Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

5 May 2006



Mia madre fa dei cipollotti verdi selvatici al forno che sono una bontà. In dialetto si chiamano "spunzal",in italiano somigliano molto ai porri, ma sono diversi. In mancanza di spunzal, ho utilizzato i comunissimi porri. Il sapore é di gran lunga diverso, ma se vi piacciono i porri, sicuramente apprezzerete l'idea. Per l'occasione ho usato l'ottimo Aceto Balsamico Tradizionale di Modena di Omar.
Ingredienti
  • porri
  • olio
  • sale
  • aceto di vino
  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
Lavate i porri e tagliate la parte finale più dura e verde, eliminando uno strato superficiale che solitamente è quello più sporco. Tagliateli a pezzetti più o meno lunghi e disponeteli in una teglia da forno. Irrorate con abbondante olio d'oliva e cuocete in forno a 220 C per 45 minuti o fino a quando non saranno ben cotti all'interno. Aiutatevi con una forchetta per verificare la cottura. Fateli raffreddare bene poi conditeli con un po' di aceto di vino e sale. Sono più buoni se lasciati a macerare tutta la notte. Prima di servire irrorateli con qualche goccia di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.


Vino : rosso frizzante come il Lambrusco o anche Bonarda dell’Oltrepò Pavese.

Sognando: sognare sognare di bere aceto indica delusioni; sognare di versare aceto indica invidia; sognare di comprare aceto indica viaggio; sognare aceto rosso indica insulti; sognare aceto bianco indica decadimento; sognare aceto torbido indica saggio avvertimento.

Naturalmente: Il porro (Allium porrum) è un parente stretto sia dell'aglio che della cipolla e con il suo sapore ricorda un po' entrambi. Conosciuto, citato ed apprezzato per le sue virtù sin dai tempi degli Egizi, il porro è un ortaggio dal ridotto apporto calorico, 30 Kcal per etto. Contiene vitamine A, B1, B2, PP, C e vari sali minerali (tra cui potassio, calcio, fosforo) e vari oligoelementi, ha proprietà toniche, diuretiche, lassative, antisettiche, emmenagoghe. Per via esterna il porro può essere applicato in forma di cataplasma su ferite come cicatrizzante. In cosmesi sembra essere utile contro la caduta dei capelli (come il suo parente aglio), impacco comunque non molto apprezzato ed utilizzato per il poco piacevole odore del porro.

13 comments:

  1. uh, che buoni i porri! quasi quasi, se li trovo oggi pomeriggio, li preparo stasera e li servo domani: stavo giusto cercando un contorno sfizioso per un pranzo con degli amici che non vedo da tanto tempo :)

    ReplyDelete
  2. Belli questi pseudo-spunzal :-)
    Come mai voi in Puglia avete tutte queste belle cose?
    Appena ho visto la foto credevo fosse un piatto giapponese!
    Grande Fiore (*_*)
    Baci.
    Frank

    ReplyDelete
  3. Mio padre va matto per gli "spunzEl". Io in compenso non li digerisco nemmeno sotto tortura.
    Ma hanno un odore buonissimo, un sapore dolcissimo e un retrogusto decisamente particolare.
    Innaffiati dall'aceto balsamico non li avevo ancora mai provati :-)

    ReplyDelete
  4. Caspita, sembra molto semplice la preparazione ma molto saporito il piatto.
    Io cucino quasi allo stesso modo un piatto israeliano fatto con le melanzene però. Si friggono le melanzane a fette si irrorano di menta aglio sale e molto aceto balsamico, e così facendo pù strati. Anche questo piatto si lascia una notte a riposo, poi dura qualche giorno. Sono davvero buone come dovrebbero essere le tue.

    ReplyDelete
  5. E io i porri li gradisco si! ;-))))
    Appena ho visto porri ad apertura pagina già sbavicchiavo!
    neanche il vecchio incidente dello spezzatino ai porri mi ha fatto passare questa passione per i porri!
    Bella ricetta ciccietta cara!

    Un baciotto

    La terry semi in coma risvegliata dal richiamo del porro!

    ReplyDelete
  6. consy , se piacciono i porri piaceranno anche questi. se vuoi puoi anche aggiungere prezzemolo fresco prima di servire :)

    ciao frank , l'idea della composizione giapponese era proprio quella che volevo dare. i piattini sono assolutamente naturali. sono infatti conchiglie grandi raccolte al mare :) bacetti

    acilia , anche io li avrei chiamati "spunzel", ma pare che si scriva spunzal con la a. ma comunque la pronuncia é con la E :)) boni anche alla griglia! :*

    ciao gloria , la preparazione é praticamente nulla, fa tutto il forno. buona l'idea con le melanzane. baci

    terry , un piattino di porri per te mia cara. baciotti e buon lavoro

    ReplyDelete
  7. Oh si, abbondante prezzemolo ce lo vedo bene! E poi il balsamico di Omar, che è proprio buono! Spero che il prezzemolo sia ancora nei miei vasi sul balcone: ha appena finito di grandinare, grandine con il sole!! Fortissima. Se non smette non riuscirò nemmeno ad andare a comprare i porri, mi ci vorrebbe uno scooter acquatico :(

    ReplyDelete
  8. ciao fiore,io gli spunzali li mangio d inverno arrostiti insieme ai pomododi gialli (quelli che si appendono)buonissimi.baci

    ReplyDelete
  9. che carini sembrano dei pacchettini !! ci hai pensato a farli ripieni ????
    ciao ciao
    a presto

    ReplyDelete
  10. Non vorrei privare la Terry della sua dose di porri, per cui questa volta lascio...
    Non è che per caso vuoi fare il meme del frigo? ;))

    ReplyDelete
  11. mi piacciono i porri; così non li ho mai assaggiati, devo rimediare!
    Ciao Fiore! :-)

    ReplyDelete
  12. ciao ivano :) ripieni mai fatti, non ancora almeno :)

    canny , il mio frigo é semplice da descrivere. sempre mezzo vuoto! :) e lo so che non si direbbe, ma tengo poco e niente. comunque ci penso (*_^)

    fragolina , rimediato? :) baci

    tess , in inverno a parigi o in inverno in puglia? :)

    consy , com'é andata? :)

    ReplyDelete
  13. non ancora Fiore, ma lo farò presto!
    Baci!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...