Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog Archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

12 January 2006



Ebbene si! Questa é una ricetta della mitica Terry (non te l'aspettavi eh!?) che posta le sue ricettine sul sito di Cooker.net. La stessa ricetta é stata anche ripresa dalla mia vicina di banco cannella. La mia versione é riadattata ad una bottiglia di Guinness che avevo in casa da un po' e che sarebbe servita per preparare il Christmas Pudding, che poi non ho piú fatto, ma che é in lista per il prossimo natale... Non vado matta per la birra ma la Guinness é quella che preferisco e che ho anche assaporato nella original factory di Dublino qualche anno fa. Il pane risulta avere un sapore amarognolo, e l'aspetto é scuro. Sa di Guinness insomma. Quindi se non vi piace, potete usare una birra normale bionda meno corposa.

Ingredienti: 350gr di farina, 1 cucchiaio di lievito secco in polvere, 1 cucchiaino di zucchero, 250ml di Guinness, 1 cucchiaino di sale, olio

Stemperate la birra a temperatura ambiente. Versate la farina a fontana sulla spianatoia, versate il lievito e lo zucchero ed iniziate ad impastare versando a poco a poco la birra. Impastate per circa 10 minuti. Mettete il pane in una terrina infarinata e fate lievitare per almeno 1 ora, o fino a quando non avrá raddoppiato di volume, in un posto caldo, coperto da un panno. Riscaldate il forno a 180 C. Quando il pane sará lievitato, riprendetelo sulla spianatoia, lavoratelo brevemente per qualche minuto e riformate la palla iniziale. Oleate un contenitore da forno di vostra scelta, metteteci dentro il panetto ed infornate per 40-45 minuti fino a quando non si sará dorato. Sfornate e lasciate raffreddare bene prima di tagliare.

Sognando: sognare pane rappresenta i bisogni primari della vita. Sognare di mangiare pane indica equilibrio e buona salute; sognare di impastare pane indica lavoro ben retribuito; sognare di infornare pane indica problemi che si risolvono; sognare di affettare pane indica che riceverete notizie da lontano; sognare di comprare pane indica ottime prospettive; sognare pane bianco indica sensibilità morbosa; sognare pane scuro indica appoggi amichevoli; sognare pane bruciato indica generosità e altruismo.


English please: Guinness Bread

Ingredients: 350gr white flour, 1 Tbsp dry yeast, 1 tsp sugar, 250ml Guinness, 1 tsp salt, olive oil
Set the beer at room temperature. Sift the flour on your working surface and make a hole in the middle.
Add dry yeast, sugar and Guinness slowly. Work the dough for about 10 minutes, adding more beer until you get a smooth and soft ball.
Put the dough in a floured container, cover it with a clean cloth and leave it to leaven in a warm place for 1 hour or until it has doubled the size.
Preheat the oven at 180 C (350 F, 4 Gas Mark).When the bread has leaven, work it again on your working surface to remove the air in the dough.
Lightly oil a round oven proof pan, put it the dough and cook for about 45 minutes or until golden brown and well cooked inside.
Cooking times may vary accordingly to the type of oven you have.
Let it cool well before cutting it.
Categories: , ,

33 comments:

  1. Uhm...io non bevo birra in assoluto, però qualunque tipo di pane stuzzica la mia curiosità.
    Proverò, sempre col nuovo forno ;-)

    ReplyDelete
  2. Tu quoque!!! Questa ricetta passerà agli annali!!! E 'sta Terry che non si vuole fare il blog!!Pensa che lei aveva proprio voglia di provare a farlo con la Guinness, sai che sorpresa quando lo vedrà!! Belo bello bello!!(Adesso mi sento in colpa perché l'ho fatto con una semplice birra narca Carrefour comprata per l'occasione...)

    ReplyDelete
  3. Ma che meraviglia e come e` lievitato! io faccio il pane con la pasta madre che mi ha passato petula e che oramai curo amorevolmente, contagiando anche mia madre :)

    Devo provarlo con la birra, non amo la guinness anche se in effetti a Dublino ha tutto un altro sapore. Vado matta per le doppio malto scozzesi e belghe, amare pure quelle :)
    Una cosa bruttissima che ho scoperto e` che penso di essere allergica alla birra o, piu' probabilmente ai lieviti...starnutisco non so quante volte di fila e mi sento la mucosa nasale piu' gonfia che mai!

