Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

6 February 2007



Dopo il Parmigiano Reggiano ricoperto di cioccolato ho pensato di riportare la perversione ad un livello più umano, non fosse altro per il caro amico Omar che potrebbe prenderci troppo gusto!
E' quasi di nuovo tempo di rifare la marmellata di arance amare di Seviglia, me ne é rimasto giusto un vasetto dallo scorso anno e l'ho consumato proprio con questa ricetta semplice e dolcissima, nel senso buono del termine, poiché la marmellata é di arance amare ed il cake rimane così moderatamente dolce e morbidissimo, grazie anche allo yogurt. La copertura finale non è indispensabile, se non per creare un effetto più scenografico, ma se ne può fare tranquillamente a meno. Lo zenzero é un tocco tutto personale perché come il prezzemolo, mi piace metterlo un po' ovunque. Le arance amare di Seviglia si trovano principalmente tra febbraio e marzo, quindi se vi interessa fare questa marmellata, affrettatevi a cercarle dal vostro rivenditore di fiducia. Con la stessa marmellata ho preparato anche le crostatine con marmellata e cioccolato ed i biscotti farciti di marmellata.

Ingredienti
  • 3 uova
  • 170gr di zucchero
  • 170gr di burro
  • 200gr di farina
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di marmellata di arance amare
  • 2cm di radice di zenzero tagliata a pezzettini
  • 1 cucchiaio di semi di papavero blu
  • 150gr di yogurt naturale
  • la scorza di 1 arancia
Ingredienti per la copertura
  • il succo di 1/2 arancia
  • 5 cucchiai di marmellata di arance amare
Sbattete le uova e lo zucchero, aggiungete il burro sciolto a fuoco bassissimo e poi aggiungete setacciando la farina ed il lievito fino ad ottenere un composto senza grumi. Con un cucchiaio amalgamatevi dentro lo yogurt, la marmellata di arance, i semi di papavero, lo zenzero e la scorza di un'arancia. Imburrate leggermente uno stampo da plum cake o altro a scelta, e versate il composto. Infornate a 160 C per 1 ora e 20. Dopo circa 45 minuti controllate che la parte superiore si sia arrossata e copritela con un foglio di carta stagnola. Fate questa operazione velocemente senza estrarre il cake dal forno. Continuate a cuocere per il restante tempo. Fate raffreddare nel forno spento con lo sportellino socchiuso. Per la decorazione, amalgamate 5 cucchiai di marmellata con il succo di mezza arancia, riscaldando appena se fosse necessario per stemperare la marmellata. Spennellate il cake e servite.



Sognando: sognare di comprare semi indica buon rendimento nel lavoro; sognare di seminare semi indica progetti da attuare.

Haiku: Amara pioggia - a dilavar la luce - dai nostri volti (Frank)



English please: Bitter orange marmalade Cake with blue poppy seeds



Ingredients
  • 3 eggs
  • 170gr sugar
  • 170gr butter
  • 200gr flour
  • 1 Tbsp baking powder
  • 3 Tbsp bitter orange marmalade
  • 2cm grated or chopped ginger
  • 1 Tbsp blue poppy seeds
  • 150gr natural yogurt
  • rinds of 1 orange
Ingredients for the decoration
  • juice of 1/2 orange
  • 5 Tbsp bitter orange's marmalade
Beat eggs and sugar, add melted butter and then slowly add the dry ingredients: flour and baking powder until you get a mixture without lumps. Incorporate yogurt, marmalade, poppy seeds, orange's rind and chopped or grated ginger. Lightly butter a cake tin and pour the mixture. Bake at 160 C for 1 hour and 20 minutes. After about 45 minutes, cover the cake with oven paper so that the top doesn't burn out. Let it cool in the oven then decorate by mixing the orange juice with the orange marmalade. Heat it up for a couple of minutes if necessary or if the marmalade is too thick. Brush over the cake and serve.

28 comments:

  1. Deliziosa! in questo periodo ho una vera e propria passione per la marmelata di arance, quindi proverò a preparare sia la torta che la marmellata (questa in relatà la vedo più difficile... :(
    ciao
    franci

    ReplyDelete
  2. Scusate l'ignoranza ma dove posso trovare i semi di papavero?
    Questa ricetta va preparata. Mi sono appena ricordata di avere un barattolo di marmellata di arance amare fatte in casa, ancora chiuso che aspettava solo questa ricetta.

