Labels

Labels

Categories

Categories

Pages

Advert

Advert22

Blog archive

Blog Archive

Featured Posts

Advert


Stats

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

Insalate

9 June 2006



La macedonia é un'altra di quelle prelibatezze che ci concediamo soprattutto quando fa caldo. Forse perché a nessuno piace sbucciare la frutta (io quando é biologica nemmeno la sbuccio se per questo) o forse perché con il caldo che fa, va subito a deperirsi, quindi va mangiata. La particolaritá di questa macedonia sta nel tamarindo, appena aspro come gusto, che si amalgama bene con il dolce della frutta e dello zucchero e con la punta piccante del peperoncino. A seconda di quanto peperoncino andrete ad usare, lo sentirete comunque poco mentre mangiate, ma appena smettete, vi accorgerete di quanto ne avete messo! Come la frutta, adoro le verdure crude, tra queste anche le zucchine, che ho aggiunto alla macedonia anche per dare un tocco di colore verde. In alternativa usate un kiwi, un cetriolo o qualsiasi altra cosa a portata di mano. Anche l'occhio vuola la sua parte.

Ingredienti:
400gr di fragole, 1 banana, il succo di 1 arancia, 1 arancia, 1 zucchina, 1 cucchiaio di pasta di tamarindo, 3 cucchiai di zucchero, peperoncino secco in polvere

Sciogliete la pasta di tamarindo in 1 cucchiaio di acqua calda. Aggiungete lo zucchero ed il succo di 1 arancia e mescolate bene fino a completo scioglimento. Aggiungete tutta la frutta tagliata a pezzi e mescolate bene per amalgamare il succo. Mettete in frigo ad insaporire per 1 ora. Togliete la macedonia dal frigo almeno 15 minuti prima di servirla, o se fa tanto caldo, meno. Spolverizzate di peperoncino a piacere e servite.



Per concludere la mia mini avventura settimanale, vi presento Burgh Island. Un promontorio giusto di fronte alla spiaggia di Bantham, che diventa un'isola quando la marea sale. Piú che un'isola, un paradiso di fiorellini, acqua calmissima, erba caldissima e verde. Un posto che, in una giornata di sole, diventa un'oasi. Le uniche due strutture su questa isola, sono un moderno ed esclusivo hotel del 1930 ed un pub (e quel piccolo rudere in cima al promontorio!). L'hotel pare sia stato frequentato da molti artisti e scrittori dell'epoca, come ad esempio Agatha Christie che ambientó ben due omicidi nel Burgh Island hotel. Per entrare nell'hotel bisogna aver prenotato, altrimenti non si varca la soglia, nemmeno per chiedere informazioni. Le camere sono decorate in stile art deco e sono tutte una diversa dall'altra. La vista ovviamente é strepitosa. Si dice anche che la sera, gli ospiti dell'hotel vestano elegantemente per mangiare nella lussuosa sala da pranzo. Il mercoledí e il sabato invece, ballano a ritmo degli anni '30. Ora ho capito perché quei due erano vestiti come se stessero andando a nozze! Quando la marea é alta, usano questa specie di trattore per arrivare sulla terra ferma...



Sognando: sognare polpa di tamarindo indica riconciliazione con nemici; sognare piante di tamarindo indica notizie inaspettate; sognare sciroppo di tamarindo indica ottime amicizie.

NaturalmenteNaturalmente: Il tamarindo (Tamarindo indica) è una pianta nota sin dai tempi antichi. Gli arabi gli hanno dato questo nome che significa dattero (tamar) indiano (hindi). Da sempre è stato conosciuto ed usato per le sue proprietà curative, come purgativo e lassativo, antifebbrifugo, antisettico, cicatrizzante, depurativo, disintossicante. Tutto ciò grazie ai principi attivi contenuti nella polpa, quali, aminoacidi, vitamine, minerali (calcio, fosforo, potassio), acidi (tartarico, malico, citrico, succinico e altri), pectine ed un pricipio amaro a cui vengono attribuite le proprietà funghicide e antibatteriche. La polpa del frutto, dopo vari processi di purificazione, viene usata in pasta in varie cucine orientali (indiane, pakistane, thai) o anche come bevanda rinfrescante e rigenerante. In Italia è conosciuto infatti lo sciroppo di tamarindo o anche la marmellata, ottimo regolatore intestinale.

