Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

28 March 2006

Zuppa di butternut squash, con funghi porcini e bacche di ginepro

La primavera, il sole, i fiori, il mare.. belle parole si, ma qui fa ancora freddo e il sole viene fuori un minuto si e 500 no. Per fortuna ci sono frutti naturali come questi che racchiudono tutto il colore del sole, che anche se non c'é, te lo puoi facilmente immaginare mentre mangi la zuppa. Il butternut squash fa parte della famiglia delle zucche, solo che invece di essere rotondetta, ha questa forma bizzarra, quasi fallica. Non che la forma fallica sia bizzarra, piuttosto é bizzarro che... va beh, lasciamo perdere!

Bacche di Ginepro e Butternut Squash

Il sapore di questa zucca é simile ad una zucca normale ma ricorda anche le patate dolci, mentre le bacche di ginepro sono uno di quelli ingredienti che compri senza sapere bene né cosa sono, né che cosa mai potrai fartene. Li ho annusati, sono come un cane in questo, annuso tutto, e ho pensato che forse non ci stavano male. Le bacche di ginepro ricordano molto il pepe e sono piccantine, in mancanza sono sostituibili con pepe nero.

Ingredienti: 1 butternut squash o 500kg di zucca, 50gr di funghi porcini secchi, 500ml di brodo vegetale, 500ml di acqua, 1 cipolla, 2 cucchiai d'olio, 1 cucchiaino di bacche di ginepro, sale, una manciata di formaggio grattuggiato

Mettete i funghi a mollo in mezzo litro di acqua calda per almeno 30 minuti. Pulite la zucca e tagliatela a pezzetti. Fate un soffritto con la cipolla tagliata grossolanamente, le bacche di ginepro e un po' d'olio. Aggiungete la zucca, il brodo vegetale, i funghi porcini e la loro acqua. Conservate qualche fungo per guarnire. Fate cuocere per 20 minuti circa o fino a quando la zucca non si sará cotta.
Passate nel mixer o nel frullatore, tenendo da parte un po' di brodo nel caso risultasse troppo liquida. Regolatevi a seconda dei gusti e della densitá che volete ottenere.
Riportate la zuppa nella pentola, riscaldate a fuoco basso ed aggiungete il formaggio grattuggiato. Controllate di sale e servite caldo. Guarnite con qualche fungo porcino e con erba cibollina.

SognandoSognando: sognare una zucca suggerisce apertura a nuove idee ed esperienze. La zucca è anche il simbolo della sessualità femminile. In alternativa ricorda la favola di Cenerentola, dove la carrozza si trasforma in zucca. In riferimento alla favola, il sogno vi ricorda che forse il tempo sta passando e dovete affrettarvi, proprio come nella storia.

NaturalmenteNaturalmente: Il ginepro (Juniperus Communis) è una pianta dalle mille virtù. La possiamo usare in modi diversi e ci può essere utile in molte occasioni. Di questo arbusto dalle foglie aghiformi si usano generalmente le bacche (o coccole). Il loro infuso, vino macerato o anche grappa, è di aiuto in caso di indigestioni, ha grandi proprietà diuretiche e carminative. L'olio essenziale di ginepro è ottimo per massaggi antireumatici e per stimolare la circolazione (2 o 3 gocce in una crema base). Usandolo per fumigazioni ha proprietà balsamiche in caso di tossi o raffreddori, inoltre ha proprietà antisettiche e astrigenti. Si possono aggiungere 4/5 gocce di olio essenziale al nostro bagnoschiuma (o miscelandole in un po' di miele) per ottenere un bagno purificante, balsamico e rivitalizzante. Nel caso in cui non si abbia l'olio essenziale si può preparare un infuso con una manciata di bacche pestate e poi aggiungerlo all'acqua della vasca.
Per chi volesse preparare la grappa al ginepro da offrire come aperitivo, basta lasciare macerare una manciata di bacche di ginepro in 1 litro di buona grappa (a piacere aggiungere 100gr di zucchero circa per renderlo più dolce) lasciare macerare per circa 1 mese agitando ogni tanto. Dopodiché filtrare e servirsene a piacere.

23 comments:

  1. Anch'io ho un vasetto di bacche di ginepro che ho comprato "perchè non si sa mai"!!!
    Ancora clima da zuppe dalle tue parti? Anche qui non è proprio caldo, quindi ne potremmo ancora approfittare!

    ReplyDelete
  2. LOL...che zucca del c***o!!! funny peculiar!

    Le bacche di ginepro io le raccolgo, esistono anche nella qualita' rossa e ti distruggi le mani se non hai i guanti perche' le foglie sono aghi molto pungenti! Sono ottime con gli arrosti, soprattutto con carne di capriolo...io le ho assaggiate anche con il canguro :)

    ReplyDelete
  3. allora vuol dire che mi farò una scorpacciata di sole finchè posso!;))

    ReplyDelete
  4. Elisa ha ragione!
    Anch'io sono andata tranquilla tranquilla a raccogler bacche di ginepro...me so rovinata le manuzze!
    Però ho portato a casa il bottino!;-)
    Se ti avanzano Fiore facci 'na grappetta aromatizzata... o il liquore!;-)

    Hic!

    Terry

    ReplyDelete
  5. confesso ogni volta che la taglio mi viene in MENTE anche a me la strana somiglianza..e rido..da solo in cucina..il bello del cucinare è anche questo.

