Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

18 May 2007



Ci ho preso gusto con queste crepes, nonostante che questa non sia la crepe piú fotogenica del mondo, ma come si dice "Non tutte le crepes riescono col buco", o come direbbe mia madre "Tand, semb 'mmok o da schej", ovvero tanto alla fine é sempre in bocca che andrá a finire. E invece no, anche l'occhio vuole la sua parte, non fotogenicisissima ma buona si, non tanto per essa in se, ma per il contenuto.



Le fragole continuano a girarmi intorno insistentemente e pure ad un buon prezzo, cosí ho deciso di ridurle in composta, facilmente utilizzabile poi in altri modi, con lo yogurt per esempio, su un gelato alla vaniglia o sulle fette biscottate la mattina a colazione.



Simile alla stessa composta di frutti di bosco preparata qualche tempo fa, ma diversa perché questa é al profumo e al sapore di rose tunisine, le stesse rose recapitatemi da Daniela ed utilizzate per i quadretti al limone. Tanto per dire, quante cose si possono fare con un singolo ingrediente! Grazie ancora a Daniela per questo bellissimo dono.



Se non avete queste roselline dal profumo accattivante ed afrodisiaco, sostituitele con della lavanda fresca, sempre del genere commestibile, non di quella per profumare gli armadi, aggiustando le dosi a seconda del vostro gusto personale. Infine, le dosi di zucchero e miele sono calcolate in base al mio gusto personale, considerando che bevo caffé amaro ed uso lo zucchero solo per fare i dolci. Regolatevi quindi di conseguenza nel caso abbiate un dente piú dolce. Buon fine settimana a tutti!

Ingredienti per 4 crepes: 4 uova, 2 cucchiai di farina, 2 bicchieri di latte, 1 pizzico di sale
Ingredienti per la composta: 500gr di fragole, 2 cucchiai di zucchero, il succo di 1/2 limone, 1 cucchiaio di miele, 8
rose secche sbriciolate (commestibili), in alternativa 2 cucchiani di lavanda

Per le crepes procedete come con quelle agli spinaci e ricotta.
Per fare la composta invece, lavate le fragole con il picciolo, scolatele, privatele del picciolo e tagliatele a pezzetti. In una padella mettete lo zucchero, le fragole, il succo di limone, il miele e le rose sbriciolate. Portate ad ebollizione poi abbassate la fiamma e fate addensare per qualche istante, considerando che una volta fredda la composta risulterá piú densa. Togliete dal fuoco, fate raffreddare bene prima di servire.

Sognando: sognare fragole di bosco indica difficoltá nel lavoro; sognare fragole sulla pianta indica fortuna inaspettata; sognare fragole nei cestini indica protezioni equivoche; sognare fragole nel piatto indica tranquillitá e sicurezza; sognare fragole mature indica buone relazioni; sognare fragole acerbe indica complicazioni inattese; sognare fragole con panna indica mancanza di obiettivitá; sognare di mangiare fragole indica sorpresa da parenti.



English please: Crepes with strawberries and roses compote



Ingredients for 4 crepes: 4 eggs, 2 Tbsp flour, 2 glass milk, salt, pepper
Ingredients for the compote: 500gr strawberries, 2 Tbsp sugar, juice of 1/2 lemon, 1 Tbsp honey, 8 (edible) dry roses (or 2tsp lavander)

For the crepes, proceed like the ones with ricotta and spinach.
For the compote, wash the strawberries and drain well. Cut them into quarters and put everything in a saucepan with the lemon juice, sugar, honey and roses. Give it a good stir and bring to a boil. Cook then slowly until it reaches the desired consistency bearing in mind that once cooled it will be more thick. Let it cool completely then before using it. Keep the compote in the fridge for about 2 days.

24 comments:

  1. fiordizucchina18/5/07 12:08 pm

    sublime questa composta! come hai potuto farla senza di meeeeeeee
    I miss U

    ReplyDelete
  2. Allora dillo che hai deciso di farmi morire!!!! :DDD
    Dopo essere svenuta 5 volte davanti al PC e con un principio di soffocamento da ipersalivazione... ti chiedo:
    1) dove si possono trovare le "rose tunisine"? in erboristeria le avranno?
    2) quando le sbricioli lo fai solo con i petali o tutta la rosellina ("verde" compreso)?
    Mamma mia........
    Pensa, ho fatto un "fioretto"... devo stare fino al 7 giugno (compleanno della cugina del mio compagno) a corto di dolci (la mia bilancia ha minacciato di denunciarmi per la violenza che le impongo ogni mattina quando ci salgo su.....) e con oggi sono esattamente 18 giorni!!!!
    Sono più che orgogliosa di me stessa (in genere tra una schifezza e l'altra non passavano più di 10-15 minuti...) ma appena "allenterò" un pò la guardia..... mi sparo tutti i dolci a base di fragole del tuo blog!!!!
    Un bacio grande e buon w-e anche a te!

