Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

28 November 2005


Per il mio centesimo post, una torta salata, detta anche quiche, di capesante. Se ne trovano spesso da queste parti, ma vengono normalmente fritte o soffritte nel burro...

Ingredienti per la pasta brisée:
500gr di farina, 125gr di burro, 2 uova, un pizzico di sale
Ingredienti per il ripieno: 8 capesante fresche, 2 spring onions (cipollotti verdi), 1 cucchiaio di capperi, 3 cucchiai di prezzemolo tritato, 2 uova, 280ml di panna, 30gr di formaggio parmigiano grattuggiato, 1 pizzico di paprika, sale, pepe

Preparate la pasta brisée formando una pasta omogenea e liscia. Disponetela nella teglia leggermente imburrata e mettetela a riposare in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo preparate il ripieno. Tagliate le cipolle, tritate finemente i capperi, il prezzemolo. Sbattete le uova in una terrina ed aggiungete la panna mescolando entrambe. Aggiungete il formaggio grattuggiato, la paprika, il pepe ed il sale.
Riprendete la teglia dal frigo e versate metá dei cippolloti tritati, metá del prezzemolo e dei capperi sul fondo della pasta. Disponete quindi le capesante a raggiera ed infine versate la panna con le uova. Finite con il restante prezzemolo, con i capperi e i cipollotti. Infornate a 190 C per 35-40 minuti. Fate raffreddare bene prima di tagliare.

Sognando:
sognare una capasanta nel suo stesso guscio rappresenta la sessualita' famminile.

Vino: bianco di buona acidita’ come Sauvignon Blanc dell’Alto Adige o Friuli oppure uno Spumante Brut
Categories:

15 comments:

  1. Auguri!!!!Happy 100°post to you!!!!
    E la torta deve essere super slurp...
    Ieri sera crostoni di pane con fichi e gorgonzola...Non avevo lo stilton..Sorry..;-)))))
    Baci e complimenti!!
    S

    ReplyDelete
  2. MMMMM, grande questa quiche di capesante! Anch'io preferisco la pasta brisée piuttosto che la sfoglia per le quiches, credo sia meno pesante. Dovrai festeggiare degnamente il 100º post, auguri!

    ReplyDelete
  3. yeaaah! :)

    mangiando mangiando sono arrivata a 100, chi l'avrebbe mai detto. se si pensa che si mangia in media due volte al giorno, moltiplicato per 365, chissá quanti altri post mi attendono e quanti altri chili da tenere a bada, e quanti altri kilometri da percorrere! :))

    per il mio centesimo post mi sono preparata un dolce che é un attentato persino alla mia di linea, ma una volta ogni cento si puó fare :))

    fichi e gorgonzola va bene lo stesso, l'importante é che il porto non manchi :))

    baci!!

    ReplyDelete
  4. sono felice che tu non ti sia praticamente accorta di esserci arrivata, al centesimo post. perché è un segno che quello che fai, lo fai per te stessa. e non c'è premio migliore, che amarsi un po'. io sono al frenetico lavoro alla mia inchiesta, in ripresa dopo lo spettacolo e in fase meditativa, dopo l'ennesimo incontro strano. un grosso bacio, e miei migliori auguri.

    ReplyDelete
  5. Auguri Auguri e 100 di questi post!!!:)))

    Lo dico con puro senso egoistico...spero con tutto il cuore che continuerai a deliziarci con le tue ricette quotidiane per 100 post e oltre!

    Un bacione....ed una coppa di prosecco per festeggiare....Terry!

    ReplyDelete
  6. si, questi mesi sono volati, il che é piuttosto spaventoso. siamo giá a natale che significa anche la fine di un'altro anno.
    sicuramente é una cosa che faccio per me stessa ma se puo' servire a qualcun'altro é ancora meglio, senza pretesa alcuna.

    la meditazione aiuta, specie se si riesce davvero a meditare, é una delle cose piú difficili da fare, io trovo.

    grazie Terry :))
    ma tu non hai un blog vero?

    ubriacami di prosecco in questa giornata gelida e piovosa!

    ReplyDelete
  7. Anche qui la giornata e fredda uggiosa e nebbiosa! ...:(....e non ti dico che rottura la nebbia qui in aeroporto!

    Io no, non ho un blog....ogni tanto mando alcune delle mie ricette più collaudate su cooker.net...e girovago per siti di cucina vari, curiosando, prendendo spunti etc!
    Chissà che un giorno non capiti anche a me di "bloggare"....a parte che non saprei da che parte incominciare a "fare" un blog!:)
    Per il momento non avrei come te ricette giornaliere da postare...sono single...quasi sempre un pasto al lavoro,l'altro faccio spesso compagnia a mamma che è sola soletta...mi scateno quando ho amici, ospiti...ed ogni tanto anche per mamma!
    Sicuramente quando avrò un compagno darò sfogo alle mie fantasie culinarie e lo metterò all'ingrasso!
    Penso come te che cucinare, oltre che una forma di creatività, è anche "dare amore"...quindi una bellissima e buonissima maniera per dichiarare il nostro amore a chi vogliamo bene, amici compresi!

