Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

15 May 2006



Il mackerel non é altro che lo sgombro, in Inghilterra si vende moltissimo e si pesca ancora di piú, infatti la pesca é al primo posto come hobby nazionale per gli uomini. Il resoconto dell'esperienza ve lo faccio raccontare direttamente dal pescatore, perché io a quell'ora, dormivo!

"...Svegliarsi alle 5 di un sabato mattina per andare a pescare é una cosa che non avrei mai immaginato di fare. Peró questa volta avevo l'appuntamento col mio fisherman-friend Rogerio e mi son buttato giú dal letto che il sol ancor non si era levato e la luna non si era calata. Bellissimo! L'aria fresca del mattino, il sole pieno e il mare calmissimo. Quando sono arrivato allo scoglio, Rogerio stava tirando su la lenza con quattro bei pesciotti abboccati. Pesca allo sgombro, da queste parti detto Mackerel.



Lo sgombro deve essere un pesce della famiglia dei boccaloni perché abbocca a qualsiasi cosa si muova sott'acqua. E infatti il mio primo sgombro abbocca dopo neanche troppo tempo.
Mi sembra uno sgombro di almeno 15 chili. Si difende come un leone saltando di cique o sei metri fuori dall'acqua e mostrando la doppia fila di denti accuminati. Quando finalmente vinco la sua resistenza e lo tiro fuori Rogerio lo prende, gli sfila l'amo e dice "3 etti". Dei denti accuminati neanche l'ombra. Peró che soddisfazione, il mio primo pesce di mare!
In meno di un'oretta ne ho giá una decina e ho perso anche il mio ultimo amo. Tempo di tornare a casa a sbalordire fiordizucca..."



E infatti ho subito assunto la posizione dello sgombro. A bocca aperta! Era ora che acchiappassi qualcosa. Va bene é uno sgombro, non un branzino, ma é pur sempre un buon inizio. La cosa bella dei pescatori é che loro i pesci non solo li vogliono pescare ma se li vogliono anche pulire. Ahhh!! Li hai puliti uno ad uno con tanta cura e me li hai pure sfilettati. Che si puó desiderare di piú?



Ho provato con una ricettina semplice semplice, molto stile sashimi giapponese ma con una marinatura saporita piuttosto mediterranea composta da olio, aceto, limone, coriandolo fresco, prezzemolo fresco, aglio, pepe, sale, peperoncino secco, piú o meno in ordine di quantitá. Ho fatto marinare i filetti spinati per qualche ora, poi li ho incisi con un coltello in senso diagonale e li ho serviti con un po' d'olio della stessa marinatura. Nello stesso modo li abbiamo passati alla griglia, ma si possono mangiare cosí anche al forno. Ovviamente il pesce é sempre meglio mangiarlo crudo il giorno stesso in cui lo si pesca (o si compra) e cuocerlo il giorno dopo quando ha perso la sua freschezza.

Sognando: sognare di sgombrare un magazzino indica notizie confortanti; sognare di sgombrare una camera indica incontri piacevoli; sognare di sgombrare casa indica occasioni di conoscenze.

Naturalmente: Il coriandolo (Coriandrum sativum) è una pianta aromatica conosciuta ed usata nelle cucine orientali sin da tempi antichi. Di essa in cucina si utilizzano sia i semi essiccati, interi o macinati (come nelle miscele di curry indiano), sia le foglie fresche, che ricordano molto il prezzemolo, infatti viene anche chiamato prezzemolo cinese. Un altro nome con cui lo si trova in alcune ricette è cilantro.
Il coriandolo ha proprietà carminative, digestive, antispasmodiche, aperitive, antisettiche, antibatteriche e funghicide, contiene vitamina C e dalla distillazione in corrente di vapore viene estratto l'olio essenziale; utilizzato in cosmesi e in aromaterapia, racchiude tutti i principi attivi della pianta. L'olio essenziale, bruciato negli appositi fornelletti, ha un effetto stimolante, riscaldante ed aiuta ad attenuare emicranie dovute a stress e stanchezza.
Cinque gocce di olio essenziale diluito con del miele o anche un decotto di semi di coriandolo (un cucchiaio circa) uniti ad un pedilivio, hanno effetti stimolanti e deodoranti.

27 comments:

  1. meglio del fish & chips! ;)

    ReplyDelete
  2. Che soddisfazione mangiare un pesce pescato con le proprie mani e con così tanta fatica e impegno!
    Complimenti al pescatore :-))

    Fiore, ma sai fare proprio tutto in cucina! E che bel coltello da sfilettare! Lo sgombro è sempre molto buono e fa anche molto bene!
    Baci
    Frank

    ReplyDelete
  3. Beh, il fish and chips non mi sembra poi disgustoso...

    ReplyDelete
  4. Sarei curiosa di vedere com'è una faccia da sgombro, ma posso immaginare! Complimenti al pescatore!

    ReplyDelete
  5. lol miss piperita , perché non hai mangiato quello che noi (io e zora) abbiamo mangiato ieri!! :))

    ciao frank , il coltelletto é proprio quello che si usa per il pesce, ti sfiletta che é una meraviglia, collezione giapponese :))) con tutto lo sgombro che ho mangiato ho recuperato tutto il fosforo perso mangiando quello di ieri! :) (vedi fish & chips)

    zora , vero, meglio del fish and chips. peró ci dobbiamo riprovare. una volta che hai provato il peggio poi tutto il resto ti sembra "delicious!" :))

    ciao graziella , é cosí guarda (o_o) :)

    ReplyDelete
  6. non vorrei sbagliare, ma mi sembra che da noi lo sgombro si chiami anche "maccarello": si spiegherebbe così l'origine etimologica anglosassone.

    buon inizio settimana.

