Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

10 July 2006



Belli i mondiali si, ma menomale che sono finiti perché non credo avrei resistito ad un'altra, ennesima partita. Ho visto piú partite negli ultimi due mesi che in tutta la mia vita! E va beh, almeno "abbiamo" vinto! Non c'é grande soddisfazione nel vincere i mondiali all'estero, quando vivi in un posto sperduto e puoi contare gli italiani sulle dita di due mani. Ma nel nostro piccolo abbiamo fatto la nostra piccola caciara ed é stata un'altra bellissima giornata. Probabilmente molti di voi non andranno nemmeno a lavorare oggi, mentre qui tutto fila come se quasi niente fosse. Domani ci saremo giá dimenticati di tutto questo e il tempo sará di nuovo il nostro argomento preferito di cui parlare. A proposito di tempo infatti, oggi regnano la bellezza di 18 gradi con pioggia e vento.
Un gran peccato, considerato che oggi si tiene uno degli eventi piú spettacolori di Torbay. Una specie di mondiale delle navi. Il cinquantesimo anniversario della gara di velieri, che commemora l'originale gara del 1956 da Torbay a Lisbona. Piú di 70 navi si sono radunate dapprima nel porto di San Malo in Francia e giunte fino a noi tra ieri ed oggi. A dare il via all'evento, questo pomeriggio, il Duca di Edinburgo, patrono anche nel 1956.
I vascelli che forse riusciremo ad intravedere tra la nebbia sono i seguenti : Jolie Brise (Inghilterra) 22.4m; Esprit (Germania) 19.9m; Juan De Langara (Spagna) 18.25m; Spaniel (Latvia) 17.06m; Sereine (Francia) 12.50m; Asgard II (Irlanda) 31m; Bodrum (Turchia) 35m; Capitan Miranda (Uruguai) 60m; Christian Radich (Norvegia) 73m; Falken (Svezia) 40m; Georg Stage (Danimarca) 51m; Sagres (Portogallo) 89m. Se tutto va bene ci scappa qualche foto, altrimenti mi toccherá immaginare grandi navi a vele spiegate, andare a tutta birra, piene di pirati e casse piene d'oro. Come nei film.

Ingredienti: 2 arance, 300gr di albicocche, 4 cucchiai di sciroppo d'acero, una decina di amaretti piú qualcun'altro per servire, 200gr di yogurt naturale o yogurt greco, 2 cucchiai di liquore all'amaretto (facoltativo)

Grattuggiate la scorza di un'arancia e ricavatene il succo da entrambe. Mettete il succo d'arancia, le albicocche snocciolate, la scorza d'arancia, gli amaretti, il succo d'acero (e il liquore), nel frullatore. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso e se necessario aggiungete acqua minerale. Versate in un contenitore ed aggiungete lo yogurt mescolando bene, riservandone da parte un po' per la guarnizione. Per servire, sporcate i bicchieri con lo yogurt, oppure versatene un cucchiaino nel fondo stesso del bicchiere. Poi procedete nel versare il frullato di albicocche e servite cospargendo con amaretti sbriciolati.

Sognando: sognare di mangiare albicocche indica inganno da parte di donne; sognare albicocche secche indica noie; sognare albicocche guaste indica avversità da superare; sognare di raccogliere albicocche indica matrimonio felice; sognare di comprare albicocche indica cambiamento di posizione; sognare albicocche fuori stagione indica abbondanza.

Naturalmente: L'albicocca (Prunus armeniaca) è conosciuta come pianta della pelle, rigeneratrice dei tessuti, risveglia le cellule della pelle (grazie alla Vitamina A) ed ha quindi un ottimo effetto antirughe. Anche l'olio, ricavato dalla spremitura dei semi di albicocca, è ottimo come anti-smagliature ed antiossidante.

Se vogliamo preparare in casa una maschera per pelli grasse anche questa volta l'albicocca ci è d'aiuto per nutrire la pelle, renderla liscia ed equilibrarla. Schiacciate con una forchetta la polpa di 3 albicocche ben mature e aggiungete 1 cucchiaino di succo di limone e 1 di maizena (amido di mais). Stendete la maschera sul viso pulito e lasciate agire per almeno 15 minuti, risciacquando poi con acqua tiepida. La polpa delle albicocche, ridotta in purea è anche un ottimo impacco per le mani secche e screpolate. Basta applicarla sulle mani e lasciarla agire per 15 minuti. Per un'azione più intensa potete aggiungervi 1 cucchiaino di glicerina (acquistabile presso le erboristerie).


Haiku: Azzurra gloria - stringe ora nel pugno - l'ambìto scettro (Frank)

16 comments:

  1. Che figata!!!
    Tutto....la delizia deliziosa (adoro gli amaretti!!!...tra lw tante cose;-)).. e pure sta gara di velieri...che bello...casse di whisky e oro...pirati....figoooo!!!
    Attendo foto impatiently!!!...son sicura le tue saranno suggestive come sempre!