    Cmq ho giusto una lattina di guinness recuperata alla festa di san patrick :))

    ReplyDelete
  4. miii.. cannella, sai che sorpresa! speriamo!
    sará per quello che non si é ancora vista oggi? mammina aiuto!!

    ciao elisa :) a me piace fare le pagnottelle, piccole piccole che quando le hai finite le rimpiangi e cosí il pane resta sempre fresco, anche se in alcuni casi quando é secco ci puoi fare comunque un sacco di cose..tipo il pane cotto con le cime di rapa!! ahh.. che bontá..ad avercele due :))
    caspitina pure le allergie ci si mettono. :(

    mettici insieme un bel formaggio stagionato e magari un po' di chutney. combinazione perfetta!
    cheers!

    ReplyDelete
  5. WOW WOW WOW!!! Eccomiiiii!!!!

    Ma che bellissima sorpresa!!!...L'hai fatto con la Guinness poi...avevo appunto detto a Cannella che volevo farlo con la guinness!!!

    Son felice che questa pagnotta stia girando....la ribattezzerei la "Pagnotta dell'Amicizia"!!!

    Il bello di questo pane è appunto poter cambiar birra e dar aromi diversi al pane di volta in volta!

    Cmq stamattina mi ero fatta vedere (prima di uscire a far shopping)...il commento sull'altro post sulla lavanda....e poi ti è arrivata la mia email tortura?!? (anzi 2 email)

    Cmq chissà che dopo il mio ritorno non mi decida a far sto blog...magari ricette ...erbe...cavolate varie!!!...In england mi devi istruire cara Fiore!

    Baci ed un sorrisone da una orecchio all'altro per la bellissima sorpresa!

    Terry

    ReplyDelete
  6. Eccola!!
    non lo sapevo che volevi provare con la Guinness. giuro!! :))
    comunque te l'ho anche collaudata, puoi andare tranquilla :)))

    si, avevo visto gli altri tuoi post precedenti ma non ti vedevo qui allora mi stavo preoccupando che la sorpresa non ti fosse piaciuta per niente!!

    le email le ho ricevute e le tue foto del decoupage che fai sono bellissime. ti scrivo piú tardi in merito. ma dovresti anche fare un blog su quello!!

    grazie per la ricetta neh $^_^$

    ReplyDelete
  7. Sciocchina di una fiorellina! Ti sei preoccupata per niente...anzi...mi hai fatto una sorpresona graditissima...più mi conoscerai e più non ti proccuperai...vivo di autoironia...e la "permalosità" è bandita dal mio vocabolario!
    Il bello di star qui a scambiar consigli e ricette e proprio questo...le reinterpretazioni...variazioni sul tema...nuove proposte..etc!

    Stamattina caffè con mamma, salto in banca a dar un'occhiata alla "triste" situazione ;-)....(dopo il famoso incidente chenon ci voleva proprio!...ma vabbè...si va avanti..l'importante e esserci e vedere il sole ogni mattina! Tiè!)
    ...poi un salto alla libreria Feltrinelli...che non so come mai ogni volta mi chiama....sento il suo richiamo forte....e come un'automa mi dirigo...e stavolta ne sono uscita con 2 libricini uno di Biblioteca Culinaria "Piccole Creme" (da magnà of course)... e poi...uno mignon (ed economico) sul cioccolato!
    Pranzetto con mamma e poi guarda che bella sorpresa ho trovato!!!:-)))))

    Grazie fiorellina!

    cmq...il "neh"...mi sa che è più lombardo...o torinese...ma mi fai ridere un sacco però!!! ;-)

    Ciao Veciaaaaa

    ReplyDelete
  8. lol - ma io a torino ci ho vissuto per 7 anni, e poi il ne scritto proprio ne, é anche un intercalare giapponese, incredibile ma vero. si mette alla fine di una frase proprio per evidenziare l'affermazione. ti piace il pane, ne? :D

    ti sei fatta una bella giornata fuori. beata te.
    Rob é partito per Milano questa mattina. io niente. non ho abbastanza ferie per visitare anche mia suocera! :D
    no veramente. non ho proprio ferie. no dico davvero! :)

    anche a me piace/va molto la feltrinelli.

