Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

28 August 2006



Oggi in Inghilterra si festeggia la fine dell'estate. Le cosiddette Bank Holidays, che cadono tutte di lunedì, agevolano i weekend lunghi e il riposo lavorativo. Questa bank holiday è l'ultima prima di Natale, non ci sono più feste nazionali dopo questa, niente ponti, niente santi, niente ricorrenze di nessun genere. Vivere in un paese protestante, ha i suoi svantaggi.
Per festeggiare la fine dell'estate ci siamo sparati l'impossibile in termini di frutti di bosco. Le more qui non sono ancora maturate completamente, ma di sicuro tra un paio di settimane arriverà anche il loro momento. Giusto in tempo di tornare dalle vacanze e ridurle in pregiatissima marmellata per le fredde giornate invernali.



Ingredienti
  • 400gr di frutti di bosco misti (mirtilli neri, lamponi, fragole, more, ribes rossi, uva spina, fragole)
  • il succo di 1 limone
  • 4/5 cucchiai di zucchero
  • yogurt naturale
Lavate i frutti di bosco e scolateli bene. Metteteli in un pentolino capiente con il succo di limone e lo zucchero. Fate cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti, fino a quando i frutti di bosco non si saranno spappolati un po'. Fate raffreddare bene, poi versate nei bicchieri alternando con strati di yogurt naturale. Mettete in frigo fino al momento di servire. La composta, se vi avanza, si conserva in frigo per un paio di giorni.

Sognando: sognare di andare in un bosco indica gusto per il bello; sognare un bosco incendiato indica eccessivo concetto di se stessi; sognare un bosco pieno di animali indica angoscia segreta; sognare di attraversare un bosco indica temperamento fedele; sognare di perdersi in un bosco indica malinconia.

Naturalmente: Di ribes ne esistono alcune varietà: il ribes rosso (Ribes rubrum), il ribes nero (Ribes Nigrum) e il ribes bianco (Ribes sativum), tutti accomunati da stessi contenuti e virtù, con una leggera maggioranza di vitamine e minerali nel ribes nero.
Di questa pianta consumiano le bacche, le quali hanno proprietà apertitive, digestive, depurative. diuretiche e lassative grazie al loro contenuto di acidi organici (acido malico, citrico e tartarioc), zuccheri, mucillagine e vitamina C. Gli acidi organici soprattutto servono a stimolare le secrezioni di stomaco e intestino aiutando la digestione e tonificando l'apparato digerente. Del ribes nero si utilizzano anche le foglie, da preparare in infuso, ricche di flavonoidi dall'azione diuretica, antinfiammatoria e antireumatica.

Haiku: Nel sottobosco - nascosti alla vista - piccoli frutti (Frank)
Selva di frutti - all'ombra maturati - densi di gusto (Pib)



English please:
Summer berry compote with yogurt


I really like bank holiday weekends as they all happen on Mondays, so you can have a few days off work and enjoy what is left of summertime. It wasn't too bad yesterday, perhaps we can go to the seaside today, and enjoy the very last sun of this year!
Today's word is vacanza (sing. fem.) holiday. Non vedo l'ora di andare in vacanza! I can't wait to go on holiday!
Have a nice bank holiday!

Ingredienti: 400gr berry (blackberry, raspberry, strawberry, goosberry, red currants) juice of 1 lemon, 4/5 Tbsp sugar, natural yogurt

Wash the berry and drain well. Put everything in a saucepan with the lemon juice and sugar. Give it a good stir and cook for about 10 minutes. Let it cool completely then layer in the glasses alternating with yogurt. Put in the fridge until ready to serve. You can keep the compote in the fridge for about 2 days. Then add the yogurt when you need it.

21 comments:

  1. frutti di bosco mon amour: ho casa piena di more con le quali mamma provvederà a fare una marmellata..

    fiore, ma queste foto quanto sono "buone"?!!??

    ReplyDelete
  2. Bellissima foto :-)
    E deliziosa ricetta, fresca e succosa.
    Mi unisco ai festeggiamenti per la fine dell'estate: non se ne può più e inizio ad avere voglia di piumone. E cioccolata calda. E abbracci avvolgenti.

    ReplyDelete
  3. che meraviglia queste ricette. sono capitata qui per caso e ne sono felice. Una boccata d'aria in questa triste giornata di ritorno al lavoro.

    ReplyDelete
  4. Neanche dalle mie parti sono maturate le more...ho fatto un giro l'altro giorno e sono tornata a casa a mani vuote...mi ero preparata a fare una bella marmellata e invece niente! Uff..
    Interessante questa composta di frutti di bosco...semplice e veloce!

    ReplyDelete
  5. Mi piacciono i frutti di bosco... bella questa idea. Una domanda... ma il bellissimo sasso della prima foto, dove l'hai trovato???
    Ciao.

    ReplyDelete
  6. Ma dove organizzi le riprese? Hai un piccolo set da still life vicino alla cucina? Le foto sono sempre perfette, lo sfocato in secondo piano è quel qualcosa in più... bravissima anche per la ricetta!

    ReplyDelete
  7. Fioreeeeee, sono rientrata....
    e il tuo blog è sempre una certezza....
    con queste belle foto, è un piacere essere tornata a lavoro!!!