24 comments:

  1. a parte che ucciderei per una fragola!
    ogni volta che vedo i tuoi post, ultimamente, penso: Come vorrei esser lì!..non realizzando quanto sono vicina:)
    ma mi faccio forza: il week end è alle porte!

    ReplyDelete
  2. lol zora ! a parte che se tu fossi nei dintorni della macedonia te la finiresti in un batti baleno! dopo aver letto che hai fatto fuori 4kg di ciliegie in un botto solo, mi devo attrezzare a farne almeno 8kg se voglio che avanzi qualcosa. LOL :) siiii il weekend é vicino. speriamo che il tempo regga.

    ReplyDelete
  3. Scatenatissima Fiore, Ricette & Reportage, sempre meglio :-))

    Se continui a farci vedere questi posti ci sarà una migrazione di massa verso il Devon (qualcuna verrà per il surfer!).

    E questa macedonia pazza te la sei sognata stanotte?
    Baci.
    Frank

    ReplyDelete
  4. frank , stanotte solo incubi per la veritá, e brutti forte! eppure non ho nemmeno mangiato formaggio ieri sera! dicono che quando mangi formaggio la sera poi hai gli incubi. macché! baci e buon weekend!

    ReplyDelete
  5. quando ero piccola mia nonna mi faceva sempre una bibita con la pasta di tamarindo sciolta nell'acqua. un po' aspretta, dissetante. ah, beata gioventù...(ma la zucchina nella macedonia mi fa un po' impressione!)

    ReplyDelete
  6. Ciao!Proprio ieri su una rivista ho letto la ricetta di una pasta con verdure e frutta...che in questo caso era la prugna. C'era anche il peperoncino. Tu hai fatto l'inverso oggi...la frutta con la verdura. Io sono un po' schizzinosa con la frutta...sarà che qui a milano e varese fa un po' schifo. Ma quella zucchina come ci sta?

    ReplyDelete
  7. Hi from Ankara. Woooowwwwww again...You are an artist. Your choices and photographs wonderful. Lots of kisses. Have a nice days. :)

    ReplyDelete
  8. hi Esin , nice to see you again. thanks a lot, very kind of you :) kisses back

    gloria , la percezione della zucchina fa sempre un brutto effetto, specialmente se cruda e se mescolata alla frutta. non so, io sono abituata a mangiare molte cose crude e quindi per me diventa in questo caso, un frutto come un'altro. per me ci sta bene, ma de gustibus sono sempre de gustibus :) baci!

    pimms , quanti ricordi le nonne! bisognerebbe averne una che viva due vite cosí che possa accompagnarci per tutto il corso della nostra. :) baci (mettici il kiwi)

    ReplyDelete
  9. io le zucchine crude le mangio pure, ma mi fa un po' strano vederle lì!
    (che poi io metto la frutta nell'insalata, quindi...)

    ReplyDelete
  10. Anche io come pimms mangio molte verdure crude quando è stagione: zucchine, carote ovviamente ma anche i carciofi che adoro per esempio quindi non è il crudo. Hai proprio ragione tu che le cose bisogna provarle e ogniuno avrà il suo giudizio. Per esempio mi devo mettere in testa di provare questo benedetto abbinamento di asparagi e fragole in una delle svariate ricette dei blog ultimamente ce ne sono molte del genere.Si è messa anche la yomo a fare i gusti frutta e verdura qui in Italia...si parlava qualche settimana fa' anche con cavoletto...

    ReplyDelete
  11. Dove si compra il tamarindo? Non l'ho mai visto.....

    Meriti un applauso per le tue ricette!!

    ReplyDelete
  12. che luce!, che posti fantastici, quella distesa di fiori rosa (armeria?) e le rocce, eppoi la descrizione dell'Hotel degna di un film di Ivory, sembrava di sentire un charleston in sottofondo, e.... le zucchine nella macedonia audaci! saluti golosi cat

    ReplyDelete
  13. sei la food blogger più prolifica!!! mamma mia...guardo quel bicchiere di semifreddo e sento il sapore del caffè in bocca...ti prego fai foto meno accattivanti!!!

    ReplyDelete
  14. La zucchina nella macedonia... che idea!