    ReplyDelete
  3. Mi pare buonissimo!!!golosissimo.

    ReplyDelete
  4. ommamina se sembra deliziosa!
    complimenti!

    ReplyDelete
  5. Mannaggia ho morso il monitor.
    Prima o poi diventeremo amici. E poi ti toccherà invitarmi, anzi invitarci. Scusa scherzo Ciao

    ReplyDelete
  6. Come sempre bravissima e profumatissima. Ho postato una tua ricetta da me spero non ti dispiaccia :)

    ReplyDelete
  7. Ciao, sempre bellissime le tue foto, complimenti! Mi piacciono le crepes, dolci e salate; proverò a seguire la tua ricetta, ma senza roselline.
    Anna

    ReplyDelete
  8. Mi sembrano fantastiche!
    Mi è venuta voglia di crepes. Domani le faccio ai miei bimbi. Le fragole qui non sono di stagione, le proverò con quinces o ... fejoa...chissà.
    MARINA

    ReplyDelete
  9. A me le tue crèpes sembrano fotogenicissime, poi la composta di fragole alla rosa mi pare sublime, io ho fatto lo sciroppo con le rose fresche, chissà se uso le rose fresche con la composta di fragole, magari ci provo. Grazie per l'ispirazione.

    ReplyDelete
  10. Io le rose fresche le ho usate per fare una marmellata: se ne hai tante solo rose (e viene una specie di gelatina con dentro i petali interi), altrimenti usi una "base" di mele a cui aggiungi le rose...una meraviglia!! L'unico problema e' che devi essere stra-sicura che non siano state spruzzate con pesticidi ed antiparassitari, se no ti avveleni!!!

    ReplyDelete
  11. mia cara tocchi un mio punto debole. Amo le marmellate di rose. Io ho la passione per La marmellata di rose di Damasco dei monaci di Bose e quando la faccio assaggiare alcune persone diventano matte. Ad Amterdam trovavo nel negozio iraniano sotto casa delle composte e l'acqua di rose buone, in alcuni negozi turchi era deludente.
    Ma quella che piace a me viene fatta con rose fresche e non secche. Martedì una signora polacca che ha rose di damasco in giardino (non trattate ovviamente) cucinerà per l'evento che sto organizzando dei micro krapfen farciti con questa marmellata di rose fatta da lei. Appena finisco il mio alvoro vado a ripetizioni.
    Dove trovo le roselline secche commestibili? in erboristeria? hai qualche sito da consigliare?
    grazie
    comidademama

    ReplyDelete
  12. ciao elena , wow, i krapfen farciti devono essere una bontá!
    non ho onestamente idea di dove si possano trovare queste roselline secche, anche perché essendomi trasferita in Italia da poco, devo ancora capire cosa si vende e dove, fin'ora ho solo capito che il pesce si vende in pescheria! :) ma sono stata in una erboristeria locale e non mi pare di avere trovato questo genere di prodotto, peró si puó provare. queste mie in particolare mi sono state regalate da Daniela a proposito dei Pacchetti della felicitá edizione 2006, che a sua volta ha ricevuto in dono da amici andati in Tunisia. se trovo qualche informazioni piú utile ti faccio sapere :) baci e grazie

    antaress , conosco la gelatina di mele e rose ma non l'ho mai fatta, molto saporita peró :)

    marinella , sciroppo con rose fresche? ricettina? :)

    ciao rimama , caspita stai in Nuova Zelanda! :)

    ciao anna , tanto la scelta per il ripieno é davvero imbarazzante, grazie :)

    ciao adrenalina , ovviamente non mi dispiace che tu abbia realizzato una ricetta presa da qui, quindi non mia, ma di tutti in fondo :) per quanto riguarda la consistenza granulosa dei miei biscotti credo sia proprio data dal fatto che la pasta non abbia riposato in frigo, ma magari "me" sbaglio :)

    fedele , quanti siete, da dove venite e soprattutto che portate? :))

    lafrancese e grazie! :)

    nini :)

    ciao gata , per quanto riguarda la reperibilitá delle roselline, guarda la risposta di elena in alto :) per la seconda risposta ovviamente ho sbriciolato solo la parte dei petali, non il picciolo verde :) in bocca al lupo per il tuo fioretto, questo é proprio il mese giusto ! :)

    fdzina , quando torni te la faccio apposta apposta, meglio no? :) i miss you too!

