Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

4 October 2006



Le lenticchie, come tutti i legumi, in generale sono una prelibatezza, ma uno di quei alimenti che da piccola non mi piacevano affatto. Poi chissá come e con quale criterio, il gusto migliora (o peggiora a seconda dei casi) e le lenticchie sono diventate le mie preferite. Quelle rosse sono particolari non tanto per il gusto che é molto simile alle altre, quanto per il colore. Questa ricetta puó essere usata per fare sia la zuppa che frullarla e ridurla in purea, da mangiare quindi sui crostini di pane o sui crackers.



Come si evince dalla foto qui sopra, da piccola ero una party animal, al contrario di adesso, e non sapevo tenere il bicchiere in mano giá allora, proprio come adesso, mentre mio fratello aveva giá classe appena nato. La foto non so chi l'ha scattata ma chi lo ha fatto doveva essere bello che andato visto che ha tagliato completamente la testa del mio festeggiante. Del resto mi pare fosse il brindisi di Capodanno, quindi c'é poco da stupirsi.

Ingredienti: 150gr di lenticchie rosse, 2 cipolle, 1 spicchio d'aglio, 400gr di pomodori pelati, 2lt di brodo vegetale o di carne, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 2 cucchiai di coriandolo triato, 2 cucchiaini di curcuma in polvere, 1 cucchiaino di paprika dolce, 1 cucchiaino di pepe nero, 1 pizzico di cumino, 1 peperoncino rosso per guarnire, olio d'oliva

Preparete un soffritto con la cipolla e l'aglio. Aggiungete le lenticchie rosse, i pomodori pelati, il brodo, le erbe e le spezie (tranne il cumino) e portate ad ebollizione. Abbassate la fiamma e cuocete per circa 1 ora/1 ora e mezza o fino a quando le lenticchie non saranno tenere. Se volete a questo punto potete consumare le lenticchie sotto forma di zuppa. Se invece volete procedere con il dip, frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Riportate in padella, riscaldate e servite guarnendo con peperoncino piccante, cumino e mangiate con crackers o crostini di pane.

Sognando: sognare lenticchie indica che state vivendo un periodo stressante e poco salutare.

Naturalmente: La lenticchia (Lens esculenta) è un legume di origine antichissima, tra i primi alimenti coltivati dall'uomo, ne son state trovate tracce, in Turchia, risalenti al 5500 a.C.. Le lenticchie col passare dei secoli si diffusero in Asia ed in Europa, nelle diverse qualità, grandi e piccole, arancioni, rosse, marroni ed ora sono coltivate nel bacino del Mediterraneo, Medio Oriente e India. Le lenticchie sono ricche di proteine (25%), povere di grassi e contengono inoltre glucidi, fibre, vitamine del gruppo B ferro, fosforo, calcio, potassio, niacina. Sono un legume facilmente digeribile (contengono poca cellulosa) ed il loro consumo è un aiuto a convalescenti, a chi soffre di anemia ed aiuta a tener basso il livello di colesterolo. In India le lenticchie sono inoltre un rimedio amato per nutrire e curare i capelli. Si fanno bollire le lenticchie in acqua, molto a lungo, finchè non diventano una pappa densa da spalmare sui capelli come impacco. Utile tra l'altro anche in caso di forfora e caduta dei capelli, che in questo cambio di stagione affligge un pò tutti.

Haiku: Un gran sorriso - le mani intrecciate - una promessa (Frank)
Cincin brindisi - festa di fine anno - grandi sorrisi
(Pib)



English please: Spiced red lentil dip (or soup)

Zuppa o dip? Soup or dip? The choice is yours. Dip is one of those word that does not traslated very well, infact it's meaning would be "salsa" which to me is something a bit different, so the word dip works better. Just like the word finesettimana weekend can be used in Italian to mean exactly the same thing. In Italy we are not used to use much this lenticchie rosse red lentils, it is one of those ingredients I have discovered by living abroad.

Ingredients: 150gr red lentils, 2 medium onions, 1 clove garlic, 400gr canned tomatoes, 2lt meat or vegetable stock, 2 Tbsp parsley, 2 Tbsp coriander, 2 tsp powdered turmeric, 1 tsp sweet paprika, 1 tsp black pepper, pinc of cumin, 1 red chilli pepper to garnish, olive oil

In a big saucepan, fry onion and garlic together with a bit of olive oil. Add red lentil, canned tomatoes, herbs and spices (except the cumin) and bring to a boil. Simmer for about 1 hour/1 hour and half or until lentils are tender. At this point you can already use it as a soup, but if you'd like the dip, proceed by blending the lentils in batches until you reach the desidered consistency. Return the pureed soup to the pan, warm it up and serve garnishing with red chilli, olive oil and a pinc of cumin. Eat with crackers or bread.