    ReplyDelete
  15. seguo il tuo blog, da molto, e non chiedere perchè non ho mai commentato -_- comunque mi piacciono tutte le tue ricette vegane e vegetariane, sopratutto quelle col thè verdè, probabilmente perchè sono quelle meno fattibili dato che non trovo la polvere verde matcha, però una volta ho comprato dei biscotti al thè verde, era un prodotto equo e solidale, non erano brutti, anzi secondo me servono anche per chi soffre di alitosi, in quanto freschissimi, continua così.

    ReplyDelete
  16. LACUOCAROSSA ha scritto esattamente quello che avrei voluto dire io! quanta bellezza!!
    per quanto riguarda le zucchine nella macedonia...perchè non provare?

    ReplyDelete
  17. Ciao, bellissimo blog e ricette molto interessanti!

    ReplyDelete
  18. dolciricette , grazie e benvenuta :)

    apprendistacuoca , giá, perché non provare? almeno si puó dire non mi piace oppure niente male! :)

    ciao manuel , va bene, non te lo chiedo. mi fa piacere comunque che tu sia passato a salutare. la polvere di matcha si puó comprare da molti siti internet specializzati in té. molti di questi sono in Inghilterra, per l'Italia non ho uno spacciatore di fiducia ma se ti interessa mi posso informare. grazie e buona domenica :)

    ciao venere :)

    lacuocarossa , va bene, cerchero di non fare del mio meglio :) baci e grazie

    cat , credo proprio che tu abbia ragione, i fiori si chiamano proprio cosí, sono bellissimi vero? cosí delicati, sul bordo di un precipizio, eppure cosí splendenti e sereni.

    gloria , anche io ho visto questa associazione di asparagi e fragole. a me piace molto, soprattutto esteticamente. il colore rosso vivace della fragola e quello intenso dell'asparago. qui non ho ancora visto yogurt misti di frutta e verdura, ma suona interessante :)

    ciao miss piperita , grazie sei gentile (*_*). il tamarindo lo puoi trovare in qualche negozio etnico. in italia non ti so dire dove lo trovi esattamente. Qui, come altre cose "strane", io lo trovo tranquillamente al supermercato.

    ReplyDelete
  19. e con un gusto piccantino...Più di così...Splendida idea Fiore.
    Bellissime le foto, assolutamente incantevoli quelle della baia dei surfisti, al solo guardarle vien voglia di spogliarsi e correre a tuffarsi.

    ReplyDelete
  20. ho la possibilità di avere gelsi neri freschi, li raccolgo dall'albero in campagna mia, non è che potresti dedicarmi la prossima ricetta, o chiedo troppo? se non puoi, potresti darmi qualche idea? grazie.

    ReplyDelete
  21. adoro le tue foto, da quando ci regali anche qualche tuo piccolo momento di vita inglese sei ancora più adorabile...
    sono ripetitiva???
    baci fiore!

    ReplyDelete
  22. Questo paradiso va linkato!Il tuo gusto in cucina si riflette anche sulla grafica del tuo blog e sulle splendide fotografie!

    ReplyDelete
  23. Le zucchine nella macedonia non mi stupiscono più di tanto, da provare. L'unica osservazione è che forse le taglierei più sottili... che ne pensi? :-)))

    ReplyDelete
  24. ciao daniela , se ti piacciono piú sottili dico che va bene tagliarle piú sottili :)

    ludag , grazie, troppo buono, benvenuto! la tua ricetta illustrata del cous cous é spettacolare. (*_*)

    ciao viola , per certe cose la ripetitivitá non mi dispiace affatto :) baci!

    ciao manuel , i gelsi mi riportano indietro di qualche anno. anche mia nonna aveva un albero di gelsi nel suo giardino. noi li raccoglievamo semplicemente da terra, era troppo alto! li mangiavamo cosí, zenza farne altro. mi piacerebbe dedicarti una ricetta ai gelsi, ma dove lo trovo un albero di gelsi qui? tutto quel che mi viene in mente é una marmellata di gelsi, oppure puoi provare con questa ricetta , sostituendo le more e i cranberries ai gelsi, zenza cuocere i gelsi ma lasciandoli a mollo per un po' nello sciroppo di zucchero, zenzero e arancia. vedi tu se puó interessare :)

    fragolina , la voglia viene si, ma l'acqua é gelida e appena ti avvicini corri subito indietro! :) baci

    ReplyDelete

Grazie - Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...