Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

26 June 2006



Una delle cose che mi mancano dell'Italia sono proprio i ghiaccioli. Da piccola ricordo che la nonna Rosa mi dava cento lire e con quelli riuscivo a comprarne ben due. A me piaceva il gusto limone e il gusto fragola, ma ricordo che ad un certo punto é arrivato persino il gusto coca cola, una cosa abbastanza oscena. Qui in Inghilterra il ghiacciolo vero e proprio non esiste, esistono i gelati ripieni oppure il famoso calippo, che non é proprio la stessa cosa. Questi invece sono semplici da fare a casa con la frutta fresca, quella che preferite. Se non avete i fattapposta per i ghiaccioli, fate come faceva mia nonna. Riempite il contenitore dei cubetti del ghiaccio e dopo un'oretta, quando il ghiaccio si sará solidificato un po', inserite uno stuzzicadenti nel mezzo.

Ingredienti: 100gr di fragole, il succo di 1 limone, 70gr di zucchero, 125ml di acqua, 5 foglie di menta fresca

Portate l'acqua ad ebollizione e scioglietevi dentro lo zucchero. Fate raffreddare. Lavate bene le fragole e frullatele insieme alla menta, al succo di limone e allo sciroppo di zucchero. Riempite gli appositi contenitori e metteteli nel freezer per almeno 4 ore.



Questo é un piccolissimo spaccato di Glastonbury, un ridente paesello della regione del Somerset, famosa per il Glastonbury Festival, nel quale si esibiscono annualmente artisti famosi come i Coldplay, Tori Amos, Fatboy Slim, Van Morrison e artisti meno conosciuti e dal nome bizzarro come i The Vagina Monologues, The Killers, Hot Hot Heat e via dicendo. Ovviamente il festival non é solo musicale, ma delle arti in genere, dal teatro, al cinema, alla poesia fino alle arti visive. A parte il festival, Glastonbury é noto come il paese che ospita la piú antica chiesa cristiana in Inghilterra, accogliendo cosí pellegrini da ogni parte ed essendo il centro spirituale per molti. E' un posto dove coesistono liberamente diverse forme di spiritualitá e modi di vivere e pensare, in armonia. Accanto al negozio di prodotti fatti con la canapa, c'é quello dove vendono prodotti fatti con sola pelle, dove si prende il sole comodamente sdraiati nel giardino di una chiesa tra due tombe e dove piccole statue del Buddha, realizzate con cristalli, sono persino incastonate nel muro. Piena di libri di yoga, reiki, profumo d'incenso, vestiti hippy, fiori di loto, libellule azzurre e persino una pizzeria italiana con cameriere spagnolo, che ha servito a noi e ai nostri vicini di casa, una decente pizza napoli.

Sognando: sognare limoni sulla pianta indica legami difficili; sognare limoni gialli indica nuove prospettive; sognare limoni verdi indica timore e gelosia; sognare di spremere limoni indica spese impreviste; sognare di mangiare limoni indica fatiche inutili.

Naturalmente: La fragola (Fragaria vesca) contiene zuccheri, sali minerali (calcio, ferro, fosforo), vitamine A, B e C, acidi organici, pigmenti, enzimi e mucillagini ed ha proprietà tonificanti, remineralizzanti, stimolanti delle funzioni organiche, depurative del sangue, lassative (grazie alle mucillagini). Anche per uso esterno la fragola ha ottime qualità cosmetiche: è emolliente, calmante e purificante. Una buona maschera lenitiva e nutriente può essere preparata mescolando la polpa di 5/6 fragole (a seconda della grandezza) con 2 cucchiai di miele e 2 di panna. Cercate di non mangiarvela e provate a spalmarvela sul viso facendola agire per 20 minuti circa. La pelle trarrà giovamento da tutti e tre questi preziosi alimenti, nutrienti per la pelle. Della fragola inoltre si possono utiilizzare anche le foglie, l'infuso è un ottimo tonico contro la couperose.

21 comments:

  1. Sono la prima, sono la prima, sono la priiiiima!!!!!Ciao Fiore carissima, mi sei mancata, questo post è un'esplosione di colore e sentimento, sabato ho comprato della farina alla canapa per fare il pane ed ho pensato a te, mi son chiesta se ce l'avevi o ti mancava...insomma, quando ci sposiamo????Baci, che tempi quelli dei due ghiaccioli a 100 lire!!!

    ReplyDelete
  2. ma guarda, anche io ti pensavo! sará amore? :D cara canny , bentornata! la farina alla canapa non l'ho ancora provata, esperimenta tu e fammi sapere :D per il matrimonio non saprei, sono giá fidanzata con acilia , io e te se ti va bene restiamo amanti che fa anche piú wild :D baci!

    ReplyDelete
  3. hai dimenticato il poster del ristorante dove si asseriva che il proprietario del ristorante fosse un membro onorario della mafia italiana!! ;)
    In quella città convivono proprio tante culture!!

    ReplyDelete
  4. zora , non l'ho domenticato, l'ho omesso di proposito! :D eh, quella peró era proprio la ciliegina sulla torta (*_*)

    ReplyDelete
  5. beh e io che faccio?!?...la mamma, la suocera, la zia...l'amante della Canny?!....insomma...son sempre in mezzo come il prezzemolo! Ma ve vojo ben tose! ;-)

    Terryna

    ReplyDelete
  6. uffa voglio rivedere l'Inghilterra!!

