Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

29 October 2007



Avevo questi 5 cachi che mi guardavano da qualche giorno implorando pietà. Io pensavo, ma a voi chi vi ha portati qui? Tua madre, ha detto uno. Ah già mia madre, perché fosse per me io non vi avrei neanche guardati. E che sarà mai, ha risposto un altro, addirittura ti facciamo così senso? Ma no, non è senso, è proprio che non mi date di niente, però ora che mi avete provocato, la vostra fine è vicina.



E in meno di quattro e quattro fa otto, li ho frullati, mixati e conditi ed è venuto fuori questa specie di cheesecake dissociato. Se anche a voi non piacciono tanto i cachi magari troverete questo abbinamento piacevole, tanto più che con la ricotta il gusto è attutito. Il bianco d'uovo, ora che ci penso, potevo anche ometterlo, ma così il tutto resta spumoso, quasi una mousse. Ecco.

Ingredienti per 4
  • 100gr di biscotti digestive
  • 30gr di burro fuso
  • 4 cachi
  • 250gr di ricotta
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • 2 cucchiai di liquore maraschino
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 4 amaretti
  • scorza grattugiata di limone
  • un bianco d'uovo
Mixate i biscotti con il burro fuso e preparare la base nei bicchieri. Metteteli in frigo e nel frattempo preparate la ricotta. Frullatela insieme ad 1 cucchiaio di maraschino, 1 cucchiaio di zucchero e la scorza di limone, fino ad ottenere un composto morbido. Versatelo nei bicchieri pareggiando con cura e rimettete in frigo. Sbucciate i cachi e frullateli insieme allo zucchero rimanente, il liquore, gli amaretti e la cannella. A parte montate il bianco d'uovo ed incorporatelo ai cachi. Versate nei bicchieri pareggiando con cura e rimettete in frigo per almeno 2 ore. Servite decorando con un ciuffetto di panna e una fettina di cachi.

Sognando: sognare ricotta fresca indica speculazioni sbagliate; sognare di mangiare ricotta indica volubilità; sognare di comprare ricotta indica gelosia e turbamento.

Non c'è niente di più difficile per un pittore veramente creativo del dipingere una rosa, perché prima di tutto deve dimenticare tutte le altre rose che sono state dipinte. (Henri Matisse)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Mini Kaki Cheesecake



Ingredients
  • 100gr digestive biscuits
  • 30gr melted butter
  • 4 persimmon (kaki)
  • 250gr ricotta cheese
  • 1 pinch cinnamon
  • 2 Tbsp maraschino liqueur or rum
  • 2 Tbsp sugar
  • 4 amaretti biscuits
  • rinds of 1 lemon
  • 1 egg white
Mix biscuits with melted butter and prepare the base in the glasses you intend to use, by pressing with a spoon or fingers. Put the glasses in the fridge and prepare the second layer. Mix the ricotta cheese with 1 Tbsp liqueur, 1 Tbsp sugar, rinds of lemon until you get a soft cream. Pour into the glasses and level the mixture with a spatula or a spoon. Peel the kaki and mix them with the remaining sugar, liqueur, amaretti biscuits and cinnamon. Beat 1 egg white aside and then incorporate it with the kaki mixture. Pour it into the glasses and level again with a spatula. Put back in the fridge for about 2 hours. Serve decorating with double cream and kaki slices.

33 comments:

  1. Wow meno male che ho trovato questa magnifica ricetta! Ho un albero di cachi immenso che si piega per tutto il peso che deve sopportare...farò cheesecake per un reggimento! Grazie mille ^_^

    ReplyDelete
  2. Non vado matto per i cachi e la parola 'cheese' mi suona proprio male!
    Però quando è troppo è troppo ;)

    Irresistibile!

    ReplyDelete
  3. Un'idea per questi frutti così poco considerati ... chissà perché ...
    Un abbraccio :-)

    ReplyDelete
  4. quali cachi consigli di usare?quelli duri o quelli morbidi?Complimenti per le tue sempre meravigliose ricette

    ReplyDelete
  5. ciao fra,
    tr una chat e l'altra capè.
    Pure a me non piacciono i cachi, lo ritengo un frutto inutile e legato ad un evento spiacevole. Quando portavo zora a fare i bisogni fuori, nel giardino c'era un albero di cachi...beh, per farla breve, una volta un caco mi è caduto (cacato) sopra.

    Ti abbraccio ritorno al fronte!!!!
    gab

    ReplyDelete
  6. A me, invece, piacciono da morire (e non vedo l'ora di partire per il ponte di novembre per fregarne un po' all'albero del vicino hahahahaha)

    ReplyDelete
  7. Questi desserts sono a dir poco goduriosi!E per Halloween cosa fate? Se volete passare da me c'è una cena delle Streghe in corso

    ReplyDelete
  8. Mmmm sa di coccole!
    Visto che ti rubo sempre le ricette silenziosamente, stavolta lascio un segno e mi permetto pure di linkarti, così non ti devo più venire a cercare su google.
    Un bacio

    ReplyDelete
  9. E, inoltre, scrivi e scatti divinamente!

    ReplyDelete
  10. Carissima! Era un pò che non passavo e quanti bei post golosissimi che trovo! Questo dei cachi poi! A me piacciono, e vado soprattutto in cerca delle "linguette" che hanno dentro :DDD
    Però sotto forma di dolce vero e proprio non ho mai assaggiato nulla, quindi... stampo e provo! Bacioni!

