Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

11 October 2006



Qualche giorno fa andando a fare la spesa al supermercato con la commara, mi sono imbattuta nelle "solite" sweet potatoes. E che me ne faccio questa volta? Mi é venuta cosí voglia di qualcosa di dolce, possibilmente non troppo, che contenesse cioccolato ma che fosse leggera nello stesso tempo e anche molto soffice, come piace a me. La consistenza di questa torta é fenomenale, ma del resto si sa che le patate aiutano moltissimo a rendere soffice qualsiasi cosa, dal salato al dolce. Da provare farcita con una crema delicata, oppure da mangiare come abbiamo fatto noi, a colazione inzuppata nel latte, o come ha fatto la commara, con il té della sera. Se non avete le patate dolci, una patata normale andrá piú che bene e lo stesso dicasi per l'olio di canapa che ho usato per questa ricetta, il quale conferisce quel retrogusto particolare di noccioline, che poi sarebbero invece i semi di canapa. Per chi si fosse perso le puntate precedenti, con lo stesso tipo di patata ho preparato una zuppa di patate dolci al curry, un cheesecake di patate dolci e cocco, un gelato di patate dolci e cardamomo ed infine un classico pugliese riadattato, una focaccia di patate dolcie e pomodorini.

Ingredienti: 150gr di patate dolci, 130ml di olio di canapa, 200gr di zucchero, 3 uova, 100gr di cioccolato fondente, la scorza di 1 limone, 200gr di farina, 1 bustina di lievito, 3 cucchiai di cacao amaro in polvere, zucchero a velo per guarnire

Cuocete le patate e riducetele in purea. Con una frusta elettrica, sbattete zucchero e uova fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete le patate schiacciate e l'olio. Sciogliete il cioccolato fondente a bagno maria ed aggiungete anche questo. Sempre sbattendo con la frusta, continuate ad aggiungere la scorza di limone, la farina setacciata, il cacao in polvere ed infine il lievito. Oleate una teglia a cerniera di 24/27cm ed infornate in forno ben caldo a 180 C per 30/40 minuti. Fate raffreddare la torta nel forno spento con lo sportellino semi-aperto e servite guarnendo con zucchero a velo.

Sognando: sognare un velo da sposa indica gioia; sognare un velo bianco indica affiatamento con parenti; sognare un velo nero indica pensieri agitati; sognare di comprare un velo indica nuove proposte in arrivo; sognare di avere un velo in testa indica inganni nascosti; sognare di vedere un velo in testa ad altri indica necessitá di prudenza.

Naturalmente: L'olio di canapa viene ricavato dalla spremitura a freddo dei semi della canapa sativa (Cannabis sativa). I semi, come l'olio da essi ricavato, sono un vero portento per la nostra salute e la cura del nostro corpo. Hanno un alto contenuto di proteine (tutti gli otto aminoacidi essenziali), vitamine (B1, B2, B6, E) calcio, magnesio, ferro ed soprattutto acidi grassi polinsaturi omega 3 e omega 6 (linoleici, alphalinoleici e il raro gamma linoleico) fondamentali nella nostra alimentazione. L'olio di canapa è prezioso anche per la cura del nostro corpo, adatto a qualsiasi tipo di pelle anche le più sensibili. L'alto contenuto di vitamina E lo rende un ottimo antiossidante, contrasta i processi di invecchiamento, gli omega 3 e 6 reidratano anche le pelli più secche e le restituiscono elasticità e morbidezza. Applicato sui capelli l'olio di canapa li rinforza e riequilibra il cuoio capelluto e se vogliamo fare una cura autunnale contro la caduta dei capelli, possiamo aggiungere 3 gocce di olio essenziale di rosmarino e 2 gocce di olio essenziale di zenzero.

Haiku: S'alzano lenti - dalle foglie bruciate - veli di fumo (Frank)
Patata dolci - farina e cacao - gusto divino (Pib)




English please: Sweet potatoes and chocolate cake

Le patate dolci sweet potatoes is one of those ingredients we don't find in Italy very easily, although some asian or ethnic shops have them in some part of Italy. It's another of those versatile ingredients which one can use for making sweets as well as salty dishes. The potato in this cake, helps very much to get the softness you really want when you eat a cake. I have made it with olio di canapa hemp oil, which gives that distinctive flavour of noccioline nuts, but you can use butter or another vegetable oil if you prefer.

Ingredients: 150gr mashed sweet potatoes, 130ml hemp oil, 200gr sugar, 3 eggs, 100gr chocolate, rinds of 1 lemon, 200gr flour, 1 Tbsp baking powder, 3 Tbsp powdered cocoa, icing sugar to decorate

Cook sweet potatoes and mash them. With an electric mixer beat eggs and sugar. Add mashed potatoes and oil. Melt the chocolate at bain marie and add the choccolate to the mixture. Proceed by adding lemon rinds, flour, cocoa and finally the baking powder. Lightly butter or oil an oven tin of 24/27cm diameter and cook in a pre-heated oven at 180 C for about 30/40 minutes. Switch the oven off and cool the cake inside with the door slightly open. Decorate with icing sugar just before serving.

