Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

12 November 2005


Una ricettina quasi domenicale per chi ama imbrattarsi le mani. Da servire con la pasta o da mangiare con crostini di pane.

Ingredienti: 400gr di tonno fresco, 50gr di pinoli, 2 uova, 100gr di pane grattato (o mollica di pane), 50gr di grana grattuggiato, sale, pepe, 1 cucchiaino di origano, 1 cucchiaino di cannella, la scorza grattuggiata e il succo di 1 limone

Ingredienti per il sugo: 1 cipolla, 4 spicchi d'aglio, 1 cucchiaino di origano, 2 lattine di pomodori pelati tagliati a cubetti, sale, 1 cucchiaino di aceto balsamico, prezzemolo

Preparate il sugo soffriggendo la cipolla e l'aglio in una padella con un po' di olio. Soffriggete per qualche minuto fino a quando la cipolla non si sará ammorbidita. Aggiungete l'origano, i pomodori, l'aceto balsamico, sale, pepe e fate bollire. Cuocete per 15 minuti poi spegnete e tenete da parte.
Preparate quindi le polpette. Tagliate il tonno a dadini e fatelo soffriggere in una padella con un po' di olio. Aggiungete i pinoli e la cannella. Salate e pepate e cuocete per altri 5 minuti. Mettetelo quindi in un contenitore e fate raffreddare. Aggiungete poi l'origano, il prezzemolo, la mollica di pane, il formaggio grattuggiato, le uova, il limone e la scorza. Usate le mani per amalgamare tutti gli ingredienti e per sbriciolare il tonno ed amalgamarlo a tutto il resto. Formate delle polpette rotonde della stessa grandezza. Mettetele a riposare in frigo per 1 ora.
Nella stessa padella in cui avete fatto soffriggere il tonno, riscaldate un paio di cucchiai di olio e soffriggete le polpette fino a farle dorare. Un paio di minuti per lato. Mettetele in un piatto coperto da carta da cucina per assorbire l'olio in eccesso. Servite con il sugo e una manciata di prezzemolo tritato fresco.

Sognando:
sognare prezzemolo rappresenta successo. Coglierlo indica vita tranquilla; tritarlo indica senso del dovere; mangiarlo indica ostacoli e contrarietà facilmente superabili

Vino: rossi siciliani da uve Nero d’Avola o uvaggi Nero d’Avola-Syrah, Cannonau (rosso Sardegna)

9 comments:

  1. Blog splendido..ma cosa è esattamente la matcha della ricetta del 6 novembre?:D

    ReplyDelete
  2. ciao pav, grazie :)

    la Matcha é una polvere finissima verde ottenuta dalle foglie migliori della verietá Gyokuro, usata in Giappone nella Cerimonia del té. in parole povere é té verde in polvere.

    ci sono anche polveri di té verde piú economiche ma il Matcha é di gran lunga piú raffinato e saporito. se cosí si puo' dire. la polvere di té verde dura piú a lungo nel tempo mentre il Matcha va consumato in tempi relativamente brevi perché diventa amarognolo.

    essendo io una Green Tea Obsessed, non mi sono preoccupata di scrivere e di specificare che cos'é.
    spero di aver risposto alla tua domanda :)

    ReplyDelete
  3. perfetto! Grazie mille!

    ReplyDelete
  4. Li voglio provare quanto prima, spero in settimana, poi ti dirò:)

    ReplyDelete
  5. complimenti per il blog, è da tanto che lo seguo ma è la prima volta che provo a fare qualcosa, mi sono riusciti buoni, ma mi rimane un dubbio: 50 grammi di pinoli non sono troppi? non riuscivo a impastarli nelle polpettine e la metà sono rimaste sul fondo, poco male perchè li ho messi nel sugo comunque :D
    ancora complimenti

    ReplyDelete
  6. credo che dipenda molto anche da dove vanno a finire i pinoli in base alle polpette. cioé magari ti capita anche un mucchietto di pinoli in un solo pezzetto di polpetta. in ogni caso credo che qualche pinolo sia sfuggito anche a me ed ho fatto esattamente come hai fatto tu. sono cosí buoni! :)
    grazie comunque per averlo fatto presente :)

    ReplyDelete
  7. .... interessante ricetta...e bellissimo sito!!! solo sono rimasta un po' interdetta sull'abbinamento... il cannonau di genere è molto forte...e a mio parere coprirebbe troppo... il nero d'avola potrebbe passare basta che non sia passato in botte e che sia giovane... io opterei per un bianco o al massimo un cirò calabrese, una vernash o schiava del trentino ... ;) ciao e proverò di sicuro la tua stuzzicante ricetta!

    ReplyDelete
  8. eclissidisole21/11/07 4:41 pm

    Sono un'amante spassionatta delle polpette...ridurrei in polpette praticamente qualsiasi cosa ;) proverò quanto prima!ps Cannonau? Buonissimo....

    ReplyDelete
  9. Ciao, anch'io sono un'amante delle polpette. L'esperienza viene dal fatto che sono mamma per 2 volte e tutte le mamme provano a preparare polpette per i propri figli, inserendo gli ingredienti a loro meno graditi. Così si riesce ad ampliare i loro gusti.
    Mi sembra una gustosa e semplice ricetta che proverò per me e per la mia famiglia. I pinoli pensavo di tritarli, così da poterli distribuire meglio.

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...