Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

25 April 2006



Voi siete di nuovo in vacanza per il giorno della liberazione, che mai come oggi forse é buono e giusto, noi si lavora come sempre, perché qui nessuno ci ha ancora liberati. Questi li abbiamo mangiati qualche giorno fa a casa della zia Cenzina. Una versione un po' piú stravagante rispetto alla "solita" pasta ripiena. Ci siamo divertite intorno al tavolo a formare cuori e stelle, le donne della famiglia, proprio come si usava fare una volta. A turno abbiamo impastato, spennellato, riempito e tagliato. La zia dopo un po' si é "sfastidiata" e ha improvvisato una mezza luna, ma noi l'abbiamo convinta a ritornare sull'idea originale di stelle e cuori. I miei sono quelli piú pieni, sembrano dei panzerotti. Non se ne mangiano piú di 4 o 5 a persona. Si possono congelare facilmente, dopo averli lasciati per una mezza giornata ad asciugare.

Ingredienti per la pasta: 500gr di farina, 2 uova, acqua quanto basta
Ingredienti per il ripieno: 1 mozzarella, 200gr di prosciutto crudo tagliato a dadini, 1 uovo, una manciata di prezzemolo, sale, pepe

Preparate la pasta all'uovo con la farina e le uova intere, aggiungendo acqua quanto basta a formare una pasta liscia e omogenea, non troppo seccca. Lavorate la pasta per una decina di minuti poi lasciatela riposare per una mezz'ora e preparate il ripieno.
Tagliate la mozzarella a dadini, mescolatela al prosciutto crudo, con l'uovo, il prezzemolo, il sale e un po' di pepe. Amalgamate tutto con una forchetta e mettete a riposare.
Preparate la sfoglia stendendo la pasta con la macchinetta al numero 5.
Formate delle piccole palline di ripieno e posizionatele equidistanti, spennellate la sfoglia con bianco d'uovo leggermente sbattuto, ripiegate su se stessa e tagliate della forma che preferite, o con un tagliabiscotti a forma di stella o di cuore.
Mettete i ravioli a riposare su una spianatoia infarinata. A questo punto potete decidere come condirli. Con un sugo semplice di pomodoro, con burro e salvia in bianco, oppure come ha fatto la zia Cenzina. Li ha sbollentati in acqua poco salata fino a quando non sono venuti a galla, li ha messi in una pirofila, ha versato un po' di salsa, li ha infornati a 200 C per una decina di minuti e li ha serviti caldi.



Vino : Gragnano (Campania- rosso frizzante).

Sognando: sognare un cuore umano indica lavoro monotono; sognare di avere mal di cuore indica pene d’amore; sognare una stella alpina indica fiducia in se stessi; sognare una stella polare indica speranze di nuovi guadagni; sognare una stella cometa indica necessità di prudenza; sognare una stella cadente indica dispiaceri e noie.

23 comments:

  1. Splendide le stelline, e poi io amo "giocare con la pasta". In questo caso parlare di ravioli(tudine) sarebbe inappropriato? Ho visto che l'hai definita pasta ripiena e dato che non conosco la terminologia che si usa in quei luoghi volevo dei chiarimenti...

    ReplyDelete
  2. ciao kjara , occhio clinico :) l'ho chiamata pasta ripiena apposta, perché i ravioli per antonomasia sono tutt'altra cosa e non vorrei che nessuno si offendesse, di forma e contenuto diverso :))

    da noi li chiamiamo comunque ravioli ma credo che in questo caso sia piú giusto dire pasta ripiena, anche se poi il senso é quello. la ricetta varia da regione a regione cosí come variano i ripieni. raviolitudine peró é giá piú appropriato, anzi mi piace proprio questo nuovo vocabolo! :)

    ReplyDelete
  3. Grazie, il neologismo l' ho coniato un mesetto fa e google l'ha inglobato. Mi sento molto orgogliosa ;-)
    Questa ricetta la provo al più presto comunque, non può sfuggirmi :-)
    La foto della mano sapiete all'opera mi piace davvero tanto, lo so che ormai sarai annoiata a furia di sentirtelo dire ma... Brava.

    ReplyDelete
  4. Oggi son belli tondi non solo i cuori e le stelle, ma anche i caratteri del tuo blog!!! Bello, non devo più usare il microscopio a scansione per leggere!Meno male che ci ha pensato la zia Cenzina a farti dimenticare il matcha, perché ultimamente l'unica cosa non verde che mi potevo fare in questo blog erano...le maschere ed i massaggi consigliati dalla Terry! ;-P Tanti tanti baci!

    ReplyDelete
  5. In queste foto ci sono tutti i colori dell'Italia! Hai portato con te qualche ingrediente che ti consenta in seguito di sentire ancora il profumo di casa?
    Ma zia Cenzina non si è sorpresa di essere fotografata mentre era all'opera?

    ReplyDelete
  6. ma che bella questa ricetta!!!!
    Io sono una mezza frana in cucina, ma mi è venuta voglia di provare, tra l'alro la pasta fatta in casa la so fare e ho pure provato a fare dei ravioii ripieni, ma da scema mi arrangiavo come potevaper fare i ravioli, grazie alla tua foto la prossima volta non uscirò matta (almeno spero).

    Ma come fai per fari a stella? Perché restino chiusi intendo?