27 comments:

  1. mi fa pensare ad una di quelle torte dolci che preparava Alfred su "Happy Days".

    ReplyDelete
  2. questa torta mi ispira molto, soffice con le patate ma gola con il cioccolato fondente.

    ReplyDelete
  3. A dire che quando ho mangiato il primo pezzo, mi sono stupita: "come mai la commara ha preparato una 'normale' torta a cioccolato? ma quanto è bella? che consistenza fantastica!"

    il giorno dopo ho cercato di indovinare gli ingredienti :D

    quasi quasi la rifaccio io, visto che ho appena scoperto che le mie patate dolci si stanno ammuffendo :( ...ma prima devo andare a comprare la teglia per la torta:)

    ReplyDelete
  4. Stuzzicante! Sono in periodo cannelloso, sostituirò la buccia di limone con abbondante cannella!
    Per le patate mi devo accontentare di quelle normali, quelle dolci non le ho mai viste. Non sono quelle americane, giusto?

    ReplyDelete
  5. Palma d'Oro per la foto! La torta "buca" lo schermo, viene voglia di allungare la mano per prenderela...e mangiarla!
    Fiore sei bravissima.

    ReplyDelete
  6. ormai seguo questo blog da diversi mesi... alcune ricette le ho provate, altre le ho solo sognate... e in questi giorni di digiuno forzato causa influenza leggere le tue ricette mi fa star meglio... tipo ora sto immaginando un piattino con una fetta di questa torta accompagnato con un bicchierone di the proprio qui di fianco alla mia tastiera ^_____^

    ReplyDelete
  7. quella fetta di torta dice "addentami, addentami"! Hmm che voglia,deve avere davvero una consistenza eccezionale!

    ReplyDelete
  8. Hi Fior,
    It's been so long I haven't stopped by.
    We moved to the UK as well, just 15 days ago.
    Your cake looks delicious. This might be the first cake I'll try in my new kitchen.
    Cheers,

    ReplyDelete
  9. mmm questa me gusta proprio!!

    però anche io non ho mai visto patate dolci in vendita...e me le ricorderei,... con quel colore!!

    magari ci provo con le patate normali..


    mi ricordo una specie di ciambella fritta fatta con le patate mangiata in clabria.... una vera bontà!!

    ReplyDelete
  10. gnam!io le ho viste queste patate! ma che consistenza hanno, farinosa o morbida? cmq complimenti come al solito, sei grande!

    ps:sul mio blog sto postando delle ricette internazionali, mi puoi suggerire qualcosa dell'inghilterra? finora nn ho trovato nulla di particolare..mi interesserebbe molto il tuo parere!
    grassie!

    un bacio :*

    ReplyDelete
  11. ciao Alice :) queste patate sono tutt'altro che farinose e morbide, sono infatti molto dure all'interno, un po' di piú di una patata normale, peró poi si cuociono in metá tempo.

    dall'Inghilterra la prima cosa che mi viene in mente é il fish and chips, molto tradizionale, si trova fino alla nausea, ma sono sicura che se lo faresti tu, lo mangerei persino io! :) altro? direi i muffin(s), forse sono un tantino meglio :) altrimenti prova con il piatto nazionale, il chicken tikka masala, che giá dal nome ti fa capire quanto sia english.

    non hai trovato niente di particolare perché qui non si cucina NIENTE di particolare!!! :)) baci! :)

    tulip , so che in italia non si trovano facilmente a me no che tu non abbia uno spacciatore di asian food nei paraggi :)

    Hi Isil , nice to see you back! Where abouts are you in the UK? Congratulation on your new home! :)

    nanna , te ne mando una fetta virtuale tutta per te! :) baci

    stepp , mi dispiace per la tua influenza :) guarisci presto! nel frattempo io vado a prepararti una zuppa calda, giusta per quelle giornate un po' cosí :)

    niah , ma grazie e benvenuta :) :*

    consy , c'é chi le chiama patate americane ma lungi da me dire che sono proprio quelle. ho comprato un libro qualche tempo fa che illustra una infinita serie di specie di patate e molte si somigliano tantissimo, quindi non saprei se queste sono proprio quelle :)

    zora , ti pare che io riesca mai a fare qualcosa di "normale"? :) baci!

    francesca , esatto :) hai trovato lo spot giusto! :))

    ape , sono troppo giovane per ricordare happy days! ^_^ (i wish)

    ReplyDelete
  12. Mitica e io che me la sono strafocata così come veniva, va bene lo stesso?;)

    ReplyDelete
  13. Ciao Fiore!
    Torta e foto al solito bellissime!;-)...ed io ancora che cerco la patata dolce arancione...niente qui è bella che bianca!!!