    ReplyDelete
  13. Ciao Francesca, ciao Elena, è vero che le roselline che ho mandato con i pacchetti della felicità arrivavano dalla Tunisia, di recente xò ho trovato in un negozio di spezie a Milano un miscuglio di roselline e pepe da macinare, mi è sembrato molto interessante, mi posso informare se vendono solo le rose e eventualmente spedirle. Ciao Daniela

    ReplyDelete
  14. Sublime come sempre... delizia per gli occhi e per il palato... originale, raffinata e gustosa... Mmmm....bellissima questa ricetta!

    ReplyDelete
  15. Fiore...perchè dici che non sono fotogeniche?
    Ma come quel rosso delle fragole sul caldo colore delle crepe...fa venire una fame!!!

    ReplyDelete
  16. Ri ciao, per lo sciroppo trovi la ricetta da me, quindi accomodati, per le roselline, si trovano in erboristeria, io le ho trovate un paio di mesi fa, e le ho usate per fare dei sali da bagno alla rosa così i petali galleggiano nella vasca. Vorrei solo aver la certezza che non siano trattate prima di metterle nel cibo. Comunque se se ne usano poche non credo che sia un problema. Ciao

    ReplyDelete
  17. che blog meraviglioso... e che foto!!! Io ho comprato oggi delle fragole buonissime... fammi provare

    ReplyDelete
  18. Wow che ricetta...profumata!
    Sono l'anonima dell'Egitto con residenza a Vasto.
    Hai già provato la bontà della cucina vastese?Fatti subito dare da qualche vecchietta del paese la ricetta di "pallotte cace e ova", è qualcosa di ... mistico!Ma attenzione, la ricetta differisce da paese a paese (tra Gissi, Scerni, Lanciano, etc.).
    Quella vastese vera e propria la potrai assaggiare quest'estate quando ti capiterà di partecipare alle sagre di quartiere.Ummh non vedo l'ora di tornare, ahimè august sembra così lontano...
    A proposito hai visitato la mia spiaggia?Punta Penna, of course!
    Il mio nome è... Sandrina

    ReplyDelete
  19. È da un può che accompagno il tuo blog e lo trovo meraviglioso, questa ricetta è fenomenale e vorrei provarla. Como faccio a trovare le rose tunisine qua nel veneto? Como posso fidarmi che non sono trattate? Grazie, ale

    ReplyDelete
  20. Bhè se è per un fiorino
    Mi sa che vale la pena

    ReplyDelete
  21. Le tue fotografie sono tutte meravigliose e invoglianti, ma queste sono particolarmente belle! Sarà per l'intensità dei colori o perchè sono un'inguaribile golosa? Complimenti!!!

    ReplyDelete
  22. Ciao, che belle ricette! Scrivo qui per via delle rose tunisine. Le conosco da anni, ma io non le ho mai utilizzate per preparazioni come le tue, che mi sembrano molto interessanti, ma solo per fare delle semplici seppur buonissime tisane, mettendo nell'acqua bollente le rose, al massimo con un rametto di ribes o qualche fragola a pezzetti. Beh dove le trovo queste rose? In un supermercato di una grande catena. (fatemi sapere se posso dirne il nome o meno o suggerirlo) Nella stessa linea si trovano anche fiordalisi, anice stellato e altre erbe e fiori. Le ho trovate anche in una erboristeria, anche questa facente parte di una catena, ma erano meno profumate delle prime.

    ReplyDelete
  23. Finalmente le ho trovate...all'Esselunga! Penso sia il supermercato a cui si riferisce l'anonimo qui sopra! Se qualcuno è interessato posso comprarvele e spedirle!

    ReplyDelete
  24. http://blog.libero.it/fragolinaindue/6624143.html

    anche questa ti ha copiato

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...