Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

22 September 2006



Con il 21 settembre appena trascorso, é quasi ufficialmente arrivato l'Autunno ed é anche arrivato il momento per me di far fuori quel gelato qui sopra che mi ha accompagnata per tutta l'estate. L'autunno é di sicuro la mia stagione preferita, non fosse altro perché in questa stagione ci sono nata. Finalmente é arrivato il momento per andare a caccia di more (che qui maturano veramente tardi rispetto al resto del mondo), funghi, ortiche e quant'altro la natura ci regala. Dell'autunno adoro i colori, le sfumature, il tempo che cambia, le foglie che cadono, la malinconia che porta, gli stessi colori che questa foto mi ricorda. Il cibo che si fa un po' più calorico per aiutare il corpo e lo spirito, a superare lo shock del cambiamento.

Ingredienti per lo stufato
  • 300gr di fagioli cannellini secchi
  • 1 cipolla media
  • 1 spicchio d'aglio
  • 100gr di salame
  • 2 foglie di alloro
  • 1lt di brodo vegetale (o di carne)
  • olio
Ingredienti per il purè
  • 50gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 80ml di olio di oliva
Mettete i cannellini a mollo per una notte. Preparate un soffritto con olio, cipolla e aglio. Aggiungete il salame tagliato a dadini o se preferite usate la pancetta affumicata. Rosolate bene, poi aggiungete i cannellini, le foglie d'alloro e mescolate. Versate il brodo vegetale o di carne e cuocete a pentola coperta e fuoco basso per 40/50 minuti o fino a quando i cannellini non saranno cotti. Potete mangiare i fagioli già così, da soli o come contorno ad un piatto di carne.
Per il puré invece procedete eliminando le foglie d'alloro e frullando i fagioli insieme al parmigiano grattuggiato e all'olio d'oliva. Aggiungete piú o meno olio a seconda della consistenza che desiderate. Infine guarnite con scaglie di formaggio e servite con crostini di pane. Si conserva bene in frigo per un paio di giorni.

Sognando: sognare alloro indica piaceri e buone relazioni; sognare una corona di alloro indica spirito conciliante; sognare di cucinare con l'alloro indica nuove responsabilitá.

Naturalmente: I semi del fagiolo (Phaseolus vulgaris), noti a tutti semplicemente come fagioli, sono originari dell'America e sono stati infatti tra gli alimenti principali per le popolazioni pre-colombiane, Aztechi, Inca, Maya. Di fagioli ne esistono numerose varietà, accumanate dagli stessi principi nutritivi. Chiamati spesso "carne dei poveri" per il loro notevole contenuto di proteine (sopratutto nei fagioli secchi, fino a 24%), i fagioli contengono inoltre vitamine A, C, B1 e B2, niacina, calcio, potassio, ferro, fibre, fitoestrogeni. Si consiglia sempre di abbinare i fagioli a pasta o cereali, poichè essendo il fagiolo povero di aminoacidi essenziali, consumandolo con i cereali si complementa. Il consumo di questi legumi ci aiuta inoltre a tenere basso il livello di colesterolo, a regolarizzare la glicemia e ad aiutare i reni. Il contenuto di fibre limita l'assorbimento dei grassi che fanno lavarare meglio l'intestino.
Se consumate fagioli freschi potete sfruttare anche i principi attivi dei baccelli, anch'essi ricchi di aminoacidi, vitamine A, B e C, sali minerali, fibre. Un decotto di baccelli ha proprietà diuretiche, cardiotoniche ed ipoglicemizzanti grazie all'arginina, uno degli aminoacidi presenti che abbassa la glicemia.

Haiku: Come la foglia - al tempo si arrende - cosí la vita (Frank)



English please: Stewed Cannellini bean puré

Autumn has definitely arrived, no questions about that, and with it all that delicious food that this season brings. Settembre e Ottobre September and October in particular are two of my favourite months of the year, which is also one of the best time to go out there and pick up some delicious wild food such as frutti di bosco wild berries, funghi mushrooms, ortiche stinging nettles, and even fichi figs if you have a neihgbour that has un albero a tree near you!



This is another picture of mio nonno my grandfather, back in 1957 when he was in ospedale in the hospital. I never knew my grandfather as he died shortly after that year, but I have always looked at his pictures and found them very tender. The lady on his side is un infermiera a nurse in the act of versare (to pour) pouring him a glass of vino rosso red wine! It certainly appears to me that hospitals were a bit more different at that time, and I am glad that grandfather did enjoy the best of food and drink before he left.