    Rispondo ad ALICE che cercava ricette tipiche inglesi...che anche se so che tu non ami molto la cucina inglese Fiore, ci sono eccome ricette tipiche, ricette che risalgono alla tradizione contadina, alla loro cultura e tipo di coltivazioni, sicuramente meno ricca e variegata della nostra mediterranea ma pur sempre tipica loro!
    Un piatto tipico della Cornovaglia è il "Cornish Pasty"...nella storia era il pasto dei contadini e minatori ti metto magari qualche link http://www.greenchronicle.com/connies_cornish_kitchen/cornish_pasty.htm

    http://www.foodfromcornwall.co.uk/showrecipetype.php?type=1

    altro piatto tipico che si fa nella famiglie è lo Shepard's pie...una specie di pasticcio di carne con patate .... http://en.wikipedia.org/wiki/Shepherd's_pie

    altro piatto classico molto ricco e lo Steak and Kidney pie http://www.thefoody.com/meat/steakandkidneypie.html

    L'ultimo link che t'ho messo è di un bel sito di cucina inglese e irlandese...c'è una sezione dedicata alla famosa Mrs.Beeton, Colei che scrisse il più famoso libro di cucina inglese, Molto vittoriano ;-)...un pò quello che per noi può essere l'Artusi o il Talismano della Felicità!
    Nel sito rivisitano le ricette un pò in base a ciò che si trova oggi...lei era vissuta in epoca vittoriana...e ovviamente come per noi alcuni metodi di cottura si sono evoluti!
    Qui trovi info su di lei
    http://en.wikipedia.org/wiki/Isabella_Beeton

    Io non faccio paragoni....non tutti i piatti inglesi sono buoni, sono diversi dai nostri ed io amo la mia cucina italiana e la sua ricchezza ma credo che in ogni paese ci sia da imparare, da scoprire, da curiosare insomma!;-)...ed anche in England si trova qualcosa....dai un'occhiata anche alla sezione Dessert del sito The Foody!;-)

    Fiore ha citato il chicken tikka masala....che ormai si trova ovunque...infatti essendo stato un paese colonizzatore l'Inghilterra ha importato non solo il tè ma molti altri piatti e ingredienti dalle colonie....un pregio per l'apertura...un peccato per la perdita di alcune loro, seppur minori rispetto all nostre, tradizioni culinarie!

    Se andrai in Inghilterra cerca di mangiare in pub di campagna dove ancora sopravvive la cucina locale e qualcosa di buono e nuovo lo troverai!

    Un saluto a tutte e scusate la lunghezza...ma un pò per mia curiosità, un pò perchè in Inghilterra ci vado spesso, mi sono sempre interessata alla loro cucina della Tradizione!

    la Terry

    ReplyDelete
  14. Ancora per Alice...;-)

    Una cosa goduriosa, grassa ma tipica e che ogni tanto ci sta è il Devon Cream Tea, tradizione del Devon e Cornavoglia, dove il tè viene servito con gli scones, confettura e la famosa clotted cream, una panna molto densa, tipica del Devon...ipercalorica ma buonissima!
    http://www.broadwayhouse.com/creamtea.html

    Dopo un Cream Tea con tutti i santi crismi in genere non ceno...ma ogni tanto è bello peccare di gola!;-)

    Riciaoooo

    ReplyDelete
  15. No, fior, non ti avevo chiesto con cosa scatti le foto, ma quale prodotto grafico usi per le immagini, per metterci quei testi, per le diverse tipoligie di cornici che hai usato in varie occasioni, è una pura curiosità.
    R

    ReplyDelete
  16. Grazie Fiore, grazie Terry, siete state carinissime!!!
    all'inizio avevo pensato anche io al fish&chips, fa molto english, ma poi mi sembrava leggermente banalotto, e per gli scones avevo trovato una ricetta scozzese con farina integrale, da mettere insieme agli shortbread a cui NON so assolutamente resistere, con quella loro punta di salato...hm...e dire che ho fatto colazione con il tè e basta!sacrilego...lo so... :(
    grazie mille, navigherò nei links!!
    un bacio

    ReplyDelete
  17. patate arancioni, e con la buccia viola...può esistere un ortaggio più "up to date"! bello e mi pare di capire anche bbono! saluti golosi cat

    ReplyDelete
  18. Un ariciao a Fiore ed uno ad Alice!;-)

