Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

28 April 2008



Ci voleva proprio un bel sabato di primavera piena (eh si perché domenica il sole già s'era nascosto sopra le nuvole!). A Londra abbiamo sfiorato i 20 gradi centigradi ed è stato veramente piacevole passeggiare a maniche corte senza sentire freddo.



Ne ho approfittato per confezionare questa pasta al forno quasi vegetariana, ricca di sole, calore e amore, quasi come farebbe la mia mamma.



La padella è sempre la stessa, il contenuto varia a seconda dei giorni. Per ovvi motivi di spazio ho un corredo di pentolame molto ridotto, ma ho scoperto che con una sola teglia si possono fare più cose, anche se il risultato ha sempre la stessa forma rotonda! Quattrocento grammi di bontà che il giorno dopo diventano ancora più buoni e mi risolvono il problema del pranzo da preparare. Ottimo per un picnic a Hyde Park, o stando comodamente seduti a casa propria.
Ingredienti
  • 400gr di pasta tipo rigatoni
  • 1 melanzana grande
  • 700gr di passata di pomodoro
  • 100gr di prosciutto cotto
  • 1 mozzarella
  • 1 peperoncino
  • 2 pomodori freschi
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • basilico fresco
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale, pepe
Tagliate la melanzana a cubetti e se volete grigliatene qualche fettina da mettere nel centro della pasta. Soffriggete l'aglio ed il peperoncino in un po' di olio, aggiungete le melanzane tagliate a cubetti e rosolate per qualche istante. Versate la passata di pomodoro, salate, aggiungete il basilico e cuocete finché le melanzane non saranno ben cotte. Cuocete la pasta al dente e scolatela. Conditela con un po' di sugo, mescolate ed iniziate a formare un primo strato di pasta in una teglia capiente. Disponete il prosciutto e la mozzarella tagliata a cubetti, coprite con un po' di sugo ed infine un altro strato di pasta. Tagliate due pomodori freschi a fettine e disponeteli sull'ultimo strato. Spolverate con formaggio grattugiato ed infornate a 200 C per circa 30 minuti o fino a quando la parte in alto non si sarà dorata.

Sognando: sognare un forno acceso indica serena agiatezza; sognare un forno chiuso indica qualche aspro litigio; sognare di aprire un forno indica attività intensa.

Il pittore subisce stati di pienezza e di restituzione. È questo il segreto dell’arte. Vado a passeggiare nella foresta di Fontainebleau, faccio indigestione di verde, devo pur liberarmi di questa sensazione in un quadro. (Picasso)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Oven baked pasta with aubergines



Ingredients
  • 400gr rigatoni or similar pasta
  • 1 big aubergine
  • 700gr tomato sauce
  • 100gr cooked ham
  • 1 mozzarella
  • 1 small chilly pepper
  • 2 fresh tomatoes
  • 1 Tbsp grated cheese
  • 1 garlic clove
  • fresh basil
  • salt, pepper
  • olive oil
Dice aubergine and if you like, grill a few slices to put in the middle of the pasta later on. Gently fry the garlic and chilly in a bit of olive oil. Add diced aubergine and fry for a few minutes. Pour the tomato sauce, adjust with salt, add a few leaves of basil and cook until aubergines are tender. Cook the pasta in boiling salted water and drain it at al dente. Toss it in a bit of tomato sauce then prepare the first layer of pasta in a oven tin. Cover the first layer of pasta with the cooked ham and diced mozzarella and finally a bit of tomato sauce. Add the rest of the pasta, a bit of sauce and finish by topping up with slices of fresh tomatoes and a sprinkle of grated cheese. Bake at 200 C for about 30 minutes or until golden on top.

25 comments:

  1. Anche io la settimana scorsa ho preparato una pasta al forno simile, molto leggera, con queste giornatine di sole il ragù proprio non ci sta.. troppo pesante! E la primavera sta arrivando.. ieri si è mangiato in cortile, era oraaaa! Contenta che anche a Londra sia così!:) Un abbraccio

    ReplyDelete
  2. Ciao! Questa giornata primaverile ci voleva proprio a Londra :) Anche noi siamo stati ad Hyde Park con amici venuti per festeggiare il 25 Aprile ed abbiamo fotografato la stessa identica aiuola ;) Hai anche sentito i tipi con i tamburi? Noi siamo a Londra da più di due anni come PhD students e traiamo sempre grosse culimarie ispirazioni leggendo il tuo fantastico blog! Se una volta volessi venire a prendere un caffe con noi in centro, facci un fischio :)

    Elisa & Ettore

    ReplyDelete
  3. elisa & ettore
    si! stavo lì a godermi il sole, a sentire il concertino di tamburi e a guardare la gente che pattinava avanti e indietro. molto ma molto piacevole. magari ci siamo anche sfiorati, che bizzarro! :D
    se hai visto una tipa un po' strana con una macchina fotografica in mano quella ero io! ^_^ il caffè non lo bevo ma un tè volentieri! :D

    liquirizia
    anche in cortile va bene, basta stare con la giusta compagnia e con cose buone da mangiare! :) baci

    ReplyDelete
  4. "Fiordizucca e l'arte di arrangiarsi, corso completo in 10 lezioni"! :D

    Le melanzane nella pasta al forno sono la fine del mondo, non ci metti mai l'origano?

