Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

5 March 2006



Un accostamento insolito e diverso. Il rabarbaro in questa ricetta l'ho usato come se fosse sedano, solo in quantitá maggiori. Durante la cottura il rabarbaro si scioglie completamente e si amalgama perfettamente con la carne e le spezie. Esperimento riuscito? Non so, come sempre dipende dai gusti. Di solito il rabarbaro si usa soprattutto per piatti dolci ed é immangiabile crudo, in quanto risulta essere piuttosto acido. Per questo l'aggiunta di zucchero smorza un po' l'aciditá. Se volete saperne di piú sul rabarbaro, qui trovate un piccolo articolo scritto da niente popó di meno che Kat & Remy degli Scribacchini, con altre ricette sfiziose che hanno il rabarbaro come protagonista principale.

Ingredienti
  • 400gr di carne macinata
  • 1 cipolla rossa
  • 4 o 5 carote
  • 350gr di rabarbaro
  • 50gr di zucchero
  • 125ml di acqua
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • olio
  • sale, pepe
Preparate un soffritto di cipolla con un po' di olio. Fate rosolare la carne, poi aggiungete il rabarbaro, lo zucchero, le spezie e un po' di acqua. Salate, pepate e fate cuocere a pentola coperta per 1 ora circa. Potete servirlo con riso, pasta o cous cous.

Vino: Rosso di buona acidità come Barbera (sia Piemontesi sia dell’Oltrepò Pavese)

SognandoSognando: sognare carne cruda indica piccoli contrattempi; sognare carne cotta indica circostanze impreviste; sognare di mangiare carne indica contrasti violenti; sognare di cucinare carne indica contratti vantaggiosi.

22 comments:

  1. Hey! Il mitico rabarbaro!

    Originale quest'accostamento!

    E bravi Kat&Remy...che hanno scrittoun articolo più interessante dell'altro!

    Da provare in versione dolce ora;-)

    A proposito di verdure che qui non si trovano facilmente....ho trovato su un mio libretto di zuppe un'interessante zuppa con la pastinaca...ovvero la mitica carota albina Parsnips!
    Te la manderò se per caso hai voglia di sperimentare ;-)

    Baci e buona domenica (io me la passo qui al lavoro....ma tanto è una domenica uggiosa e piovosa!)

    ReplyDelete
  2. Adoro il rabarbaro!! e... non lo trovo a roma (sniffff, vedi che ci sono lati buoni nel stare al nord!?). insomma, se l'acchiappo finisce a marmellate e crostate. Versione ragù non sono del tutto convinta, ma chiaramente bisognerebbe assaggiare che così ti confesserò che non ho la minima idea di che sapore possa avere... ;-)

    ReplyDelete
  3. ciao terry guarda ho fatto una cosa ieri con il parsnips che caschi a fagiuolo! :) ma cos'é telepatia? :))

    grazie a te per il link di Kat & Remy :)

    buona domenica anche a te :)

    ReplyDelete
  4. sta "coscia rosa" io non l'ho mai assaggiata...secondo me ci osno più tipi di verdure nel devon che qui nei mercati di Roma!!!
    Ciao:)

    ReplyDelete
  5. francy su quello non ci piove. qui si trovano le cose piú strane, infatti non mi lamento per niente. poi il rabarbaro come ho detto, si usa molto per cose dolci proprio perché ha un gusto acido di suo.

    cenzi nel ragú il rabarbaro si addolcisce grazie anche allo zucchero, ma non del tutto. va molto a gusti, ma ci sono dei piatti di carne che si abbinano bene anche con il rabarbaro, per esempio con l'agnello o con il maiale. :)

    ReplyDelete
  6. Complimenti per il meraviglioso blog sempre pieno di spunti golosi! Mi ispira proprio questa ricetta! Adoro il rabarbaro e, da quando l'ho scoperto in Irlanda, ne ho una bella pianta nell'orto :P Purtroppo in Italia non è molto conosciuto ma se non ricordo male a Roma a Campo de' Fiori nel banco di Claudio si trova!