Ingredients for the stewed
  • 300gr cannellini beans
  • 1 medium onion
  • 1 clove of garlic
  • 100gr salame or smoked pancetta
  • 2 bay leaves
  • 1lt vegetable stock (or meat stock), olive oil
Ingredients for the puré
  • 50gr grated parmesan, 80ml olive oil
Soak cannellini beans in water overnight. In a big saucepan, heat olive oil and gently fry the chopped onion with garlic and salame or bacon. Add cannellini beans, bay leaves stir well. Pour vegetable or meat stock and cook at a law temperature for about 40/50 minutes or until beans are tender. You can eat the beans at this stage, on their own or with a main dish that includes meat.
To make the puré, simply discard the bay leaves and with an electric mixer mash them by adding olive oil and grated parmesan. Add more or less olive oil accordingly to the consistence you want to reach. Finally guarnish it with shaved parmesan. Serve it as a dip or as a side dish to other meat main courses. You can keep it covered in the fridge for a couple of days.

24 comments:

  1. scusami se ti rispondo tramite i "commenti", ma non sapevo dove cliccare per mandarti una mail, come vedi non sono un genio del pc (sono un po' refrattaria alla tecnologia tanto ke di tutti gli "arnesi" diabolici uso i comandi principali)eccoti il sogno:
    sono in un posto idefinito con una persona ke non vedo ma ke sento essere l'uomo della mia vita, lui mi fa un regalo, mi regala una (una sola) sterlizia (ora non sapevo nemmeno dell'esistenza di qsto fiore (è qsto ke mi ha colpito) l'ho dovuto cercare in internet) però il fiore non è reciso e lui me lo porge dalla parte delle radici e mi chiede di indovinare di ke cosa si tratta. STOP!
    per quanto riguarda i miei esperimenti molti sono una libera interpretazione altri seguo ligia la tue ricette, da quando vivo da sola la cucina è un allegro laboratorio, a turno invito gli amici ke, a loro malgrado, fanno da "cavie" per ora nessun avvelenamento e nessun fallimento..gli ossi + duri come ti dicevo sono i maschietti ma solo perchè cmq i gusti ke propongo per loro sono nuovi!!!!
    grazie dell'aiuto, e grazie per tutte le volte ke "mi sei utile" con qualche ricetta!!!!
    vv (vv sta per ViVi)

    ReplyDelete
  2. I fagioli mi ricordano i tempi dell'asilo: l'odore della mensa, i grembiulini segnati dalle matite colorate. Non volevo mai mangiarli lì, ma con il tempo ho imparato ad amarli :-)
    Ottima questa ricetta, anche mia nonna ci mette sempre il salame.
    Nel puré ho sperimentato l'aggiunta di qualche tocchetto di Philadelphia e non è affatto male.

    Un abbraccio e baci di cielo

    ReplyDelete
  3. Ottimo per un contorno! Io il purè l'ho sempre fatto solo con le patate!! Trovo che il salame si sposi benissimo con i cannellini.

    E' interessante vedere foto di tempi andati di un ambiente ospedaliero, sopratttutto per me che sono infermiera!
    In effetti queste immagini sono davvero molto dolci e quell'infermiera ha un aspetto talmente materno! Spero che gli spaghetti avessero un buon sapore come quelli di casa! Oggi il cibo ospedaliero è davvero pessimo!

    Ciao
    0_0Tina

    ReplyDelete
  4. Fiore, l'equinozio di autunno e` il 23 settembre, oggi e` ancora estate (qui lo e` in tutti i sensi, piacevole, senza afa e senza zanzare :))

    ReplyDelete
  5. ciao vv , ho giá letto il tuo commento nel post precedente non ti preoccupare, ti risponderó piú tardi con calma :)

    acilia , il salame insaporisce molto, anche se poi io in realtá non lo mangio perché non amo molto i salumi, peró ci sta bene :) baci

    ciao tina , infatti negli ospedali di oggi il cibo lascia a desiderare, secondo me le condizioni di salute peggiorano anche solo per quello, che depressione! dovrebbero fare una cucina terapeutica per i malati, tutta colorata e nutriente :)) baci a te e complimenti perché fai un lavoro per il quale ci vuole tanta passione e tanta pazienza.

    elisa , sei sempre meglio della Treccani! :)) quel che é giusto é giusto. grazie mille!
    spero tu mi conceda quel "quasi" autunno :)) baci

    ReplyDelete
  6. che tenerezza davvero la foto del nonno.. anche mio nonno amava gli spaghetti sopra ogni altra cosa, li chiamava "gli avvolgibili" :-DDD
    Il salame nel soffritto dei fagioli mi sembra geniale,ed è un'accoppiata che amoruccio mio adorerà :)

    ReplyDelete
  7. l'autunno e' davvero alle porte...per me ha il sapore dolce amaro dell'estate che finisce e del sole che scompare ma concordo per i colori e i profumi

    spread di cannellini mi sembra un ottima soluzione di passaggio. Domanda rapida : la scelta del salame e dettata da quello che avevi a portata di mano o voluta?
    E la prima volta che lo vedo utilizzato cosi

    ReplyDelete
  8. Trovo veramente bella l'idea della prospettiva che hai usato per la foto... si insomma, una cosa diversa...


    mentre la foto di tuo nonno.... sarà che sono una sciocchina... sarà che questo periodo sono più sensibile... ma mi commuove.....