    ReplyDelete
  9. E così sei sola soletta ciccia!?...spero non a lungo!
    Un giorno mi spiegherai il tuo "enigmatico" lavoro...da casa...e senza ferie!;-)....cmq da quello che ho capito riguardo i pc?!?!

    Io adoro le librerie in generale....mi perdo ore dentro...perfino in Inghilterra con libri stranieri!!!...tanto guardo le figure!;-)

    cmq...ciao vecia, neh!!!! ;-D

    ReplyDelete
  10. ma non é un segreto sciocchina! :))
    sono web designer e le ferie me le danno, ma non le prendo subito dopo esserci appena stata. anche perché diciamoci la veritá ma che ferie un po' sprecate sono quelle di andare a milano!! ahahahah
    no va beh veramente. me le devo conservare per andare dai miei, non so quando. per arrivare in puglia devo fare tanti di qui giri aerei che mi passa sempre la voglia di andarci. un devon-puglia non l'hanno ancora messo :))
    a proposito tu che sei nel business, non ci puoi mettere una buona parola? :D

    ciao teresa ;p

    ReplyDelete
  11. Farò del mio meglio;)

    Ma una webdesigner che fà....crei siti web?! li fai fichi?!?!
    Fichissimo!!!;-))))....però avevo capito riguardava i pc!!! :))))

    Hai ragione sulle ferie....bisogna essere parsimoniosi....conservane un pò anche per Venezia però!!!!;)

    ReplyDelete
  12. esatto. creo siti, dal disegno al codice html e affini. é divertente. ma certi giorni un male di capa!

    dopo il marocco magari venezia, chissá! :)

    ReplyDelete
  13. Dal cous cous ai risi e bisi!!!
    Daiiiii!!!!!
    T'aspetto!!!!

    ReplyDelete
  14. ma grazie a te per le belle ricettine che leggo
    ormai giro qui sopra da un po e mi piace un sacco il tuo blog

    un saluto fiore
    avrei voluto partecipare ai pacchetti della felicità
    ma sono arrivata tardi

    la prossima volta :)

    ReplyDelete
  15. giornata pienissima ma non poteva mancare il mio commento giornaliero!;)
    Credo rispetto a voi di essere anocra un po' pogra sul fare in cucina... piano piano vi riprendero'!
    Buona serata a tutte:)

    ReplyDelete
  16. Eula!!!Zucchetta rossa!!!Come stai?
    Sun chi..Eri preoccupata??Naa....Lol!!
    Ieri niente post..Ero a Monza x lavoro..Sveglia all'alba(5.45) caspiterina...capisco la terry che si alza all'alba!!
    Rientro su milano e poi torino, e alle 20,00 parto con Tirebouchon per una degustazione + cena (che posterò presto) a castelnuovo don bosco alla Cantina Gilli..Grandi vini!!Sono rientrata alle 00.30 a casa.Esattamente 16 ( 0 forse di +) in piedi..Sob..ero cotta anche per il mio bel blog!!
    Li vedo bene..Neee...Intercalare torinse ti è riamsto..A me prendono sempre in giro!!
    Un bacio
    Sandra

    ReplyDelete
  17. Ferie sprecate per venire a Milano a conoscere un'amica??!!! Ma che str.... :)))))

    Senti ma Rob si farebbe conoscere da me e da Michele? fino a quando resta? :)

    Cambiamo discorso che 'ste amiche virtuali sono come la montagna di Maometto :)

    Allora...io voglio...il blog di Terry...ripetete tutte a gran voce "Voglio il blog di Terry!", "Voglio il blog di Terry!", "Voglio il blog di Terry!"...Terry su non e` difficilissimo, l'importante e` "niente cavolate pls, ne abbiamo gia' abbastanza"...questa l'ha capita Cannella ghghgh :)

    Pero' di una cosa sono invidiosissima: Terry, vai a conoscere la mitica Fiore??? che e` un po' come Maometto, pure un po' str...., ma e` mitica :))))

    Fiore...da Milano a Torquay come ti raggiungo? non dovro' mica passare per Londra?