    Intanto sbircio...archivio dal tuo coloratissimo e stimolante blog....quindi sopportami! :)))

    Altro giro di prosecco.....vaiiii!!!

    Terry ;)))

    ReplyDelete
  8. Tanti auguri per il post secolare, generosa ragazza che ogni giorno ci delizi con la tua arte culinaria.

    Grazie mille anche per la ricetta della pie, spero di provarla al piu' presto e ti faro' sapere...

    Come Terry sono single (tornata ad esserlo) e cucinare solo per me non mi stimola molto...condivido anche io lo spirito del cucinare/donare/amare...

    Baci a tutte

    ReplyDelete
  9. Terry, dici che é TROPPO colorato? :)

    é inutile dire che sarebbe bello se si cucinasse anche da single, ma quando io lo ero, era giá tanto se mangiavo, quindi mi asterró dal predicare bene avendo razzolato malissimo :)
    una cosa che facevo peró era quella di comprare riviste di cucina, mi piaceva molto guardare le figure, come adesso, poi leggevo la ricetta, ma mi colpiva soprattutto l'immagine e da lí capivo subito se era una cosa che mi poteva piacere oppure no.
    é un po' come quel detto che dice impara l'arte e mettila da parte. insomma uno s'informa, poi non si sa mai :))

    elisa. la ricetta che ti ho dato non é collaudata, ma se vuoi che te la collaudo fammelo sapere :) le mele non le uso molto perché mio marito é allergico! ma per te farei un'eccezione - lol

    bacissimi ;*

    ReplyDelete
  10. Il colore non è mai troppo!
    W IL COLORE!!!!

    ...riviste di cucina....libri?!?!...ne ho una caterba....quando ho traslocato dopo la separazione, tra libri di cucina, e non ....riviste di hobbistica varie....ho maledetto le mie passioni....quanti scatoloni capperi!!! Ma è stato solo un momento...una volta risistemati in casetta nuova li ho ri-amati di nuovo! Ora mi sono un pò calmata con l'acquisto di giornali di cucina....HO SCOPERTO I FOODBLOG:)))) heee heee!!!
    Quindi ora mi riempio il pc di ricette!!!
    Son sicura che anch'io appena avrò qualche cavia sotto mano darò sfogo alla mia voglia di cucinare!:))).....AAA cercasi guinea pig!!!!

    A proposito di foto che ispirano....porca paletta le tue mi ispiran tutte!!!:)))

    Grazie Guru

    Terry

    ReplyDelete
  11. Francesca, ti ringrazio, ma ne so qualcosa di allergie, quindi, evitiamo crisi al tuo maritino :)
    Lui almeno sa a cosa e` allergico, io, nonostante tremila prove, risulto allergica solo al pelo del gatto (che non ho)...peccato che i valori delle IgE siano ugualmente altissimi...mah, mistero, magari sono allergica alle mele :)

    Altra cosa: anche io compro un sacco di riviste e libri di cucina, guardo le figure e mi viene l'acquolina in bocca (come quando guardo il tuo blog insomma :)

    Pero' uno di questi giorni provo la pie...ho pure una brand new digital camera! :)

    Baci

    ReplyDelete
  12. Allergie? le ho quasi tutte.
    A febbraio, le betulle mi fan venire l'asma.
    Da marzo in poi le graminacee mi dan la febbre da fieno.
    Nocciole e noci fresche mi fan allergia all'esofago, ma son troppo buone.
    Le mele mi riempion di bolle alle giunture.
    Il gatto mi fa solo starnutire e un tipo di antibiotico mi fa venire le bolle alle mani.
    La polvere mi riempie di macchie rosse.
    Ma peggio di tutto, vivere in Inghilterra mi fa girar le........ scatole

    ReplyDelete
  13. lol - detto cosí sembra che le hai tutte tu.

    il bello peró é che é tutto vero!

    :*

    ReplyDelete
  14. Caro Rob come ti capisco..
    Sono allergica alla polvere, di conseguenza ai due tipi di acaro eseistenti sulla faccia della terra :>
    in più stagione Primavera/ estate graminacee (tutte) fiori dell'olivo
    al gatto ( sta in casa con me ;)) )
    Ho una rinite che impedisce di respirare praticamente 365 gg l'anno.. e trovo un pò di sollievo solo al mare !!
    Per fortuna i cibi sono esenti!!!

    Che dire, potremmo creare il BLOGASMALLERGICO!!

    Ahhh..dimenticavo allergia al lattice...:(

    ReplyDelete
  15. I think its just great!!!!!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...