base degli anuri - dal greco an=senza e oura=coda. Il termine deriva dal nome di una delle caratteristiche principali, oltre alla maggiore dimensione, che distingue il rospo dalla rana: la pelle che è bitorzoluta, ruvida, asciutta e dura; e da qui la parola latina rusp che significa appunto, essere ruvido, rigido, duro.

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf

English please
Monkfish in curry sauce


Ingredients
  • 200gr monkfish cut into chunks
  • 1 small chopped onion
  • 1 chopped garlic clove
  • 1 tsp dry chilly
  • 150gr natural yoghurt
  • 150ml hot water
  • 2 Tbsp plain tomato sauce
  • 1/2 tsp garam masala
  • 1/2 tsp ground cumin
  • 1/2 tsp curry powder
  • 1/2 tsp paprika
  • 1 tsp mustard seeds
  • olive oil
  • salt, pepper
  • coriander for garnish
Heat a table spoon of olive oil in a non-stick saucepan. Add the mustard seeds, cover with a lid and leave for a couple of minutes until the seeds start to pop. Add the chopped onion, dry chilly and garlic, sautè for a few minutes. In a bowl aside, mix together the yogurt, hot water and spices. Add the mixture to the saucepan along with the tomato sauce. Bring to a boil then simmer for a few minutes. Finally add the chopped monkfish and cook for a few minutes until cooked through. Adjust with salt and pepper and serve garnished with parsley or fresh coriander leaves. Serve with bread or basmati rice.

12 comments:

  1. si anche mia mamma lo metteva nella zuppa di pesce ed era il mio preferito, senza spine, polposo...
    ma effettivamente è troppo caro!! :)
    io l'ho cucinato una sola volta, a natale, in un sughetto piccante all'italiana!
    buonissimo!
    segnata la ricetta, grazie! :)

    ReplyDelete
  2. Uuu anche a me il pesce monaco piace tantissimo, anzi lo scorso week end al Billinsgate Market ne avevano dei giganteschi!! Nella mia zona non ho ancora trovato haime un pescivendolo, posso rivolgermi solo al caro vecchio supermercato. Ma non mi do per vinta, cerchero' ancora! Buona giornata!

    ReplyDelete
  3. Io adoro da sempre la coda di rospo!anche al forno con aromi è divina!Questa versione però, troppo stuzzicante!
    bacioni

    ReplyDelete
  4. io la coda di rospo l'ho mangiata la prima volta a casa del mio ragazzo, ed effettivamente la cosa che lo rende particolare è quella consistenza a cui accenni che rende la carne soda ma morbida. La mamma del mio ragazzo lo fa spesso, si sbizzarrisce con un sacco di ricette, ma questo al curry non l'aveva mai provato, glielo segnalerò così poi...me lo magno!

    ps. è vero, da crudo è bruttissimo xD

    pps. poi quando vedi il prezzo...diventa anche più brutto!!!

    ReplyDelete
  5. A Livorno viene chiamata rana pescatrice. La polpa e' carnosa come nel caso della cernia, e mia mamma la cucina in bianco con olio (biologico) messo a crudo. Entrambi i pesci sono molto cari, ma davvero buonissimi anche per chi non va matto per il pesce.

    ReplyDelete
  6. Ciao! questo è un pesce che fuori abbiamo mangiato spessissimo, ma con cui non ci siamo ancora cimentate. Però effettivamente era da un po' che ci balenava l'idea di provarci! Alla fine è molto delicato e poco gustoso, nella tua ricetta ci sembra l'abbi arricchito davvero bene. Tantte spezie piccanti e lo yogurt...deve uscirne una salsa particolarissima!
    E poi...a noi piaccino i sapori nuovi!
    baci baci

    ReplyDelete
  7. Connubio insolito (per me), ma decisamente attraente, grazie!!

    ReplyDelete
  8. Buonissima la coda di rospo e meravigliosa questa foto... ho fame!

    ReplyDelete
  9. Questa di sicuro piace alla mogliettina!!

    ReplyDelete
  10. bella questa proposta...e poi bene la coda di rospo alcuni pesci sono decisamente sottovaltati !
    il curry lo adoro :)

    ReplyDelete
  11. ops dimenticavo qualche tempo fa o fatto una guida carina con indirizzi utili per l'acquisto del pesce...la trovate su
    http://congustoblog.it/2008/10/16/chi-dorme-non-piglia-pescima-il-tonno/
    a presto federico congustoblog!

    ReplyDelete
  12. bella questa versione!! da provare!!
    ciaooooo

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...