    Baci a tutte, ragazze :****

    ReplyDelete
  18. Dimenticavo...Fiore, e` a causa delle allergie che soffro di anosmia, ma ancora non ho ben individuato a cosa sono allergica nonostante 1000 esami (risulta solo epitelio del gatto...che non ho). Pero' ho ripreso i miei antistaminici e la Forst doppio malto che mi son riportata da Vipiteno me la scolo lo stesso. :)))

    Smack!!!

    ReplyDelete
  19. Elisa! ma noooo..
    sarei venuta volentieri solo per quello, anzi guarda, detto tra di noi, io ero pure pronta a farmi ospitare da mia sorella e restare in incognita a milano per godermi le mie amiche gastronome. ma che t'ho dico a fa'! le ferie sono quelle che mi mancano altrimenti suocera o non suocera sarei venuta al volo! :)) e poi ho anche la mia sorellina a milano, non é una questione personale :D

    Spot - Voglio il blog di Terry! Voglio il blog di Terry!

    i collegamenti con il devon e dal devon sono una vera rottura di scatole, ma per il nord italia c'é milano-bristol. da bristol a qui sono circa 1h e 30m di macchina. meglio che 5 ore per arrivare a Stansted ne? quando vieni?

    Spot - Voglio il blog di Terry! Voglio il blog di Terry!

    per Rob non saprei dirti. dice che ha tutte le sere occupate ad incontrare i suoi amici milanesi (2). a momenti non vede nemmeno la mia sorellina. anche se ti dico, é molto timido e dubito che dica di si. ma io glielo dico lo stesso. poi al massimo te la prendi con lui quando torna! :))

    Spot - Voglio il blog di Terry! Voglio il blog di Terry!

    ReplyDelete
  20. ti capisco Elisa, anche se io toccando legno non ho nessuna allergia, Rob é allergico ad un po' di cose, tra cui anche il polline. peró devo dire che da quando sta qui tutte le sue allergie si sono un po' attutite.
    mi viene in mente una cosa che non so se c'entra ma Rob ha anche un'amica di milano che e' allergica ad un sacco di cose.
    io mi domando se l'aria che respiriamo c'entri qualcosa.

    quando stavo a torino per esempio mi cadevano moltissimi capelli, ne ho persi moltissimi in quel periodo e dire che ho sempre avuto una chioma molto folta.

    poi sono venuta qui e piano piano mi sono reinfoltita. non ero pelata eh, ma per dire, che ora ho capelli forti come una volta.

    quando Rob ha telefonato la prima cosa che ha detto é stata che Milano puzza di smog, e se lo dice lui ci credo visto che lui Milano l'adora e la difende a spada tratta anche sulle cose piú ovvie. :)

    la suocera ha gradito i biscotti alla lavanda. mio sucero ha detto che li stava per mettere nell'armadio! ah, le gioie del matrimonio! :D

    ReplyDelete
  21. Sandrina! bentornata ne?
    non é da te stare in silenzio per cosí tanto tempo allora mi domandavo dove fossi finita.
    aspetto di vedere il tuo post della cena :) baci

    ReplyDelete
  22. Fiordizucca!

    In quattro giorni ho trovato quattro ricette sul tuo blog che devo assolutamente provare!!!

    Veramente non faccio il pane spesso perche' mi ha sempre sembrato difficile. Ma questa ricetta la devo provare!

    ReplyDelete
  23. Ehi, sei un mito!!
    Ormai il tuo blog per me è tappa fissa!!
    Questa ricetta mi piace tanto, ma non ho capito che tipo di lievito hai usato...
    Ciao bella!!

