Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

25 August 2006



Da quando mio marito coltiva l'hobby della pesca, non facciamo altro che mangiare sgombri. Ora dico, va bene che gli sgombri ci piacciono, specialmente così freschi, ma non sarebbe ora di pescare qualcos'altro prima che anche noi di si diventi due sgombri?
E così ora si è messo in testa di andare a pesca di branzini, che però a quanto pare è una pesca molto più difficile, oppure non é ancora stagione di branzini, il che spiega come mai il branzino costi almeno 4 volte lo sgombro. Per la cronaca £ 2.95 al kilo lo sgombro e £ 13.95 al kilo il branzino. Questo pâté si può fare anche con lo sgombro affumicato. La mia ricetta è riadattata con quello fresco, che è anche più buono e spezza di più.

Ingredienti
  • 300gr di sgombri freschi
  • 300gr di salmone affumicato a fette
  • 100gr di insalata mista
  • 1 cipolla piccola
  • 200gr di crème fraîche
  • il succo di 1/2 limone
  • 2 uova
  • sale, pepe
  • mostarda di Dijon per servire
Scottate i filetti di sgombri in acqua bollente per 3 o 4 minuti. Puliteli accuratamente eliminando tutte le spine. Fatelo a pezzettini con una forchetta e mettetelo in una terrina.
Bollite le uova per circa 3 minuti, passatele subito sotto l'acqua fredda per fermarne la cottura. Pulitele e mettetele da parte.
Tagliate l'insalata grossolanamente con un coltello, amalgamatela con gli sgombri. Aggiungete la crème fraîche (o in alternativa formaggio morbido), il succo di limone, la cipolla tagliata finemente. Salate, pepate ed amalgamate il tutto.
Prendete uno stampo da plum cake, versate un po' di olio e spargetelo al suo interno. Foderate lo stampo con carta trasparente.
Prendete le fette di salmone e foderate lo stampo in modo che le fette di salmone affumicato fuoriescano dai bordi e vadano a formare la chiusura e quindi il sotto del pâté.
Riempite lo stampo così foderato con metá del pâté. Adagiatevi le uova nel mezzo e quindi ricoprite con il restante pâté, schiacciando un po' per far si che si compatti, senza schiacciare troppo altrimenti le uova si rompono.
Coprite il fondo con le fette di salmone che fuoriuscivano dai bordi prima, o con altre fette di salmone, se necessario.
Mettetelo a riposare in frigo per almeno 2 ore. Servite con insalata e se gradite, con la mostarda di Dijon.

Sognando: sognare salmone affumicato indica affari difficili; sognare di tagliare salmone indica difficoltá con il coniuge; sognare di comprare salmone indica ritorno di un amico; sognare di mangiare salmone indica disaccordi con una persona cara.

Haiku: Padre e figlio - il gioco della vita - che si rinnova (Frank)
Scuola di pesca - padre insegnante - con figlio scolaro (Pib)



English please:
Mackerel Pâté


I am taking an ingredient in particular from today's recipe, which is cipolla onion. I am sure whether you speak English, Italian or French or any other language, la cipolla (singular, fem.) really makes you cry. Although there is a trick for that. After peeling the onion, cut the top and bottom side, then pass it under cold tap water. That, most times, stops tears from coming down.
Today's sentence is: Questa cipolla mi fa piangere! This onion makes me cry!



Ingredients
  • 300gr fresh mackerel fillets
  • 300gr smoked salmon
  • 100gr mixed salad
  • 1 small onion
  • 200gr crème fraîche
  • 1/2 lemon juice
  • 2 eggs
  • salt, pepper
  • Dijon mustard to serve
Cook the mackerel fillets in a pan of hot boiling water for about 3 or 4 minutes. Clean them patiently removing all bones and skin then put them aside in another bowl and cut them with a fork.
Put the eggs in a small pan, cover with water and boil for 3 minutes counting from when the water starts boiling. Drain them, run the pan under cold water to stop the cooking process. Clean the eggs and set aside.
Cut the salad finely with a knife, add it to the bowl with the mackerels along with the crème fraîche (or other soft cheese), lemon juice and the chopped onion. Adjust with salt and pepper and mix well.
Take a plum cake stamp, pour a bit of oil in it and spread it well with your fingers. Line the stamp with clingfilm so that it will be easier to turn the pâté upside down when ready.
Line the smoked salmon so that each slice goes from bottom to the side of the stamp, as you need the end of the slice, to overlap the pâté. Fill with half of the mackerel pâté, then line the two eggs and cover with the remaining pâté. Press it a little bit to compact everything and remover the air in excess, but not too much as the eggs might break.
Overlap the salmon to close it, or add more slices if necessary.
Put it in the fridge for at least 2 hours. Serve with salad and if you like it with Dijon mustard.

17 comments:

  1. mmm che buono, tutto questo pesce mi piace SLURP:P Domanda: perchè se nello stampo da plumcae metti l'olio poi metti anche la carta trasparente?
    Baci e buona giornata

    ReplyDelete
  2. Magari chissà, tutti questi sgombri potrebbero essere utili a sgombrare i pensieri :-)

    Bellissima foto, meringhetta adorata. E come al solito, bellissimi piatti.
    (deliziosa anche la foto del padre e figlio alle prese con la pesca)

    Qualcosa che possa sostituire la crème fraîche?!

