Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

24 April 2008



Dopo il rosa ci sta bene un po' di giallo, quello del mango. Giocando con i colori mi sento un po' come il piccolo chimico, che si diverte a mescolare elementi diversi che alla fine compongono qualcosa di commestibile e pure buono. A proposito di chimica. Uno dei miei canali preferiti quando abitavo negli States ed avevo ancora una televisione, era Food Network (Elena tu mi puoi capire!). Un canale dedicato esclusivamente al mondo del cibo, pieno zeppo di programmi di cucina dalla mattina alla mattina dopo ed ancora. Tra un programma e l'altro si alternavano cuochi o aspiranti tali, taluni di origine italiana, altri che pensavano di esserlo ed altri ancora che avrebbero voluto avere almeno una bisnonna italiana giusto per dire "Io sono italiano".



Alcuni piatti propinati erano veramente orribili, soprattutto quelle imitazioni di paste carbonare o bolognesi tutte riadattate a stile e gusto totalmente americano, attingendo vaghi spunti dalla tale parente italiana, che poi probabilmente avevano si e no visto in foto o non avevano mai neanche conosciuto. Uno dei miei cuochi preferiti era un certo Alton Brown, che, almeno all'epoca, conduceva un programma spettacolare nel quale andava ad esplorava l'origine degli ingredienti, la loro composizione e reazione chimica e spiegava, ad esempio, quale azione chimica genera il rigonfiamento di un soufflé e quale diversa azione lo fa sgonfiare quando entra a contatto con l'aria fredda. Semplicemente geniale!

Ingredienti
  • 3 mango
  • 250gr di mascarpone
  • 200gr di formaggio morbido
  • 200gr di biscotti digestive
  • 80gr di burro sciolto
  • 100gr di zucchero
  • il succo di 1 limone
  • 4cm di zenzero fresco
  • 3 uova
  • cannella a piacere
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
Tritate i biscotti finemente e mescolateli al burro fuso. Con questo composto foderate uno stampo a cerniera di 20cm di diametro e mettetelo in frigo per circa mezz'ora. Sbucciate 2 mango e riduceteli in purea mescolando con il succo di limone. Con una frusta elettrica iniziate a mescolare i due tipi di formaggio, poi aggiungete le 3 uova una alla volta, 2cm di zenzero grattugiato ed infine amalgamate a questo composto la purea di mango. Versate questo composto nello stampo a cerniera ed infornate a 150 C per circa 1 ora e 20 minuti o fino a quando non vedete che il cheesecake si stacca dai bordi della teglia ed è dorato. Fatelo raffreddare completamente poi mettetelo in frigo per almeno 3 ore. Prima di servire sbucciate l'ultimo mango, tagliatelo a dadini e fatelo rosolare in una padella con un 1 cucchiaio di zucchero, 2cm di zenzero grattugiato e una noce di burro. Decorate il cheesecake con questi dadini colorati e servite spolverando con un po' di cannella.

Sognando: sognare di vedere o mangiare un mango simboleggia fertilità, lussuria e desiderio sessuale.

La mente può delineare un'immagine, ma è il cuore che dipinge il mondo a colori! (P. Cogan)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Mango cheesecake




Ingredients
  • 3 mango
  • 250gr mascarpone
  • 200gr soft cheese
  • 200gr digestive biscuit
  • 80gr melted butter
  • 100gr sugar
  • juice of 1 lemon
  • 4cm fresh ginger root
  • 3 eggs
  • cinnamon
  • butter
  • 1 Tbsp sugar
Mix biscuits with the melted butter and press them firmly in a 20cm pan. Put in the fridge to rest for about 30 minutes. Mash 2 mangoes and add the lemon juice. With an electric whisk, beat the two cheese together, then add the eggs one at the time, 2cm grated ginger and finally incorporate the purée mangoes. Pour this mixture into the oven pan and bake at 150 C for about 1 hour and 20 or until you see it detaching from the pan and golden on top. Cool completely then put in the fridge for at least 3 hours or better overnight. Before serving, clean the remaining mango, dice it and gently toss it into a bit of butter, 2cm grated ginger and 1 Tbsp sugar. Decorate the cheesecake and serve sprinkling with a bit of cinnamon.

27 comments:

  1. Il cheesecake è una di quelle cose che adoro ma ho paura a fare perchè dato che mio marito non mangia latticini "purtroppo" :-P me lo papperei tutto io ..figurati
    Comunque il tuo cheesecake è uno spettacolo anche per gli occhi!
    Complimenti e grazie per la ricetta..vorrà dire che mi sacrificherò per la patria :-)
    Silvia

    ReplyDelete
  2. Non sono una grande fan del mango, ma del cheesecake si, quindi, perchè no?
    Posso sempre provare......
    Comunque complimenti per il blog che è bellissimo!!

    ReplyDelete
  3. E' un po' di tempo che ogni tanto do una sbirciatina e qualche volta "rubo" una ricetta.
    Mi sa che provo anche questa...

    ReplyDelete
  4. Ciao...ti faccio i complimenti per il bellissimo blog e condivido pienamente i tuoi pareri su Food Network...canale che seguo in palestra mentre corro sul cardio! Certi giorni mi si drizzano i capelli per come riescano a combinare i sapori piu` diversi e rovinare le ricette nostrane che sono tanto semplici e tanto buone, altre volte pero`sono un buono spunto per organizzare una bella tavola imbandita!
    Buona giornata,

    Ilaria

    ReplyDelete
  5. Bravissimissima...come sempre!!
    per una versione più light posso usare la ricotta al posto del mascarpone? :o)
    Ieri sera ho fatto le tue tagliatelle rosa con pesto di zucchine.. ne avevo fatte un sacco e le ho surgelate...(!)
    domandona: ma dove trovi il tempo di cucinare tutte queste cose buone???

    besos!!
    Fedra

    ReplyDelete
  6. Non só come sono arrivata a questo bellissimo blog. Con tanti colori e sapori sugeriti mi riempo il cuore di allegria!