25 comments:

  1. anche io da bambina facevo un sacco di storie, "questo no questo no questo si questo nooo!"

    fior di francesca, pensa quante cose ci siamo perse!!

    buona giornata

    ReplyDelete
  2. mmm quanto amo queste cose legumose e piccanti!!

    ReplyDelete
  3. è vero, da piccoli i legumi non sono il c.d. "piatto preferito"...per fortuna col passare degli anni si cambia idea!

    lenticchie rosse o marroni, per me pari sono: le mangerei anche arrosto, se le si potesse fare!

    buona g.

    ReplyDelete
  4. siamo di lenticchie oggi!!anch'io le ho mangiate ieri sera!
    e anch'io da piccola proprio non le sopportavo!

    ReplyDelete
  5. sbaglio o ne avevi fatta una simile tempo fa? me la ricordo bene perché l'avevo rifatta e mi era piaciuta un sacco! oggi piove ed ho giusto un pacco di lenticchie rosse da inaugurare...
    (mi piace un sacco l'idea di queste foto "d'epoca")

    ReplyDelete
  6. sapessi quante cose ho cominciato a mangiare solo da grande..e quante altre ancora a ci non mi sono ancora avvicinata!!!
    bimba viziata!!


    PS...
    mi sa che oggi è l'onomastco di qualcuno?
    AUGURI!

    ReplyDelete
  7. tulip , hai colto la metafora del brindisi. Giá che ci siamo allora auguri a tutte le Francesca e i Francesco. baci

    pimms , hai ragione, si vede che sei attenta a quello che faccio :) la zuppa in questione era molto simile infatti ma fatta con le lenticchie normali.

    saffron , si vede che é proprio una cosa comune a molti. forse i legumi hanno un gusto troppo forte per un bambino :)

    ape , sono d'accordissimo. come le metti metti sono ottime :)

    cuocarossa , piccanti e speziate si. molto nord africano, il cumino poi da quando l'ho scoperto lo metterei ovunque :)

    daniela , non ci resta che recuperare ora tutte quelle brelibatezze. per esempio io detestevao la pasta con le patate da piccola, mi faceva letteralmente schifo, adesso non la faccio mai peró l'idea mi piace! :)

    ReplyDelete
  8. vero, tulip...augiri Fiore! :P
    ma solo io mi sono sempre ingozzata di qualsiasi cosa fin da piccola?? fortunata la mamma...
    devo ammettere però di non aver mai mangiato le lenticchie rosse, devo assolutamente rimediare!
    miao!

    ReplyDelete
  9. LE LENTICCHIE!!!! Che bontà!...invece io le lenticchie le ho amate sin da piccola e tuttora le adoro! ....adesso che l'autunno si fa avanti le calde zuppette di legumi son proprio quello che ci vuole a scaldar corpo e spirito!

    Bella anche la foto di te da piccola...mi ricorda quelle che ho io....il colore delle foto di quegl'anni....l'abbigliamento...mitiche salopette in velluto a coste!!!...solo che io non ero "Party animal" come te...LOL!!!

    Baciotti e CIN CIN!!!

    Terry

    ReplyDelete
  10. Non faro' torto ne' a fiore ne' a petula: le provero' entrambe e considerata la mia voglia di lenticchie chi piu' ne ha piu' ne metta.

    ReplyDelete
  11. Che tenera che sei nella foto con il copricapo di stelle filanti! ;-)

    ReplyDelete
  12. Avevo anche io una salopette di velluto a coste :)
    Questa ricetta mi sa che la provo giusto giusto stasera, non avevo davvero idea di cosa cucinare, il cielo è grigio, tira vento, sembra proprio autunno e la voglia di cose calde aumenta.

