Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

1 December 2005



Questi pomodori secchi arrivano dalla Turchia, li avevo comprati qualche mese fa su un sito di un negozio online che ha sede nel Devon: Greenline . Qui ho anche comprato la mia scorta di farina di semola di grano duro, perché neanche a dirlo, i rivenditori italiani non mi hanno nemmeno degnata di una risposta! In questo sito si trovano tutte le farine possibili e quasi immaginabili. Il tutto, rigorosamente organic.

Ingredienti per la sfoglia
  • 200gr di farina bianca
  • 200gr di farina di semola di grano duro
  • 2 cucchiai d'olio
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino scarso di sale
  • 1 cucchiaino scarso di zucchero
  • acqua tiepida quanto basta
Ingredienti per il ripieno
  • 200gr di pomodori secchi (oppure secchi sottolio)
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 5/6 filetti d'acciuga
  • 80gr di olive nere snocciolate (o miste a verdi)
  • 4 cucchiai di grana grattugiato
  • olio quanto basta
  • 1 pizzico di sale
Fate la pasta per la sfoglia e mettetela a lievitare per almeno 1 ora o fino a quando non avrà raddoppiato di volume. Nel frattempo preparate gli ingredienti per il ripieno. Se usate pomodori secchi metteteli a bagno in acqua caldissima per almeno 20 minuti. Strizzateli e metteteli in una terrina insieme agli altri ingredienti. Mescolate bene aggiustando con un pizzico di sale o a seconda di quante acciughe mettete tenetevi comunque bassi con il sale per non rischiare.
Riprendete la pasta e formate una sfoglia rettangolare di almeno il doppio della teglia che userete. Se la vostra teglia é rotonda formate invece due palline e da queste ricavate due dischi di sfoglia. Riempite con il ripieno, coprite bene i bordi, appiattiteli con la forchetta ed infine forate sempre con questa per far entrare l'aria all'interno. Spennellate con olio d'oliva ed infornate a 200 C per 25/30 minuti fino a quando non si sarà bene arrossata. Fate raffreddare un po' prima di tagliare e servite.

Sognando: sognare olive sull'albero indica contratti vantaggiosi; raccogliere olive indica buon rendimento nel lavoro; vederle raccogliere indica soluzioni difficili; portarle al frantoio indica successo immediato; comprare olive indica emozioni improvvise; mangiarle indica offerte vantaggiose da accettare; olive verdi indicano stato di salute buono; olive nere indicano rapporti imbarazzanti; olive sott'olio indicano disappunti per una lettera

Vino: Salice Salentino Rosato o altri rosati pugliesi oppure Cerasuolo di Vittoria (rosso siciliano)

15 comments:

  1. mi pare fantastica, come sempre. mi pare fantastica con un buon boccale di birra. neinte da fare, fiorellino, questi televisionari politici sono insopportabili. I' m really having hard times. ma la tua cucina è sempre un piccolo paradiso.

    ReplyDelete
  2. non so, io la televisione non ce l'ho nemmeno. mi accontento di internet ;D
    buon inizio mese!

    ReplyDelete
  3. starci dentro è, a volte, deformante... non tanto per chi la crea, ma per la feccia politica che impera. e, a volte, non basta essere sfacciatamente solari come me per sopravvivere. diciamo che un bazooka puntato sulle persone giuste renderebbe di colpo il mondo migliore. che ne dici di un bel calendario dell'avvento fatto di biscottini? se potessi nonnapapereggiare, te lo manderei! tanti ma tanti baci.

    ReplyDelete
  4. Me pare na favolaaaaaaaaaaa.....,-)
    A fiorellì, sei mitica!!!

    Qui sempre più freddo, e ora mi tocca uscire...
    BAci a più tardi belle bimbe..:)))

    ReplyDelete
  5. Anch'io avevo problemi per trovare la farina di semola e faccio il pane in casa tutti i giorni, ma poi ho scoperto l'on-line shop della De Cecco, però i prodotti non sono organici, ovviamente. In quanto al cheesecake, spazzolato in una giornata; ci tenevo a farlo perché io faccio il "morbidone", che basicamente ha gli stessi ingredienti (cioccolato bianco e lamponi), ma il risultato è diverso. Ieri ho fatto pure le tue polpette di tonno con delle belle fettone di "bonito del mar Cantábrico" ed è veramente una ricetta perfetta in quanto a dosi, del sapore poi non ne parliamo. Ho fatto una piccola variazione sul tema con la salsa, perché devo aver beccàto dei "pezzettoni" particolarmente acidi (niente da fare neanche aggiungendo una puntina di zucchero). Ti ringrazia perfino mio marito, che è un carnivoro.Sai qual è la cosa che più mi piace del tuo blog, a parte le ricette, le foto, il buon gusto etc...? E' che hai SEMPRE una frase gentile per tutte le persone che intervengono, e non è facile. Un bacione a tutte.