    ReplyDelete
  11. E' semplicemente stupendo!

    ReplyDelete
  12. ma sono fantastici!!! grazie!

    ReplyDelete
  13. Fra,
    mi stupisci sempre di +..
    ma questo desserte è una meraviglia..già mi immagino la cremosità delle creme e il sapore dei cachi che si scinde con i biscotti..mhh..che acquolina..
    B R A V I S S I M A
    ottime anche le fotografie, grazie per avermeli fatti assaggiare con gli occhi.
    Un BACIONE..

    ReplyDelete
  14. E meno male che i cachi non ti piacciono, eh (ti fossero piaciuti che ci combinavi? :)

    Il gioco da tavolo usato come vassoio è un'altra delle tue zampate magistrali.

    Sicché qui non si può fare altro che ripetersi a costo di risultare noiose: brava brava brava bravissima :))

    Marina, Milano

    ReplyDelete
  15. ricetta originale ed intrigante da fare ciao

    ReplyDelete
  16. ti ho scoperto per caso e il tuo blog mi ha affascinato...continuerò a leggerti con piacere e dove posso concedemi il commento... blog di colori gusto e raffinatezza ti metto assolutamente tra i miei link
    ciao marco
    www.chefmarco.splinder.com

    ReplyDelete
  17. Deliziosi: mi hanno conquistata! Li proverò prestissimo! Ciao

    ReplyDelete
  18. Sembra buonissima!
    Da qualche giorno ci sono dei cachi che mi guardano ni maniera inquietante ... ora sanno già di che morte morire!

    ReplyDelete
  19. fiore non si scarica la ricetta delle mele cotogne in pdf!!!!
    come faccio con la mia super collezione rilegata delle tue bellissime ricette? grazie danisol

    ReplyDelete
  20. ciao fiore come al solito le tue ricette sono fantastiche,scusa ma che tipo di biscotti sono quelli che hai usato?qui in svizzera non penso di trovarli.cioa da rosy

    ReplyDelete
  21. Adoro i cheesecake(s), un po' meno i kaki. Gli uomini che passano da casa sembra invece ne vadano pazzi. Qui in cucina me ne rimane uno solo. Non lo mangio ancora, lo disegno.

    ReplyDelete
  22. grazie fioreeeeeeeeeeeeeeeeeee
    ma questa e' una ricetta super...
    e mi sa bella raffinata..
    Spero di farla quanto prima..altrimenti la custodiro'gelosamente in archivio..
    grazie ancora...
    sciopina

    ReplyDelete
  23. i cachi (kaki? in Italiano c'è la kappa?) sono troppo dolci e non so voi ma quelle lamelle interne mi fanno pensare agli organi genitali femminili. Insomma ci siamo capiti frullati forse è meglio per chi non ama certe associazioni d'idee...

    ReplyDelete
  24. Complimenti per questo delicatissimo blog! ti ho scoperta cercando un'immagine di vin brulè, pensa tu! Anche a me piace cucinare, anche se non raggiungo i tuoi livelli...mi sa che ho trovato una "maestra virtuale"! ti linko subito!

    ReplyDelete
  25. Ciao Fiordizucca! so di non dire nulla di nuovo, ma ai un blog fantastico! E che belle oo fai...
    Io sono ancora nuova al mondo dei food-blogger, ma mi sono appassionata e mi diverto un mondo a pasticciare (a volte è proprio il caso di dire così!) in cucina. Sono certa che il tuo blog sarà una fonte di ispirazione! Ti linko subito

    ReplyDelete
  26. Ovviamente volevo scrivere "foto" dove è comparso "che belle oo fai" ...problemi di tastiera wireless...!

    ReplyDelete
  27. Belle foto, come sempre!
    Dopo la nostra passione in comune, David Sylvian, andrai anche a Roma a sentore Lisa Gerrard questo martedì? Io ci verrei di corsa, sono felice che sia benvenuta in Europa, non ci speravo più. Un po' di musica di qualità-
    Ciao
    comidademama

    ReplyDelete
  28. comida
    magari potessi, purtroppo roma non è ad un tiro di schioppo. baci d'oltremanica a te :)

    moscerino
    grazie e benvenuta :) i tuoi 'pasticci' sono molto interessanti invece, non è che tutti nasciamo imparati :)

    danisol
    ora dovresti riuscirci :)

    presidente
    cachi morbidi, maturi, più maturi meglio è :)

    saluti a tutti ^_^

    ReplyDelete
  29. Proverò la ricetta.. Io detesto i cachi, ma non per il sapore ma - ovviamente - per la rasposa consistenza... invece adoro i cachimela... li hai mai provati? gnammmmmmmmmmmmmmmm
    sapore del caco con la consistenza della mela...
    Fantastico
    Non voglio sapere come sono stati ottenuti, ma il risultato cara Fiore di Zucca è spattacolare!!
    Bellissimo Blog, da leccarsi i baffi!

    ReplyDelete
  30. Provata la ricetta (e non è la prima volta, spesso traggo ispirazione dai tuoi post) ed il risultato è stato notevole a detta di tutte le cavie (nessuno, me compreso, che amasse i cachi, eppure...). BTW: Mancando in casa il maraschino ho usato il vermouth (non è la stessa cosa ma era quello che avevo in casa :) ) ed è andata bene lo stesso. Grazie per lo spunto. Un abbraccio e un loto per te...

    ReplyDelete
  31. Buona idea! La provo anch'io. Belle foto :-)

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...