Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

25 October 2007



Ancora conserve, anche se ormai ho già conservato tutto il possibile per quest'anno, adesso non mi resta che mangiare! Adoro le mele cotogne sin da piccola, perché hanno un profumo splendido che mi ricorda l'infanzia appunto, quando mi piaceva mangiarle crude per il loro gusto particolarmente aspro e tannico.



Questa conserva a me piace mangiarla con lo yogurt naturale, ma si presta per essere usata in tanti modi e se proprio non se ne trovano, anche a cucchiaiate va benissimo.

Ingredienti
  • 3kg di mele cotogne sbucciate
  • 1kg di zucchero
Tagliate le mele cotogne a fettine piccole e fatele cuocere a fuoco lento insieme allo zucchero, in una padella antiaderente mescolando ogni tanto finché non saranno cotte. Invasate e conservate in un luogo fresco ed asciutto.

Sognando: sognare mele cotte indica colloquio gradito.

Come la mela dolce rosseggia sull'alto del ramo, alta sul ramo più alto: la scordarono i coglitori. No, certo non la scordarono: non poterono raggiungerla. (Saffo)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Quince Apples preserve



Ingredients
  • 3kg quince apples
  • 1kg sugar
Cut the quince apples into small slices and cook with sugar in a big saucepan until they are cooked, stirring now and then. Pour into sterilized jars and store into a dry and cool place. Use in a number of ways, on tarts, with yoghurt, with cheese or meat or whenever you feel like.

28 comments:

  1. Periodo di conserve?Con tutti questi bellissimi frutti autunnali non si puo' non fare delle marmellatine..Hai pensato a qualcosa con i cachi?
    un abbraccio

    ReplyDelete
  2. Porca miseria: me ne avevano regalate una cassetta ma su 13 9 erano completamente rovinate all'interno (e da fuori non si vedeva se non un puntino nero).
    Mannaggia mannaggia :-(

    ReplyDelete
  3. ciao, bellissimo blog; trattiamo gli stessi argomenti, quindi vorrei fare uno scambio link

    http://gianluca-revolution.blogspot.com

    ReplyDelete
  4. sono bellissime come centro tavola e o per arredare la cucina di campagna...e poi la loro forma e colore sono unici!

    ReplyDelete
  5. Una domanda da chi non ha mai fatto una conserva in vita sua: come mai diventano così rosse?

    :)

    ReplyDelete
  6. frank
    come spesso accade con la frutta, cambia colore quando viene cotta. la mela cotogna cambia colore anche una volta tagliata, si ossida e diventa scura, come le mele o anche le pere. ora perché assuma un colore rosso/marroncino non te lo so spiegare, ma è così, non c'è trucco non c'è inganno :)

    ape
    sisi, belle, profumate e piene. il frutto degli dei. :)

    gianluca
    uguale uguale :)

    jajo
    mannaggia si! che ne è stato di quelle buone?

    sciopina
    i cachi non mi fanno impazzire, ma ne ho qualcuno a casa che guardo da un paio di giorni e mi domando che fine fargli fare :)

    ReplyDelete
  7. grazie alle tue foto ho potuto osservarla un po' meglio! quando all'università la mia flatmate pugliese osava portarla a casa io la letteralmente divoravo, a cucchiaiate!!!

    ReplyDelete
  8. anch'io sono in vena di conserve, quest ami piace molto ma sto facendo un pensierino anche sulla marmellata di banana alle cinque spezie...

    ReplyDelete
  9. Ciao Fiore, hanno abbellito la cucina per qualche giorno, sono anche molto decorative. Meno male che di marmellata di cotogne ne ho ancora un barattolo dello scorso anno :-D

    ReplyDelete
  10. Anche a me piace da morire fare conserve ma ho una paura tremenda del botulino, sai quante volte non ho mangiato qualche conserva per la paura, ed era anche conservata e fatta con tutti i crismi, mi servirebbe un assaggiatore ufficiale..ahahaha
    Crara Fiore certo un bel coraggio a mangiarle crude le mele cotogne?!
    Io ho mangiato un caco allapposo e da allora per i cachi non esistono più.
    BACI P.S. Com'è il tempo a Vasto si gela come qui?

    ReplyDelete
  11. menio male, anch'io l'ho fatta rosa, e pensavo che dovessi buttarla via...

    ReplyDelete
  12. Chissa' che non mi venga la voglia di imparare a mangiarla, piuttosto che solo a farla :)

    marinella / diaridublinesi

    ReplyDelete
  13. nooo! anche io mi sono cimentata con le mele cotogne.....proverò la tua composta oltre alla cotognata e alla marmellata che mi aspetta sulla fetta di pane!!

    E' proprio tempo di mele cotogne ;)

    complimenti sempre

    ReplyDelete
  14. Le mele cotogne... non si sa mai come smaltirle... quest'anno proverò così... :)

    ReplyDelete
  15. ciao, passo sempre qua e trovo sempre delle belle e buone ricette...complimentoni... un caro saluto dalla vicina Svizzera.

    marta

    ReplyDelete
  16. Una confettura di mele cotogne, sarà buonissima! A me piace molto anche la cotognata. Oltre alla ricetta, colori e foto magnifici, come sempre!A presto :-)

    ReplyDelete
  17. Non oso immaginare i commenti quando e se posterai foto e ricetta di quella cosa buonissima che è la cotognata! ;)

    Ciao conterranea!

    ReplyDelete
  18. Bellissime le tue conserve... potrebbero essere dei regali originali per Natale... Dici che la conserva di mele cotogne può andare con i formaggi? Un abbraccio, Cat

    ReplyDelete
  19. Mmmmmhhh anche questa che buona che deve essere...da leccarsi i baffi!!!

    ReplyDelete
  20. anch'io adoro le mele cotogne,
    mia mamma fa spesso la conserva come la tua;
    anche nella la tarte tatin al posto delle renette sono molto buone,
    provala :-)

    ReplyDelete
  21. complimenti anche io ho il mio diario personale non parlo di cucina ma magari ti piacerebbe vederlo :D comunque complimenti ancora per il sito :D

    ReplyDelete
  22. Mela, mela cotogna e melagrana simboleggiano -secondo Isabel Allende- Afrodite, dea dell'estasi sessuale e della giovinezza. Mia nonna le teneva nell'armadio. Loro si conservavano profumando la biancheria.

    ReplyDelete
  23. Che buon la conserva di cotogne, a me piace conservarne una nella credenza, tutte le volte che apro lo sportello vengo investita da una ondata di profumo delizioso.

    ReplyDelete
  24. Ciao. Da 3 kg di mele quanta conserva è venuta fuori? Sai, per potersi regolare su quanti vasetti abbisognano per lo "stoccaggio".
    Complimenti comunque, come sempre. E' bastata la foto per farmi correre a comprare le cotogne...

    ReplyDelete
  25. quest'anno son lontana da casa e niente cotogne...uffa!!in argentina dove son cresciuta fanno una specie di jelly (el dulce de membrillo) che è ottimo, lo mangiavo spesso assieme a un formaggio fresco tipo stracchino...
    le mele diventano marroni perchè il ferro ossidandosi cambia colore,come la ruggine.

    ReplyDelete
  26. Ciao, ho provato a far la conserva di mele cotogne, ma non so quanta acqua ci vuole. me lo potresti dire.
    e la cottura con coperchio o senza?

    Jesoi.splinder.com

    grazie

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...