    ReplyDelete
  3. Proprio un mesetto fa, in una sala da the, ho assaggiato una torta a limone con semi di papavero.....
    quei semini dispersi sono veramente carini, dovrei provare a farla!
    baci!!

    ReplyDelete
  4. caro zucchino...come sempre invitanti le tue ricette...:-)) ho giusto un vasetto di marmellata di arance made in england che non sapevo come finire...ora lo so!!! :-))))

    ReplyDelete
  5. That was yummylicious!!I'm a big foodie...everything begins and end with my tummy...thanx for sharing the recipe!! Cheers!!Jessica

    ReplyDelete
  6. Cake molto colorato e solare, che contrastacon l'haiku di Frank, che ricordo l'amaro della marmellata di arance. Un abbinamento particolare. Ciao:-)

    ReplyDelete
  7. fiore mi togli una curiosità semrpe che tu possa rivelare i tuoi "segreti"???
    ma le foto tu le fai con la luce naturale o artificiale??

    ReplyDelete
  8. ciao franci :) sembra difficile ma non é. solo ci vuole tempo e pazienza, ma poi il risultato ti ripaga dello sforzo :)

    ciao daffi , in italia non so dove li puoi trovare, qui si trovano tranquillamente al supermercato o nei negozi di spezie.

    ciao tulip :) s'insinuano un po' ovunque ma hannno quel gusto amarognolo che spezza con il dolce, e poi sono belli da vedersi! :)

    ciao cara ellen , sicuro ti piacerá! baci

    hi jessica , thanks to you for stopping by :)

    francesca , ancora voglia di giallo/arancione qui, mentre il cielo imperterrito continua ad ingrigirsi :)

    lacuocarossa , non é un segreto, l'ho giá detto piú volte, uso solo luce naturale :)

    ReplyDelete
  9. bellissima ricetta!!! la proverò al più presto. complimenti
    benedetta

    ReplyDelete
  10. tristessa! da noi le arance amare sono introvabili!, io faccio la marmellata con le arance navel, quelle con la buccia spessissima, viene buona lo stesso, ma non proprio amarogtnola come piace a me! saluti golosi cat (hai notizie del papavero bianco??)

    ReplyDelete
  11. ho un unico minuscolo vasetto di marmellata d'arance fatta in casa. pure qui non si trovano le arance amare. cosa faccio lo sacrifico??

    ReplyDelete
  12. yum Francesca. I love everything about this cake!

    ReplyDelete
  13. Grande ricetta! Ho giusto un barattolo di semi di papavero che contemplavo nella dispensa senza sapere ancora cosa ci avrei fatto:)
    Per le arance la vedo dura, ma ci provo. Buon appetito!

    ReplyDelete
  14. ciaoo ... adoro i semi di papavero proverò sicuramente la ricetta!!
    Baci
    Mary

    ReplyDelete
  15. Ho già provato il connubio limone+semi di papavero, ma non avevo pensato alle arance amare. Gran bell'idea e, che te lo dico a fare, le foto sono stupende! :)

    ReplyDelete
  16. Ciao è la prima volta che scrivo ma è da un po' che attingo dalla tua "dispensa" qui a destra..

    Giusto la scorsa settimana ho fatto la tua marmellata con quelle che ho comprato per "arance amare" (assaggiandole così ci sembravano normalissime arance..mah) però a me è venuta super-liquidissima.. in pratica uno sciroppo.. (tanto che ho provato a usarlo come dolcificante/aromatizzante per un thè english breakfast con risultati "godibili")

    Hai dei suggerimenti da darmi per addensare la prossima?

    Mia madre dice che l'acqua non ci andava messa.. boh, era la mia prima marmellata..

    Un abbraccio, Paolo

    ReplyDelete
  17. hm..deve essere ottima, io adoro i dolci che si inzuppano di caramelli e marmellate, assorbono tutto il loro profumo e sn squisiti! le arance amare poi sn particolarmente profumate!
    bravissima come al solito!!!