    Baci.....e adesso corro a leggermi quello che hai combinato in questi giorni!

    ReplyDelete
  8. ciao Tulip !! bentornata a te:))) corro a vedere il tuo blog per capire dove sei stata! :) bacissimi

    mattop :) le riprese sono tutte a casa. il set sta vicino alla porta del balcone dove c'é piú luce naturale :) lo sfuocato conferisce profonditá, é fatto apposta :) baci

    orchidea :) il sasso l'ho preso in una spiaggia qui vicino, la spiaggia di Salcombe, con la promessa di riportarlo indietro non appena ci ritorno. immagino come si possa sentire qui a casa, il mare gli mancherá tantissimo, anche se dal balcone lo puó guardare :)

    dolci ricette , l'anno scorso le more le ho raccolte verso metá settembre. alcune sono giá spuntate ma sono troppo acerbe per farci una bella marmellata :)

    ciao karmakoma :) un buon rientro anche a te, anche se lo so, tornare dalle vacanze é tristissimo, ci va sempre qualche giorno per abituarsi di nuovo alle abitudini. torna a trovarci! :)

    acilia , io invece d'estate non mi stancherei mai e ti diró di piú. con il piumone ci dormo quasi tutto l'anno, ne farei volentieri a meno!! :)) baci

    ape , ma quanto sei bella tu piuttosto. ne vogliamo parlare?! :))) baci!

    ReplyDelete
  9. si si!
    viva le marmellate da fare a fine estate come augurio di un inverno dolcissimo…
    grazie per ieri, about the photos…

    ReplyDelete
  10. Bella ricettina,
    domenica prossima andrò per more e poi farò il dolce.
    Tardi rispondo al quesito sulla posizione di adity, la madre di tutti dli dei.
    Non ho trovato foto, se vuoi ti scrivo dettagliatamente come farla.
    Magari ti mando una mail.
    Ciao
    Mari

    ReplyDelete
  11. ooooh l'uva spina! Quella matura in giugno da me, ce l'ho nell'orto e la amo!

    ReplyDelete
  12. o.t.
    ti prego ti prego rispondimi perchè tutte le volte sgrano gli occhi dallo stupore!!!
    che macchina fotografica usi???
    e che luce???

    ReplyDelete
  13. ciao cuocarossa :) bentornata dalle vacanze anche a te!
    uso una Nikon D50 e una Olympus C 500 .
    Sono due macchine molto diverse tra loro e scattano foto diverse. nel caso specifico di questo post, la prima foto é stata scattata con la Nikon, la seconda con l'Olympus che é meravigliosa per le macro. la luce é quella naturale aiutati dai contrasti di photoshop quando é necessario :)

    ciao Mari , aspetto la tua email allora, per svelare il mistero :) baci

    ciao anonima/o , ti puoi firmare almeno riesco ad identificarti? :) grazie

    ciao daniela , grazie di niente, per cosí poco :) baci

    ReplyDelete
  14. e' stagione di more anche qui, nel Far West. ieri, durante una delle nostre battute di pesca -infruttuose, come sempre- abbiamo fregato le more all'orso, che per fortuna in quel momento non era nei paraggi. brrrivido.

    PS: scompaio per qualche giorno e guarda che novita', che bello il blog bilingue!!!

    ReplyDelete
  15. Sono stat via 10 giorni e adesso mi devo aggiornare su tutte l a vostre novità.
    La tu a composta è molto interessante e io vado pazza per i bicchierini

    ReplyDelete
  16. e anche qui siamo ai frutti di bosco che poi in realtà tra cile messico etc..sono presenti tutto l'anno..ma ora sono molto cheap..il che non fa mai male...questa me la preparo venerdi gente a cena mi hai risolto il "problema" del dessert. Bello il sasso ma concordo con te..riportalo a casa sua senta la mancanza del rumore delle onde.ciao

    ReplyDelete
  17. Ma ciao! Che stupenda ricetta estiva...sempre brava sei proprio come ti ho lasciata prima delle ferie!

    ReplyDelete
  18. ciao martina :) non rimembro dove vivi. orsi, pesche infruttuose? where are you? :)

    ciao daniela , non ti preoccupare, hai tutto il tempo per recuperare. io vado via tra qualche giorno, ci diamo il cambio! :) bentornata.

    ciao pib :) sicuro lo riporto a casa sua non appena posso, anche se qui vicino la finestra si é ambientato bene, ma ogni promessa é debito! :)

    ciao gloria ! bentornata anche a te! dove sei stata di bello? baci

    ReplyDelete
  19. che voglia di uva-spina! ho appena raccolto una vagonata di ribes rossi dall'orto di mio fratello (1300 m s.l.m.), in parte sono già nei vasetti, ma ne ho ancora un pochini e questa composta poco poco dolce mi sembra proprio da provare!saluti golosi cat

    ReplyDelete
  20. vivo in Oregon. Ammmerica. e non te lo scordare piu', eh? -.-

    continuo un discorso antico: i frutti di bosco tutto l'anno, secondo me, non sono un buon segno dei tempi. godiamoceli adesso che sono di stagione!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...