Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

10 April 2006



Finalmente un weekend quasi primaverile. Il sole c'era tutto, c'erano persino persone in costume da bagno sdraiate sull'erba a prendere il sole. Peccato che c'erano solamente 10 gradi e a me non passava nemmeno lontanamente l'idea di svestirmi. Ma si sa, paese che vai, usanza che trovi. Siamo stati in gita in un bellissimo paesino qui vicino, chiamato Dartmouth.
É un paese che mi ricorderò per sempre, non solo per la sua bellezza, ma soprattutto per averlo attraversato correndo in una piccola gara di corsa di 10Km che si ripete ogni anno, in agosto. Il centro cittadino è tutto pianeggiante ma tutt'intorno ci sono salite e discese che se ci penso mi fanno male ancora le gambe!



Per arrivare a Dartmouth bisogna attraversare il fiume Dart. Non esiste nessun ponte, ma il trasferimento da una sponda all'altra avviene tramite un metodo piuttosto primitivo. Tutte le macchine, ed i loro passeggeri, vengono trasportati su una specie di zattera attaccata ad una grande barca che li trascina dall'altra parte. Un metodo bizzarro ma sempre divertente, una delle particolarità di questo posto, che se avesse un ponte vero, sarebbe trafficato e perderebbe la tranquillità e la sua naturale bellezza. A Dartmouth per fortuna non si trovano i soliti negozi delle grandi catene, ma ci sono negozietti caratteristici, gallerie d'arte, negozietti persino con prodotti italiani tipo mozzarelle di bufala (confezionate, meglio che niente), cacciatorini, salame milano, taleggio e via dicendo, addirittura una vera pescheria con un vero pescatore che vende vero pesce. Strano ma vero, abbiamo trovato anche un bellissimo e buonissimo ristorante di soli 20 coperti, del quale spero di parlare la prossima volta che riesco a farvi vedere che cosa abbiamo mangiato, perché a questo giro io ho mangiato e basta!


La granita alla menta ci stava proprio bene anche perché dopo molti anni, mi sono abituata alle temperature polari e non faccio più caso se mangio un gelato a dicembre o una zuppa calda in agosto. Tempo di menta fresca da queste parti. Mi fa ricordare quando ero piccola, il giardino della nonna pieno di menta che lei appunto usava per fare la granita o il tè alla menta da mettere in frigo e bere ghiacciato. Per questa granita ho usato il tè Darjeeling sfuso. Se non lo avete potete usare il tè Jasmine, o un altro tè nero leggero che non copra la menta ma la esalti. Lo stesso infuso può essere utilizzato semplicemente come bevanda da mettere in frigo da bere fredda, come faceva la nonna Rosa.

Ingredienti
  • 1lt di acqua
  • 3 bustine di tè (o 3 cucchiai rasi di tè sfuso)
  • un mazzetto di menta fresca
  • 2 cucchiai di zucchero
Fate bollire l'acqua e spegnete. Aggiungete le bustine di tè e la menta. Lasciate in infusione per 10 minuti. Togliete le bustine di té e la menta, aggiungete lo zucchero e girate bene fino a completo scioglimento. Versate in un contenitore adatto al freezer (tipo uno stampo per plum cake). Fate raffreddare completamente, poi mettetelo in freezer. Dopo circa 30 minuti, controllate che si sia lievemente ghiacciato. Girate con un cucchiaio di legno. Ripetete l'operazione ogni 30 minuti circa fino a quando non si sarà ghiacciata completamente. Mescolando ogni mezz'ora, si evita che la granita diventi un blocco di ghiaccio, difficilmente riducibile in granita successivamente. In un paio d'ore la granita dovrebbe essere pronta.

Sognando: sognare di mentire ai propri genitori indica inimicizie pericolose; sognare di mentire al coniuge indica conquiste inaccessibili; sognare di mentire ad un amico indica invidia mascherata; sognare di mentire alla persona amata indica contrasti superabili; sognare di mentire per necessitá indica intrigo.

NaturalmenteNaturalmente: La Menta piperita è solo una delle tante specie di menta (Mentha piperita, Mentha spicata, Menta arvensis, ect.) ma condividono un po' tutte le stesse proprietà. E' una pianta versatile, come quasi tutte le erbe aromatiche, utilizzabile in cucina ma anche per tisane, infusi, impacchi ed da essa inoltre si estrae il suo intensissimo olio essenziale. Tra i vari componenti della menta troviamo tra i primi il mentolo (contenuto nel suo olio essenziale), tannini e flavonoidi, sostanze amare, resine.

Ha proprietà espettoranti, antisettiche, carminative, digestive, antifermentative, antispasmodiche, emmenagoghe, calmanti, rinfrescanti e il mentolo in essa contenuto ha un leggero effetto analgesico, antinevralgico.

L'infuso di menta (o anche della menta essiccata aggiunta ad un tè) è un buon digestivo dopo pranzo ed ha un effetto calmante anti-insonnia. Si puó usare per fare gargarismi per disinfettare e sciacquare la bocca o per tonificare e decongestionare la pelle del viso che tende ad esser grassa.

Molte sono le possibilità di utilizzo della pianta fresca, secca o come olio essenziale. Provate a fare questa maschera rinfrescante, idratante e rilassante. Frullate la polpa di mezzo cetriolo insieme con 20 foglie circa di menta fresca, lasciar riposare per 5 minuti passare al setaccio e unire al succo ricavato 1 cucchiaio circa di argilla bianca (caolino). Stendete la cremina sul viso e lasciate agire per 15 minuti circa. Risciacquate con acqua tiepida.

