Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

31 May 2007



Visto che le bruschette con le ciliegie sono piaciute cosí tanto, ecco a voi una fetta di crostata di ciliegie e ricotta. Una specie di cheesecake (il cheesecake Nelly, non la cheesecake!) all'italiana, decisamente di stagione. L'idea mi é parsa dinanzi sfogliando una famosa rivista di cucina italiana (eh si finalmente mi posso comprare anche le riviste di cucina italiana, oltre a quelle inglesi).



Ho modificato un po' le dosi di zucchero e ciliegie ed ho preso la base per la crostata da una delle tante ricette postate in passato. Il gioco di colori e l'effetto dell'interno a sorpresa sono in effetti molto piacevoli. Il gusto é delicato, ma come per i cheesecake l'importante é non esagerare. Una fetta é abbastanza per soddisfare i palati piú ghiotti. Un dolce importante, molto domenicale.

Ingredienti per la pasta:
  • 400gr di farina bianca
  • 200gr di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di acqua fredda
Ingredienti per il ripieno:
  • 400gr di ricotta romana
  • 300gr di ciliegie
  • 150gr di zucchero
  • 1 uovo
  • la scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 1 pizzico di canella
Preparate la pasta della crostata mescolando tutti gli ingredienti con un mixer elettrico. Mixate fino a quando non si sará formata una palla compatta, aggiungete 2 cucchiai di acqua fredda se necessario. Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e lasciate in frigo per 30 minuti.
Snocciolate le ciliegie e mettetele in un pentolino con 100gr di zucchero e la cannella. Cuocete per circa 10 minuti e lasciate raffreddare.
A parte lavorate la ricotta con l'uovo, la scorza di limone e i restanti 50gr di zucchero, fino a che non avrete ottenuto una crema omogenea.
Riprendete la pasta dal frigo e stendetene 3/4 in una teglia rotonda di circa 23cm imburrata o foderata. Versate il composto di ciliegie e livellate con una spatola. Coprite con la crema di ricotta ed infine coprite con le striscioline che avrete formato con l'ultimo quarto di pasta.
Infornate a 180 C per circa 40/45 minuti. Fate raffreddare completamente prima di servire e conservate in frigo.

Sognando: sognare ricotta fresca indica speculazioni sbagliate; sognare ricotta salata indica sosta forzata negli affari; sognare ricotta acida indica curiositá soddisfatta; sognare di mangiare ricotta indica volubilitá; sognare di comprare ricotta indica gelosia e turbamento.

Haiku: Fior di ciliegio - le ornano il volto - e mi sorride (Frank)


Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Cherries and Ricotta Tart



Ingredients for the dough:
  • 400gr white flour
  • 200gr soft butter
  • 2 eggs
  • 2 Tbsp cold water
Ingredients for the filling:
  • 400gr ricotta romana
  • 300gr cherries
  • 150gr sugar
  • 1 egg
  • rinds of 1/2 lemon
  • 1 pinch cinnamon
Mix all the ingredients for the dough with an electric mixer until they all come together. Add cold water if needed. Take it out from the mixer, give it the shape of a ball, wrap it into cling film and put into the fridge to rest for about 30 minutes.
Stone the cherries and put them in a suacepan with 100gr sugar and cinnamon. Cook for about 10 minutes then leave to cool.
Work together ricotta, egg and lemon rinds, with the remaining 50gr sugar, until you get a creamy mixture.
Spread the dough in a 23cm round tart pan saving some if you want to decorate it with the strips on top. Cover the pan with oven paper or lightly butter it. Pur the cherries and spread nicely with a spatula. Cover with the creamy ricotta mixture and finally decorate with strips of dough. Cook at 180 C for about 40/45 minutes or until goldish on top. Cool completely before serving. Store in the refrigerator.

34 comments:

  1. E che me ne pare?!?!?!
    UNA MERAVIGLIA GOLOSA !!! :-P

    Dove si prende il numeretto per sposarti ?!? :-D :-D

    ReplyDelete
  2. Adoro le ciliegie anche le crostate!! Penso che la proverò di sicuro.. :))

    ReplyDelete
  3. Mmmm che buone le ciliegie, con la ricotta poi!! Anch'io la faccio in questo periodo, in ricordo delle meravigliose crostate con ricotta e visciole che mangiavo a Roma! :)

    ReplyDelete
  4. fior di zucchina31/5/07 3:33 pm

    Jajo, fai meglio ha metterti in fila visto che mi ha gia promesso di sposare me:D

    come mi puoi fare questo proprio oggi? il mio pacchetto pieno di ciliege è in viaggio, chissà se ne rimarranno 300g:D

    bacetti ciliegiosi

    ReplyDelete
  5. Fior di Zucchina31/5/07 3:34 pm

    giusto per ribadire che vuole sposare me

    "mi ha gia promesso di sposare me:D"

    ReplyDelete
  6. He hecho a tu blog visita diaria.
    Es un espectáculo para la vista y los sentidos .
    Gracias por compartirlo !!!