    Figurati cara Alice...che vuoi bazzico l'inghilterra spesso e vista la mia passione per cibo e tradizioni mi sono sempre interessata anche ai piatti della tradizione inglese!;-)
    Quando vedo un nome nuovo, un ingrediente che non conosco devo andare fino in fondo....qui Fiore m'ha dato non pochi spunti con Matcha, papate arancioni, spezie varie!;-)

    Buona ricerca e buona sperimentazione.....nel sito greechronicle c'è anche lì una bella sezione ai piatti tipici inglesi
    http://www.greenchronicle.com/british_regional_recipes.htm

    Baciotti a tutte

    Terry

    ReplyDelete
  19. rovino , sorry non avevo capito. uso Photoshop of course :)

    cat , queste patate sono una forza della natura! :) baci

    alice , nel menu' di fianco trovi due ricette per gli shortbread, una con gli anacardi e una ai semi di papavero. :)

    terry , continuo a pensare che tu conosca posti che io ignoro completamente. potrei fare mille esempi di brutta cucina inglese locale ma le opinioni restano tali ed i gusti pure. ti dico solo che lo scorso weekend siamo stati in un posto caratteristico a Brixham, uno dei pub piú antichi di Brixham, uno di quelli che consiglieresti anche tu.

    Ebbene abbiamo preso un pezzo di squalo alla griglia, benché il piatto originale fosse con la "famosa" salsa al burro. dopo contrattamenti vari con lo "chef", finalmente siamo riusciti ad averlo senza burro, ma la griglia era tutt'altro che tale. ce lo hanno impanato nella farina e servito con due foglie d'insalata con contorno di patate sauteed, ovvero fritte.

    totale, 15 sterline.

    stiamo parlando di cucina locale di Brixham, un posto che é praticamente sommerso dal mare, dove c'é uno dei mercati di pesce piú grandi della zona. stiamo parlando di una semplice grigliata, che persino mio nonno a 90 anni sapeva fare.

    anyway, é probabile che tu venendo qui una volta una tantum apprezzi molto tutto quello che provi, ma se abitassi qui da anni, forse anche i tuoi gusti cambierebbero :)

    ReplyDelete
  20. Lo so quello che vuoi dire Vecia, anche qui si prendono belle cantonate, in ristoranti di pesce rinomati, a Venezia dove il pesce è di casa! Anche qui c'è brutta cucina locale ...e che si fa pagare eccome!
    E come dicevo, so che non sempre la cucina inglese può piacere, de gustibus, alcune cose neanche io le adoro, mica apprezzo ed adoro tutto, ma anche l'Inghilterra ha una sua tradizione culinaria, di piatti regionali o classici ed a me piace scoprirli, anche solo leggerne e quando posso provarli!

    Un baciotto

    Terry

    ReplyDelete
  21. Hi Fior,
    We live in the southeast, in Guildford (Surrey).
    Cheers,

    ReplyDelete
  22. Questa tortaè buonissima! Insieme alla chocolate and zucchini cake di Clotilde è la torta al cioccolato più buona che abbia mai mangiato! ^-^
    Ad una prima e unica ricognizione ho trovato solo le patate dolci bianche, quelle lunghe, ma il risultato è cmq degno di nota. Non vedo l'ora di andare a caccia di quelle arancioni..

    ReplyDelete
  23. L'ho fatta ed é venuta fuori non solo buonissima ma anche bellissima... un dolce per "grandi" occasioni: grazie mille della ricetta!

    ReplyDelete
  24. ciao fiore, le torte in genere mi vengono così-così, ma questa al primo colpo è stata un tripudio - per gli occhi e per la gola :-) anch'io ho usato patate bianche e lunghe (qualcuno sa a milano dove si trovano quelle tonde?) e come dicevi, già solo la consistenza aveva un che di spettacolare. mi chiedevo, farla con la fecola sarà la stessa cosa?
    comunque grazie
    lobelia

    ReplyDelete
  25. Salve, so che arrivo parecchio in ritardo però questa ricetta mi sta facendo sognare da un pò di gironi..
    prima di combinare pasticci, una domanda:
    "Cuocete le patate e riducetele in purea" significa lessare le patate e poi schiacciarle con la forchetta ben bene?
    Forse la domanda vi sembra un'eresia, ma non ci prendo tanto con la cucina, sono ancora giovane ed inesperta!
    GRazie anticipatamente per le risposte, e mille comlplimenti per il blog, sia per la veste grafica che per i contenuti!

    ReplyDelete
  26. Ciao Consy, posso risponde io al tuo quesito: Sì, sono della stessa famiglia di quelle che si coltivano in Italia e le ho provate seguendo questa ricetta: viene un dolce semplicemente meraviglioso!!!
    Inoltre nella mia famiglia si mangiano anche al cartoccio e naturalmente fritte con una spolverata di cacao e zucchero!!!
    Luciana

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...