15 comments:

  1. E se la zattera si rovesciava e ti cadevano in acqua le bufale, i cacciatorini ed il taleggio? E' INAMMISSIBILE che non esista un mezzo di trasporto più sicuro per preservare tali preziosissimi acquisti! Baci dalla donna più materialista del mondo (vabbè, ho apprezzato anche la poesia primaverile del post, mica ho il cuore col pelo!).

    ReplyDelete
  2. Questa del tè al posto dell'acqua è proprio una bella idea e ho anche capito come mai le mie granite diventano un iceberg :))
    Se solo arrivasse il caldo!
    Bye.

    ReplyDelete
  3. Un'altro té leggero che non copra la menta ma la esalti.
    Uhm.
    Sai cosa mi è balzato in mente?! Il Tuareg, una miscela utilizzata in tutti i paesi della regione del Sahara e del Nord Africa, utile per preparare proprio il tè alla menta. E' composto da tè verde cinese e foglie di menta "nanà" (che è menta selvatica del Marocco dal profumo pù delicato rispetto alla nostra menta piperita).
    In Tunisia e in Marocco questo tè si serve nel bicchiere di vetro (proprio come la tua granita), e si possono aggiungere delle foglie di menta e due o tre pinoli leggermente tostati.
    Che dici? Si prova?! :-)

    P.s. Dartmouth sembra bellissima.

    ReplyDelete
  4. il tuo sottobicchiere è da invidia! questa granita me la segno per il rpossimo caldo estivo, sicuramente da fare:) [certo che però su quei piattini starebbe benissimo;)].
    Per Terry che significa proprietà emmenagoghe? poi io credevo che la menta per l'insonnia non fosse indicata. Dovrò cominciare a provare una di queste maschere, senza contare che da più di un anno ho l'argilla bianca comprata in egitto apposta per fare queste cose e ancora non l'ho mai usata..

    ReplyDelete
  5. Ciao Francy!
    Emmanagoga l'avevo specificato sul prezzemolo, e che verrebbe lungo 'na cifra a specificare i termini tutte le volte;-)
    Cmq vuol dire che stimola cil ciclo mestruale in caso ritardi, aiuta a regolarizzarlo.
    Le proprietà calmanti della menta le ho trovate citate in vari testi, sia come calmanti a livello di dolori, il mentolo ha un leggero effetto anestetico, sia come calmante a livello "nervoso".
    Dai su...hai l'argilla bianca...che aspetti...prova la maschera o altre...centro estetico at home!;-)

    Un baciotto a te...e uno a Fiore...questa Dartmouth mi ispira tanto!;-)

    Terry

    ReplyDelete
  6. terry , é un posto bellissimo, peccato che non sono riuscita a fotografarlo tutto perché c'é tutto un mondo colorato da quest'altra parte del fiume! alla prossima gita :) e poi se ci vieni da queste parti ti ci porto sulla zattera! :)))

    francy , :)) bello ne? vado un po' pazza per queste cosette. questi sottobicchieri li ho comprati in un negozietto di cose antiche qui in Inghilterra. sono i negozi che preferisco. a volte si trovano cose carine anche nei negozi tipo Oxfam, ovvero quei negozi dove si vendono cose usate. il cucchiaino é in argento invece ed é proprio quello della mia nonna Rosa, non so quanti anni ha, ma penso parecchi. :)

    acilia , non conoscevo il Tuareg, ma questa grantita prende giusto ispirazione dal té marocchino. i pinoli tostati peró non li ho mai provati. io dico che si prova si!! :)

    frank , piccolo trucco della nonna, appunto. lei ne faceva tante di granite, inclusa quella al limone e al caffé! a me é capitato a volte di dimenticarmela in freezer e mi sono sempre dannata poi per raschiarla, fino alla nevrosi completa! :))

    cannella !! :)) la zattera é molto stabile, benché detto cosí suoni comunque piuttosto instabile. la prossima volta ci faccio qualche fotina :)) la mozzarella di bufala era buona ma non come quella che compri bella fresca. veniva da caserta, a lunga scadenza. bona peró! :)) inutile dire che é finita, giusto il tempo di aprirla e divorarla :)) baci!

    ReplyDelete
  7. Its wondeful to see Dartmouth through the eyes of another. I have nice memories of there, and all about in my explorations on holidays. You are truely lucky to live in this part of the UK, and its going to get nicer and nicer as the weather improves. I'm envious...Ciao :-)

    ReplyDelete
  8. Fiore che poesia quel paesino...
    Mi piace il tè Darjeeling, ed anche il Jasmine, certo che la granita fa già estate!

    ReplyDelete
  9. Cara Fiore, sembra proprio che anche in queste elezioni sei determinante!..fiore è sempre importante.

    baci

    ReplyDelete
  10. cara ape , temo proprio che non cambi molto, anzi, ne sono sicura, ahimé, ahinoi.

    fragola , pensa che oggi invece é ripiombato nuvoloso pieno. sembra quasi che abbiano spento la luce :) giornata nera sotto molti aspetti!

    bskt , no need to be envious. come around for the Dartmouth race and catch me if you can! lol - paura eh?

    ReplyDelete
  11. Ciaoo Fiore!! Fatto!!!

    ReplyDelete
  12. Ciao Fiordizucca,

    This sounds so refreshing! I will have to keep this one on hand for those humid summer Toronto days!

    ReplyDelete
  13. il sotto-bicchiere è decisamente etno.

    ReplyDelete
  14. La ringrazio per Blog intiresny

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...