    ReplyDelete
  7. Questa é davvero una meravigliosa torta visto,che adoro le ciliege,ma in svizzera costano troppo, la faro`.

    ReplyDelete
  8. anonima/o , a quanto vanno le ciliegie in svizzera? ;)

    rosalisabel muchas gracias :)*

    fdzucchina , ti promessi di sposarti? are you sure my love? :))

    pip , bona eh? :)

    dolciricette , io l'ho trovata deliziosa e credo che replicheró con altra frutta ;)

    jajo , stavo per dirti che non esiste una fila col numeretto, ma se ci fosse tu saresti il primo! poi é arrivata fiordizucchina e quindi mi sa che saresti secondo, ma non so se ti converrebbe, sono una rompipalle paurosa :)

    ReplyDelete
  9. ARIDAJETE!!!!
    guarda che la mia capa mi ha minacciato di detrarre dalla mia prox. bustapaga le spese x l'assistenza perchè ho di nuovo allagato tastiera, mouse e pc con un attacco pauroso di ipersalivazione... "curati!" dirai... ma che curo! che ogni volta si ricomincia!!!! :DDD
    Grande come sempre!
    Ieri sera mi hanno regalato un bellissimo saccone di ciliegie (duroni, quelle più grandi) assolutamente biologiche... me ne sono già pappate + della metà così, una dietro l'altra.... ma forse me ne è avanzata qualcuna per fare questa delizia! :)
    Bacioni!

    ReplyDelete
  10. Fior di Zucchina31/5/07 5:13 pm

    va be.. relazione clandestina allora:D

    giusto per informarti, le mie ciliegine sono sbarcate in terra britannica ma, haimè, non ero in casa quando è arrivato il corrire:(

    ReplyDelete
  11. ... ma perché IL cheesecake e non LA cheesecake? :-) perché cheesecake è anglosassone? non hanno nemmeno il maschile e il femminile da quelle parti... posso continuare a chiamarla al femminile? :-) e si scrive tutto attaccato? devo correggere le mie allora... sorrido, grazie!!

    ReplyDelete
  12. che faccia stupenda che ha questa crostata!

    ReplyDelete
  13. le ciliege in svizzera costano 25.-franchi al chilo ,almeno fossero buone come quelle che ho mangiato che arrivavano da minervino(ferrovia).finisco per farti i complimenti per le tue ricette e anche per le tue foto.ciao da rosy

    ReplyDelete
  14. dici niente...fermarsi alla prima fetta! meraviglia...ho provato le bruschette: ma che buone! saluti golosi cat

    ReplyDelete
  15. Ti va di partecipare al mio meme delle Ciliegie? Questa torta coloratissima salirebbe sicuramente ai primi posti!

    ReplyDelete
  16. Mmmhhh che buona che deve essere, fa prorpio venire l'acquolina in bocca, peccato che dalle mie parti sia ciliegie che ricotta siano un po' delle rarita'....uffi uffi uffi!

    ReplyDelete
  17. brava fiore!! ho giusto giusto un albero pieno di ciliegie e non so come fare a consumarne il più possibile!! questa deve essere deliziosa! Hai visto la mia torta danese di ciliegie??? era ottima anche quella!

    ReplyDelete
  18. Che spettacolo! Qui in Germania le ciliegie stanno a 10€ al momento ... oppure devo aspettare che siano mature quelle del vicino :-)
    Complimenti per tutto. Ciao, Alex

    ReplyDelete
  19. Fiore!!
    IO ne feci una con le more!!
    Anche lì abbinamento riuscito!

    Comunque con le visciole è la ricetta classica romana!
    :)

    ReplyDelete
  20. Che squisitezza....deve essere paradisiaca!!!!

    Tulip anche io l'ho fatta tempo fa con le more...era buonisSima!! :)

    ReplyDelete
  21. fior di francesca
    che bella pure la camicetta color ciliegia!!

