Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

15 February 2008



Cocco bello! Cocco fresco! Per concludere la sagra del cocco, ci mancava un pane al cocco con latte e scaglie di cocco. Grazie a Marco a questo punto per avermi dato la possibilità di sperimentare. Per quanto mi riguarda questo pane ha superato tutte le mie aspettative perché al contrario del creme caramel, in questo caso il cocco si sente eccome, soprattutto grazie alle scaglie di cocco disidratate. Va benissimo per la colazione del mattino, magari anche tostato ed accompagnato ad una marmellata a piacere.



E a proposito di breakfast and jam io me ne volo nuovamente in Inghilterra alla ricerca di quella che sarà la mia nuova dimora, per almeno i prossimi sei mesi. Questa volta conto di cucinare anche da lì quindi ci risentiamo dall'oltre manica!
Ingredienti
  • 150gr di cocco essiccato
  • 400ml di latte di cocco
  • 125gr di zucchero
  • 200gr di farina
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 uovo
Mettete il cocco essiccato in un contenitore. Copritelo con il latte di cocco e lasciate a mollo per 30 minuti. Aggiungete lo zucchero, l'uovo, la farina ed il lievito. Mescolate bene per evitare grumi. Versate in una forma per plumcake ed infornate a 170 C per circa un ora. Fate raffreddare nel forno a sportello semi aperto prima di servire.

Sognando: sognare di vedere pane indica speculazione vantaggiosa; sognare di mangiare pane indica equilibrio e buona salute; sognare di impastare pane indica lavoro ben retribuito; sognare di infornare pane indica problemi che si risolvono.

Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l'aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l'acqua che d'improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d'argento che ti nasce. (Pablo Neruda)

Archiviando: clicca qui per scaricare questa ricetta in formato .pdf



English please: Coconut bread



Ingredients
  • 150gr desiccated coconut
  • 400ml coconut milk
  • 125gr sugar
  • 200gr white flour
  • 1 Tbsp banking powder
  • 1 egg
Put the desiccated coconut in a bowl and cover with coconut milk. Leave to soak for about 30 minutes. Then add sugar, egg, flower and baking powder. Mix well to avoid lumps. Pour in a loaf pan and bake at 170 C for about 1 hour or until cooked inside. Use a toothpick to check it. Leave into the oven to cool before serving warm.

37 comments:

  1. Buon viaggio ragazza!!! sei una grande tu si che hai continuamente il coraggio di prendere in mano la tua vita e trasformarla! in bocca la lupo! un bacio
    Zinghy

    ReplyDelete
  2. Bello bello Bello... davvero...

    ReplyDelete
  3. gnam gnam!il cocco a me piace solo "crudo", quello da spiaggia per intenderci..ma con tutto sto cocco mi hai fatto venire voglia di provarlo!

    ReplyDelete
  4. Buon viaggio Fiore carissima! Aspettiamo trepidanti!! :D
    Bacionissimi!!! =(^.^)=

    ReplyDelete
  5. Mi ispira percchio questo tuo bellissimo cake al cocco, credo proprio che lo farò presto.

    Buon viaggio e happy England, allora! :-)

    ReplyDelete
  6. L'hai finito vero? dimmi che non ne hai più! di latte di cocco intendo!!

    Mi vengono i languorini a vedere le foto, ma poi temo che non mi piacerebbero all'assaggio! Sì, lo so, sento una vocina (forse è la tua?) che mi dice "chi è causa del suo mal pianga se stesso"! So che tutto questo è dovuto al fatto che non hai spedito il latte di cocco nel pacchetto dei premi, ma ti prego, fai cessare il supplizio!! Comunque adesso sono sereno, so che sei una persona di parola e mantieni le promesse, quindi attendo con fiducia la prossima ricetta che pubblicherai. :-))

    Come ti ho già anticipato con la mail, è arrivato il pacchetto coi premi del "concorso" e ne approfitto per ringraziarti anche pubblicamente:
    non solo ci doni delle meravigliose ricette, ma anche gli ingredienti per cucinarle!!!

    Sei una persona molto generosa, ogni tua ricetta è un "pacchetto della felicità" che doni ai frequentatori del tuo blog!

    Ciao, Marco

    ReplyDelete
  7. mi piace! ma tanto!! pensi che potrei farlo col cocco fresco grattugiato oppure risulterebbe troppo "pesante"? grazie :-D

    ReplyDelete
  8. e brava fiordizucca
    che sperimenta non solo in cucina!
    Bon courage per questa nuova avventura

    tienici aggiornati!!!


    ciao

    ReplyDelete
  9. Un'altra splendida ricetta!!!

    Allora buon viaggio, o "buon vento" come dicono in velisti... beata te che puoi spostarti in continuazione.. Ma col lavoro come fai? Ops, non volevo invadere la tua privacy, scusa, è che non ho potuto fare a meno di chiedertelo!! Il mio unico freno ai trasferimenti è il lavoro, purtroppo...

    A prestissimo, spero, e in bocca al lupo per tutto!!!!

    Fedra

    ReplyDelete
  10. Buon viaggio Fioreeee, ti aspettiamo facendo colazione con questo meraviglioso pane al cocco!!!!