    Ciao stella!

    ReplyDelete
  2. Bellissima presentazione, come spesso avviene coi tuoi piatti.

    Gli amaretti sono un po' in disuso ed è un vero peccato. Mi piacciono moltissimo.

    ReplyDelete
  3. Non so quanti fortunati non saranno andati al lavoro...io non ho dormito per il casino ed oggi sono qui, come a Sant'Ambrogio...figuriamoci se l'avido cerbero chiude...sara' capace di tenere aperto pure il 14 agosto...se poi sua maesta' si degnasse di darmi una risposta circa le ferie...ho una capa davvero umana!

    Cmq la partita io non l'ho vista per scaramanzia...nel 98 ero a Londra e l'Italia gioco' proprio con la Francia.

    Per fradefra: toh chi si vede :) pero' gli amaretti non sono affatto in disuso...al paese di mio padre ne fanno di buonissimi!

    Baci, Fiore!

    ReplyDelete
  4. buono questo dolce, mi sa di molto saporito

    ReplyDelete
  5. Fradefra, sei lo stesso che faceva i corsi sui motori di ricerca qualche anno fa? Allora ci conosciamo :)
    Quanto è piccola la blogosfera!
    Fiore, questa coppa è sfiziosissima!

    ReplyDelete
  6. Slurp! E buon vento alle meraviglie dei mari. Magari in Italia si parlasse un po più di vela... Kat

    ReplyDelete
  7. Naaaaaaaaaa, consy! Certo che sono io! Continuo ad occuparmi dei motori di ricerca ed infatti per ogni mio post a tema enogastronomico, ce ne sono 10 a tema web marketing. Contento di rivederti. Avevo perso il tuo nick, avendo disinstallato ICQ per passare a MSN.
    Fatti viva e magari vieni alla festa di maisazi, così ti ritrovi nel gotha dei posizionatori italiani (ci sono SEMS, AdMaiora, TSW, ecc. ecc.).
    Chiedo scusa a tutti gli altri per questo Off-Topic

    Elisa, anche nel tuo caso, non trovavo più la url del tuo sito, avendo cambiato pc. Adesso sei nei miei preferiti, così ci faccio spesso un giro. Il tuo blog ha una caratteristica che manca a tutti gli altri (e sì che ne conosco molti). Complimenti :-)

    ReplyDelete
  8. terry , temo che la nebbia impedisca ogni possibilitá di riuscita. ma ti faró sapere che é venuto fora :)) baci!

    ciao fradefra , benvenuto. gli amaretti sono una delle poche cose che qui in Inghilterra si trovano spesso e un po' ovunque nei supermercati, e menomale! :)

    ciao elisa , e che hai fatto ieri sera mentre tutti guardavano la partita? :))

    ciao francy , me pare appunto di saporito, infatti lo ben é (*_^)

    consycarramba ! :) baci

    kat , belle le vele, anzi bellissime. peccato che oggi ci sia un tempo di m****!! porca zozza non si vede un ca..rciofo!!! (*_*)

    ReplyDelete
  9. Amaretti, io amo gli amaretti! E con le albicocche credo vadano a nozze! La preparo senz'altro nel weekend :)))

    ReplyDelete
  10. Fiore...ho fatto le pulizie di casa :)
    Se l'Italia avesse perso non me lo sarei perdonata, visto il precedente del '98...alle urla mi affacciavo alla finestra...l'unico rimpianto e` stato non essere nella mia citta' al rientro degli Azzurri...ho visto le foto del Circo Massimo pieno di bandiere tricolori...un'emozione!!

    Fradefra, non so quale sia la caratteristica che gli altri blog non hanno, ma visti i complimenti credo sia positiva e ti ringrazio :)
    Di quelli che frequento io, credo che ognuno abbia una peculiarita' che li rende unici.
    O.T. usa "jabber" che ti gestisci tutti i protocolli che vuoi!


    Baci a tutti!

    ReplyDelete
  11. Delizia fatta, mangiata e apprezzata da tutta la famiglia: un bel modo per utilizzare le albicocche del mio frutteto! Non avendo lo sciroppo d'acero ho ripiegato sul miele fluido ma il risultato è stato comunque eccellente. Grazie fiordizucca! :-)

    ReplyDelete
  12. ciao val :) contenta che ti sia piaciuta e hai fatto bene a sostituire con il meiele, ottima scelta :) grazie a te!

    ReplyDelete
  13. ciao val :) contenta che ti sia piaciuta e hai fatto bene a sostituire con il meiele, ottima scelta :) grazie a te!

    ReplyDelete
  14. come il classico dolce della cucina piemontese: pesche e amaretti, anche questo deve esere buonissimo!!

    ReplyDelete
  15. Questo dessert mi mette l'acquolina in bocca!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...