    ReplyDelete
  7. Non sono appassionato di fisc&chips ma quello che abbiamo mangiato ieri e' stato uno dei peggiori di sempre.
    L'impanatura era cosi' dura che piu' che impanato sembrava corrazzato. Un merluzzo blindato.
    In compenso a parte il sapore di unto non trapelava alcun altro sentore, tantomeno quello del povero pesce.

    ReplyDelete
  8. mi avete fatto venir vglia di andare a pescare!

    P.S.
    la word verification che mi è comparsa è assurda:

    fuckit

    sul serio! Ve lo dovevo dire

    ReplyDelete
  9. Sono daccordo con Frank deve essere una grande soddisfazione pescare e mangiare. Soprattutto puoi avere la certezza di fare un ottimo sushi! Peccato che io non ce la farei...non arriverebbero nemmeno alla fine della banchina quei pescetti con me...ma subito in acqua. Oramai lo sanno tutti: a pesca e soprattutto a caccia mai portarsi dietro Gloria che vi rovina la festa!
    Complimenti per la ricetta però, quella marinatura mi invoglia davvero. Non sapevo della grande fama degli sgombri in inghilterra.

    ReplyDelete
  10. E bravo il pescatore e brava la cuoca!
    E poi che lavoraccio che t'ha risparmiato Fiore...pulirlo e sfilettarlo...dico la verità io non saprei da dove cominciare!

    Baciotti

    Terry

    ReplyDelete
  11. lol Pib :))) ogni tanto dá delle parole strane, indubbiamente la f* one é una di quelle. non sono tanto sicura che siano cosí random :)))

    gloria , non ho ben capito perché é meglio non portarti dietro :) comunque a caccia di solito non ci si porta mai dietro nessuno, non é consigliato vista la pericolositá dell'attivitá stessa :) non vorrai fare la fine della quaglia!

    terry , ovviamente nemmeno gus aveva idea di dove cominciare a parte testa e coda! ahahah peró dopo la prima dritta se l'é cavata egregiamente! :)

    ciao ape , credo che mia madre al suono di mackerel avesse anche lei riconosciuto lo stesso pesce. :) buona settimana anche a te baci

    gus , si puó dire che il posto lo hai scelto tu e che per punizione dovrai cucinare un'intera cena per tutti noi? :) ahahahahah

    ReplyDelete
  12. perchè li butto subito in acqua per la pena! Ma ti invidio

    ReplyDelete
  13. si! si! cena cena! allora come starter Brodino vegetale e poi una portata di sgobri sfilettatti? ;)

    ReplyDelete
  14. Non so se riuscirò mai a procurarmi degli sgombri così freschi, ma se mi dovesse capitare... Da me ce ne sono veramente a bizzeffe e spesso il mio pescivendolo mi prende a sgombrate(=me li tira dietro=quasi me li regala)
    Proprio buoni con tutti quegli aromi... Lo sgombro fa parte dei pesci azzurri ed è ricchissimo di omega3!

    ReplyDelete
  15. mangiare quello che si pesca e si prepara è proprio un lusso sfrenato, la soddisfazione impersonificata. Complimenti al pescatote che per un giorno è divenuto anche cuoco:)

    ReplyDelete
  16. vedi vedi voi bloggesse sempre a lamentarvi dei mariti/compagni....più che un sashimi, il piatto mi ricorda un ceviche peruviano, specialmente per l'uso del coriandolo fresco (mi hanno insegnato i miei vicinio di casa, vengono da Lima!), saluti golosi cat

    ReplyDelete
  17. Buono lo sgombro/maccarello :-)))

    ReplyDelete
  18. ciao venere , grazie per le informazioni sull'Omega 3. dici che a furia di mangiare sgombri ringiovaniró? :))

    ciao cat , c'hai ragione, noi sempre a lamentarci e ogni tanto a qualcosa serve! :) non ho mai sentito parlare del ceviche peruviano, m'informeró! :)

    francy , il pescatore ringrazia, anzi é tutto gasato! :)

    dany , buono si, ma é finito :)

    ReplyDelete
  19. Che meraviglia di gita!!
    E il piatto fa gola già alle 10 del mattino!!
    :-)
    Gnum!

    ReplyDelete
  20. lo sgombro è uno dei miei pesci preferiti!!sa di mare

    ReplyDelete
  21. Ciao Terry :-))
    ma dove si trova questo benedetto coriandolo?
    Frank

    ReplyDelete
  22. @Frank:
    Il coriandolo fresco l'ho trovato in negozi etnici, cinesi e pakistani, mentre quello in semi interi o polvere sempre lì o anche in negozi equo solidali.
    Buona ricerca e buona cucina!

    Salutoni Terry

    ReplyDelete
  23. Grazie 1000 ero stufo di sostituirlo con il prezzemolo.
    Buona cucina anche a te :-)
    Frank

    ReplyDelete
  24. voglio provare...Gli sgombri mi sono familiari e al mercato locale (ancona9 si trovano freskissimi tutti i santi giorni...la marinatura che proponi sounds excellent...da noi è diversa e poco raffinata..
    grande blog, complimentoni!

    ReplyDelete
  25. I'm gonna love this, Fior! Great pictures.

    ReplyDelete
  26. http://www.youtube.com/watch?v=QpuXmq6N2mY&feature=related questo non ti dovrebbe mancare! r. =)

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...