    ReplyDelete
  6. O mamma...

    ingredienti che adoro, cosi' tutti insieme...non si puo', a quest'ora, limitarsi a guardare!!
    Grande idea per il pranzo di domani.


    P.S. siamo sempre di piu' a non avere il televisore. La televisione italiana fa schifo e i politici italiani peggio di quelli inglesi (considerando anche uno spazio temporale lungo)...ale` (oggi mi sento ipercritica, ma per te, cara Francesca, solo elogi).

    Perec, sottoscrivo l'idea del bazooka...

    ReplyDelete
  7. ciao cannella. sei molto carina a dire quello che dici. &^_^& arrossisco e ti ringrazio.

    sono contenta che il tuo pranzetto sia riuscito. se ripenso alle polpette di tonno mi viene l'acquolina a pensarci. e oggi non so nemmeno cosa mangiare. gulp! :D

    oggi mi sento molto zen e vi racconto una storiella.

    "ci sono due monaci sulla riva di un fiume intenti a lavare le loro tazze. ad un tratto vedono uno scoprione entrare in acqua che sta per annegare.
    uno dei due monaci immediatamente lo raccoglie, lo rimette a terra ma mentre lo fa, viene punto.
    i due riprendono a lavare le loro tazze, quando ad un certo punto lo scorpione ricade in acqua. lo stesso monaco subito accorre a salvarlo, lo rimette a terra e di nuovo viene punto.
    l'altro monaco lo guarda e gli dice "fratello, ma perché continui a salvare questo scorpione quando sai benissimo che la sua natura é quella di pungere"
    l'altro lo guardo e gli risponde "perché la mia natura invece é quella di salvare".

    buona giornata :)

    ReplyDelete
  8. vorrei essere quel monaco più spesso durante la mia giornata!
    Sarebbe molto bello per me, e anche per gli altri.

    Buon prima giornata di dicembre!
    Qui a Roma questa mattina c'era un bellissimo sole. Ora meno ma non importa!
    Ciao!

    ReplyDelete
  9. MMMM stupenda focaccia mediterranea , un concentrato di sapori bruti !!! questa ricettina la mando subito al mio amico nelle filippine , lui adora questi ingredienti !!
    Se permetti ti dico un piccolo segreto , per far venire l' impasto della focaccia piu morbido e spugnoso metti metà olio e metà GHEE ( il burro chiarificato indiano ) e lascia l' impasto iniziale molto appiccicoso , dopo con la lievitazione si assesta e diventa lavorabile . ti assicuro che vengono delle mega focaccie (a me piacciono alte) morbide e leggere , e tra le altre cose si conservano anche di piu
    ciao ciao
    Ivy

    ReplyDelete
  10. Ivy, non ci crederai, ma ho giusto comprato una confezione di Ghee qualche giorno fa. dunque la prossima sará sicuramente fatta cosí :)
    chissá come si dice grazie in filippino :D
    ciao

    ReplyDelete
  11. La tua storiella si adatta perfettamente alla mia giornata e al mio mood!

    Grazie :)

    Un bacio

    Terry

    ReplyDelete
  12. Caro Fiorellino,
    bella la tua storiella!!!Molto zen..
    Mi sono innamorata della tua marmellata di zucca!!! La metto dappertutto, anche sul formaggio!!
    Vedi il post di oggi!!!
    Baci..brrrr che freddo!!!
    ;-)))

    ReplyDelete
  13. eh si Terry, giornataccia! (sei giá andata a dormire?)

    elisa, con quattro computer in casa che me ne faccio di un televisore? :D non ho piú occhi la sera per guardare un quinto schermo. e poi vuoi mettere la comoditá di un laptop, te lo porti ovunque, anche a letto! :D

    gourmet, ti invio una tazza di chai virtuale per riscaldarti un po'. anche qui oggi non si scherza. c'é un cielo cosí pesto che fa tristezza solo a dirlo :) hey, ma prima poi arriverá l'estate!

    ReplyDelete
  14. Arriva sempre l'estate....letteralmente e metaforicamente!
    La giornata non è delle migliori....ma i keep positive as usual!
    E poi ci sei tu fiorellino che mi tiri su con le tue ricette i racconti zen!.....se ne hai altri condividili....quando hai le "giornate zen" ;)))

    Un bacione grande

    Terry

    ReplyDelete
  15. fantastica domani faccio ho tutti gli ingredienti che bello grazie ciao

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...