    ReplyDelete
  22. Mmmmm....sembra fantastica....e lo sarà sicuramente! :)

    ReplyDelete
  23. l'ho fatta ieri a casa dei miei ed è già finita!!!! Era eccezionale davvero, un successone! Grazie fiore:D

    ReplyDelete
  24. wow! le tue foto sono ottime!

    ReplyDelete
  25. ciao maninas grazie :)

    kix , ottimo! sono contenta che sia piaciuta, grazie a te :)

    baol , purtroppo é finita ma si, lo fu :)

    ciao daniela :) mi hai fatto ridere con questa cosa della camicetta, del tutto casuale :)) baci

    chiara , con le more ci proveró tra qualche mese :) grazie per il suggerimento

    ciao tulip , che differenza fa tra le visciole e le ciliegie?

    ciao alex , a 10 Euro al kilo fai prima ad importarle dall'italia, accipicchia che prezzi! :)

    kebrunella , dovró studiare qualche ricetta adatta per la bellissima terra nera di lanzarote :)

    tortellino , si grazie mi va, aggiungimi pure :)

    ciao cat , grazie, sono contenta che tu le abbia provate e che siano piaciute :)

    ciao rosy , anche tu come alex faresti prima a fartele spedire dall'italia, costerebbe decisamente meno :) certo quelle di minervino hanno tutto un altro sapore, come del resto quelle abruzzesi! :) baci

    ciao elena :)

    ciao adina, io ho sempre detto cheesecake perché cheese é maschile e cake pure, il cheese e il cake, quindi il cheesecake :) peró ognuno puó chiamarlo come vuole, non credo ci sia una regola :)) per quanto riguarda la parola stessa si scrive tutto attaccato.

    ciao gata , che bei vicini di casa che hai che ti regalano sacchi di ciliegie! :) o non erano vicini di casa? :)) baci

    ReplyDelete
  26. Beh, anche qui a Milanoo le ciliegie non sono così a buon mercato!Le vendono a 4 euro al kg..non mi sembra proprio pochissimo!
    Comunque, per provare a realizzare una delizia del genere, direi che si può fare un piccolo sforzo! :-)
    Sempre brava carissima Fior!sono semplicemente deliziata!

    ReplyDelete
  27. Non potevo chiedere di meglio, il mio mito che inaugura il mio primo Meme! Grazie, sei on-line su "Il Tortellino!".

    ReplyDelete
  28. Le ciliegione mi sono state regalate dalla cugina del mio compagno, che a sua volta le ha ricevute da un sacerdote amico di famiglia (venivano da Brisighella, credo) e le ha divise con noi (le mie saranno state 2-3 kg!) insieme ad 1 kg. buono di fragole buonissime! :)))
    E la stessa sera, la vicina me ne ha regalato un vassoio da un albero che ha vicino alla sua fabbrichetta, mai trattate! Slurrrp! :D
    Bacioni!
    PS: niente crostata... finite tutte a "saltimbocca" :DDD

    ReplyDelete
  29. Scusa se ti rispondo dopo tanto.
    Le visciole sono delle ciliege selvatiche, un pò più asprigne

    ReplyDelete
  30. ma i grammi come li posso trsformare? ..io cucino con
    misurazione americana.
    perfavore mi potete aiutare?
    mi piacciono tutte le tue ricette.

    ReplyDelete
  31. la stiamo cucinando adesso... fra 20 minuti vi diremo com'è.
    Anche se la pastafrolla senza zuccchero ci ha lasciato perplessi.... : )

    ReplyDelete
  32. Io l'ho fatta...è venuta benissimo...ma non è piaciuta a nessuno, l'hanno trovata pesante e indigesta.
    Sorry... :(

    ReplyDelete
  33. Mi spiego meglio: la pasta frolla era insipida, il ripieno pesante e grasso. I miei "consumatori" l'hanno definita "priva di personalità", forse perchè qui in Romagna siamo abituati a sapori più decisi.

    ReplyDelete
  34. Ciao Fiordizucca, sto provando a fare la crostata di ricotta e ciliegie. Ho cotto le ciliegie con lo zucchero e la cannella per dieci minuti e hanno rilasciato molto succo. Volevo sapere se va usato insieme alle ciliegie o se queste vanno scolate... ho paura che la frolla si imbeva troppo e risulti poi molliccia. Mi puoi aiutare? Grazie
    Alex

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...