    ReplyDelete
  24. Buondì care le mie fanciulle! Voi non sapete quale gioia è per me poter leggere i vostri commenti stamattina!
    Ieri ho letteralmente vissuto momenti di panico con sto minchia di pc!!!
    Torno a casa alle 7e30 da spinning e internet si era completamente impallato...non aprivo più explorer...2 palle!!! Non mi dilungo in dettagli....cmq dopo varie vicessitudini stamattina và! (Elisa...lo so...mi sembra ti sentirti..un giorno mi spiegherai bene di Linux;-))

    E poi...che bello che è leggere i vostri commenti....mi allargate il cuore...con la vostra simpatia ed amicizia...emanate più calore voi attraverso "the cold web" che tante gente che conosco nella realtà quotidiana!
    Siete forti!

    Mi avete fatto morir dal ridere con lo spot...appena torno dall'England, magari con le istruzioni di Fiore mi metto all'opera...poi ho riso con Elisa e il suo "niente cavolate"....mi par di aver intuito il doppio senso;-)))...e poi il suocero di Fiore che mette i biscotti nell'armadio...che sagoma!;-)

    Cmq Elisa sì...sembra proprio che vedrò Maometto...;))) ...vado da amici a GLoucester e spero proprio di riuscir ad incontratre anche la Mitica Fiore!...Vuoi ancora vedermi Fiore?!?!;)))

    Poi tocca a noi latre anche care Elisa e Sandra...appena avrò un weekend non lavorativo bisogna organizzare!

    Rispondo a Laura sul lievito...io ho trovato la ricetta del pane all abirra su un libro per quick breads...quindi pani veloci che non necessitano di lievitazione lunga...ho usato un lievito istantaneo....chiamato cremortartaro, un agente lievitante naturale che si ricava dalla fermentazione del vino. Quindi a parte un leggero riposo del pane....niente impasto a mano...il tutto ha l'aspetto dell'impasto da torta per capirci!
    Le mie mitiche amiche di web Cannella e Fiordizucca hanno fatto una versione più classica e secondo me migliore...quindi credo con lievito di birra o quello secco attivo. Ma se ti capita di aver un pò più di fretta prova pure quello quick...è soffice e profumato lo stesso!

    Ancora un bacione a tutte...siete luminose!!!

    Baci Terry

    ReplyDelete
  25. 1 ucchiaino di lievito...che lievito?ciauu

    ReplyDelete
  26. ciao lucia :)
    credo che la spiegazione piú esaudiente l'abbia data Terry in merito al lievito. io ho usato un lievito secco in polvere perché qui il lievito di birra non esiste.
    esiste peró il cremor tartaro che andró a provare prossimamente.
    del lievito secco segui le istruzioni sulla confezione perché possono variare. in genere si fa sciogliere nell'acqua con lo zucchero, io in questo caso l'ho aggiunto direttamente all'impasto. mi girava cosí. il pane ha impiegato piú tempo del solito a crescere ma é cresciuto, forse anche per il fatto che la birra non era calda. ma é venuto un ottimo pane nevertheless :)

    ciao laura grazie per i tuoi complimenti e per essere dei "nostri" :)

    terry se avessi avuto il tuo numero stamattina ci saremmo fatte una chiacchierata. mi sono svegliata alle 4.30!! porca zozza! non sono piú riuscita a dormire. sono in coma quindi a piú tardi :)

    ReplyDelete
  27. Spot:Voglio il blog di Terry..Voglio il blog di Terry....

    Buondì a voi care fanciulline....Io mi sento così bene che alfa centauri in confronto è una starlet di hollywood!!:-O

    X il week cara terry quando vuoi!!DA te da te me da elisa..Eh eh...dalla lilli a Bra!!
    Baci a tutte...
    Sandra

    ReplyDelete
  28. Fiore, ne ho sempre avuto il sospetto...dopo quello che mi dici ne ho la certezza: le allergie a chissa' cosa sono esplose dopo due anni di Milano. A Roma, a parte il gatto (ma quello non c'entra nulla con lo smog ed in genere e` fortemente allergenico), mai nessun tipo di allergia. Vero pero' e` che mia zia ha sempre vissuto in un paesino con aria buona, sugli Appennini, eppure poverina...dopo una marea di indagini ha scopoerto che non puo' cucinare in alcuna pentola metallica :(

    Ora voglio provare con l'agopuntura...sperando di trovare il tempo.