    :o

    ReplyDelete
  9. ciao fior di francesca,

    sono perplessa, anzi no che dico, sorpresa e contenta!
    tante belle similitudini e coincidenze tra i nosti post degli ultimi giorni, anche se alla fine rischia di sembrare della "pubblicità" (ma chissenefrega!).
    vivere "altrove", la fissazione pizza post-rientro, la dichiarata e assoluta preferenza per molti (troppi) prodotti italiani, la voglia d'autunno nonostante la consapevolezza che il freddo durerà a lungo, poi alla fine compaiono anche i nonni…
    il tutto negli stessi giorni!!

    tu come lo chiameresti?

    io un abbraccio…

    ReplyDelete
  10. Mitica, che lusso i fagioli e i legumi in generale. La scorsa settimana ho costretto anto a girare tutti i supermercati di Torquay per vedere se avevano i legumi non in scatola. Fortunatamente si!
    Quindi ci scapperà una bella legumata, magari notturna;)
    Baci e abbracci.

    ReplyDelete
  11. gab :) ma perché usare quelli in scatola quando puoi avere quelli secchi? basta ricordarsi di metterli a bagno la sera prima! :) ci facciamo la legumata di mezzanotte?! LOL! baci

    ciao daniela , questa delle similitudini é una cosa comune a molti blog e tra molti blog. é capitato spesso di cucinare qualcosa e vedere la stessa cosa o simile in un altro blog nello stesso giorno. magico! :) un caldo abbraccio anche a te. baci

    tulip , non sei sciocchina per niente, ti abbraccio e ti sorrido :)

    Pib , la prima che hai detto :) spesso lo utilizzo al posto della pancetta affumicata se non l'ho a portata di mano :)

    nanna , gli avvolgibili che divertente! :)

    mattop dici bene si. adatto a quelle serate fredde come ne abbiamo qui al polo nord :)

    ViVi , arrivo a te ed al tuo sogno un po' complesso. ti posso dare qualche indicazione sommaria, spero tu riesca a trarre il significato del tuo sogno da te stessa. spesso i sogni sono un riflesso della realtá.
    sognare un fiore colorato in generale indica gentilezza, compassione, piacere, bellezza. I fiori simboleggiano la perfezione e la spiritualitá, il tuo sogno quindi potrebbe essere l'espressione dell'amore e della felicitá. Sognare di ricevere un fiore rappresenta ammirazione e rispetto.
    mi sembra un bel sogno :) spero di esserti stata di aiuto in qualche modo. baci e sogni d'oro :)

    ReplyDelete
  12. Bella anche questa foto del nonno, di nuovo con gli spaghetti, anche se ha un'espressione un po' triste...

    ReplyDelete
  13. ciao, ma cos'è la ricetta della favetta?
    troppo buona.
    p.s. anche se è autunno il gelato è buono lo stesso.....

    ReplyDelete
  14. quante prelibatezze!!!! wow

    ReplyDelete
  15. il cibo è meraviglioso e la foto è fantastica. ma anche: la foto è fantastica e il cibo è meraviglioso.

    ReplyDelete
  16. la favetta è pugliese come me e come te.
    e abbiamo un'altra cosa in comune: essere due veg(etari)ane -io ex vegan- con un passato burrascoso col cibo ma che adorano cucinare. bellissimo blog :)

    ReplyDelete
  17. grazie fiore, credo anch'io ke sia stato un bel sogno..
    vv

    ReplyDelete
  18. Ciao Fiore, anche per me l'autunno è la stagione più bella...le foglie che cadono, il camino acceso, le cstagne...e poi...sarà anche perchè ci sono nata! Interssante questa ricetta con i fagioli, per non parlare della focaccia qui sotto!dovrò rimettermi a cucinare...mangiando bene si guarisce meglio!Baci

    ReplyDelete
  19. Oh, that sounds glorious! I was never a big bean fan until a couple of years ago - now I can't get enough!! I love the photo of your grandfather - how sad that you never met him. And how sad that hospitals no longer serve red wine!! ;-)

    ReplyDelete
  20. Ciao!
    Ti ho scoperto da poco e già sono addicted... Le foto sono talmente belle che viene voglia di provare tutto.
    Poi ho usato la foto di questa ricetta nel mio blog ( ma ho messo il tuo link sia del blog che della ricetta). Non ho trovato nessun'avviso che non si potrebbe usare le foto.. ma se non ti piace, basta dire e la tolgo.
    Visto he link è su.. se vedi sul sitemeter gli estoni arrivare.. è colpa mia!
    Grazie di bellissime foto e buonissime idee da cucinare...

    ReplyDelete
  21. Si, probabilmente lo e

    ReplyDelete
  22. Si, probabilmente lo e

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...