    ReplyDelete
  7. ciao francesca!
    è già tempo di rabarbaro?! lo scorso anno mi hanno fatto assaggiare un crumbel di rabarbaro...aveva un sapore stranissimo perchè la radice aveva un retrogusto amarognolo, ma la crosticina di frolla era molto dolce! qui in italia non mi è ancora capitato di trovarlo.
    il parsnip è un'altra radice giusto? ne leggo sempre su Good Food, ma anche quello al mercato non si vede!

    ReplyDelete
  8. Il rabarbaro fresco l'ho visto solo in Svezia...
    E mi chiedo: hai avuto il coraggio di metterci la forchetta e di rompere quest'opera d'arte per mangiartela? Noooooooo!

    ReplyDelete
  9. son caduto in questo meraviglioso mondo di leccornie grazie a PiB...complimenti davvero per il blog, per come e' curato e per le fantastiche ricette che fanno venire l'acquolina in bocca. se ti serve un assaggiatore ufficiale beh mi offro volontario ;-)

    ReplyDelete
  10. porcina benvenuta! che nome invitante! :))

    gaia si direbbe proprio di si. il rhubarb é ovunque in questo periodo e credo lo sará fino ad aprile. il parsnip rassomiglia ad una carota solo che all'interno é bianca e il gusto ricorda appunto la carota, ma é diverso. :)

    canny beh si! devo dire che una delle cose piú difficili da fare é cercare di fotografare un piatto a stomaco vuoto. il che capita quasi sempre. in men che non si dica la presentazione ha cessato di esistere! :))

    henry benvenuto e grazie a PiB per averti portato fino qui.
    err...come si fa a resistere ad un invito cosí!? :)) assolutamente, henry, accomodati! il ragú peró é finito, ti chiamo per assaggiare la ricetta di domani (*_^)

    ReplyDelete
  11. grazie della precisazione! avevo qualche dubbio perchè non avendolo mai assaggiato ma solo letto a proposito mi ero fatta un'idea, ma vaga! = )

    ReplyDelete
  12. il rabarbaro..a parte il fatto che il nome mi è sempre piaciuto...devo dire che trovo l'accostamento "diverso"....appena posso lo provo perchè sono curioso.

    ReplyDelete
  13. Ciao LittleZucchiniFlower
    Per me, modificare la ricetta del ragout tradizionale di nonna e' un po' come disegnare i baffi alla Gioconda. Si puo' fare solo per scherzo. :-)
    Ma fintanto che saro' via non potro' sapere che sapore aveva questo ragout coi baffi.
    So' pero' che la pizza che ho ordinato stasera con "Buffalo Mozzarella" e' rimasta quasi tutta nel piatto.
    Si permettono di chiamare Pizza Margherita con Buffalo Mozzarella una spugna oleata ricoperta di una specie di gomma filamentosa in similplastica.
    Pero' mi hanno servito il caffe in una tazzina splendida. Se mi prometti di pubblicare la foto in un tuo blog, ne frego un paio.

    ReplyDelete
  14. Prima di dire che è immangabile crudo, devi farlo provare a me....zia Aci ne sa qualcosa!
    per il ragù con i baffi, io lo mangerei molto volentieri!

    ReplyDelete
  15. mia nonna con il rabarbao preparava un centrigfugato..rosa, limpido e gustoso..soprattutto dissetatnte l'estate.

    ReplyDelete
  16. pib fammi sapere, ma non mi maledire se non dovesse piacerti! :))

    gus ! non credere di scansartela perché in frigo ho ancora un sacco di rabarbaro che non vede l'ora che tu torni per farti provare questa ed altre fantastiche ricette! :)) solo se prometti di portarmi quelle tazzine!!

    zora !! :)) buongiorno! io l'ho mangiato crudo ma sono un caso patologico. bevo l'aceto a canna, il rabarbaro mi fa il solletico in confronto :)

    ape il centrifugato lo preparo quando torna gus gus dalla california, cosí lo faccio depurare in un botto solo da tutte quelle spugne che si sta mangiando! :)))

    ReplyDelete
  17. Dunque, Rita (la mia fruttarola) mi ha detto che faccio prima a sognarmelo il rabarbaro.
    ...Se corteggiassi con parole audaci un bel sedano, dici che arrossirebbe abbastanza?!