    P.S. ragazze non facciamo che gli incontri rimangano chiacchiere, eh :)))


    Baci a tutte

    ReplyDelete
  29. Kat l'ha fatto ed io mi sono "sacrificato" :-).
    Sapore molto interessante anche se un po' presente e difficile da abbinare.
    Leggero e morbido con una fantastica alveolatura.
    Ottima ricetta, grazie per lo stimolo.

    ReplyDelete
  30. ciao raggazzi sono Francese quindi scusate il mio italiano non ho parlato da molto. Pero cercavo una ricetta di pane simplice ecco quella mi sembre facile e piena di sapore. spero di trovare il tempo per provarla !!!

    ReplyDelete
  31. Gata da plar14/7/06 11:01 am

    Ciao a TUTTE / TUTTI!
    E' da un pò di giorni che "ficcanaso" questo Blog e mi piace un sacco!
    FIORE sei una forza della natura!!! :-D
    Anche io amo cucinare ma non ho mai tempo... pensa che quando voglio fare qualche cena con e per gli amici devo prendermi le ferie!!!! :-DDD
    Comunque, vorrei anche io entrare a far parte di questa comunità di cuochi/cuoche matti da legare!
    Qualche sera fa ho provato i "pacchettini di salmone affumicato"... però, come mio solito, non sono riuscita a seguire la ricetta alla lettera... perchè mi piace cambiare sempre qualcosa :-D infatti, carissima Fiore mi perdonerai, ma siccome vado matta per le erbe fresce, al composto di patate e formaggio (io ho usato il Filadelphia light) ho aggiunto erba cipollina e basilico tagliuzzati fini fini e non ho messo sale, poi quando ho aperto la confezione di salmone affumicato mi sono accorta che erano fette piccole quindi il "pacchettino" non l'ho potuto fare... :-( ... allora ho preso delle ciotoline piatte con i bordini rialzati e ho foderato l'interno di queste con i pezzetti di salmone, al centro ho messo due palline ovali di composto di patate-formaggio-erbette (una grande e una piccola, quelle che si fanno con i due cucchiai passandole dall'uno all'altro... non so mai come si chiamano... è un termine francese...) e per decorare il tutto ho appoggiato sopra queste un "fiocco" fatto con l'era cipollina che avevo scottato in acqua, un'altra tritatina di erba cipollina e una macinata di pepe nero (pochissimo)... ai miei e al mio ragazzo è piaciuto moltissimo... la prossima volta però devo trovare i fettoni di salmone! :-))))
    Ciao Fiore e buon w-e a tutti!!!

    ReplyDelete
  32. gata da plar17/7/06 8:06 am

    Ciao Fiordizucca!
    Sabato mattina, soffrendo un pò di insonnia, mi sono svegliata prestissimo... alle 04,30... visto che era fresco e c'era un silenzio assoluto (che pace!!!) mi sono messa a trafficare in cucina e, tra le altre cose, ho provato a fare il PANE ALLA GUINNESS.... però l'ho fatto nella macchina per il pane... ;-)))
    Ho seguito tutta la tua ricetta fedelmente però!!! :-)))
    Bhe.. devo dire che è davvero buono!!! però non si sente "l'amaro" della birra... è un gusto particolare, tra la ciabatta toscana e il pane tedesco.. non so come spiegarlo... comunque è piaciuto molto anche al mio ragazzo e penso che lo rifarò anche per gli amici in una delle prossime cene che organizzerò!
    Un bacio e grazie!

    ReplyDelete
  33. Buonasera!
    Stavo cercando una ricetta di pane alla birra e sono capitato da queste parti...
    Avendo letto che qui siete tutte delle gourmet, vi invito a provare questa idea che mi è venuta:
    http://blogewine.blogspot.com/2008/04/il-pane-arcaico-riflessione-sul.html
    Se qualcuna volesse provare, mi farebbe piacere conoscere i vostri pareri.
    Ciao ciao

    Mirco

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...