    ReplyDelete
  7. ciao canny , dev'essere un problema di blogger :) il carattere ritornerá presto come prima. servono un paio di occhiali? :))

    graziella , qualche cosa si, giusto una decina di kili di roba. sono riuscita ad evitare la sicurezza con i vari sott'olio, salami, formaggi e via dicendo :)) la zia sa che sono un po' malata di ricette e blog, anche se non ha la piú pallida idea di cosa sia. lei sa che ho un sito di ricette, poi le piaceva farsi fotografare, anche se non stava mai ferma!! :)

    kjara , veramente non mi annoio a sentirmelo dire, mi dispiace solo di essere banale se rispondo grazie :) la manina esperta della zia cenzina si :)

    anonima , spennelli la sfoglia con bianco d'uovo, poi la ripieghi su se stessa. oppure prepari una sfoglia e la metti sopra l'altra. la sfoglia dev'essere abbastanza larga per la tua formina, la schiacci bene con le mani vedrai che non si aprono per niente. fammi sapere :)

    ReplyDelete
  8. Forte il nuovo blog per orbi!;-p

    Ma che belle queste foto e questa ricetta...si può quasi sentirne il profumo e respirare l'atmosfera che aleggiava tra voi donne di famiglia tutte prese tra un raviolo, una chiacchera e una foto di Fiore!;-)
    Ne avete fatti una bella sfilza vedo...e credo che magari quella sia solo una parte!;-)

    Brava a te e alla Zia Cenzina!

    Terry

    ReplyDelete
  9. E raviolitudine sia! E via la zia Cenzina! Questa mattina, per liberarci anche la mente, raviolammo pure noi. A dir vero triangolammo (assai banalmente con ricotta, pecorino sopraffino e gli spinaci selvatici dell'orto. Proprio belle e appetitose quelle stelle. Kat

    ReplyDelete
  10. Deliziosi a vedersi e sicuramente buonissimi!

    P.S. Oltre al bellissimo header vedo che hai modificato il bordo delle foto...molto bello con il sapore di antico ;)

    ReplyDelete
  11. Ops...leggo solo ora...per me la dimensione dei font e` sempre stata la stessa, cmq blogger sta facendo un po' i capricci (in genere intendo)

    ReplyDelete
  12. ti farò sapere :)

    Ho visto anche la ricetta del cheescake al lampone... ma bella proprio :)

    A proposito, lo shortbread sotto, se una non avesse gli anacardi? Ho visto quello con i semi di papavero... e se non ha nemmeno quelli? Liscio viene bene lo stesso?
    Ho cannella, zenzero, noe moscata, chiodi di garofano, vanillina e basta :(

    (spin)

    ReplyDelete
  13. lol terry :)) ne abbiamo fatti troppi, infatti un po' li abbiamo congelati, considerato che era solo uno dei due primi che abbiamo mangiato quel giorno, ne abbiamo "assaggiati" solo 4 o 5 a testa, che giá riempivano un bel po'! :))

    kat , con gli spinaci e la ricotta fresca sono ottimi. a me piacciono cosí quando senti proprio il gusto della ricotta che ti si scioglie in bocca! Ad avercela ! :) baci.. e aspetto di vedere i triangolini allora

    ely , primavera, tempo di cambiamenti, si cambia un po' tutto, ogni tanto ce vo' :)) io con firefox vedo tutto regolare, explorer come sempre va di testa sua. ma blogger, come hai detto anche tu, ultimamente é poco stabile, forse non si sono accorti che siamo diventati veramente tanti e che ci vuole un server piú grande! spero peró che quando se ne accorgeranno non ce la faranno pagare! :))

    spin , (hai fatto bene a firmare cosí ti posso identificare :)) ) grazie. il cheesecake ai lamponi é uno dei miei dolci preferiti, veramente buono. lo shortbread lo puoi fare anche senza niente ma ovviamente il gusto é molto semplice. mettici le mandorle se ce le hai, le noci, le noccioline..mettici chiodi di garofano e noce moscata per farlo speziato, mettici i pinoli semmai per provare, mettici scagliette di cioccolato, mettici la scorza di un'arancia grattuggiata o di limone, mettici qualcosa insomma, é meglio :))

    ReplyDelete
  14. Prima di tutto buon 25 Aprile..anche qui ovvia-MENTE si lavora e poi..come non notare quella splendida mano dell'esperienza nella foto...le mani mi hanno sempre affascinato (nel mio blog ne ho parlato anche recente-MENTE) e mani come quella sanno di amore di casa, di vita passata insieme , di figli cresciuti e ..di pasta fatta in casa

    ReplyDelete
  15. Con il mio brownser (chissàcome si scrive) vedo la sidebar in cantina.
    In comopenso grazie per i caratteri più grandi, sai sono anziano.
    Ciao Remy

    ReplyDelete
  16. bellissime queste stelline! anch'io le voglio fare!! secondo te è meglio usare lo stampo per ravioli a forma di stella che ho visto in un negozio e che costa un capitale oppure va benone anche la mia formina per biscotti?

    ReplyDelete
  17. ciao pin , buona liberazione anche a te :)

    remy , il carattere grande é solo temporaneo (spero). in ogni caso per i problemi di vista, ti consiglio di utilizzare il comando CTRL + e il carattere s'ingrandisce senza sballamenti vari di barre laterali :)

    apprendista ciao e benvenuta. non conosco la forma a stella fattapposta per i ravioli, noi abbiamo usato quella semplice per fare i biscotti e sono venuti benissimo lo stesso :) fammi sapere

    ReplyDelete
  18. Che belli che sono, mi ricordano i ravioli alla caprese, ne sento già il sapore.......

    ReplyDelete
  19. As always, Fiordizucca, so beautiful! I've never had star-shaped ravioli!

    ReplyDelete
  20. mi piace la foto delle mani segnate dal tempo e dalla fatica, che abilmente porzionano i ravioli.

    agilità (e soprattutto pazienza) di alri tempi!

    ReplyDelete
  21. mangiati sempre e solo con ricotta e spinaci (o asparagi selvatici o menta, insomma), o carne. la prossima volta che un'anima pia mi fa la pasta ci provo!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...