    ReplyDelete
  3. ciao acilia quando parlo di formaggio morbido mi riferisco al philadephia :) o ad altro formaggio simile. si puó persino improvvisare con la ricotta, insomma quel che capita a portata di mano :)) baci!

    francy , metto entrambe perché cosí sono sicura di riuscire a sollevare di peso il paté prendendolo con la carta velina, e l'olio la fa scivolare meglio. a volte la carta si attacca allo stampo. l'olio comunque puó essere sostituito con semplice acqua, dipende dal tipo di stampo che si usa, se fa troppa presa con la carta o meno :) baci anche a te

    ReplyDelete
  4. ah ho capito, io invece bagno un po' la carta.

    ReplyDelete
  5. adesso si spiega il mistero della fetta tagliata:)
    approposito della mostarda..da quando me l'hai fatta assaggiare, sono diventata una mostarda dipendente:D
    buono buono buono

    ReplyDelete
  6. bellissime le foto delle spiagge inglesi, viene subito voglia di un bel bagno.

    ReplyDelete
  7. Sei troppo fortunata ad avere sgombri a volontà! Magari avessi pesce così fresco! Sai se si può fare anche un sashimi con lo sgombro? Forse è troppo difficile per le lische...
    ciao e bravissima come sempre!

    ReplyDelete
  8. Now this pate is definetely going ton the list for next weekend neighborhood get together. I have been practicing my Italian for the past 4 days so muc so that my better half is wondering where do I hide my Italian lover...hahahaha!

    ReplyDelete
  9. e forse questa volta camuffato da salmone affumicato riesco anche io a mangiarlo lo sgombro...

    ReplyDelete
  10. bella l'idea, brava e simpatica tu!
    posso chiederti un consiglio tecnico? come fai ad avvicinare o far combaciare le foto? a me blogger mi "limita" un pò.. o forse sono io un pò limitata?
    buona serata

    ReplyDelete
  11. Mmmm come è stuzzicante!
    Ho scoperto proprio stasera, però, che la mia pescheria preferita è ancora in ferie :(

    ReplyDelete
  12. grazie per le belle ricette e per le stupende fotografie che pubblichi.

    Ho lettonel tuo profilo che ti piacciono la maggiorparte dei cantanti che piacciono a me (la mia preferita è lisa gerrard, ma anche brendan perry mi piace, come solisti meno, li preferivo insieme come DCD, e poi David Sylvian! Ogni tanto Marta canticchia le sue canzoni, a forza di sentirle) Lascio spazio ai commenti legati al post. Per ora grazie e complimenti

    comidademama

    ReplyDelete
  13. Ah se ne ho magiato di pesce in questi giorni nel Devon!
    Tutto buonissimo! E mi mangerei pure questo!
    Sia io che Bisk adoriamo poi il salmone affumicato!
    Ora le ricette le può leggere e fare ;-) anche lui!

    Occhio che c'è un pezzo di testo in italiano nella parte inglese! ;-)

    Ciao sgombra!;-)

    Terry

    ReplyDelete
  14. ciao bea :) lovely to see you here!

    ciao terry , grazie per l'accorgimento, che occhio che tieni! :D baci

    comidademama , é un grande onore per me averti qui. grazie a te per essere passata, spero di rivederti ancora :) baci

    consy , ancora per poco, agosto é praticamente (quasi) finito! :)

    ciao daniela , le foto sono assemblate precedentemente con photoshop. in ogni caso per far "combaciare" le foto ti basta fare l'upload di esse e mantenerle una vicino all'altra. piú facile da fare che da spiegare :)

    pib LOL :) per un po' non ti proporró piú questo sgombro, spero solo di sostituirli presto con branzini e vongole :)

    lol Helene ! :) I'll give you some good ones then, so he won't any doubts about it! :)) ciao!

    mattop , qui il sashimi lo fanno anche con lo sgombro. il mio ristoratore di fiducia ha una pinzetta speciale fatta di legno mi pare, con la quale rimuove le lische alla velocitá della luce. il pesce peró viene "trattato" in maniera che non risulti pesante, specialmente la pelle. peró non ti so dire il procedimento esatto. mi devo informare e ti faccio sapere. :)

    zora , ormai tu e la mostarda siete una cosa sola ahahahah :) non vedo l'ora di farti assaggiare il wasabi!

    ReplyDelete
  15. per il sashimi di sgombro mi sembra che il pesce veniva trattato con con una acqua e aceto, ma non ne son sicuro, guardo nei miei libri di sushi / sashimi e poi posto la procedutra.

    dato che ci sono, visto che da noi li vendono freschi di tutte le taglie a prezzi molto buoni (3 / 5 euro) lo preparo un o dei prossimi giorni, a un gusto particolare che ben si sposa con il riso.

    max
    http://lapiccolacasa.blogspot.com

    ReplyDelete
  16. come promesso ho postato la procedura per la preparazione dello sgombro, e' questo link:
    http://lapiccolacasa.blogspot.com/2006/08/preparazione-sgombri-per-sushi-sashimi.html#links

    max

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...