    Saluti Fior di Zucca! Ti visiteró spesso!

    ReplyDelete
  7. interessantizzima la ricetta e golossissima!
    Grande Fior di Zucca!
    Ogni volta stupisci me e Raffa con le tue idee che seguiamo scrupolosamente!
    Sei un genio!

    ReplyDelete
  8. Ciao e buon ponte per il 25 aprile da Maria

    ReplyDelete
  9. interessante.

    io la facevo (al liquore irlandese) usando la philadelphia e non ricordo cos'altro.

    Infine non la cuocevo, ma aggiungevo la colla di pesce e lasciavo in frigo per diverse ore prima di servirla.

    veniva buona, ma diversa da questa versione (trovassi la ricetta poi non sarebbe male).

    Siccome eoin non mangia formaggi (ahinoi) e nella sua famiglia non e' una torta che si faccia devo raccattare ricette a tal proposito.

    Tu da queste parti useresti il cottage e quale altro formaggio? Se non volessi usare mascarpone cosa consiglieresti?

    merci merci

    e ps grazie per la dritta del lievito, lo provero'.

    strana la cosa del fresco che non parte, anche perche' per ucciderlo devi avere le mani a 38 gradi almeno, quindi e' improbabile. visti pero' irisultati (le belle bolle d'aria) non credo ti serva quello fresco per avere u pane migliore :)

    ReplyDelete
  10. Sembra davvero buonissimo! E poi con quel bel colore è proprio invitante!

    ReplyDelete
  11. Olè ci stava proprio un bel cheesecake, di color giallo!
    Ammetto che il gusto del mango non mi piace, ma sicuramente la torta sarà deliziosa.
    Si potrebbe sostituire il mascarpone con la ricotta?!

    Baci,
    Ginger ~♥

    P.s. Più che il Piccolo Chimico, mi sembri Strega Comanda Colore ;)

    ReplyDelete
  12. Complimenti per la bellissima torta!

    Le immagini e la combinazione di colori sono solari!
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  13. Ecco come fare arrivare prima l'estate e il buonumore!:) Interessante lo zenzero fresco.. e che buoni i mango! Non so di che tipo ne trovi a Londra, ma qui sono del tutto insapori quelli di importazione ( e per forza..), chi il mango l'ha mangiato dove c'è la pianta conosce la sua vera dolcezza e consistenza. Io l'ho mangiato nelle Filippine, una favola!.. mi piace darmi queste arie da donna vissuta! Hi hi ;D

    ReplyDelete
  14. Bellissimo questo blog complimenti! ciao

    ReplyDelete
  15. Ciao Francesca, vendo senpre da te anche se non commento spesso, sono sempre senza parole, anche adesso sono senza parole, il mio dolce preferito, vedo che finalmente si puo anche fare con il mascarpone, perché, mannaggia io il philadelpha mica lo trovo qui? allora te lo copio all'istante..Un bacio

    ReplyDelete
  16. io adoro il tuo blog e tutte le tue ricette!!! Sono così allegre e colorate...complimenti...Lety

    ReplyDelete
  17. Fedra, secondo me FdZ vive in una bolla di curvatura del tempo e le sue giornate durano come minimo 36 delle nostre ore :))

    Comunque Fiore è sempre un piacere leggere il blog e ispirarsi alle tue ricette.

    ReplyDelete
  18. Il cheesecake è un dolce che nella mia lista di cose da fare non manca mai, mi da una soddidfazione incredibile! Quindi anche questa versione gialla e succosa va benissimo per me! Elga http://semidipapavero.splinder.com

    ReplyDelete
  19. mp
    al posto del philadelphia preferisco usare la ricotta. tutto mascarpone non va bene perché rilascia troppa acqua ci vuole qualcosa di più consistente :) la ricotta confezionata inglese è una mappazza, niente a che vedere con la nostra ricotta fresca per questo si presta bene :)

    fedra
    mi meraviglio di te, sei distratta! :))) lavorando da casa chiaramente ho più tempo per cucinare. nel tempo che tu trascorri davanti al semaforo o nel bus, io impasto, trito, inforno e frullo :)

    ReplyDelete
  20. Your cheesecake looks so beautiful and moist inside. I've been loving mangoes lately, and will keep this in mind. Thanks!

    ReplyDelete
  21. il mango lo uso raramente, ma questo mi sembra invitante!

    ReplyDelete
  22. Oh questo aspetto in modo gustoso. Il motivo per cui la digestione biscotti? Che cosa da utilizzare in luogo di essa? Non credo che sia possibile trovare quelle qui a Cape Cod. Io sono ora voglia manghi. ha ha

    ReplyDelete
  23. Ciao! Ho realizzato questa ricetta ieri, ma devo dire che oggi il sapore era migliore! Il cheese cake è venuto bene, il mango ha un sapore particolare (pensa che è la prima volta che in 39 anni di vita l'ho mangiato) e il ginger fresco gli ha dato una freschezza molto gradevole, anche se qua a Firenze, pare di essere a novembre ... beh, chiamamolo pure May Rain ... A presto (se vuoi ti posto la foto su FB)

    ReplyDelete
    Replies
    1. ciao Simona, il giorno dopo la maggior parte delle cose sono sempre piú buone :) anche qui il tempo e' ballerino, un motivo in piú per stare a casa a cucinare!

      Delete
  24. made it once as a b-day cake for my boyfriend - it became his (ok, mine too) fave instantly :) amazing! just bought mangos to do it again! cant wait for tomorrow to actually eat it ;)

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...