    ReplyDelete
  18. devo, devo, DEVO trovare queste arance, speriamo di riuscirci


    dopo avere sognato mazzolini di fiori di zucca oggi li ho trovati, nel sarcofago di plastica, cosa posso pretendere a febbraio? e ci farò i capunet estivi, che se mi consenti, dedicherò a te ;O)

    ReplyDelete
  19. Hai dimenticato i semi di papavero nella ricetta in italiano...cmq domani lo faccio....ma abiti a Londra dimmi che conosci Giorgio Locatelli che è il mio mentore...


    Buona Giornata

    ReplyDelete
  20. Io ho vissuto per 5 anni a Siviglia, le strade sono piene di aranci e quando e' tempo si riempiono prima di fiori, las flores de azhar, simbolo della citta`, che inebria l'aria ed indica l'inizio della primavera, le gitane li usano per fare delle ghirlande o piccolefermacapelli che vendono ai turisti. I frutti, purtroppo, che finiscono inevitabilmente sui marciapiedi e tante volte mi e' capitato di sentirne qualcuno dritto sulla mia testa. Nessuno raccoglie queste arance, perche' amare e finiscono schiacciate dalle macchine, e perdippiu' a Siviglia nessuno mangia marmellata di arance amare di Siviglia! Curioso, no?
    Baci
    Daniela

    ReplyDelete
  21. Daniela
    saranno 10 anni che manco da Siviglia
    Mi fai venire voglia di partire

    ReplyDelete
  22. ciao elena , organizziamo una gita tutti a Siviglia? :) ma come si dice, Siviglia o Seviglia?! :)

    campodifragole , eppure la morte loro é proprio la marmellata che alla fine non risulta amara ovviamente. chi ha il pane non ha i denti come sempre :)

    ciao mauro :) grazie mille, ho provveduto ad aggiungerli. non abito a Londra, ma nel Devon, che sta a 4 ore circa da Londra e non sono mai stata da Locatelli, ma se passo a Londra ci vado :))

    elena , accetto la dedica e ricambio con qualcos'altro di sfizioso :))

    ciao alice , grazie :) il cake va benissimo anche senza inzuppamento anche perché é straordinariamente morbido! :)

    ciao paolo , l'acqua nella mia marmellata ce l'ho messa ma l'ho anche fatta evaporare durante la cottura a pentola scoperta. dovresti spegnere la marmellata quando ha raggiunto la consistenza desiderata, se era troppo liquida ti bastava farla cuocere di piú e poi fare la prova "dorso di cucchiaio". prendi un cucchiaio di legno e lo intingi nella pentola, lo fai raffreddare un po' e se la marmellata resta attaccata significa che ha raggiunto quella consistenza giusta. quando la marmellata e' fredda e' sempre piu' liquida, raffreddandosi ovviamente si addensa un po'. la prossima volta andrá meglio e comunque hai fatto bene ad inventarti un nuovo modo di usarla :) non tutto il perso é perduto! :)

    ciao pip :) grazie!

    ciao angioletto :)

    ciao massimiliano , puoi sempre inventarti un'alternativa alle arance...:)

    hi bea , thank you! :)

    martina , vai col sacrificio! :)

    ciao cat , si ho trovato i semi di papaveri bianchi ma non li ho ancora comprati. la prossima volta me li acchiappo perché sono curiosa di sapere che differenza c'é. :)

    ciao benedetta , grazie :)

    ReplyDelete
  23. OK! Si va a Siviglia a prendere per terra le arance amare che cascano!!!!!!!

    Di quante persone facciamo il torpedone?
    ^_^

    ReplyDelete
  24. scusa fiordizucca ogni tanto blogger mi segnala come elena, altre volte come comidademama, son sempre io.

    ReplyDelete
  25. non mi è venuto così bello come nella foto, e non sono riuscito a toglierlo dallo stampo; però meritava di essere cucinato. complimenti e grazie per la ricetta.
    fab

    ReplyDelete
  26. Cada dia me maravillo más de tus recetas y tus fotos. Disfruto como una mona!!!
    Eres un baul de sorpresas !!!
    Petonets desde Barcelona

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...