    ReplyDelete
  5. La pasta al forno, qualcosa di strepitoso! La tua versione con le melanzane è assolutamente da provare, mi sa di qualcosa tra la pasta al forno e la parmigiana... Brava!

    ReplyDelete
  6. Eh eh anche se di spazio ne ho un po' di più forse (non troppo però)anche io ho imparato l'arte di saper utilizzare per molti scopi le stesse 2 o 3 teglie quindi siamo sulla stessa barca...l'importante è il gusto no? E da quello che vedo di gusto qui ce n'è da vendere! Bravissima ci vogliono anche queste cose che scaldano il cuore!
    Silvia

    ReplyDelete
  7. adoro la pasta al fono! la mia mamma la fa usando gli ziti, con il calvolfiore, strepitosa, ma la tua la devo assolutamente provare!!!

    ReplyDelete
  8. Davvero appetitosa, io però per farla davvero vegetariana toglierò il prosciutto cotto. Sono certo che piacerà molto a mia figlia che nel frattempo è tornata dall'Irlanda.

    Ciao, Marco

    ReplyDelete
  9. marcode
    cribbio! mi hai sgamata in pieno. mi sono scordata del prosciutto! :D quasi quasi vegetariana. grazie!

    viviana
    qui gli ziti non li ho ancora visti ma per fortuna ci sono altri mille formati di pasta tra cui scegliere. ho visto che c'è anche un traffico di pasta proveniente dalla Turchia che a dirla tutta non è neanche male! :D

    magnolia
    importante è che la padella regga il contenuto! :D in questo caso ho dovuto foderarla con un po' di carta da forno, ma ha retto benissimo! :)

    sere
    si, simile tranne che io non le ho fritte le melanzane, preferisco grigliate, meno grassi adiposi sui fianchi ^__^

    frank
    l'origano lo digerisco poco, preferisco il basilico :p

    ReplyDelete
  10. che favola! e che bellissime foto!

    ReplyDelete
  11. Buona la pasta al forno! Poi con le melanzane deve essere perfetta! Eh.ieri faceva un bel caldo anche qui, magari riesco a fare il cambio degli armadi!

    ReplyDelete
  12. gnam gnam...mi fai venire l'acquolina...
    e se invece della mozzarella ci mettessi la feta (ieri ho cucinato grecoio, me ne è rimasta un bel pezzettone..)?? Dici che con i pomodori è un po' troppo acido?

    Domandona: mi consigli una torta delle tue da fare per la prima colazione a basso (se non nullo!!) contenuto di burro?? La tua carrot cake è super ..(!!!!) ma si sbriciola un po' troppo secondo il mio amorino... 'sti uomini, a volte bisognerebbe prenderli per la gola.. ma nel senso letterale!! :o)

    baci baci

    F.

    ReplyDelete
  13. ottima ed appetitosa ricetta, ciao da Maria

    ReplyDelete
  14. Allora questa volta l'hai fatta davvero grossa mitica, ma davvero grossa!!! Hai anche messo i pomodori (io anche qui ci metterei due m "pommodori") sopra come si fa a Trani...va beh tocca soffrire.

    Un grosso abbraccio

    Gab :------)

    ReplyDelete
  15. Che meraviglia !!! Ciao Lisa
    http://ricettedafairyskull.myblog.it

    ReplyDelete
  16. che bontàààààààààààààààààà!!!! deve essere buonissima!!!

    ReplyDelete
  17. buona :)
    anche se io la faccio senza cotto (complice il fatto che qui il prosciutto e' un'altra cosa, che peraltro mi piace).
    Londta a 20 gradi e' bellissima!

    ReplyDelete
  18. la mia versione vegetariana è con ricotta aggiunta alle melanzane appena appena un po' frullate
    ... a proposito, il frullatore ad immersione ti ha seguita?

    ReplyDelete
  19. Primavera anche qui da noi :-)
    Questa ricetta mi fa tanto provare nostalgia di casa. Io preparo un sughetto fresco e profumato con basilico e polvere di semi di finocchio. Poi uso il pangrattato insieme col parmigiano. E poi in forno. Una delizia. Ste-

    ReplyDelete
  20. Buona la pasta al forno con le melanzane....

    indipendentemente dallo stampo (carino pero' :) ) le tue foto sono sempre terribilmente invitanti!!!

    ReplyDelete
  21. Questa pasta al forno è una meraviglia! Mi hai fatto venire fame!!!
    Io ho provato e postato i tuoi funghi ripieni, erano ottimi, se ti va di darci un'occhiata...
    Baci!

    ReplyDelete
  22. entro per la prima volta nel tuo blog...ancora non l'ho visto tutto ma mi piace da matti...un bacio e buona giornata
    Annamaria
    http://ipiaceridellavita.myblog.it

    ReplyDelete
  23. ciao
    Ma dai non essere cosi pessimista, l'estate non e' ancora cominciata. Vivo a londra da piu di 15 anni il clima qui mi sorprende ancora.
    Approposito di fragole, be e un'po' prestino per le fragole inglesi intendo quelle vere quelle che si mangiano a fine giugno (Wimbledon strawberry) a mio parere molto meglio di quelle italine e poi lamponi e more, se c'e una cosa che tutta questa acqua fa crescere bene sono le berrys!!!!!!!!!
    ciao e grazie per le tue "dolci follie"
    Cristina

    ReplyDelete
  24. Si, probabilmente lo e

    ReplyDelete
  25. La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...