    ReplyDelete
  7. hei figlie dei fiori che bel posto interessante! dove si trova la farina di canapa, io fin'ora ho fattto solo dei biscottini mooolto rilassanti, ma non con la farina! Che buoni i ghiaccioli, il mio preferito è quello all'anice: azzurro, dissetante pieno di colorantri (sigh). Adesso ho scoperto i "polaretti" bio, fatti di succhi di frutta acqua e fruttosio, ma non credo possano competere con la tua ricetta. saluti golosi cat

    ReplyDelete
  8. ciao fiore...

    ma Diokaro non si era deciso che avremmo dovuto scambiarci gli intercalari ossia io avrei guadagnato un ottimo Maria Vergine, che fa tanto radical chic..mentre tu avresti acquistato il popolare www.diokaro.com?

    mah?
    ahahaha

    PS: wery nice 'sto blog!
    PS 2: non domandare a me pcosa ho scritto nel mio di blogz...
    non li rileggo mai...
    ciaaaaaaaaaaaaauuuuuuu
    ..

    ReplyDelete
  9. tZè.
    Cos'è che fa? Più wild?!
    tZè. Amanti.
    Awè, cap d brod!
    tZè.
    Che i ghiacciolini te i faccio ingoiare a due a due eh!
    Oggi non mi piace né la foto, né la ricetta, neNNiente. Solo la nonna.
    tZè

    ;-P

    ReplyDelete
  10. maria vergine! avevo omesso un piccolo particolare della mia fidanzata. gelosissima é! :) quando si arrabbia poi é ancora piú affascinannnnte! é meglio che ne riparliamo di questo fidanzamento ne? non vorrei ritrovarmi con due gambette in meno :D

    palonsky , che onore. si era deciso dici? non ti sono fischiate le orecchie in continuazione questo weekend? non abbiamo fatto altro che parlare di te. egocentrico! :)

    cat , all'anice blu, lo ricordo perfettamente. in effetti il colore é very appealing ma i coloranti meno. che sono i polaretti?

    misspiperita , ti aspettiamo! :)

    terry , tu puoi farmi da testimone di nozze quando acilia si deciderá a fuggire con me! :D ma dopo oggi, dubito che voglia farlo ancora (o_o)

    ReplyDelete
  11. I ghiaccioli mi ricordano l'infanzia, quando con i miei genitori spremevamo i limoni freschi e, logicamente, non trattati per farne dei ghiaccioli o delle fresche limonate.
    Tu e zora(da quando un cane parla)avete già detto tutto della giornata di sabato, io aggiungo solo (dettaglio importante) che la compagnia era ottima. Ciao a presto.

    ReplyDelete
  12. Credevo fosse una vacanza quella di Antonella...la piccola zora con chi e` rimasta? :(

    un bacio Fiore (speciali questi ghiaccioli!)

    ReplyDelete
  13. Noooooooooooooooooooo! Cioè...Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Insomma, magari! Bacio. Kat

    ReplyDelete
  14. a me questi ghiaccioli riportano a questo week end di mare..che nella mia mente è già troppo lontano per i miei gusti. Buon inizio settimana anche se un po' in ritardo

    ReplyDelete
  15. ma un bel ghiacciolo al thè verde? no? prepari qualcosa con lo yogurt, pleeease. XP

    ReplyDelete
  16. secondo voi il "maltitolo" è di facile recapito? mi piace, sopratutto perchè mi piacciono le cose "lassative" ...

    ReplyDelete
  17. manuel , non mi tentare sai, mi basta pensare al color verde per andare subito fuori di testa :) a proposito, che cos'é il maltitolo? si fuma? :D non ho idea di dove lo puoi trovare, ma a che ti serve? non é meglio il miele? ;)

    ciao gloria , buona settimana anche a te :)

    kat ! allora sei tornata?! :)

    ciao elisa , boni si :D

    gab , é reciproco, porca zozza (*_*)

    ReplyDelete
  18. Bella la chimica! Il maltitolo e` un alcol (in genere lo sono tutte le parole che terminano in -olo) del maltosio, zucchero del malto.

    Decisamente meglio il miele...concordo!

    ReplyDelete
  19. il miele è meglio, perchè è molto naturale, ma io ho provato anche il malto di riso e lo sciroppo d'acero e devo dire che sono davvero degli ottimi prodotti, peccato che per "dolcificare" si devono usare a tonnellate.

    per fiordizucca: beh, allora ti tento, ricordandoti il THE VERDE, non che sia il mio colore preferito, ma mi piace pensare a un bel ghiacciolo dissetante, con poco zucchero e the verde! ^_^ ritornando invece al mio colore preferito, adoro il viola, ed è per questo che amo i frutti di bosco, è bello vedere come cambia il colore di alcune preparazioni, come ad esempio i muffin che con i mirtilli diventano verdi, o con i budini allo yogurt bianco che diventano lilla, indaco, viola. mi ricordo che una volta, mi pare per halloween, feci dei biscotti col colorante nero [altro mio colore preferito], erano una porcheria, ma mi son leccato i baffi.

    ReplyDelete
  20. manuel, malto di riso e sciroppo d'acero sono una cosa...il maltitolo un'altra :)

    ReplyDelete
  21. Mmmmmmmm ... I could go for one of these right now!

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...