    ReplyDelete
  11. sempre bravissima!!! e ancora tanti complimenti...ammiro molto il tuo coraggio e la voglia di lanciarti sempre in ogni nuova avventura. un bacio e buona fortuna. eli

    ReplyDelete
  12. Buon viaggio anche da me che ti leggo sempre e non ti scrivo mai:-(
    spero che questa ricerca non ti tenga troppo lontana dai tasti del tuo pc e da noi.
    Mi piace molto questa tua energia contagiosa. Anche a me piace molto viaggiare e l'ho fatto molto intensamente in passato. ora mi godo un po' di calma ancorata come sono a doppio filo con il mio lavoro e con il cuore (che non disdegnerebbe accompagnarmi in capo al mondo in lungo ed in largo:-))
    Torna presto e salutami l'inghilterra con affetto, sai, mi manca tanto:-)

    ReplyDelete
  13. che bello e buono dev'essere questo pane, mi ispira molto la colazione come scrivi tu. Devo far rifornimento di latte di cocco, chè quello disidratato già c'è in dispensa. Ciao e buon viaggio!

    Francesca

    ReplyDelete
  14. Mi piace moltissimo fare pane e focacce! Bella ricetta che proverò nel fine settimana. A te invece un grosso in bocca al lupo per tutto quello che arriverà!

    ReplyDelete
  15. E' da poco che frequento il tuo blog:è molto bello.Ti apprezzo molto, penso che tu sia una persona speciale, ammiro il tuo coraggio di cambiare,(un po' quello che manca a me)il tuo gusto e senso del bello. alcune volte sembra che tu trasformi in "realtà" quello ke io penso..
    good luck!!
    Gabri

    ReplyDelete
  16. buon viaggio e buona permanenza fior di zucca! mi raccomando non sparire!

    ps: ora posso dirtelo, sono allergica al cocco...

    ReplyDelete
  17. Ideale per la colazione, come piace a me...chissà, forse lo provo.
    Un abbraccio :-)

    ReplyDelete
  18. pastafrolla15/2/08 7:05 pm

    Cara FdZ
    Qui Cambridge non c'e' il mare ma c'e' il fiume Cam!
    Non so se questa e' la tua destinazione in Inghilterra, in caso affermativo fammi sapere se ti va di avere qualche contatto con un'italiana locale (anche solo tramite email). Io vivo qui da un po'.
    In bocca al lupo con il trasloco.
    Ciao
    Pastafrolla

    ReplyDelete
  19. io sono cocco dipendente gnammy

    ReplyDelete
  20. What a beautiful loaf! I have not soaked coconut in the milk beofre, great suggestion. I will give this a try. Thank you.

    ReplyDelete
  21. all the best, dear fiordizucca

    ReplyDelete
  22. Buon trasloco e welcome back in the UK,
    tanti auguri
    Laura

    ReplyDelete
  23. a me piace molto il cocco...
    credo che lo proverò molto presto...
    a presto...

    ReplyDelete
  24. Grazie per questa ricetta e spero di vederti presto sulla rete, ben stabilita oltre Manica. Certo che mi batti in traslochi!

    ReplyDelete
  25. Buon viaggio di ritorno cara fiore,forse la tua vera dimora é proprio l'inghiterra...
    Un abbraccio da Torino
    Sandra & Tatina

    ReplyDelete
  26. Ma non era per me la dotazione di cocco in eccesso da dismettere causa traslochi ??
    :-)

    ReplyDelete
  27. Ciao Fiorellino! Con tutto questo cocco staremo bene fino al tuo prossimo post! Buon viaggio e mantienici updated.

    ReplyDelete
  28. Ciao, sono Gialla... ho appena creato un foodblog e mi sono permessa di mettere il link del tuo, mi piace molto quello che fai e le foto sono davvero invitanti. Passa a trovarmi anche per scambiarci tanti consigli, ancora non ho messo un granchè ma prometto che presto sarà pieno di ricette sfiziose.
    Baci baci

    ReplyDelete
  29. basta coccooooooooo!
    Lo adoro, ne vado matta...ma non lo mangio per via del colesterolo :( ne ha troppo troppo per me....buuuuuuu!!!!

    ReplyDelete
  30. ti avevo scritto che eri mancata anche a me e mi chiedevo ora che farai e dove andrai...ma mi sa che il mio commento svanì...
    siamo skegge e siamo così vicini eppure così lontani...
    baci deh
    skappa

    ReplyDelete
  31. hai mai provato a fare un dolce con cocco grattato secco, sciroppo di menta e cioccolato? http://cantucciodiyersinia.splinder.com/post/15903748/Super+cenetta+vegan
    ha un aspetto alieno e un buon sapore!!
    già, non smettere di raccontarci le tue ricette che sono stup-pende!!
    buon viaggio!

    ReplyDelete
  32. Buon viaggio, buon volo, buon rientro in UK e buon cammino... *cocca* ;)

    ReplyDelete
  33. Ciao FIore, come mi attira di fare questo pane! Ma ho sempre paura con questi tipi di plum cake perchè ogni qualvolta mi metto a fareli, sono un disastro! Mi esce tutto tranne questi. In pratica al centro mi restano sempre crudi, pur ruspettando le dosi ed i tempo di cottura...anzi ho provato a lasciarli in forno anche di più! Un bacio

    ReplyDelete
  34. Yummy, I have some leftover coconut...this is a great idea. I can only cook so many Malaysian Coconut Prawns. ;)

    ReplyDelete
  35. Che me ne pare? A mio avviso dev'essere sicuramente ottimo... basta guardare per capire.... Maria

    ReplyDelete
  36. c'è da perdersi in questo mare di ricette

    ReplyDelete
  37. ciao, è venuto benissimo sto Coconut bread, usando lo zucchero di canna è un pò meno dolce di un dolce ma il cocco si sente eccome. Non hai specificato però che il latte di cocco da usare non è quello da cucina (più denso) ma quello per dolci. Io avevo quello da cucina e ho usato la metà dei solidi aggiungendo un pò di latte per ammollare i fiocchi di cocco, ed è venuto bene ugualmente. Con il cocco avanzato oggi provo a fare la minestra di ceci... yumm!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...