    ReplyDelete
  18. Ieri mattina sono uscito. Non avendo trovato nessuno ho deciso di andare all'avventura da solo. Quindi mi sono incamminato per la California, direzione il grande west.
    Vedo passare un autobus: E' la linea 60. Come la "60" che a Milano passa da Marcucci. Ma sul pannello luminoso non c'e' scritto Cascina Gobba o Sesto Marelli....C'e' scritto LongBeach. Penso "Ke fiiico!!" e ci salgo.

    1 dollaro e 25, apro il portafoglio, e non ce l'ho. Tiro fuori un bel mazzo di dollari , tutti da 20. Allora l'autista capisce che sono pirla e mi regala l'abbonamento giornaliero dicendo che si fida che lo paghero' al ritorno. Mi avvio per sedermi col malloppo in mano ... (suspense) ...quando alzo lo sguardo e sbianco. Sono l'unico viso pallido su un autobus pieno di ragazzoni neri, portoricani e asiatici, l'unico che non e' vestito come un rapper ma come un nerd e l'unico con 200 dollari in mano. Cerco il tasto di "undo" ma non lo trovo. Ormai quel che e' fatto e' fatto. E su questo autobus i "fatti" non mancano . Non mi preoccupano i soldi quanto la violenza fisica e il dolore. Mi siedo e faccio training autogeno. "Los Angeles e' una citta' sicura,... Los Angeles e' una citta' sicura...BAbbo Natale esiste davvero, Babbo Natale esiste davvero"
    Funziona, nessuno decide di rapinarmi. A Dicembre devo ricordarmi di scrivere una letterina a Babbo Natale. Esiste davvero.

    Arrivo a long beach. La beach e' long, ma l'acqua e' sporc e il paesaggio e' brut. Non mi piac. Ma mi piace la sensazione di essere perso senza sapere bene dove sono ne' come tornare indietro. Ci pensero' dopo.
    Gente che corre e gente che pattina. Ma di bionde dalla pelle di pesca e biondi dai muscoli di marmo neanche l'ombra.
    Dopo mangiato vado al FREDD fishing show, il piu' grande show al mondo di barche e attrezzatura da pesca. Barche con motori alti piu' di me, cervi imbalsamati, squali finti, gare di tuffi di cani, tiro con l'arco, fuoristrada giganteschi e ciccia ciccia ciccia. La ciccia la fa daregina. Sono tutti ciccioni di brutto brutto brutto.

    Un'altro paio di autobus nell'america dei senza macchine e sono di nuovo in albergo.

    ReplyDelete
  19. Racconto degno di un libro d'avventura! Buona permanenza! Intanto noi facciamo compagnia a Fiore!

    ReplyDelete
  20. acilia la risposta la sai giá "assolutamente si" :))) tu faresti arrossire anche una patata (*_*)

    gus ma dove sei finito? non avevi detto "california, donne mezze nude sui pattini, grande caldo, sole, grandi spiagge, mare, pesce fresco..."?
    torna prestooooooo :)

    graziella grazie, menomale che ci siete voi :) tanti baci!

    ReplyDelete
  21. Ho avuto sempre la 'fissa' del rabarbaro. Difficilissimo da trovare (solo secco in erboristeria) non ho mai potuto provare nulla. Ed ecco che, anche questo tuo ragout, (e dai..sbilanciati su come è venuto!) resterà solo una voglia insoddisfatta di quelle che ti fanno venire i brufoli. Pazienza.
    Ciao.
    Frank

    ReplyDelete
  22. How perfect! And I just happen to have some parsnips in the refrigerator ... I must try this!

    Thank you, Fiordizucca!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...