    ReplyDelete
  13. passo per consigliare a francesca questi squisiti e "sani" biscottini d'avena e banana, assolutamente da provare!!! ecco l'url: http://schneiderchen.de/276Banana-Oatmeal-Cookies.html

    ReplyDelete
  14. ciao fiordizucca, sono una nuova lettrice del tuo stupendo blog e stasera ho scoperto con piacere che sei pugliese come me..
    trovo le ricette davvero invitanti..ho iniziato a sperimentarle stasera!!
    :-)))

    ReplyDelete
  15. dimenticavo...il mio nome è shanti
    ;-)

    ReplyDelete
  16. L'aria sa di funghi, dei primi fuochi, il cielo è limpidissimo, l'aria frizzante e Flauer fa la zuppa di lenticchie.
    Come si piò evitare di amare l'autunno?
    Remy

    ReplyDelete
  17. Basta quello spicchio di sorriso per intuire quanto gli somigli: siete bellissimi :-)

    Ho imparato da mia madre a saper cucinare le lenticchie, che a sua volta ha imparato da mia nonna. E' diventata una questione di famiglia ;-) Ricetta pugliese semplice e genuina: acqua, alloro, aglio e pochi pomodorini.
    In zuppa o purea non ho mai provato ma pare sia decisamente invitante.
    (Bella foto e bel piatto)

    Un abbraccio notturno

    ReplyDelete
  18. Mhh quante bontà!!!
    Ho visto che sei nella top 50 italiana. Se mi linki sul tuo blog farò altrettanto su due miei blog così abbiamo più visibilità nei motori di ricerca e quadagnamo posizioni su technorati. A presto :)

    http://alessios4.blogspot.com
    Il Blog di Alessio

    ReplyDelete
  19. ciao alessio , linkami se ti piace il mio blog, non per guadagnare posizione. faró lo stesso. grazie di essere passato :)

    acilia , anche mia madre le lenticchie le ha sempre fatte cosí, alla pugliese, esattamente come mia nonna. ricetta povera ma ricca :) baci

    Remy , che romanticismo questo autunno. vorrei poter dire lo stesso ma qui se guardo fuori dalla finestra vedo vento e pioggia battente, le foglie stanno cadendo a vista d'occhio e il profumo é sempre quello di fish & chips!! :)) baci

    ciao shanti , ma che bel nome che hai! pugliese di dove?! in questo blog bazzicano un sacco di pugliesi (e non) :) spero tu trova qualche ispirazione per le tue ricette :)

    manuelito , guarda che anche i biscotti al burro sono "sani", basta che non te ne mangi una quintalata! :)) bella ricetta comunque, a me piacciono molto i frutti secchi nei biscotti. grazie! :)

    consy , allora dev'essere proprio stato l'anno delle salopette di velluto, é la generazione :)

    kjaretta , se scopro chi mi ha ridotta cosí...! :)

    elisa , con le lenticchie non sbagli mai :) baci

    petula floc!! :)

    terry , tu sei l'eccezione che sfata la regola allora. ma come facevi!? :) io invece ho sempre detestato i piselli dolci da piccola e li detesto ancora tutt'ora, specialmente se cotti con la cipolla. combinazione assurda. bleah! baci

    ciao alice , guarda un po' se le trovi le lenticchie rosse, altrimenti fammi un fischio :) baci

    ReplyDelete
  20. wow, writing everything twice over, that´s real dedication! love the dip, love lenticchie. here in Spain our lentejas are always full of chorizo, this is very different.

    ReplyDelete
  21. eh francesca, il mio problema è proprio quello, sarei capace di mangiarmi addirittura un chilo intero di biscotti [e non mi dite "ma non ti stufano?" perchè la mia risposta è "NO!"], so che non si può e so anche che dovrei sapermi frenare, ma chi resiste alle tentazioni??? ^_^ ciauuu

    ps: sei carina a chiamarmi manuelito, tutta la gente a cui mi affezziono mi chiama in quel modo.

    ReplyDelete
  22. anche se ho poco tempo, quando si parla di di zuppe, prima o poi ci arrivo....ho quasi un zuppa detector

    ;-)

    ReplyDelete
  23. Your photographs are absolutely gorgeous!

    Ari (Baking and Books)

    ReplyDelete
  24. Ciao Fiore! è da un pò che ti seguo e non ho avuto mai modo di lasciarti un commento per complimentarmi della tua bravura! sto studiando le tue ricette sulla carta per poi passare all'opera! che carina che sei nella foto, ma hai i capelli rossi??te lo chiedo perchè anche io li ho e mi assomigli quando ero piccola!
    :D continua così, anche le tue foto sono splendide

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...