    ReplyDelete
  6. Non c'entra niente con la zuppa fallica né col ginepro: volevo dire che ho appena visto il tuo nuovo look primaverile e la sezione della Terry, e mi pare una cosa davvero strepitosa, un'idea geniale, un'accoppiata vincente. Siete due fonti inesauribili di novità, sempre amene e mai pedanti. Vi stampo un baciotto in fronte!!!

    ReplyDelete
  7. Allora è proprio vero, nonostante le bizze del tempo, la primavera è arrivata! E il risveglio dei sensi passa anche attaverso la cucina :))
    Quanto sole nella zuppa!
    Bye bye

    ReplyDelete
  8. ehmmmm....la forma fa ben sperare nella bontà della ricetta!

    ReplyDelete
  9. graziella , considera che qui siamo sempre una stagione in meno, adesso é ancora autunno e quando sará estate da voi, qui sará primavera, se va bene! :))

    ely , :)) sapevo che le bacche vanno bene con gli arrosti, ma non le ho mai provate in quel senso. tantomeno con il canguro!! i gusti son gusti, io mi astengo grazie! :))

    terry , mi avanza un supermercato di bacche, di cosette ce ne posso fare si. il liquore m'ispira sisisisi. anche la grappa peró! :))

    PiB , per fortuna non sono l'unica allora :) non ho capito esattamente cos'é che ti fa ridere, la forma, o la dimensione? (^_^)

    canny !!! bentornata ne? ricambio il baciotto e te lo stampo sulla guancia sinistra! :))

    frank , non per dire, ma i miei sono sempre all'erta perché se fosse solo per il tempo, dormirebbero 365 giorni all'anno! :))

    ape , mi meraviglio di te!!! ahahahahahah
    é una forma che di sicuro mette allegria eh!

    ReplyDelete
  10. Bellissima davvero questa ricetta!! Quella zucca li però credo proprio di non riuscire a trovarla... che peccato!! ;))
    Certo oggi non è proprio giornata di zuppe calde se consideri che stamattina quando sono uscita di casa c'erano ben 16°!
    Oggi ci scappa il pranzo al mare! ;) dai fiore prenderò un pò di sole anche per te!! :)

    ReplyDelete
  11. Corri, corri a vedere l'eclissi entro le 12,30!!!!
    Se non ce la fai, puoi sempre vederlo sul mio blog :))
    Ciao
    Rob

    ReplyDelete
  12. Ehehe, mi sa che in UK si vede ben poco, gia' a Milano e` parzialissima bisogna muoversi a sud :)

    ReplyDelete
  13. é che qui é cosí nuvoloso che come ho giá detto, il some me lo posso solo immaginare! anche l'eclissi...
    :)

    guenda , temperatura qui 11° ..

    ReplyDelete
  14. io le bacche invece le compro al super eheh:))
    e mi piace l'idea di farne un infuso da aggiungere ad un bagno caldo. penso proprio che lo farò;)

    ReplyDelete
  15. Fiore se ti puo' consolare niente pranzo al mare :(( sarà per la prossima volta.
    Dai 11° non è poi tanto male... vedrai che la primavera arriverà prestissimo anche li in UK! ;))

    ReplyDelete
  16. Io quella bella zucca qui non la trovo!! Posso usare quella normale??
    uff... :- (

    Baci zenzerosi fiore...
    :-DD

    ReplyDelete
  17. Non mi piace proprio la zucca, nemmeno se ha una forma "quasi". Però avevo voglia di salutarti e allora ho lasciato un commento
    Ciao, Remy

    ReplyDelete
  18. ciao Remy hai fatto bene :) basta zucche allora, specialmente quelle "quasi"! :))

    sandra , si quella "normale" va benissimo :)) tanto una volta fatte a pezzi sono tutte uguali
    aahahahah

    ReplyDelete
  19. Ciao Fior,
    ti avviso che ho cambiato il mio "nome blogger" da laVINIum a RoVino, per questioni di correttezza. Lavinium identifica più persone e non voglio coinvolgere altri nelle mie scelte e idee, visto che il blog è un sito "aperto".
    Ciao
    Rob
    P.s. ieri sera ho fatto vedere alla consorte le tue foto: è rimasta estasiata (e come poteva essere altrimenti!),

    ReplyDelete
  20. allora benvenuto rovino , cominciamo da capo. :)
    saluti anche a laura :)

    ReplyDelete
  21. cara...ma.. scrivi tantissimo!, ho comunque capito perchè ero un po' storta il giorno che ti ho incontrato, perchè avevo fame e cercavo qualcosa per dimagrire, però tutto sommato posso dimagrire anche mangiando cose buone e ...gnam...qui ne ho trovate diverse, mi piacerebbe trovare anche un po' di tempo per aprire un blog di questo genere, vedremo,

    p.s. ma c'era anche prima la dicitura a fondo post "che te ne pare"? ...altrimenti so il perchè...

    un abbraccio

    ReplyDelete
  22. Ciao fiore, mi chiamo lucca e abito a Rovigo adoro tutte le ricette a base di zucca butternut, in quanto ne commercio e il mio mercato principale è appunto l'inghilterra (ne vendo molte) se ti interessa quando è il momento te ne posso fare avere di veramente speciali.
    ciao e continua a mettere ricette di zucca per incrementarne il consumo. by by
    foodservice@interfree.it

    ReplyDelete
  23. Carissima, ieri sera ho cucinato questa zuppa, mi è piaciuta molto è degna di un menù autunnale in me evoca odori e sapori del bosco e il ginepro mi piace molto.Da servire molto calda e da mangiare con calma come un rito, al calduccio . Peccato che a mio marito non piaccia il ginepro (uffa).
    Farai le foto anche al museo egizio??

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...